Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 

Asciugatrice Candy 8 kg i panni puzzano

Dona e sostieniCi.
 


Domanda inserita 01/01/2021 alle ore 18:43:40
Autore
Michelap da L'Aquila (AQ)

Buonasera a tutti, ho acquistato un'asciugatrice Candy 8 kg il 16 dicembre, anzi per l'esattezza è stato un regalo di mio padre, dal primo utilizzo i panni puzzano, ho provato ad immergere una spugna nell'ammorbidente e a metterla dentro come ho visto su vari siti, ho provato con i profuma biancheria, ho provato con i panni per l'asciugatrice, la vaschetta di raccolta dell'acqua viene svuotata ogni volta, i filtri puliti ad ogni utilizzo, non so più che altro fare...  Appena parte qualsiasi programma, con qualsiasi tipo di indumento inizia ad uscire la puzza... ogni volta che si apre l'oblò peggio... per favore Aiutatemi

 
 

 

Risposta inserita 02/01/2021 alle ore 10:30:31
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Riesci a definire di che tipo di puzza si tratta? Il cestello riesce a girare normalmente o presenta dei rallentamenti, prova a farlo girare a mano. La puzza su un prodotto vecchio può essere causata da accumulo di detersivi e sporco nel fondo della vasca e nei condotti, ma su una macchina nuovo gli interni devono o almeno dovrebbero essere puliti. Potrebbe succedere che l'acqua dei test sia rimasta dentro per molto tempo ed abbia creato l'odore sgradevole. Prova anche ad aprire il filtro e far uscire tutta l'acqua, odorola per capire se è essa a puzzare. Raramente ci può anche essere qualche componente, magari di gomma, che col calore puzza. 

 
 
 

 

Risposta inserita 02/01/2021 alle ore 11:19:18
Michelap
da L'Aquila (AQ)

Allora, il cestello non ha nessun problema a girare, appena portata a casa l'ho pulito con un panno umido e con un po' di aceto... La pizza è tipo umidità non so come altro definirla... Il filtro profuma più o meno di ammorbidente, la vaschetta di raccolta dell'acqua non ha nessun cattivo odore, i panni quando si tirano fuori di tutto profumano tranne di che di pulito... 

 
 
 

 

Risposta inserita 02/01/2021 alle ore 11:43:03
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

La puzza di "umidità" la vedo legata o alla presenza di muffa, difficile per un prodotto nuovo o generata dal detersivo impiegato nel lavaggio, forse in eccesso. Proverei a fare un ciclo di asciugatura su capi  lavati con poco o altro detersivo.

 
 
 

 

Risposta inserita 02/01/2021 alle ore 11:49:55
Michelap
da L'Aquila (AQ)

È lo stesso odore dal primo utilizzo quindi non credo sia la muffa il problema... ha appena finito il lavaggio la lavatrice ho usato lo stesso detersivo e provo a non mettere niente nell'asciugatrice e vediamo se cambia qualcosa

 
 
 

 

Risposta inserita 02/01/2021 alle ore 13:09:54
Michelap
da L'Aquila (AQ)

No, non è cambiato assolutamente niente... Esce proprio la puzza 

 
 
 

 

Risposta inserita 02/01/2021 alle ore 14:51:31
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Il consiglio che posso darti ed i contattare il centro assistenza e se vuoi poi ci fai sapere come è andata.

 
 
 

 

Risposta inserita 07/06/2021 alle ore 11:28:37
Fra0607
da Milano (MI)

Ho in problema analogo, sempre con una asciugatrice Candy, e sto facendo dei test per capire l'origine del problema.

Nel mio caso non è proprio un puzza, ma un odore strano a fine ciclo, che percepisco sui panni che è un odore dolciastro simil gomma.

E' comunque un odore che a bucato reffreddato sparisce del tutto; cioè si percepisce solo a a caldo, appena estratta la biancheria dal cestello. Magari è una cosa normale!

I casi sono 2, secondo me:

1. si tratta del detersivo e/o ammorbidente i cui "profumi" vengono cotti e fissati sui tessuti dato il calore sviluppato.

2. ho notato questo odore un po' più forte sugli slip da uomo, quello con fascia elastica e potrebbe quindi essere la parte sintetica della suddetta fascia che in qualche modo, scaldandosi, rilascia questo odore.

Sto facendo delle prove per esclusione. ovvero cambaindo detersivo ed ammorbidente e non mettere biancheria intiama.

Vi faccio sapere....

 

 
 
 

 

Risposta inserita 07/06/2021 alle ore 11:48:48
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Ok, tienici informati sulle prove che andrai ad eseguire.

 
 
 

 

Risposta inserita 07/06/2021 alle ore 11:52:38
Fra0607
da Milano (MI)

Aggiungo che l'asciugatrice non ha neanche 1 anno di vita, viene costantemente areata nei giorni di non utilizzo (oblò socchiuso) ed i filtri puliti ad ogni ciclo.

 

 
 
 

 

Risposta inserita 08/06/2021 alle ore 09:20:29
Fra0607
da Milano (MI)

Come promesso ho fatto un test con detersivo neutro, zero ammorbidente e ultimo risciacquo in lavatrice con soluzione di acido citrico. L'odore strano dolciastro/gommoso è sparito quasi del tutto.

Purtroppo questa faccenda degli odori è uno degli inconvenienti più comuni delle asciugatrici. Non mettendo nulla, zero profumazioni aggiunte e zero ammorbidente, avremo il risultato di bucati che sanno di "asciugatrice", cioè un odore non classificabile misto plastica, gomma e metallo, che sono poi i principali componenti di questo elettrodomestico, che col calore rilascia questi aromi, volenti o nolenti. E' questo un odore che comunque, a bucato raffreddato, evapora del tutto lasciando i tessuti neutri.

Parlando poi con un mio conoscente il quale di lavoro fa il formulatore, mi spiegava che la questione dei "malodori" è all'ordine del giorno, sia nelle asciugatrici ma anche nelle lavatrici.

I fabbricanti usano profumi sempre più fissativi, sia per i detersivi che per gli ammorbidenti, che si appiccicano ai tessuti, grazie anche al calore che funge da fissativo, e poi si sentono per settimane.

Per loro questo è un plus, soprattutto per una legge di mercato imposta dai microcervelli delle massaie dove vale l'equazione profumo=pulito.

Tornando quindi al primo intervento di Michelap, consiglierei di dare una bella pulita all'interno, soprattutto alle guarnizioni,  con un prodotto tipo candeggina gentile, fare un ciclo a vuoto, lungo e ad alta temperatura, tenere poi l'oblò spalancato per almeno una giornata, cambiare detersivo e non usare più l'ammorbidente il quale, per inciso, è abbastanza inutile, inquina, e nelle asciugatrici non serve in quanto i panni esecondo comunque moribidi proprio perchè il calore impedisce agli ioni di calcio (calcare) di depositarsi e fissarsi nelle trame dei tessuti.

Se proprio si vuole usare qualcosa, va bene l'acido citrico che riporta i tesssuti del bucato ad un PH attorno al valore 6,5/7. cioè contrasta all'alcalinità del detersivo. 

Spero di essere stato d'aiuto in qualche modo smile

 

 

 
 
 

 

Risposta inserita 08/06/2021 alle ore 10:17:47
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Grazie per il tuo prezioso, preciso ed esaustivo contributo, certamente di aiuto ai consumatori.

 
 
 
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea