Spazio trasparente.
 
Analizziamo nel dettaglio cosa offre la garanzia legale e convenzionale del produttore Miele.
 
Marche.
Gli elettrodomestici Miele sono garantiti per 24 mesi dalla data di acquisto comprovata dal documento fiscale, scontrino, fattura o altro, indicante la data di acquisto, il nome del venditore, il modello di elettrodomestico acquistato.

I termini della garanzia sono fissati secondo l’attuale normativa, che oltre a stabilire i termini di decadenza, sancisce alcuni obblighi per il consumatore e una tempistica per l’insorgere del difetto di conformità.

Il consumatore deve dichiarare la scoperta del difetto entro 2 mesi dalla sua venuta a conoscenza, pena il decadimento della garanzia. Questo fa si che la garanzia possa essere allungata di ulteriore due mesi. Se il difetto si manifesta il 24° mese, il consumatore ha tempo altri due mesi per dichiararlo, quindi allungare il tempo della garanzia fino a 26 mesi.

Il difetto che si manifesta nei primi sei mesi dell’acquisto si considera esistente al momento della consegna dell’elettrodomestico, pertanto non deve essere dimostrato il difetto di fabbrica, nei mesi successivi è onere del consumatore dimostrare che tale difetto esistesse già al momento della consegna. In questi periodi si applica un comportamento diverso da parte del produttore, che si fa totalmente carico dei costi di riparazione nei primi sei mesi, mentre addebita al consumatore il costo della chiamata nel periodo successivo.

Termini di garanzia.

L’acquisto di un elettrodomestico Miele offre alcuni vantaggi esclusivi come il servizio di benvenuto, che consiste nel collaudo dell’installazione e nella spiegazione delle funzioni del prodotto. Il servizio è gratuito e può si richiede contattando il numero 199 155 155 o direttamente dal sito Miele.

Miele Italia offre la possibilità di estendere la garanzia originale con quattro formule diverse. La garanzia aggiuntiva copre i difetti funzionali di fabbricazione che si verificano nell’arco del periodo, senza nessun costo per il consumatore.

Al momento dell’acquisto si può usufruire della formula relax, che allunga la garanzia normale di 4 anni, raggiungendo un totale di 6 anni. Chi ha usufruito della formula relax, può allungare ulteriormente questo periodo di garanzia di altri 4 anni con la formula post relax, raggiungendo quota 10 anni, al costo di 129,00 euro.

Termini di garanzia.

Le altre due formule, si attivano dopo l’acquisto del prodotto ed interessano un periodo di 5 anni (2+3) e 10 anni (2+8).

Il costo per la formula 5 anni è di 112,00 euro, parliamo di grandi elettrodomestici, è di 248,00 euro per la durata di 10 anni.

Termini di garanzia.

Le garanzie supplementari post relax, 5 e 10 anni possono essere acquistate contattando il centro assistenza tecnico di zona, direttamente dal sito Miele nella sezione E-shop o contattando il numero a pagamento 199 155 155 (14 centesimi  al minuto da rete fissa e mediamente 35 centesimi da rete mobile).

Centro più vicino.

LE ALTRE GARANZIE

Logo Hotpoint Ariston.Logo Rex Electrolux.Logo Hoover.Logo Aeg Electrolux.Logo Bosch.Logo Candy.Logo Haier.Logo Ignis.Logo Whirlpool.Logo Bauknecht.Logo Indesit.Logo Liebherr.Logo Miele.Logo Nardi.Logo Sangiorgio.Logo Smeg.Logo Zoppas.Logo Samsung.
Pubblicato: 09 novembre 2012
Articolo aggiornato: venerdì 19 dicembre 2014

 
articoli sul tema:
commenti:
Icona regione.
Lorenzo da San Donà di Piave giorno 19/12/2014
In data 26.01.1984, ho acquistato una lavatrice Miele tipo W772, naturalmente l'elettrodomestico è stato oggetto di manutenzione e riparazioni, nulla è eterno. Il 06.12.2002 ho acquistato memore della bontà ma non in toto dell'assistenza del bene di consumo, un frigorifero sempre Miele tipo: combinato KF 7564S: ho avuto diversi e importanti problemi. Ho dovuto e debbo convenire ora con il pensiero di altre persone che LA MIELE NON E' PIU' LA MIELE DEL 26.01.1984, si differenzia unicamente per il prezzo. A scanso di equivoci voglio essere chiaro E' PIU’ COSTOSA. Non si ha più il rapporto umano, voglio dire il contatto telefonico. Ora si dialoga solo ed esclusivamente via e-mail. Ho conosciuto una grande persona all'epoca e solo per questo ho acquistato Miele un certo signor MIGLIORATI. Forse Miele con queste persone aveva più mercato. Oggi forse ragionano più MERKEL. Sperando di aver apportato un umile ma fattivo contributo cordialmente saluto.
 
Icona elettro-domestici.com
 
 
Buongiorno Lorenzo, grazie per aver riportato la tua esperienza.
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
In linea generale se viene messa a confronto la tecnologia on-off e quella inverter nel climatizzatore, si può affermare, che conviene sempre un climatizzatore inverter rispetto ad uno on-off.

Pubblicato:
domenica 16 gennaio 2011
 
   
Spazio trasparente.
A tanti è capitato di vedere come è fatta una lavatrice al suo interno ed in particolar modo di soffermarsi su come il motore è collegato alla crociera. Il motore è posizionato nella parte bassa del telaio, e da una sua estremità sporge l’albero al quale si aggancia la cinghia che a sua volta si collega alla crociera.

Pubblicato:
venerdì 5 novembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Ogni fornello del piano di cottura della cucina è comandato da un pomello, che ne consente l’accensione e ne regola l’intensità della fiamma. Difatti ruotando tale manopola in senso antiorario la fiamma si abbassa, mentre girandolo in verso orario la fiamma si alza.

Pubblicato:
giovedì 22 settembre 2016
 
   
Spazio trasparente.
Il nemico numero uno per la lavatrice, ma questo vale anche per la lavastoviglie, ed in generale per tutti gli elettrodomestici che vengono a contatto con l’acqua, è il calcare, che inesorabilmente dai primi utilizzi dell’apparecchio inizia la sua azione di deposito su alcuni componenti.

Pubblicato:
mercoledì 23 settembre 2015
 
   
Spazio trasparente.
Le anomalie di funzionamento delle lavatrici a marchio Hoover e Candy, lo ricordiamo appartengono allo stesso produttore, quindi impiegano una tecnologia comune, vengono, se siamo in presenza di modelli con il display digitale, espresse con un codice alfanumerico o, se in presenza di display con i led, comunicati tramite dei lampeggi.

Pubblicato:
lunedì 3 novembre 2014
 
   
Spazio trasparente.
La gamma delle lavastoviglie Indesit a libera installazione presente sul catalogo 2013 si compone di dieci modelli, divisi in otto con misure standard tradizionali e due compatte. Nel dettaglio delle misure abbiamo sei modelli con larghezza da 60 cm, altezza 85 cm e profondità 60 cm, due modelli con larghezza ridotta a 45 cm ed infine le compatte che hanno una dimensione di 44 cm di larghezza, 55 cm di altezza e 52 cm di profondità.

Pubblicato:
lunedì 30 settembre 2013
 
   
Spazio trasparente.
Una delle valutazioni che bisogna effettuare nella scelta tra un climatizzatore multisplit ed altrettanti monosplit, oltre a quelle che abbiamo già affrontato nell’articolo "climatizzatore mono split o multi split", è il consumo energetico.

Pubblicato:
giovedì 28 febbraio 2013
 
   
Spazio trasparente.
Il piano di cottura è certamente un elemento essenziale ed indispensabile in ogni cucina componibile, può, a seconda dello spazio che destiniamo alla sua collocazione, essere di misure diverse.

Pubblicato:
lunedì 23 aprile 2012
 
   
Spazio trasparente.
Questo articolo nasce da una riflessione, suscitata da un commento di Bruno fatto sull’articolo “Condensatore integrato nel mobile del frigorifero e laterali caldi” in merito allo spazio da lasciare tra il frigorifero ed i mobili circostanti.

Pubblicato:
domenica 16 ottobre 2011
 
   
Spazio trasparente.
A differenza dei metodi di cottura tradizionalmente utilizzati, dove la cottura avviene con il principio di far riscaldare i contenitori dei cibi e le pareti del forno all’interno del quale abbiamo posizionato il nostro alimento, nel forno a microonde il calore si produce all’interno dell’alimento.

Pubblicato:
lunedì 23 maggio 2011
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea
 
Torna su