Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 
  Acquisto lavatrice con budget basso.Consigli su ricondizionato o nuovo
Dona e sostieniCi.
 
     
 
 
     
 
 
     
 


Domanda inserita lunedì 1 luglio 2019 alle ore 13:16:55
Autore eagletronic da aosta (AO)

Vorrei acquistare una lavatrice perchè finora sono andato avanti con le lavanderie a gettoni, considerando che non lavo molto e questa -la lavanderia- mi viene di strada (e che sono single, quindi posso decidere in autonomia).
Ho fatto un po' di conti ed è venuto fuori che di lavanderia spendo in media 120eur/anno, il detersivo è incluso ed asciugo i panni in casa. Di contro le spese di mantenimento di un'eventuale lavatrice, cioè detersivo e corrente elettrica, ammonterebbero a circa 35eur/anno. Di conseguenza se prendessi una lavatrice, questa dovrebbe avere un costo iniziale che si distribuisce nel tempo in non più di 120eur-35eur=85eur/anno, altrimenti continuo con la lavanderia.

La limitazione maggiore di questa cifra riguarda l'eventualità della lavatrice nuova perchè quegli 85eur/anno vogliono dire che se ne prendo una da 255eur ammortizzo in 3 anni ed in tale periodo devo essere certo di non spendere extra, cioè non si deve guastare, di conseguenza deve essere un prodotto di affidabilità tale da garantirmi almeno 210 lavaggi in 3 anni senza intoppi. Da qui chiedo il primo consiglio su quali lavatrici nuove possano soddisfare le caratteristiche indicate. Io mi ero indirizzato su una Bosch serie 2 WAE24260II che si trova online in vendita a circa 245eur, ma era solo un'idea.

Nel mercato del ricondizionato credo vi siano più possibilità per un budget tanto ristretto, intendo dire quelle lavatrici vendute nei negozietti dove si fa assistenza tecnica ed il commerciante/riparatore ha sia roba nuova sia usata ed offre una certa tempistica di garanzia anche sull'usato ricondizionato. In merito a questo settore però parto da zero e vi chiedo preliminarmente quali caratteristiche deve avere la lavatrice usata che sto cercando, così quando ho a che fare col commerciante/riparatore so cosa chiedergli e poi, una volta selezionati i modelli, vorrei chiedere qui a voi quale scegliere.
In particolare, trattandosi di usato ricondizionato e con tempistica di garanzia piuttosto breve, mi interessano quei modelli che sono più facilmente riparabili ed i cui pezzi di ricambio compatibili si trovano ancora ed a costo contenuto; non credo porrò queste domande al negoziante per essere indirizzato tra i modelli che vende perchè credo darebbe opinioni molto di parte per suo tornaconto, perciò chiedo a voi. Io ho una buona manualità, per esempio faccio da solo le piccole riparazioni meccaniche all'automobile, quindi quando un domani si guasterà fuori garanzia vorrei provare io stesso a ripararla magari chiedendo aiuto a voi del forum e guardando qualche tutorial sul web.

Grazie in anticipo per i suggerimenti.

Membro dal 01/07/2019
 
 

 

Risposta inserita lunedì 1 luglio 2019 alle ore 14:52:23
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Vedo che il tuo ragionamento è incentrato sul costo totale annuale in rapporto a quanto spendi con la lavanderia, ovvero 120 euro.

In pratica se dobbiamo stare in questa cifra non si riesce. Mi verrebbe da dirti di acquistare una lavatrice di primo prezzo, i modelli che si trovano a 199,00 euro di tanto in tanto nei negozi, ma a conti fatti possiamo stare nel prezzo se tutto procede bene per i primi tre anni ed addirittura al terzo avere un guadagno, cosa che succederebbe anche con la Bosch o lavatrici su quella fascia di prezzo.

Tuttavia è un ragionamento teorico, che viene a decadere se, come dicevi anche tu, ci sono dei guasti sul prodotto, che seppure in garanzia per i primi due anni, in caso di intervento dopo i 6 mesi dell'acquisto c'è da pagare il diritto di intervento.

Su nessun prodotto possiamo avere una sicurezza di un certo numero di lavaggi o intoppi in un lasso di tempo.

Tale scelta pertanto è percorribile assumendosi il rischio di un eventuale condizione negativa.

Per quanto riguarda il mercato del ricondizionato, ti posso dire che ci possono essere dei buoni prodotti. Molte volte lavatrici abbastanza nuove vengono dismesse per non sopportare i costi delle riparazione e si preferisce, aggiungendo una differenza, il costo della riparazione. In questi casi un prodotto può essere rimesso a nuova vita, da questi negozi, che lo rivendono ad un prezzo molto conveniente. Una volta rivenduto dovrebbe avere una garanzia di 1 anno, anche se il rivenditore non intende prendersi il carico di tale responsabilità. Ad ogni modo, se vuoi stare in questa cifra, potresti riuscire ad accordarti col rivenditore su un periodo di tutela. In questo caso è importante che l'acquisto lo effettui in un negozio fisicamente vicino a te.

Per tale acquisto bisognerebbe potersi fidare del venditore, sapere che difetto aveva, considerare come si mantiene, quanto è vecchia o nuova e scegliere un modello più commerciale, dove i ricambi si trovano più facilmente.

Vedi che modelli ci sono a disposizione e mi dici...

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita mercoledì 3 luglio 2019 alle ore 20:36:08
eagletronic da aosta (AO)

Ti ringrazio prima di tutto per la replica esaustiva, hai centrato i miei dubbi sul dà farsi.

Ammetto molto francamente che ignoravo che, passati i 6 mesi dall'acquisto del nuovo, si dovesse pagare la chiamata e questo cambia le valutazioni che avevo fatto sul nuovo e mi trovo con quanto hai già scritto. In buona sintesi, riguardo il nuovo ho capito che sulla fascia di costo di mio interesse (non più di 260eur) la qualità è relativamente troppo bassa per poter stare tranquillo di non dover sostenere spesa extra per guasti nei primi 3 anni di utilizzo. A questo punto sarei propenso anche a scartare i modelli super-economici (ne ho vista una a 170eur!) visto che è matematico che a 6mesi+1giorno si guastano e supererei pure i 2 anni di spesa equivalente in lavanderia.

Sarei quindi più propenso all'usato garantito però tutto dipende da ciò che hai già sintetizzato: Per tale acquisto bisognerebbe potersi fidare del venditore, sapere che difetto aveva, considerare come si mantiene, quanto è vecchia o nuova e scegliere un modello più commerciale, dove i ricambi si trovano più facilmente.
Essendo estraneo al settore ed ai commercianti di zona purtroppo vado allo sbaraglio, comunque provo a chiedere qui. Ho visitato 2 negozi negli immediati paraggi e questi sono i risultati:

1) Il tizio NON dà garanzia, dice solo che "se si dovesse guastare nell'immediato provvediamo senza problemi". Ribadisco che non è settore mio però mi sembra una vendita alla pulcinella, in altre parole mi chiedo: chi mi assicura che il commerciante/riparatore NON abbia revisionato nulla, limitandosi solo a constatarne l'avvio, e dica che è ricondizionata; poi se, a botta di fortuna, per i primi 15gg non si guasta allora incassa tutto al netto mentre se si guasta ci rimette un pochino? Se è così credo che sul grande numero (e se è mediamente fortunato) abbia un gran bel margine di profitto, visto che vende roba nuova quindi i clienti danno a lui l'usato. In questo negozio ho memorizzato 2 modelli: quello più economico e quello più costoso:
- electrolux ewt 967 - 130eur* - era l'unica a carica dall'alto. appena alzato il portello si è levata una certa puzza di muffa dal cestello, poi ho constatato che la guarnizione era appestata da questa (muffa). dal ricerche web credo sia del 2002, difatti era piuttosto ingiallita. 
- rex rk44 - 100eur* - era la più economica e la più arrugginita, a carica frontale, mel'ha consigliata il commerciante dopo che gli ho detto che lavo poco.
*compresa consegna ed installazione

