Spazio trasparente.
 

Analizziamo nel dettaglio come si articola la garanzia legale del marchio moulinex

 
Marche.
La garanzia legale di Moulinex, viene rilasciata come garanzia internazionale, che in base al paese può subire variazioni in riferimento alle normative vigenti, anche se, vi è da dire che, i paesi europei vantano la medesima regolamentazione.

La garanzia copre pertanto l’elettrodomestico per un periodo di 24 mesi.

La copertura ha inizio con l’acquisto del prodotto, che è documentato e deve essere dimostrato in caso di riparazione, con la prova d’acquisto, nella maggior parte dei casi lo scontrino fiscale, anche se il documento potrebbe essere una fattura o altro.

La garanzia prevede la riparazione o la sostituzione con un articolo uguale o di pari caratteristiche, sempre che l’anomalia non sia causata dal comune deterioramento del bene o da un utilizzo improprio dello stesso. Ad esempio la mancata pulizia, e la conseguente formazione di calcare, l’impiego di un voltaggio o di una frequenza elettrica non appropriata all’elettrodomestico in questione e quindi non rispondente a quanto indicato sulla targhetta tecnica di utilizzo, entrata accidentale di acqua al suo interno, un uso professionale o commerciale, per il quale l’articolo non è progettato.

Non rientrano neanche nella garanzia i danni che si possono verificare nel corso del tempo, sulle componenti, ad esempio su beccucci, parti in vetro o plastica ed altro, che si verificano per un utilizzo incauto del bene.

In caso di difetto o anomalie, il percorso per fare valere la copertura passa attraverso la sua consegna al rivenditore o al centro assistenza tecnico autorizzato più vicino alla propria residenza. Ad ogni modo ci si può rivolgere presso qualsiasi centro assistenza sul territorio nazionale ed internazionale.

Oltre alle due opzioni di cui sopra, l’articolo può essere spedito direttamente al produttore per posta raccomandata direttamente al produttore, in questo caso è necessario imballarlo opportunamente, i danni da trasporto non sono coperti da garanzia, con l’imballo originale o altro imballo, ed inserire all’interno del pacco la copia della prova di acquisto.

Moulinex non fornisce la possibilità di effettuare una estensione di garanzia.

Termini di garanzia.

LE ALTRE GARANZIE

Logo Smeg.
Logo Siemens.
Logo Severin.
Logo Samsung
Logo Rowenta.
Logo Philips.
Logo Moulinex.
Logo Miele.
Logo Lg.
Logo Laica.
Logo Kenwood.
Logo Imetec.
Logo Howell.
Logo Hotpoint.
Logo Hoover.
Logo Girmi.
Logo Ferrari.
Logo De Longhi.
Logo Dcg.
Logo Braun.
Logo Bosch.
Logo Black Decker.
Logo Ariete.
Logo Alessi.

Pubblicato: 1 aprile 2016

 
articoli sul tema:
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
Come tutti i settori anche quello degli elettrodomestici, ed in questo caso del lavaggio è in continua evoluzione. Rispetto ai primi modelli, ma anche in confronto ai modelli di qualche anno fa le prestazioni delle lavatrici sono sempre in costante miglioramento.

Pubblicato:
venerdì 1 giugno 2012
 
   
Spazio trasparente.
Dopo anni di onorato servizio, magari in pieno caldo quando la sua funzione è più che mai desiderata, il climatizzatore smette di funzionare. Eseguito qualche tentativo per rianimarlo, non c’è proprio niente da fare se non procedere alla sua sostituzione con un modello di nuova generazione.

Pubblicato:
giovedì 9 giugno 2011
 
   
Spazio trasparente.
Tutti i climatizzatori d’aria sono forniti di un sistema di filtraggio di base, essenziale per un loro corretto funzionamento, e predisposti per l’inserimento di altri filtri speciali, che hanno la capacità a seconda della loro natura di trattare l’aria ancora più in profondità e renderla ancora più sana e respirabile.

Pubblicato:
lunedì 3 gennaio 2011
 
   
Spazio trasparente.
Nella scelta di un’asciugatrice molte volte prima di effettuare l’acquisto, viene preso in seria considerazione, oltre ai consumi energetici, i tipi di programmi svolti e la durata del ciclo di asciugatura, che può variare nei diversi modelli, anche se non di molto. A dire il vero non sempre si riesce a trovare un riferimento specifico per la durata di ogni singolo ciclo, ma dalla scheda prodotto si può conoscere quella del ciclo standard.

Pubblicato:
lunedì 20 febbraio 2017
 
   
Spazio trasparente.
Dopo anni di non regolamentazione dell’installazione, della manutenzione e del controllo dei condizionatori domestici, a partire dal 1 gennaio 2015 entra in vigore il regolamento dell’ Unione Europea n° 517 del 16 aprile 2014, che regola in generale gli impianti termici, anche se in questo articolo ci soffermeremo sugli aspetti che riguardano gli split domestici.

Pubblicato:
lunedì 22 giugno 2015
 
   
Spazio trasparente.
Hoover propone ben 19 lavatrici a carica frontale, di cui 2 modelli con dimensioni leggermente maggiori dallo standard, ovvero 85 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 64 cm di profondità, il modello DYN 11146 P8 ed il modello DYN 10146 P8, rispettivamente con una portata di 11 kg e 10 Kg. Entrambe in classe energetica A+++.

Pubblicato:
martedì 3 settembre 2013
 
   
Spazio trasparente.
Ogni ambiente, in base al suo carico termico, a parità di metri cubi, può necessitare per essere raffreddato o riscaldato di un climatizzatore con diversa potenza. Calcolarla, se non si possiede la minima preparazione in merito ai carichi termici ed a tutti i fattori che possono determinare un carico di calore maggiore o minore, diventa impossibile.

Pubblicato:
domenica 25 marzo 2012
 
   
Spazio trasparente.
Bevanda molto consumata nel nostro paese, parte integrante di ogni buona colazione è il caffè, lungo, espresso o corto, una giornata non inizia senza una buona tazzina, per continuare con una pausa relax al bar, o un caffè digestivo dopo pranzo.

Pubblicato:
mercoledì 4 maggio 2011
 
   
Spazio trasparente.
Risultati assolutamente interessanti in termini di prestazioni sulle lavastoviglie, la Bosch li ottiene con le nuove lavastoviglie dotate del sistema Active Water abbinato all’impiego della zeolite.

Pubblicato:
sabato 11 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Quando il frigorifero non raffredda ci possono essere chiaramente diverse ragioni, abbiamo già visto il caso in cui la responsabilità è da attribuire ad un guasto al termostato, al relè o al motore, in tutte queste circostanze riscontreremo il motore freddo, che non parte.

Pubblicato:
martedì 20 dicembre 2016
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea
 
Torna su