Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 

Mancata asciugatura Electrolux 1686HDW

Dona e sostieniCi.
 


Simbolo regione Piemonte Domanda inserita 02/11/2020 alle ore 15:18:10
Autore
Paolaccio da Stazzano (AL)

Ciao, come da titolo, da qualche settimana (utilizzando qualche volta l'asciugatura che sfrutto solo in autunno) mi sono accorto che i capi, tanti o pochi che siano, risultano ancora umidi se non bagnati al termine dell'asciugatura. Questo sia in manuale, che in automatico, variando tempi, temperature, velocità... Restando davanti al display, sembra che la funzione asciugatura parta, stia "in attesa" o comunque lasci trascorrere solo alcuni minuti, dopodiché, senza alcun allarme o cose simili, il tempo rimanente si azzera e suona il cicalino di fine ciclo. Senza aver asciugato. Ho tolto il coperchio superiore, i cavi sembrano tutti integri, a prima vista, ho letto su diversi siti di sonde di umidità e sonde NTC. Più che altro so che quella di umidità è quella che dovrebbe regolare il tempo di asciugatura. Sono entrato nella diagnostica e l'unica cosa che son riuscito a verificare è il codice (di errore?) E73. Che non credo corrisponda al sensore umidità, ma non so nemmeno da quanto tempi sia memorizzato. Ora l'ho cancellato, magari riproverò un altro ciclo completo e poi vedrò se si ripresenta. So che ad alcuni si son tranciati i cavetti che collegano per l'appunto la sonda umidità, ma non so bene quale sia quella sonda. Vedo solo una cosa che potrebbe assomigliarle, in alto, sul centro/destra, una volta tolto il pannello superiore... Avete suggerimenti, perlomeno per fare qualche test da solo?

Inserisci commento
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 03/11/2020 alle ore 08:39:33
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

La lavasciuga in questione non ha un sensore di umidità, pertanto il problema non è quello. L'errore descritto si riferisce invece ad un difetto della sonda NTC sul condotto di asciugatura difettosa. Il suo valore dovrebbe essere compreso tra 5.7 ed i 6.3 KΩ. Puoi misurarla col tester, sostituendola dovresti risolvere.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 04/11/2020 alle ore 00:42:51
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Grazie per la risposta!

Ho parlato di sensore umidità, perchè tra i ricambi di questo modello ho trovato QUESTO e perchè ho letto fosse il sensore umidità a regolare i tempi di asciugatura, ma in effetti anche in questo ricambio si menziona la sonda NTC...

Il mio problema, attualmente, è capire dove si trovi e quante parti smontare..una volta raggiunto, nel caso, non dovrei aver problemi a sostituirlo... Potresti darmi un'indicazione? Potrei allegarti anche qualche immagine di un punto specifico...

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 04/11/2020 alle ore 08:38:00
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Il ricambio non è quello che hai linkato. Indica il codice della lavatrice, lo trovi sulla targhetta, oltre al modello per capire con precisione c'è bisogno di quello, così ti dico.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 04/11/2020 alle ore 17:04:11
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Sul sito Electrolux son proprio risalito a quello in base al modello, ma togliendo il coperchio superiore non lo trovavo...

Ad ogni modo è una EWW1686HDW n°91460540000

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 05/11/2020 alle ore 09:19:39
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Perfetto, quindi credo che a questo punto sei riuscito ad identificarla.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 05/11/2020 alle ore 19:32:24
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Ehm...no, a dire il vero intendevo solo dire che pensavo fosse quello che ti ho linkato sopra...ti ho messo il modello della mia lavasciuga, ma nel frattempo non ho ancora capito dove fisicamente si trovi

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 06/11/2020 alle ore 08:39:38
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Indicazione sonda temperatura

La sonda è il pezzo 470, che corrisponde al modello 8074873012.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 07/11/2020 alle ore 01:59:24
Paolaccio
da Stazzano (AL)

grazie infinite, provo  wink

PS solo una cosa ancora: il lavaggio funziona bene, cioè, la temperatura dell'acqua di lavaggio pare in linea con le impostazioni...

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 07/11/2020 alle ore 10:46:41
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Si certo, la temperatura dell'acqua è gestita separatamente. Facci sapere.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 07/11/2020 alle ore 16:26:55
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Gestita separatamente, ma dalla stessa sonda quindi?

PS non so come inserire la foto, da google foto.

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 07/11/2020 alle ore 17:09:20
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Si tratta di due sonde differenti, autonome.

 Per le foto invia a [email protected]

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 08/11/2020 alle ore 00:01:35
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Ok, ma il ricambio che mi hai indicato è la sonda che controlla l'acqua all'interno della lavatrice...

