Spazio trasparente.
 

Analizziamo nel dettaglio come si articola la garanzia legale del marchio Black & Decker

 
Marche.
La garanzia legale copre eventuali anomalie o difetti di funzionamenti per 24 mesi a far data dall’acquisto dell’elettrodomestico. Il presupposto per fare valere i diritti della garanzia è il possesso della prova di acquisto, ovvero lo scontrino fiscale, che deve essere custodito per tutto il periodo, pena la decadenza del diritto alla copertura.

Black & Decker indica una copertura anche per l’utilizzo professionale del prodotto, quindi con la sostituzione di componenti danneggiate o la riparazione di malfunzionamenti, fatta eccezione per alcune condizioni che ne possono causare dei guasti, come una negligenza nella sua tenuta, l’impiego in attività di vendita o di commercio, danneggiamenti causati da materiali esterni, manomissioni tecniche operate da mani non autorizzate.

In caso di difetti, per poter usufruire della garanzia e ripristinare il corretto funzionamento, bisogna riportare l’elettrodomestico presso il rivenditore, dove si è effettuato l’acquisto o direttamente ad un centro assistenza tecnico autorizzato (CAT).

Oltre alla garanzia legale, il marchio Black & Decker dona l’opportunità di effettuare una estensione di garanzia, quindi offrendone una convenzionale di 1 anno, che si va ad aggiungere a quelle legale di 2 anni, che non subisce nessun tipo di alterazione, la legge non lo consente. Tale estensione si può effettuare solo su alcuni prodotti della produzione e nello specifico una serie definita XT, nella quale rientrano per la maggior parte gli elettroutensili, ma anche alcuni piccoli elettrodomestici.

Per poter usufruire dell’estensione, bisogna tassativamente, entro 90 giorni dell’acquisto, fa riferimento la data dello scontrino, effettuare una registrazione on line del prodotto, questa la pagina da cui farla. A registrazione avvenuta, se in possesso di un indirizzo email, viene spedito il certificato di garanzia aggiuntivo, altrimenti è possibile stamparlo dopo aver effettuato la registrazione.

Per effettuarla sono necessari, oltre ai dati della prova d’acquisto, il codice prodotto e la data di produzione dell’elettrodomestico, che si trovano stampati sulla sua etichetta.

La garanzia convenzionale, però a differenza di quella legale, che per farla valere ci si può rivolgere al rivenditore, prevede che ci si rivolga direttamente al centro assistenza di territorio competente.

LE ALTRE GARANZIE

Logo Smeg.
Logo Siemens.
Logo Severin.
Logo Samsung
Logo Rowenta.
Logo Philips.
Logo Moulinex.
Logo Miele.
Logo Lg.
Logo Laica.
Logo Kenwood.
Logo Imetec.
Logo Howell.
Logo Hotpoint.
Logo Hoover.
Logo Girmi.
Logo Ferrari.
Logo De Longhi.
Logo Dcg.
Logo Braun.
Logo Bosch.
Logo Black Decker.
Logo Ariete.
Logo Alessi.

Pubblicato: 1 aprile 2016

 
articoli sul tema:
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
Riporre gli alimenti nel frigorifero con una logica specifica è molto importante per la loro qualità di conservazione ed al fine di evitare degli sprechi di energia elettrica. Al di la delle specifiche tecnologie di raffreddamento del frigorifero posseduto, chiaramente studiato per mantenere al meglio gli alimenti, ci sono degli accorgimenti che seguono una logica per posizionare gli alimenti al fine di ottimizzare ulteriormente i già eccellenti risultati. In questa veloce guida vediamo dove riporre e come preparare i cibi per la conservazione.

Pubblicato:
lunedì 3 gennaio 2011
 
   
Spazio trasparente.
Nell’arco di pochissimi anni l’evoluzione tecnologia ha coinvolto moltissimi settori, ed abbiamo assistito ad un veloce processo di cambiamento di tanti prodotti, che fino a quel momento, proponevano un funzionamento basato su processi meccanici. Oltre alla più palese delle evoluzioni tecnologiche, quella che ha coinvolto il mondo della comunicazione, c’è quella che ha interessato il mondo degli elettrodomestici.

Pubblicato:
venerdì 31 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
La scelta del frigorifero ideale per le proprie esigenze passa attraverso l’individuazione della sua capacità. Abbiamo già visto, in un altro articolo, di quanto spazio necessita un individuo per conservare le provviste necessarie al suo fabbisogno. A conoscenza di dette informazioni non ci resta che conoscere i litri del frigorifero a cui si è interessati ed il gioco è fatto.

Pubblicato:
lunedì 20 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Disorientati da una scelta molto ampia di prodotti, alcune volte viene effettuata una valutazione errata del consumo energetico di un frigorifero.

Pubblicato:
lunedì 20 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Può capitare, che dopo aver acquistato la lavatrice ed averla portata a casa, nel momento in cui si procede ad aprire l’imballo, ci si accorge che il cestello è bagnato. C’è dell’acqua !! Così come anche aprendo il cassetto dei detersivi possiamo riscontrare che è bagnato. Addirittura potrebbe cadere dell’acqua se dovesse essere piegata.

Pubblicato:
lunedì 20 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Un elettrodomestico che è presente da tanti anni sul mercato, una delle prime aziende a proporla è stata la Candy, e del quale oramai, tutti i produttori di elettrodomestici ne hanno inserito, uno o più modelli nel loro assortimento, è la lavasciuga.

Pubblicato:
giovedì 16 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Nell’ambito del panorama di prodotti proposti per i piani cottura da incasso, un approfondimento specifico deve essere dedicato ai piani cottura in vetroceramica.

Pubblicato:
giovedì 16 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Un aspetto molto importante nella scelta di un congelatore, parliamo di congelatori verticali, quindi con i cassetti e di congelatori orizzontali, definiti più comunemente a pozzo, è la qualità dell’isolamento.

Pubblicato:
giovedì 16 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Di libera installazione o da incasso tutta la cottura può funzionare sia con gas gpl, che con gas metano. A seconda del modello, la fabbrica predispone la cottura con gas gpl o gas metano, seguendo nella maggior parte dei casi una logica comune.

Pubblicato:
mercoledì 15 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Abituati da sempre a lavatrici con il cestello in acciaio inox e molto restii ad accettare qualsiasi altro materiale che non sia questi, si assiste molto spesso, nei negozi, nella fase di acquisto di una lavatrice, alla richiesta di volerne acquistare una con il cestello in acciaio inox.

Pubblicato:
mercoledì 15 dicembre 2010
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea
 
Torna su