Spazio trasparente.
 
Analizziamo nel dettaglio cosa offre la garanzia legale e convenzionale del produttore Bosch.
 
Marche.
Gli elettrodomestici Bosch sono coperti dalla garanzia convenzionale di 24 mesi, che decorre dall’acquisto del prodotto e non copre i prodotti utilizzati per fini professionali, ma solo domestici.

Per fare valere la garanzia è indispensabile possedere un documento fiscale comprovante l’acquisto ed indicante il nome del venditore, il modello del prodotto e la data ed il luogo di acquisto.

La garanzia prevede la riparazione o la sostituzione del prodotto a scelta dell’acquirente. Tuttavia prima di effettuare la sostituzione, se oggettivamente impossibile o economicamente onerosa rispetto alla riparazione, si procederà con quest’ultima.

La richiesta di intervento deve essere effettuata dall’acquirente denunciano il difetto al venditore o contattando il centro assistenza territorialmente più vicino. Per conoscere il centro bisogna contattare il numero 800  829120 o effettuare la ricerca da questa pagina.

Non sono coperti dalla garanzia i danni di trasporto, i danni in generale imputabili a trascuratezza, utilizzo improprio, generati da fattori esterni al prodotto.

Termini di garanzia.

Bosch prevede la possibilità di estendere la garanzia convenzionale di un anno, attraverso la compilazione di un certificato di garanzia consegnato nel momento dell’acquisto del prodotto o effettuabile direttamente on-line.

Non tutti i prodotti rientrano nella opportunità di estendere la garanzia, per verificare bisogna collegarsi a questa pagina, ed inserire il modello di elettrodomestico acquistato. Se si può effettuare l’estensione si verrà indirizzati al modulo da compilare. La garanzia supplementare di 1 anno deve essere inviata, in forma cartacea o on-line entro 10 giorni dall’acquisto del prodotto. In caso di intervento la data dichiarata sul modulo deve combaciare con quella del documento fiscale comprovante l’acquisto, se disuguali si prenderà in considerazione quella dello scontrino.

Durante il periodo di garanzia aggiuntivo, valgono le stesse regole della garanzia convenzionale per quanto riguarda l’iter di richiesta di intervento e le clausole di decadenza. Diversamente si è tenuti al pagamento di un diritto fisso di intervento e delle eventuali spese di trasporto dell’apparecchio per riparazioni ed ad oneri e accessori.

L’estensione di garanzia non è a pagamento.

Termini di garanzia.

LE ALTRE GARANZIE

Logo Hotpoint Ariston.Logo Rex Electrolux.Logo Hoover.Logo Aeg Electrolux.Logo Bosch.Logo Candy.Logo Haier.Logo Ignis.Logo Whirlpool.Logo Bauknecht.Logo Indesit.Logo Liebherr.Logo Miele.Logo Nardi.Logo Sangiorgio.Logo Smeg.Logo Zoppas.Logo Samsung.
Pubblicato: 09 novembre 2012
Articolo aggiornato: lunedì 28 luglio 2014

 
articoli sul tema:
commenti:
Icona regione.
Maria Luisa da Bolzano giorno 28/07/2014
Mi stanno montando una nuova cucina, ho comprato tutti gli elettrodomestici Bosch, mi sono accorto che mi hanno tagliato tutte le spine facendo il collegamento diretto con la corrente. Vorrei gentilmente sapere se dopo aver fatto questo, la garanzia è ancora valida.
 
Icona elettro-domestici.com
 
 
Buongiorno Maria Luisa, la garanzia prevede il decadimento in caso di manomissioni dello stato originario dell’elettrodomestico, quindi in sostanza la garanzia decade, anche se capita che alcune volte i tecnici soprassiedono su questa cosa. Ti invito comunque a girare direttamente la domanda alla Bosch.
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
Il termoventilatore è composto di una di una resistenza elettrica e da una ventola, che ha la funzione di propagare il calore. Generalmente viene identificato come termoventilatore la stufetta di piccole dimensioni, solitamente con una forma cilindrica o una forma simile ad una palla, destinata a riscaldare piccoli ambienti o il bagno.

Pubblicato:
sabato 11 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Abbiamo visto nell’articolo “gruppo vasca lavatrice rotta” come intervenire per il recupero della lavatrice, vediamo ora come procedere e come capire su quali modelli di lavatrice possiamo sostituire i cuscinetti.

Pubblicato:
domenica 6 novembre 2016
 
   
Spazio trasparente.
Il problema dell’umidità nella maggior parte dei casi in un’abitazione non è localizzato in una sola stanza ma tende ad essere presente in tutti gli ambienti o comunque in più di uno.

Pubblicato:
mercoledì 7 ottobre 2015
 
   
Spazio trasparente.
Ci sono molti sistemi che consentono agli impianti idrici di casa di disporre per tutto l’anno di acqua sempre calda è, pertanto, logico pensare di poter ottenere il massimo rendimento, sfruttandola per elettrodomestici come la lavatrice e la lavastoviglie, ai quali far risparmiare il tempo necessario al riscaldamento, effettuato per mezzo di una resistenza elettrica e conseguentemente risparmiare energia elettrica.

Pubblicato:
martedì 13 gennaio 2015
 
   
Spazio trasparente.
Oltre a togliere l’umidità i deumidificatori possono essere dotati di altre caratteristiche specifiche per ottimizzare la qualità dell’aria ed il risultato finale della deumidificazione. Stiamo parlando della funzione di riscaldamento, di cui solo alcuni modelli ne sono provvisti.

Pubblicato:
lunedì 27 gennaio 2014
 
   
Spazio trasparente.
Il gas R22 impiegato per i vecchi impianti di climatizzazione, come stabilito da una normativa europea è stato messo al bando già da alcuni anni, a causa della presenza di sostanze gassose lesive per l’ozono.

Pubblicato:
lunedì 8 aprile 2013
 
   
Spazio trasparente.
Un climatizzatore, nella forma tradizionale si compone di due unità, quella interna e quella esterna.

Pubblicato:
lunedì 7 maggio 2012
 
   
Spazio trasparente.
Sempre più presente sugli scaffali, riscuote un modesto interesse per l’idea di una prestazione superiore rispetto alla stufa a gas tradizionale, stiamo parlando della stufa a gas termo ventilata.

Pubblicato:
domenica 30 ottobre 2011
 
   
Spazio trasparente.
In tempi moderni sembra essere un prodotto orami superato, ma i realtà c’è una grande richiesta e diffusione della macchina da cucire.

Pubblicato:
domenica 29 maggio 2011
 
   
Spazio trasparente.
Iniziamo togliendo l’imballo che protegge la lavatrice e verifichiamo la presenza di eventuali ammaccature, nel caso presenti è preferibile non procedere con l’installazione e contattare il rivenditore, in modo tale da poter concordare una soluzione per come meglio affrontare la problematica.

Pubblicato:
mercoledì 26 gennaio 2011
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea
 
Torna su