2) Altro tizio che non dà garanzia. Al momento aveva solo questa:
- gorenje wa50060. non mi ha saputo dire il costo perchè il principale non c'era.
Mentre ero lì gli ho posto qualche domanda e questo è ciò che ha risposto:
- mi sconsiglia una lavatrice meccanica perchè non si trovano più pezzi di ricambio in giro e nessuno le ripara più;
- mi sconsiglia una a carica dall'alto perchè i ricambi sono più costosi ed è più difficile da riparare;
- sostiene che basta staccare la presa di corrente durante i temporali per evitare di bruciare la scheda delle elettroniche. basta questo per stare tranquilli che la lavatrice duri.
- per constatare il livello medio di "salute" di una lavatrice basta far girare un po' con la mano il cestello facendolo sballonzolare: se non fa rumore allora è ok.
Questi sono i miei dubbi su quanto ha affermato:
- credo che le meccaniche potrebbero essere più indicate per me perchè prive di elettronica e forse più abbordabili come facilità di riparazione, inoltre erano rinomate per essere molto durevoli. chiedo se è dunque vero che non ci sono più ricambi, dunque se è il caso di escludere la electrolux ewt 967 del negozio 1.
- da alcune fonti web ho letto che quelle a carica dall'alto sono fatte meglio delle frontali e offrono più possibilità di essere riparate, qual è la verità?
- è valida quella prova del cestello o no? si possono effettuare prove empiriche per capire com'è messa una lavatrice usata?
Mi invita a ritornare tra 15gg per i nuovi arrivi.

Colgo l'occasione per chiedere se posso indicare siti commerciali perchè ne ho trovato uno che vende a distanza con garanzia di 1 anno e vorrei chiedere se lo conoscete e mi posso fidare.
Colgo anche l'occasione per chiedere se è possibile essere notificati via email delle repliche a questo thread. Se sì, come?

Membro dal 01/07/2019
 
 
 

 

Risposta inserita giovedì 4 luglio 2019 alle ore 13:59:22
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Partendo dalla fine, non si possono attivare notifiche, mi dispiace, cmq in genere nell'arco di 48 ore al massimo arriva la replica.

Puoi indicare i siti tranquillamente e soprattutto se offrono un buon servizio che può essere utile ad altri. Questi che offrono la garanzia di un anno sono seri, in quanto la legge stabilisce che la garanzia deve essere di un anno su un usato. Tuttavia di consiglio nel caso di leggere i termini della garanzia, che magari stabiliscono che le spese di trasporto per inviare l'elettrodomestico in garanzia sono a carico del cliente, quindi non sarebbe poi così conveniente.

La regola del cestello ti fa capire se i cuscinetti sono in buone condizioni, se senti che stridono presto cederanno, magari la compri e dopo qualche lavaggio si sfasciano i cuscinetti e con essi magari altro. Ma anche se rompi solo i cuscinetti, se sono del tipo inglobati nella vasca, la alavatrice non la ripari più, ti costa troppo. Se sono sostituibili ti costa sempre qualche 100 euro!!

Se il cestello gira liberamente e quando lo tiri verso l'eseterno non senti scatti, allora i cuscinetti sono buoni e da questo punto di vista potresti stare tranquillo.

Caso contrario, evita assolutamente l'acquisto.

Le cariche dall'alto sono commercialmente molto meno vendute, quindi hanno dei costi di ricambi più alti ed anche la riparazione è più costosa.

Per le macchine meccaniche i ricambi si trovano, addirittura c'è un mercato del ricondizionato di pezzi usati che è abbastanza florido. Non avrei timori in tal senso. Sono anche più fcilmente riparabili considerato l'assenza di elettronica, cosa che in molti impedisce una riparazione o che ci stia in un prezzo abordabile. 

La Rex RK 44 certamente ancora di lavoro ne farà, ma la escluderei in quanto si tratta di una 400 giri, che praticamente ti lascia i panni proprio bagnati.

Alcune volte su questo prezzo (100/120) ho visto molto convenienti delle Whirlpool anche da 1000 giri.

Spesso il ricondizionamento non è reale, ma viene soltanto riparato un pezzo non funzionante. Se ci si trova dentro una macchina con la pompa di scarico che non funziona, viene sostituita la pompa di scarico e non viene certo controllato lo stato degli altri componenti, che sono certo funzionanti, ma non si può sapere la durata nel tempo.

In definitiva attenderei per una carica frontale anche elettronica, ma almeno da 800/1000 giri. altrimenti in iverno per asciugare avrai difficoltà.

Staccare la corrente durante i temporali certo preserva la scheda, ma non è che solo durante i temporali si può rompere!!!