Per questo motivo io avevo indicato, come possibile ricambio, la sonda NTC che mi dava, inserendo il mio modello di lavasciuga.

Sicuro tu non abbia confuso le sonde?

Nel frattempo oggi ho riprovato: sembra che cancellando l'elenco di allarmi (è presente il solo E73), la prima volta l'asciugatrice funzioni.

Poi evidentemente l'allarme ritorna e viene completato il solo ciclo lavaggio.

 

 

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 08/11/2020 alle ore 10:04:47
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

In realtà la sonda che ti ho indicato è anche usata come sonda per la temepratura dell'acqua in altre macchine. Nella tua come vedi nel disegno sopra, la sonda che corrisponde al numero 470 è posizionata nel sistema di riscaldamento, quindi agisce su quello.

La sonda della temperatura dell'acqua invece è incorporata nella resistenza, che è immersa nella vasca, ed è quel pezzo bianco sulla destra della foto.

Sonda nella resistenza

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 08/11/2020 alle ore 11:00:54
Paolaccio
da Stazzano (AL)

ok, allora provo a fare quella misurazione e nel caso a sostituirla.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 09/11/2020 alle ore 15:31:15
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Eccomi.

Ho scollegato la sonda e misurata..a temperatura ambiente, intorno ai 20° circa, ho rilevato più di 7Kohm, scaldandola una decina di secondi con un phon, son passato a 5,5, infine scaldandola una 30ina di secondi, è scesa a 2,3Kohm circa. 

Non ho tabelle, non so a che temperatura ti riferissi nel tuo post poco sopra...che dici? Sembra lavori, ma non so se correttamente.

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 10/11/2020 alle ore 09:26:24
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Il range sopra indicato è considerato ad una temperatura di 20°C. Sembra che stai sopra, quindi è probabile che sia la sonda. Torna a misurarla, insomma prova ancora. Se il valore è fuori intervallo, puoi sostituirla. Il problema comunque può dipendere anche dalla scheda o anche dispersioni sui cablaggi, ma il tentativo di sostituirla lo farei di certo.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 10/11/2020 alle ore 15:47:44
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Più tardi ritento...la prova col phon non è granché scientifica, non sapendo peraltro la temperatura cui porto la sonda di volta in volta..ma certo, la sostituzione della sonda è la cosa meno dolorosa economicamente.

Se nemmeno quella fosse il problema, temo mio malgrado che farei a meno della funzione asciugatura.

Senza contare che stasera proveremo di nuovo ad asciugare, dopo aver resettato l'elenco degli errori.

L'ultima volta, non so per quale mistero, pare abbia funzionato così facendo, stando alle parole di mia moglie.

PS  tabelle più o meno attendibili dei vari range di Ohm a seconda della temperatura non si troveranno?

Qualcosa ho visto, ma non so quali corrispondano al mio tiupo di sonda.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 10/11/2020 alle ore 19:56:06
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Riprovare ho riprovato: a 20° segna 6,9KOhm, scaldando poco alla volta la sonda, sempre "dall'esterno", pian piano scende...dopo 30 secondi di phon (non so a che temperatura) si trova già a 4KOhm..e sarebbe ancora swcesa, come ieri.

Ora sto provando un lavaggio con asciugatura con elenco allarmi a 00.

Se lo fa e poi esce di nuovo l'allarme, provo a sostituirla e nel caso, me la tengo così, resettando sempre quelle poche volte che asciugherò la biancheria.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 10/11/2020 alle ore 23:00:54
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Come non detto, stavolta mi è andata male: ha lavato, ho resettato l'errore E73 che nel frattempo era tornato, ho fatto partire l'asciugatura, ma niente: dopo una 15ina di minuti di rotazioni del cestello, ha terminato il suo ciclo, ovviamente senza aver scaldato, senza aver asciugato, ma come sempre, senza aver dato alcun errore o allarme particolare.

Ho estratto la sonda, lo'ho provata anche a banco ed è partita da 5,m7KOhm per scendere, scaldandola un po', fino a 4,5...

Ho il dubbio che alla fine anche lei lavori normalmente.

Ne acquisterò una, ma da stasera nutro meno speranze.

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 11/11/2020 alle ore 08:45:36
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

A questo punto la sonda sembra essere in linea, ma c'è da dire che possono avere delle oscillazioni, vedi quando ti ha funzionato regolarmente. Ti ricordo che il difetto può sempre essere della scheda. Purtroppo non c'è mai una sicurezza di cosa origini il difetto e si va a prove.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 12/11/2020 alle ore 00:00:47
Paolaccio
da Stazzano (AL)

immagino..quindi il consiglio resta lo stesso: provare la sonda e poi vedere cosa succede...hai idea se la guarnizione venga poi via bene dala sonda o è meglio acquistare anche quella? Perchè se non ho sbagliato oggetto, la sonda costa 9€, la guarnizione quasi 12....

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 12/11/2020 alle ore 08:42:02
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Dovrebbe venire via facilmente, ad ogni modo estraila prima e verifica.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 17/11/2020 alle ore 22:20:40
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Ovviamente si è avverato ciò che temevo: sonda acquistata, montata e provata..a banco funzionava regolarmente come quella vecchia e sulla lavatrice, stesso effetto.

Terminato il lavaggio, dopo pochi minuti di (quasi) attesa asciugatura, cicalino di ciclo terminato e panni umidi.

Quindi la sonda era ok..a questo punto, o i cavi che vanno alla sonda son lacerati, nel punto in cui son stretti dalla fascetta (so che è successo anche quetso ad alcuni), o non va la resistenza che scalda l'aria di asciugatura o...la scheda....Ma se non posso andar sul sicuro, scheda a parte, posso solo tenermela così.

Potrei forse testare la resistenza se sapessi come arrivarci, qual è e come testarla. Potrei tagliare due pezzetti di cavo e rifarli con una giunta..di certo non mi metterei a controllare la scheda...

 

 

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 18/11/2020 alle ore 09:37:23
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

La resistenza è in tutto il blocco di ventilazione. Controlla i cablaggi se riesci.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 18/11/2020 alle ore 21:32:29
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Intendi che, come per la scheda, anche la resistenza sarebbe "complesso" da verificare?

Quali cablaggi intendi, quelli che indicavo io, che vanno alla sonda sostituita, nel punto in cui la fascetta stringe?  Più che testarli (non saprei in che modo), potrei giusto tagliare la fascetta e verificare che non facciano corto in quel punto: in quel caso mettere due faston e ri-unirli. Ma più che questo...   undecided

 

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 19/11/2020 alle ore 08:20:23
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

La ressitenza si trova inglobata in quel pezzo dove c'è anche la ventola, da qualche parte arrivano dei fili che alimentano il tutto, per capire è necessario smontare e controllare visivamente. Per i cablaggi si intendo tutti i fili, da dove partono a dove arrivano, una loro interruzione può avvenire in punti non a vista, ma per capirlo è necessario torvarla. Ti devi mettere con pazienza e smonatare, fai delel foto prima di iniziare, per ricordare come rimontarla.

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 26/11/2020 alle ore 02:14:14
Paolaccio
da Stazzano (AL)

AGGIORNAMENTO:

trovato l'inghippo!

Sfasciando dal nastro telato i due cavetti che vanno verso la sonda in questione, li ho trovati spezzati in due punti, come sospettavo...

Ho tagliato via il pezzetto rovinato e li ho ricollegati, proteggendoli con della guaina termorestringente,

Funziona!! Provata stasera, tutto ok, l'asciugatura è di nuovo utilizzabile.

Grazie per il supporto morale, per stavolta me la son cavata con poco sealed

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 26/11/2020 alle ore 08:34:11
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Perfetto, bene ottimo lavoro.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 27/11/2020 alle ore 17:27:55
parisisal
da Valverde (CT)

Buonasera,

ho lo stesso identico problema su RWW 168543W.

Posso accodarmi alla discussione o è più opportuno aprirne una nuova ?

Anche a me da l'errore E73 (e anche E72), vorrei anche io verificare il cablaggio per capire se ci sono cavi danneggiati, la sonda anche nel mio caso sarebbe il 470 ?

Interno Lavasciuga RWW 168543W

E' quella in basso collocata sul blocco nero ?

 

Grazie mille,

Salvo

 
 
 

 

Simbolo Piemonte Risposta inserita 28/11/2020 alle ore 01:56:34
Paolaccio
da Stazzano (AL)

Ciao, dall'alto (basso...) dell amia ignoranza, sembra quella...da cosa dipenda anche l'errore 72 devi verificare...

Come vedi, è come la mia

Sonda ntc lavasciuga RWW 168543W

e nelle due frecce vedi la sonda e il punto in cui la fascetta stringe maggiormente...e scrollando con la centrifuga, ha causato il danno.

Ora ti mostro più da vicino il punto

sonda ntc fascetta di collegamento

e qui vedi uno dei due punti dove i cavi si erano spezzati

fili sfilati sonda ntc

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 28/11/2020 alle ore 11:48:30
parisisal
da Valverde (CT)

Ciao,

ho verificato i cablaggi e sembrano integri. Le fascette sono tutte larghe e i cavi non sembrano lesionati. 

Tuttavia non riesco a smontare il sensore:

Sensore sonda temperatura aria calda

Ho svitato le viti laterali, ma non viene via.

Anche senza viti è perfettamente saldato!

Devo girare? Tirare ? Fare leva ? 

Grazie per il tuo aiuto.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 28/11/2020 alle ore 16:53:05
parisisal
da Valverde (CT)

Ho misurato la resistenza:

Ai capi del sensore : 6.20k ohm

Ai capi del connettore J7 : 6.45k ohm

Misura valore resistenza

Misura valore sonda riscaldamento lavasciuga

Questa differenza ci sta? Dai valori letti che ne pensate della qualità del cablaggio ?

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 30/11/2020 alle ore 09:08:15
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Credo che Paolaccio, che ringrazio per aver contribuito con la sua esperieza, ti abbia dato delle informazioni ed indicazioni molto importanti da verificare più di una volta con attenzione. I cablaggi interrotti, spesso lo sono in dei punti in cui non si vede apparentemente.

Il 470 credo valga nche per te, ma è importante vedere l'esploso del tuo modello, quindi se vuoi indica il codice prodotto PNC, stampato sulla targhetta.

E72 indica un guasto alla sonda del condensatore di asciugatura, mentre E73 a quella del condotto di asciugatura, che sono diverse.

I valori sembrano ok.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 30/11/2020 alle ore 12:56:02
parisisal
da Valverde (CT)

Ciao,

confermo l'errore che adesso da è E72 (ho rifatto un'asciugatura di test).

Quindi per l'errore E72 i cavi da verificare dovrebbero essere J7-3 e J7-4 (io invece fin ora ho misurato J7-1 e J7-2).

I cavi J7-3 e J7-4 scendono giù. Smontando il pannello posteriore ho trovato il sensore. 

Reistenza ai capi del sensore 6.25kohm.

Reistenza ai capi del cavo 6.25kohm. Anche in questo caso i cavo dovrebbero essere ok.

Sonda lavaggio ntc

 

PNC: 914604437  Dovrebbe essere il 48C, vero ?

Disegno componenti lavasciuga

Dopo aver pulito il sensore ho fatto un'asciugatura. 

Questa volta il ciclo viene completato, ma:

- capi sempre umidi

- e' tornato l'errore E72

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 01/12/2020 alle ore 12:25:00
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Ci sono altre sonde, 3 e 48c.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 01/12/2020 alle ore 17:38:54
parisisal
da Valverde (CT)

Cosa mi consigli di fare ?

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 02/12/2020 alle ore 09:00:38
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Ti consiglio di verificicare il valore delle sonde e soprattutto avere attenzione al controllo dei cablaggi, che nella maggior parte dei casi sono responsabili del malfunzionamento.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 17/12/2020 alle ore 21:21:32
parisisal
da Valverde (CT)

Ciao,

ho sostituito entrambi i sensori. I cablaggi sembrano ok, la continuità di corrente c'è.

L'errore E72 è sparito. 

Si presenta l'E73. Tuttavia ho notato una cosa:

Il blocco ventilatore a un certo punto diventa più duro (pone più resistenza nel girare) ed è caldo.

Quando invece è a freddo è molto scorrevole, con un tocco fa diversi giri.

Ogni tanto si blocca, se do una spintarella inizia a girare nuovamente. Stando 90minuti davanti la lavasciuga sono riuscito a farle completare un ciclo di asciugatura a tempo (90 minuti).

 

Sapresti darmi qualche indicazione su come smontarlo e verificare che non ci sia qualcosa che lo ostacoli ? Ti risulta che a caldo diventa più duro ?

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 18/12/2020 alle ore 09:41:17
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

L'errore E73 indica sempre un problema di una sonda, quella vicino alla resistenza. Considerando tuttavia la tua intuizione e constatazione, visto soprattutto che il ciclo lo ha terminato, il problema deve essere in quella ventola. Non saprei come è strutturata, e quindi come procedere per smontarla, ma non deve aumentare la resistenza con il calore. Puoi mandare delle foto se ti va.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 20/12/2020 alle ore 11:28:19
parisisal
da Valverde (CT)

Eccomi

Tra venerdì e sabato ho lavorato un po'. Ho intanto pensato di fare un po' di pulizia.

Ho smontato il condensatore e ho levato tutti i residui di lanuggine attaccati: ora è come nuovo.

Condotto riscaldamento lavasciuga

Ho poi pulito anche il condotto di riscaldamento:

Interno condotto riscaldamento

e pulito il ventilatore (pala per pala) questo è il "sotto"

Ventola condotta riscaldamento lavasciuga

Questo è il sopra:

Parte superiore ventola riscaldamento

 Non è che col calore il cuscinetto si dilata ?

Riepilogo brevemente:

1. Lavatrice spenta : il ventilatore gira liberamente (con un colpetto fa 4 giri)

2. Accendo e inizia il programma di asciugatura (il ventilatore parte, modula la velocità ect ect)

3. A un certo punto del programma, il ventilatore viene stoppato

4. Non riparte più.

5. Se do una botticella (agevolo il giro) -> riparte a girare (è come se avesse bisogno di uno spunto per partire)

6. Ho arrestato volontariamente il programma

7. Ho levato la cinghia e ho notato una grossa difficoltà a girare (con la stessa botticella, fa forse 1/4 di giro)

8. Ho attesa 5 minuti (il tutto si è raffreddato)

9. E' tornato a girare perfettamente.

 

Provo a mettere un po' di WD40 ? Metto del grasso ? Dovrei estrarre quel cuscinetto ? Mi serve un attrezzo particolare ?

Grazie per il tuo aiuto.

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 21/12/2020 alle ore 09:17:42
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Bene, hai fatto un lavoro eccellente. Direi che prima puoi provare a mettere anche del wd40, anche se ci deve stare il grassso in quanto resta nel tempo, solo dopo se non va pensare ad altro, ci vuole un estrattore.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 21/12/2020 alle ore 14:17:11
parisisal
da Valverde (CT)

Ho fatto altri test : sono abbastanza sicuro che a chiave sia il calore!

Anche dopo solo 10 minuti di asciugaura, l'albero della ventola diventa durissimo (resistente alla rotazione). Ho al volo levato la cinghia (mentre si era bloccato) e il motore ruotava : si era fermato perchè la resistenza dell'albero della ventola era troppo forte.

Se spengo tutto, dopo soli 5 minuti torna a girare liberamente.

Per la tua esperienza questo legame tra calore e resistenza di rotazione a cosa può essere dovuto ?

Sicuramente qualcosa, col calore, si dilata e impedisce la normale rotazione. Il cuscinetto ? E' plausibile ?

Provo col WD40, ma eventualmente per estrarlo mi sapresti aiutare? 

 

Grazie,

Salvo

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 21/12/2020 alle ore 15:27:49
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Il fatto che il rallentamento sia legato all'aumento di calore mi lascia pensare che il cuscinetto non centra, il difetto lo dovrebbe avere sia a freddo che col calore. A questo punto piuttosto un problema al motorino interno che fa girare la ventola. Mi pare però che il pezzo incriminato sia termosaldato, quindi non accessibile e vada sostituito per intero.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 21/12/2020 alle ore 17:41:13
parisisal
da Valverde (CT)

Il motorino è esterno, il moto viene trasmesso tramite cinghia:

Motorino ventola riscaldamento

Durante un blocco (metre asciugava) ho sganciato la cinghia e il motorino è tornato a girare. 

Sempre a cinghia sganciata ho provato a muovere la ruota del ventilatore : DURISSIMA.

Il motorino non riusciva a far girare l'altra ruota perché era "semi bloccata"

Appena si è raffreddato (sempre senza rimontare la cinghia) la ruota del ventilatore è tornata scorrevole. 

Immagino che il ventilatore internamente sia fatto da un blocco con le pale collegato all'albero che gira dentro il cuscinetto. 

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 22/12/2020 alle ore 09:23:37
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Purtroppo quel pezzo non si apre per vedere come è strutturato, io non l'ho aperto. Non riesco a spiegarmi, se non con una dilatazione dovuta al calore, anche se sembra strano è difficile che si possa verificare per via delle temperature, che questa blocchi i qualche modo il cuscinetto. Purtroppo andrebbe sostituito quel pezzo.

 
 
 

 

Simbolo Sicilia Risposta inserita 22/12/2020 alle ore 13:51:06
parisisal
da Valverde (CT)

Ciao,

ho fatto una prova a freddo.

Ho disconnesso la resistenza e fatto partire una asciugatura. Risultato?

Dopo 10min l'albero si è bloccato! Quindi è indipendente dal calore sviluppato dalla resistenza.

Credo che appena il cuscinetto inizi a girare ad alti rpm si blocchi.

Dopo 5 min di riposo, torna ad essere fluido.

 

 
 
 

 

Simbolo Amministratore Risposta inserita 22/12/2020 alle ore 16:33:04
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Hai eseguito dei test eccellenti, molto utili anche ad altri, quindi è il cuscinetto.

 
 
 
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea