Spazio trasparente.
 

Analizziamo nel dettaglio come si articola la garanzia legale del marchio Bosch e Siemens

 
Marche.
Bosch e Siemens sono due marchi facenti capo alla medesima società, ovvero alla BSH Elettrodomestici S.P.A, pertanto i termini di garanzia sono gestiti allo stesso modo. Pertanto quello che andremo a descrivere in linea generale è uguale per entrambi, anche se poi nel dettaglio ci sono alcuni accorgimenti differenti che saranno messi in evidenza.

La garanzia  ha una validità di 24 mesi a decorrere dalla data di acquisto del prodotto, documentata dallo scontrino fiscale o altro documento equivalente, sul quale deve essere indicato il nome del rivenditore, il luogo, la data ed il modello di piccolo elettrodomestico acquistato.

Sono coperti tutti i difetti tecnico costruttivi e tutte le funzionalità sempre che il bene non sia impiegato per scopi e fini professionali.

La copertura prevede in prima battuta la possibilità di riparare il bene e successivamente se questa non può essere eseguita oppure se dovesse risultare essere antieconomica rispetto alla sostituzione, si protenderà per quest’ultima soluzione.

La riparazione in garanzia prevede che da parte del consumatore venga dichiarata la volontà ad effettuarla e che l’elettrodomestico venga consegnato al rivenditore o al centro assistenza tecnico più vicino:

Bosch, identificazione centro assistenza in base al tipo di prodotto e zona di residenza;

Siemens, identificazione centro assistenza in base alla zona di residenza;

La copertura decade in caso di uso improprio del bene, quali errate installazioni, inadeguatezza dell’impianto elettrico, condizioni ambientali avverse, negligenza di vario titolo, manomissioni ed altro.

Oltre alla garanzia legale, la BSH Elettrodomestici S.P.A concede un periodo di garanzia supplementare di 12 mesi, che si va ad aggiungere ai 24 mesi convenzionali, pertanto si raggiungono i 36 mesi in totale.

Tale garanzia riguarda tutte le tipologie di prodotto dei due marchi, ma non tutti i modelli commercializzati, sono una buona parte di essi può avvantaggiarsene. Per farla valere ci sono tuttavia delle regole da rispettare, la prima è quella di registrare l’acquisto entro 30 giorni sul sito Bosch e Siemens. Dalle pagine indicate si dovrà inserire il nome del modello acquistato, se rientra sarà presente nella lista che si apre, e completare la registrazione seguendo le istruzioni riportate. Al termine della procedura verrà generato un certificato di garanzia da conservare ed esibire nel caso in cui si renda necessaria una riparazione, che dovrà sempre seguire il canale convenzionale del centro assistenza o quello del rivenditore.

Termini di garanzia Bosch;
Termini di garanzia Siemens;
Termini di garanzia supplementare Bosch;
Termini di garanzia supplementare Siemens.

LE ALTRE GARANZIE

Logo Smeg.
Logo Siemens.
Logo Severin.
Logo Samsung
Logo Rowenta.
Logo Philips.
Logo Moulinex.
Logo Miele.
Logo Lg.
Logo Laica.
Logo Kenwood.
Logo Imetec.
Logo Howell.
Logo Hotpoint.
Logo Hoover.
Logo Girmi.
Logo Ferrari.
Logo De Longhi.
Logo Dcg.
Logo Braun.
Logo Bosch.
Logo Black Decker.
Logo Ariete.
Logo Alessi.

Pubblicato: 1 aprile 2016

 
articoli sul tema:
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
Oggi vogliamo mettere in risalto una differenza molto importante tra i climatizzatori inverter, che se ben valutata, ci può garantire una migliore ottimizzazione del consumo energetico.

Pubblicato:
venerdì 21 ottobre 2011
 
   
Spazio trasparente.
Estetica raffinata e grande capacità di litraggio in un ingombro record per la sua categoria, fa dei frigoriferi Samsung una linea assolutamente moderna e raffinata. Una gamma molto vasta: doppia porta, combinati e side by side e tonalità di colori attuali, li rendono integrabili in ogni ambiente.

Pubblicato:
domenica 16 gennaio 2011
 
   
Spazio trasparente.
L’umidità è un problema che affligge molte abitazioni e in modo particolare chi si trova a vivere in quegli spazi, dove si crea una condizione ambientale non confortevole, una condizione che non rientra in quella che sono i parametri per il benessere fisico.

Pubblicato:
domenica 22 ottobre 2017
 
   
Spazio trasparente.
Può capitare alcune volte di essere disorientati quando nell’acquisto di un condizionatore, in questo caso parliamo di Mitsubishi, ci viene proposto un modello di una determinata potenza, con una specifica sigla e poi una con la stessa potenza con una sigla diversa.

Pubblicato:
mercoledì 10 febbraio 2016
 
   
Spazio trasparente.
La gamma di deumidificatori portatili dell’Ariston, per risolvere i problemi di umidità in casa, si compone di tre modelli, divisi in due linee estetiche differenti, una della quale fa parte il modello con una capacità di 11 litri e l’altra con i modelli da 16 e 20 litri.

Pubblicato:
martedì 8 luglio 2014
 
   
Spazio trasparente.
Il consumo globale delle asciugatrici per uso domestico rappresenta una parte considerevole del consumo di energia elettrica, pertanto la necessità di ridurre i consumi energetici a livello mondiale e la valorizzazione dei prodotti più efficienti sta spingendo sempre di più i produttori, al raggiungimento di prestazioni sempre superiori.

Pubblicato:
venerdì 21 settembre 2012
 
   
Spazio trasparente.
Prodotto prettamente estivo è preso d’assalto nei negozi nelle giornate o nei periodi con picchi di calore oltre la media, per generare un po’ di aria e godere del refrigerio per superare giornate e notti afose.

Pubblicato:
martedì 6 settembre 2011
 
   
Spazio trasparente.
La scelta di una lavatrice è divenuta nel corso di questi ultimi anni un po’ più impegnativa di quanto non accadeva per il passato, dove non c’erano molte delle caratteristiche e prestazioni che le lavatrici di oggi propongono.

Pubblicato:
mercoledì 26 gennaio 2011
 
   
Spazio trasparente.
Una condizione davanti alla quale possiamo trovarci nell’utilizzo del piano di cottura, è quella di riscontrare improvvisamente che uno o più pomelli, che gestiscono l’accensione dei fornelli, si è bloccato.

Pubblicato:
lunedì 27 marzo 2017
 
   
Spazio trasparente.
Non di rado aprendo il frigorifero possiamo scoprire che c’è del cattivo odore, che può avere origini interne ma anche esterne. Internamente può essere generato da alimenti avariati, da alimenti con odori particolarmente forti come il pesce o da verdure come broccoli, rape, da fagioli ed altro. Per cause esterne si intendono tutte quelle che sebbene abbiano tratto origine dagli alimenti, non sono più a loro direttamente collegate.

Pubblicato:
martedì 6 ottobre 2015
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su