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita domenica 7 luglio 2019 alle ore 14:01:41
eagletronic da aosta (AO)

Ciao, gentilissimo come al solito per le spiegazioni, ti ringrazio.

Dunque le caratteristiche della lavatrice usata ottimale/preferibile che cerco dovrebbero essere queste:
- meglio meccanica, così ho maggiori probabilità di riuscire da solo a sistemarla, specialmente perchè evito guasti non riparabili di scheda elettronica, e poi si trovano i pezzi di ricambio;
- cestello con cuscinetti smontabili e non saldati, così quando si usurano posso sostituirli (si spera il più tardi possibile);
- carica frontale;
- 5/6kg perchè lavo poco, e con centrifuga 800g/min, tanto per mantenersi sul minimo accettabile e spendere quindi il giusto;
- 140eur compreso trasporto (l'installazione non è un problema).
Aggiungendo le whirlpool (immagino elettroniche) come "bonus suggerimento". Altro?

Qualche domanda di chiarimento ed approfondimento:
- Suggerisci di preferenza le frontali, perchè? io credo solo perchè costano di meno a parità di caratteristiche ma attendo tua conferma. a proposito, ho letto che quelle a carica dall'alto erano (e sono) in genere costruite meglio, è vero o è una bufala?
- A proposito della convenienza tra meccaniche ed elettroniche, vorrei precisare un altro aspetto perchè non si sa mai visto che non è campo mio. Ho una certa dimestichezza col saldatore a stagno (punta da 1mm) e lo uso a volte per sostituire i vecchi elettrolitici del TV CRT mivar e roba simile. In altre parole, se ci sarà da cambiare qualche condensatore o rifare le saldature sulla scheda elettronica della lavatrice, non sarà un problema. Mi chiedevo se questo cambiasse qualcosa oppure mi consigli comunque di puntare sulle meccaniche usate in quanto più facilmente riparabili ed economicamente convenienti come costo dei ricambi.
- Mi puoi dare qualche altra dritta per capire, per quanto sia possibile per il cliente in negozio, com'è messa una lavatrice prima d'acquistarla? Mi preoccuperò d'ora in poi di fare la prova del cestello, poi volevo chiedere se attenzionare, per es., la ruggine e, se sì, che peso dare; magari se si manifesta in dei punti indica una maggiore problematicità rispetto ad altri punti? Do un occhio anche alla guarnizione dell'oblò per vedere se presenta crepe?
- Immagino non ti sia pronunciato su electrolux e gorenje perchè le sconsigli, giusto?

Il seguente è uno dei siti di vendita a distanza di cui parlavo: https://sites.google.com/site/elettro2015discount/ e le lavatrici frontali attualmente disponibili sono qui:
https://sites.google.com/site/elettro2015discount/lavatrici-frontali
L'unica per me interessante credo sia la rex 6kg a 99euro (+25eur SS) garantita 12 mesi. Da un confronto di foto sul web credo si tratti di una rex re100, quindi meccanica, ma posso sbagliarmi. Chiedo dunque i soliti pareri su di essa: facilità di reperibilità e costo dei ricambi compatibili, facilità riparazione (per es. se cuscinetti sono saldati o no), rapporto qualità/prezzo anche se comprendo che è difficile dirlo perchè dipende da come è messa.
Ci sarebbe anche la candy a 109eur (+25eur SS) e garanzia addirittura 24 mesi però non mi convince la sovrabbondanza di display elettronici, comunque attendo pareri, non si sa mai... magari finisce che io le segnalo "perle" per me e poi le acquistano altri utenti del forum e fanno l'affare smile
Ho contattato qualche giorno fa la ditta al 0874 816593 (prefisso campobasso) chiedendo delucidazioni sulle condizioni di applicazione della garanzia, visto che si tratta di acquisto a distanza. Mi ha risposto una vera e propria "macchinetta umana" e *credo* d'aver capito che se si guasta mi passano il tecnico al telefono a cui dovrò esporre la problematica; se si risolve a distanza bene, se invece è non risolvibile così mi tocca spedirgliela e mi pare d'aver capito che mi tocca pagare una "tariffa unica" di 50eur, che comprende 25eur*2 di spedizione (da me a loro e ritorno), manodopera e pezzo di ricambio.
Spero d'aver capito bene ma posso sbagliarmi, quindi se qualcuno vuole telefonare e riportare qui sul forum eventuali correzioni e/o aggiunte è il benevenuto, anche perchè non ho chiesto se questa prassi fosse valida dal 1^ all'ultimo giorno di garanzia. Chiaramente se vale anche per il primo periodo, credo che non ci sia gran convenienza rispetto a prenderne una senza garanzia (come quei 2 negozi dei miei paraggi sopra indicati) e pagare poi il tecnico a pieno prezzo (chiamata+tempo manodopera+ricambio).
Che ne pensate della convenienza di una garanzia del genere?

Attendo tue risposte così da aver le idee ancora più chiare e proporre altre lavatrici; sto valutando di visitare negozi un po' più lontani e vorrei essere "preparato" smile
Auguro a tutti una buona domenica.

Membro dal 01/07/2019
 
 
 

 

Risposta inserita lunedì 8 luglio 2019 alle ore 12:39:18
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Suggerisco le frontali per le ragioni da te menzionate, in rapporto alle prestazioni, caratteristiche, costano meno di una carica dall'alto. Anche per la riparazione è più semplice. Le carica dall'alto sono costruite diversamente, a partire dal cestello che ha dei cuscinetti alle due estremità quindi dal lato destro e sinistro, diversamente dal cestello della carica frontale che ha i cuscinetti dietro quindi un solo punto di fissaggio, anche se poi tutto il gruppo vasca è sostenuto adeguatamente. Nella sostanza la carica dall'alto è costruita meglio strutturalmente.

Visto che hai dimistichezza con le saldature etc. etc. spesso capita che una scheda si rompe per i problemi da te menzionati, quindi nìla scelta di una elettronica può rientrare nelle tue corde. Certo ci possono anche essere delle schede con difetti di programmazione oppure altro che le rendono irriparabili.

Oltre alla prova della cestello, da farsi, puoi controllare come dicevi tu la guarnizione, ovviamente lo stato delle componenti tipo manopole, se girano bene, sono ben salde, la chiusura del cestello, altro direi di no. Se trovi della ruggine sotto il filtro, magari potrebbe non chiudere perfettamente, ma in generale la ruggine non è indice di difetti, bensi di vernici non particolarmente forti o comunque di un prodotto che è stato in un ambiente, forse un pò umido. La ruggine sotto il cassetto del detersivo ad esempio si forma per effetto di detersivo che scola sul telaio, per un utilizzo poco accorto della lavatrice, ma non per difetto.

Non mi sono pronunciato in quanto la Rex è una 400 giri, la escludo, troppo poco, la Gorenje non era indicato un prezzo per valutarla, ma non la escluderei da un ipotetico acquisto, così come la Rex ora Electrolux.

Per quanto riguarda i cuscinetti quasi tutte le macchine ce l'hanno integrati nella vasca, alcune Rex ad esempio quelle meccaniche da 400 o 600 giri sono sostituibili. Per capire se i cuscinetti sono integrati o no, è necessario smontare e visionare, anche stessi modelli potrebbero a seconda della serie di produzione avere vasche e quindi cuscinetti interni o esterni.

La Rex da 1000 giri è buona.

Questo tipo di garanzia a mio avviso non è conveniente, tuttavia il mercato dell'usato non avendo una rete di centri autorizzati dislocati sul territorio, funziona in questo modo. Se un domani si riuscirà a creare una rete, il discorso potrebbe cambiare ma al momento no.

Questo tipo di acquisto, ritengo non sia per tutti, nel senso che se si vuole risparmiare bisogna possedere poi delle competenze tecniche per ovviare a piccoli interventi, altrimenti se penso a chi non le possiede e deve spedire la lavatrice, diventa complicatissimo smontarla, portarla a fronte strada al corriere, attendere i tempi della riparazione, riportarla in casi ed allacciarla e se poi si verifica nuovamente un difetto? No questo acquisto è per chi risparmia sul prodotto sapendo che bene o male se subentra un guasto meccanico riesce a sistemarlo, altrimenti meglio comprarne una nuova anche se la più economica. Il tecnico verrà sempre a domicilio e la porterà via lui se necessario.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 
 
 
Sostienici.

 

 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea