Spazio trasparente.
 
Oltre a quella legale la possibilità di allungare i tempi della garanzia (convenzionale) con un versamento aggiuntivo direttamente al produttore.
 
Marche.
Se si parla di grande elettrodomestico, oltre alla garanzia legale di 24 mesi, si ha con la maggior parte dei produttori l'opportunità di prolungare i tempi della garanzia dietro il pagamento di un corrispettivo.

All’interno di ognuno di questi elettrodomestici, se la casa produttrice da la possibilità di praticare l’estensione di garanzia, troveremo un bollettino prestampato recante l’importo da versare, per ottenere la tutela sul prodotto per un ulteriore numero di anni.

Oltre alle garanzie fornite dal produttore esistono anche delle garanzie acquistabili congiuntamente al prodotto o in fase immediatamente successiva, vendute dal negoziante. In linea generale, anche se ogni garanzia deve essere letta attentamente, le garanzie del produttore sono molto più convenienti rispetto a quella del negoziante.

Il produttore garantisce il bene per una durata variabile che può essere di 5 anni, di 6 anni ed anche di 10, coprendo nella maggior parte dei casi tutti gli eventuali costi di gestione del difetto compreso il diritto di chiamata, non accollando nessun onere a carico del cliente. Le garanzie dei negozianti (delle loro insegne), sono solitamente un po’ più limitate, prevedendo delle franchigie, l’anticipo delle spese di riparazione (rimborsate successivamente), ed altre condizioni da valutare in modo oculato.

L’allungamento della garanzia deve essere effettuata entro un tempo stabilito, che varia a seconda del marchio, effettuando un versamento di una cifra, variabile da marchi a marchio, sul conto corrente postale del produttore o altro. Alcuni impongono 10 giorni di tempo, altri 15 giorni, 30 giorni ed con alcuni si può effettuare entro i 2 anni della garanzia legale, Per dare valore alla garanzia, come per quella legale di 2 anni, va conservata la ricevuta del versamento unitamente al documento di acquisto del prodotto ed al certificato di garanzia.

Con la titolarità dell’estensione di garanzia il diritto di intervento, dovuto dopo i sei mesi dell’acquisto del prodotto viene, nella maggior parte dei casi, integrato in tale garanzia evitandone il suo pagamento. Nel manifestarsi di un difetto bisogna rivolgersi alla casa produttrice del bene attraverso le forme di comunicazioni promosse, web, telefono ed latro.

Tutte le aziende mettono a disposizione un numero di telefono, solitamente gestito tramite call center, che smista gli interventi ai tecnici di zona autorizzati. Sarà poi preoccupazione di quest’ultimi operare per la risoluzione del problema. Nel caso di garanzia del negoziante bisogna rivolgersi al numero indicato sul certificato di garanzia rilasciato al momento della sottoscrizione, o direttamente al rivenditore, che provvederà ad attuare la procedura per fare effettuare la riparazione del bene.

Considerato che l'estensione di garanzia è in linea generale simile per i vari marchi, ma nello specifico possiamo trovare delle differenze significative, che possono riguardare il prezzo, il periodo, i termini di copertura delle spese derivanti da un difetto di conformità ed ancora i canali per gestire tale situazione, ci siamo addentrati nello specifico di ogni azienda delineando gli aspetti della garanzia legale e quelli della garanzia supplementare.

Di seguito da ogni logo del marchio si può accedere alle specifiche della garanzia di ognuno di loro, con un ulteriore indirizzamento alla fonte dalla quale abbiamo estrapolato i dati riportati.

Logo Hotpoint Ariston.Logo Rex Electrolux.Logo Hoover.Logo Aeg Electrolux.Logo Bosch.Logo Candy.Logo Haier.Logo Ignis.Logo Whirlpool.Logo Bauknecht.Logo Indesit.Logo Liebherr.Logo Miele.Logo Nardi.Logo Sangiorgio.Logo Smeg.Logo Zoppas.Logo Samsung.
Pubblicato: 09 novembre 2012

 
articoli sul tema:
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
Alla lavatrice viene riconosciuto tradizionalmente, in maniera orami radicata nel pensiero di tutti, la funzione del lavaggio.

Pubblicato:
lunedì 31 ottobre 2011
 
   
Spazio trasparente.
Abbandonate scopa e paletta, per sopperire alla loro mancanza, dobbiamo scegliere come nostro valido supporto per questa ed altre operazioni di pulizia da effettuare in casa, un aspirapolvere a traino o una scopa elettrica.

Pubblicato:
giovedì 28 aprile 2011
 
   
Spazio trasparente.
Una asciugatrice con sistema di evacuazione dell’acqua a condensazione, durante il processo di asciugatura, consente di recuperare l’acqua che si trova all’interno dei tessuti e raccoglierla in un contenitore.

Pubblicato:
martedì 6 agosto 2019
 
   
Spazio trasparente.
La climatizzazione deve essere intesa ambiente per ambiente, nel senso che se abbiamo necessità di climatizzare un appartamento, dovremmo montare tanti split per quanto sono le stanze che abitiamo e comunque abbiamo necessità di climatizzare.

Pubblicato:
martedì 14 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Uno degli elettrodomestici di cui si è ampiamente discusso in merito al suo rendimento al variare delle condizioni ambientali in cui è collocato, è il deumidificatore d’aria. Difatti, il suo acquisto dovrebbe essere correlato al tipo di ambiente in cui deve agire e come detto in molte circostanze questo non avviene o meglio le informazioni fornite a carattere generale, tendono a fuorviare la scelta del modello più idoneo.

Pubblicato:
martedì 16 gennaio 2018
 
   
Spazio trasparente.
Con Samsung cambia l’idea del lavaggio tradizionale, con la sua nuova tecnologia che provvede a far sciogliere il detersivo ancor prima di arrivare nel cestello. Eco Bubble, in inglese, la nuova tecnologia utilizzata su 12 modelli di lavatrice, in italiano conosciuta e diffusa con il nome di eco lavaggio.

Pubblicato:
sabato 11 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Durante il normale funzionamento della lavatrice, monitorandolo ci possiamo accorgere che non viene scaricata l’acqua del lavaggio, oppure possiamo trovarci nella condizione di aver impostato un ciclo ed allontanandoci per fare altre cose, alla verifica, quando il programma dovrebbe essere terminato, di trovare ancora tutta l’acqua al suo interno.

Pubblicato:
giovedì 10 marzo 2016
 
   
Spazio trasparente.
Come abbiamo visto nell’articolo sull’energy label delle aspirapolveri ad uso generale (link), a partire da giorno 1 settembre 2014 entra a far parte del panorama dell’etichettatura energetica quella che regolamenta il mondo dell’aspirazione.

Pubblicato:
martedì 9 settembre 2014
 
   
Spazio trasparente.
Effettuata una valutazione dell’ambiente che abbiamo necessità di deumidificare, dobbiamo concentrarci su quale apparecchio possa rispondere meglio, per ripristinare la giusta percentuale di umidità.

Pubblicato:
sabato 13 ottobre 2012
 
   
Spazio trasparente.
Questo codice di errore identifica una problematica relativa al funzionamento del motore e più nello specifico che il triac, responsabile della sicurezza del motore è in corto circuito. La scheda durante l’azione di controllo e di gestione dei vari elementi ha riscontrato il corto circuito del triac: un componente elettronico progettato per controllare carichi in corrente alternata.

Pubblicato:
mercoledì 12 febbraio 2020
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su