Spazio trasparente.
 
Panoramica delle misure del piano ad induzione da incasso delle diverse marche in commercio.
 
Foto articolo.
Abbiamo già parlato del piano di cottura ad induzione in un precedente articolo, nel quale ci abbiamo approfondito gli aspetti legati al suo funzionamento ed alle caratteristiche tecniche generali o specifiche.

In questa stesura, invece andremo ad analizzare i diversi modelli di piani che sono disponibili sul mercato, quindi a catalogare le differenti misure e soprattutto a definire gli schemi da incasso, ovvero la luce necessaria per incassarlo e scoprire se ci sono delle soluzioni disponibili che consentano di sostituire un piano di cottura tradizionale con uno ad induzione, senza dover apportare nessuna modifica al piano di lavoro. In buona sostanza trovare quei piani che necessitano della stessa misura del per essere incassati, del piano classico, che vogliamo sostituire.

Electrolux dispone di ben 20 piani cottura ad induzione, di cui 13 da 60 cm, 3 da 80 cm e 4 inferiori ai 40 cm. Queste sono le misure esterne dei piani, ora andiamo a scoprire i modelli e gli schemi di montaggio, quindi le reali misure che dobbiamo avere per poterli inserire nel nostro incasso.

I modelli da 60 cm, sono: KTI6520E, KTI6500BE, KTI6500E, KTI6500XE, EHH6540I8K, EHH6540F9W, EHH6540X8K, EHI6540F8K, EHH6540FW1, EHI6540X8K. Schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

Ognuno di questi può variare leggermente per quanto riguarda l’ingombro esterno, parliamo di differenze di qualche cm, e per lo spessore del piano, ma restano uguali per lo spazio che necessitano per essere inseriti nel top della cucina. Naturalmente ci sono anche delle differenze tecniche specifiche, differenze di colore ed altro.

I modelli da 80 cm, sono: KTI8500BE, KTI8500E, EHH8540I8K. Schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

Anche in questo caso ci sono delle differenze tecniche e di colorazione dei piani, ma lo spazio per l’incasso rimane uguale. I modelli inferiori a 40 cm, sono: PQX320I, EHH3320NOK, EQL4520BOZ, EQH4512BOZ. I primi due modelli hanno necessità di queste misure per poter essere inseriti.

Schema incasso piano induzione.

Mentre gli altri due modelli queste altre misure:

Schema incasso piano induzione.

Bosch dispone di 14 piani cottura ad induzione, di cui 11 da 60 cm, 2 da 80 cm e 1 da 90 cm.

I modelli da 60 cm, sono: PXY675DE3E, PXE675DC1E, PIF672FB1E, PVS611FB1E, PIE645FB1E, PIC645F17E, PXE651FC1E, PVS645FB1E, PIA611B68J, PIE645B18E, PIE611B10J. Tra i piani ci sono delle differenze di design, colore e specifiche tecniche, ma lo schema da incasso è il seguente per il modello PIE611B10J:

Schema incasso piano induzione.

mentre per tutti gli altri è il seguente:

Schema incasso piano induzione.

Da tenere presente che le misure esterne e gli spessori dei piani tra alcuni modelli si differenziano in termini di qualche centimetro.

I modelli da 80 cm sono: PVS851FB1E, PVS845FB1E. Riportiamo rispettivamente entrambi gli schemi da incasso:

Schema incasso piano induzione. Schema incasso piano induzione.

Il modello da 90 cm è PXV975DC1E. Lo schema da incasso è il seguente:

Schema incasso piano induzione.

Whirlpool dispone di 21 piani cottura ad induzione, di cui 10 da 60 cm, 9 da 70 cm, 1 da 90 cm ed 1 da 30 cm.

I piani da 60 cm sono: ACM 808/BA, ACM 808/BA/S, ACM 806/BA/S, ACM 928/BA, ACM 808/BA/WH, ACM 829/NE, ACM 918/NE, ACM 332/BA, ACM 932/BA/S, ACM 932/BA.

Schema incasso piano induzione.

I piani da 70 cm sono: ACM 809/BA, ACM 814/BA, ACM 814/BA/S, ACM 849/BA, ACM 849/BA/S, ACM 814/BA/WH, ACM 1032/BA, ACM 938/NE, ACM 814/BA/AN. Il primo modello ha una forma stretta, quindi una profondità di 35 cm e lo schema da incasso è il seguente:

Schema incasso piano induzione.

Gli altri modelli seguono questo schema:

Schema incasso piano induzione.

Il piano da 90 cm è il modello ACM 795/BA, lo schema da incasso è il seguente:

Schema incasso piano induzione.

Hotpoint dispone di 20 piani cottura ad induzione, di cui 12 da 60 cm, 3 da 70 cm, 2 da 80 cm, 1 da 90 cm e 2 da 30 cm.

I piani da 60 cm sono: KIC 644 X, KIO 644 DD Z, KIC 640 Z IT, KIX 644 B E IT, KIO 632 CP C, KIB 644 C E IT, KIA 640 C, KIS 640 B, KIA 641 B B (WH), KID 640 C, KIU 642 FB, KIS 641 F B. Come per gli altri ci sono differenze di colore e specifiche tecniche diverse, ci sono anche leggere differenze nella dimensione esterna e nello spessore, ma lo spazio per incassarli e per tutti il medesimo:

Schema incasso piano induzione.

I piani da 70 cm sono: KIX744BEIT, KIO 744 DD Z, KIC 740 B IT.  Le misure per incassarli rimangono uguali a quelle del piano da 60 cm. Naturalmente cambia l’ingombro del piano sul top della cucina. Riportiamo la figura:

Schema incasso piano induzione.

Il piano da 80 cm è il modello KIS 841 F B. Segue questo schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

Il piano da 90 cm è il modello KIF 952 BXLD B. Segue questo schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

I piani da 30 cm sono: PA200IEBK0, DK 2KIL (IX) /HA S. Il primo di questi è un modello non da incasso ma da libero posizionamento, mentre il secondo segue il seguente schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

Indesit dispone di 1 solo piano cottura ad induzione, il modello VIB 744 C E IT e lo schema da incasso è il seguente:

Schema incasso piano induzione.

Ignis dispone di 1 solo piano cottura ad induzione, il modello AKS 818/NE e lo schema da incasso è il seguente:

Schema incasso piano induzione.

Beko dispone di 7 piani cottura ad induzione, di cui 5 da 60 cm, 1 da 80 cm ed 1 da 30 cm.

I piani da 60 cm, sono: HII68600PTX, HII64300FHT, HII64401GT, HII64430GT, HII64520HT. Lo schema da incasso è il seguente:

Schema incasso piano induzione.

Il piano da 80 cm è il modello HII84500FHTX. Segue questo schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

Siemens dispone di 23 piani cottura ad induzione, di cui 10 da 60 cm, 1 da 70 cm, 8 da 80 cm e 2 da 90 cm.

I modelli da 60 cm, sono: EX679FEC1E, EX675LYC1E, EX675LXC1E, EX675LEC1E, ED675FSB1E, ED651FSB1E, EH645BE18E, EH631BA68J, EH601FEB1E, EH611BE10J. Fatta eccezione per il modello EH611BE10J, che necessita di un foro leggermente meno profondo, seguendo questo schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

Tutti gli altri modelli, per i quali si riscontrano per alcuni di loro una dimensione esterna del piano leggermente differente, abbiamo uno schema da incasso uguale:

Schema incasso piano induzione.

Il modello da 70 cm è EX775LEC1E è lo schema da incasso è questo:

Schema incasso piano induzione.

I modelli da 80 cm, sono: EX875LYC1E, EX875KYE1E, EX801LYC1E, EH879SP17E, EH875MP17E, EH875KU12E, ED875FSB1E, ED851FSB1E. Quest’ultimo sebbene il foro per l’incasso è uguale agli altri ha una dimensione esterna del piano differente:

Schema incasso piano induzione.

Gli altri 7 hanno invece la stessa dimensione:

Schema incasso piano induzione.

I modelli da 90 cm, sono: EX975LXC1E, EX275FXB1E. Il primo è una linea standard che segue questo schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

Mentre il secondo è un modello con profondità ridotta per chi ha poco spazio o per chi vuole un piano non convenzionale:

Schema incasso piano induzione.

Smeg è il marchio che dispone il maggior numero di piani ad induzione, bene 32 e con una maggiore presenza di misure, 3 modelli da 30 cm, 2 da 38 cm, 15 da 60 cm, 2 da 70 cm, 1 da 75 cm, 2 da 80 cm e 7 da 90 cm.

I modelli da 30 cm, sono: PGF32I-1, PGF30T-1, SI5322B. I primi due modelli hanno lo stesso ingombro esterno e lo stesso schema di montaggio:

Schema incasso piano induzione.

Il Terzo ha dimensioni esterne differenti ed anche lo spazio per inserirlo è diverso:

Schema incasso piano induzione.

I modelli da 38 cm, sono: SIM631WLDR, SIM631WLDX, entrambi lo stesso schema:

Schema incasso piano induzione.

I modelli da 60 cm, sono: SIM662WLDR, SIM662WLDX, SI5643B, SI5644B, SI5642D, SIM562FX, SIM562B, SIM562D, SIM561B, SEIM562B, SEI563B, SIM61B, SI5633B, SI5631D, SI3642B. I piani possono avere delle differenze minime di ingombro esterno, ma per quanto riguarda l’incasso sono riconducibili al seguente schema:

Schema incasso piano induzione.

i modelli SI5643B, SI5642D.

al seguente:

Schema incasso piano induzione.

Il modello SIM562D.
Mentre tutti gli altri al seguente:

Schema incasso piano induzione.

I modelli da 70 cm, sono: SIM570B, SI733D. Le misure per l’incasso sono quasi uguali, rispettivamente:

Schema incasso piano induzione.Schema incasso piano induzione.

Da 75 cm il modello SI5741D, con il seguente schema da incasso:

Schema incasso piano induzione.

I modelli da 80 cm, sono: SIM580B, SI3842B. Anche questi con schemi da incasso simili, ecco rispettivamente le differenze:

Schema incasso piano induzione.Schema incasso piano induzione.

I modelli da 90 cm, sono: SIM693WLDR, SIM693WLDX, SIM592B, SIM592D, SI5952B, SIH5935B, SI955DR. Questi della Smeg, propongono la maggiore varietà di dimensioni sia del piano che di conseguenza anche dello spazio luce necessario per il loro incasso. I primi due modelli (SIM693WLDR, SIM693WLDX) hanno questo schema:

Schema incasso piano induzione.

I modelli SIM592B, SIM592D, questo schema:

Schema incasso piano induzione.

I modelli SI5952B, SI955DR questo schema:

Schema incasso piano induzione.

Mentre il modello SIH5935B è un modello dalla profondità ridotta, lo schema da incasso è questo:Schema incasso piano induzione.

Pubblicato: lunedì 2 gennaio 2017

articoli sul tema:
 
 
spazio
Articoli correlati
   
Spazio trasparente.
Abbiamo già parlato del piano di cottura ad induzione in un precedente articolo, nel quale ci abbiamo approfondito gli aspetti legati al suo funzionamento ed alle caratteristiche tecniche generali o specifiche.

Pubblicato:
lunedì 2 gennaio 2017
 
   
Spazio trasparente.
La termocoppia della cucina, oramai obbligatoria su tutti i piani di cottura di qualsiasi tipologia, ha la funzione di bloccare la fuoriuscita del gas in caso di spegnimento accidentale del fornello.

Pubblicato:
venerdì 9 settembre 2016
 
   
Spazio trasparente.
Il piano di cottura è certamente un elemento essenziale ed indispensabile in ogni cucina componibile, può, a seconda dello spazio che destiniamo alla sua collocazione, essere di misure diverse.

Pubblicato:
lunedì 23 aprile 2012
 
   
Spazio trasparente.
Di libera installazione o da incasso tutta la cottura può funzionare sia con gas gpl, che con gas metano. A seconda del modello, la fabbrica predispone la cottura con gas gpl o gas metano, seguendo nella maggior parte dei casi una logica comune.

Pubblicato:
mercoledì 15 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Una condizione davanti alla quale possiamo trovarci nell’utilizzo del piano di cottura, è quella di riscontrare improvvisamente che uno o più pomelli, che gestiscono l’accensione dei fornelli, si è bloccato.

Pubblicato:
lunedì 27 marzo 2017
 
   
Spazio trasparente.
L’acquisto viene oramai dettato, oltre che dalle caratteristiche tecniche e dalle esigenze estetiche, dalla classe energetica. Su ogni forno troviamo evidenziata la classe energetica (hanno raggiunto tutti la classe A), che diventa un dato significativo nella scelta tra i vari modelli presenti sul mercato, appiattendo però di fatto differenze importanti, che possono, se non conosciute, condizionare la nostra vita domestica nella gestione del nostro tempo e dei vari apparecchi elettrici.

Pubblicato:
domenica 25 settembre 2011
 
   
Spazio trasparente.
La cappa è un elemento fondamentale in ogni cucina. Il suo impiego consente, con il riciclo dell’aria di eliminare i cattivi odori ed i fumi generati durante la cottura, evitando anche la formazione di umidità, nociva per i mobili della stessa cucina, ma in generale per tutto l’ambiente e la casa.

Pubblicato:
giovedì 18 aprile 2013
 
   
Spazio trasparente.
Il consumo di elettricità dei forni costituisce una parte importante del consumo totale europeo di elettricità. Il legislatore in virtù del progresso della tecnologia negli ultimi anni ha considerato necessario l’introduzione di una nuova etichettatura energetica.

Pubblicato:
sabato 20 settembre 2014
 
   
Spazio trasparente.
Noi italiani abbiamo una particolare passione per il caffè: non iniziamo mai la giornata senza un espresso ricco di aroma. Oltre all'espresso sono tante le bevande a base di caffè che siamo soliti bere durante il mattino: latte macchiato e cappuccino sono di sicuro le più famose. Ma per gustare un buon espresso bisogna per forza andare al bar?

Pubblicato:
lunedì 17 luglio 2017
 
   
Spazio trasparente.
Con il passare del tempo ci si può trovare nella condizione in cui i fuochi a gas del piano cottura o della cucina di libera installazione non funzionino più correttamente, ovvero si accendono ma l’intensità della fiamma è bassa.

Pubblicato:
giovedì 22 settembre 2016
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su