Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 
  Ariston LSI 64 non carica più l'acqua dopo lo scarico iniziale.
Dona e sostieniCi.
 
     
 
 
     
 
 
     
 


Domanda inserita sabato 21 marzo 2015 alle ore 22:17:29
Autore MAXM da PADOVA (PD)

Buongiorno a tutti, ho una LSI 64 Ariston, da ieri non carica più l'acqua dopo l'evaquazione iniziale. Non ho toccato niente come idrica. Normalmente faccio partire con la R ma dopo la fase di scarico sento tutto silenzio quando di solito sentivo caricare l'acqua. Non sento nemmeno un relè scattare o ronzii alcuni, silenzio totale. Dopo un po' apro e vedo che lampeggiano da sinistra la 2a e la 3a spia assieme velocemente (Normale e Cristalli). Sul manuale non è indicato l'errore. Cosa più essere successo? La macchina comunque scarica inizialmente tutto fino alla fine (ho buttato 5lt di acqua per verifica).

Vi ringrazio molto. Massimiliano

Membro dal 21/03/2015
 
 

 

Risposta inserita lunedì 23 marzo 2015 alle ore 09:41:55
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Buongiorno Massimiliano,

non ho una descrizione per le due spie insieme, tuttavia se non carica l'acqua il difetto sostanzialmente, a meno che non si tratti di mancanza di pressione dell'acqua, tubo piegato, filtro elettrovalvola intasato, dipende dalla scheda elettronica che non manda l'impulso all'elettrovalvola o dalla stessa elettrovalvola che non va.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita lunedì 23 marzo 2015 alle ore 22:54:16
MAXM da PADOVA (PD)

Grazie Amministratore, penso che l'errore delle 2 spie assieme sia un warning per la pompa di ricircolo che gira a secco. Dico questo perchè stasera ho provato a lasciarla li in errore con le 2 spie che lampeggiavano e dopo 3 minuti circa ho sentito partire la pompa di ricircolo che andava a vuoto (fase successiva al caricamento acqua), allora ho resettato e buttato in base 10lt di acqua facendola ripartire e la macchina ha lavato un po' di piatti messi per prova come avesse caricato lei l'acqua, il riscaldatore andava compresa l'apertura del vano detersivo. Poi ho aspettato la prima evaquazione che è avvenuta correttamente ma al ricarico seconda acqua non è avvenuta come nella prima fase. Ho annullato tutto e fatto evacuare con nuova fase e poi ho spento il tutto. Cercherò di smontarla di nuovo come feci anni fa per liberare la pompa di scarico bloccata da un pezzo di plastica sulle pale che poi ha funzionato per anni senza nessun problema, e controllerò ora la fluidica di carico e la elettrovalvola.

Grazie ancora per la risposta. Massimiliano.

Membro dal 21/03/2015
 
 
 

 

Risposta inserita martedì 24 marzo 2015 alle ore 07:39:51
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Buongiorno Maxim,

facci sapere come si evolve e se vuoi/puoi inviaci delle foto, potranno essere di aiuto ad altri consumatori in una situazione simile.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita domenica 12 aprile 2015 alle ore 23:08:51
MAXM da PADOVA (PD)

Caro Amministratore, ecco gli sviluppi:

Il 24 marzo sera ho ricaricato manualmente l'acqua come la sera precedente per fare un altro lavaggio di piatti, che mi evitasse di fare il secchiaio a mano, ma penso di averne caricata un po' di più del dovuto in quanto a metà del ciclo è saltato il differenziale dell'appartamento (differenziale, non il magnetotermico), riattivato ho fatto riprendere e poco dopo lo stesso. L’ho scaricata con la spugna e asciugata a mano e resettandola dai led, poi non se ne accendeva più uno, zero, morta totale, c'era solo il bip. Ho staccato la spina e l'ho lasciata ad asciugarsi da sola seccandosi come feci anni fa quando aveva fatto la stessa cosa, con i led zero totali per un'entrata anomala di acqua che dopo una 20ina di giorni si è ripresa da sola come nulla fosse successo. Stasera quindi dopo circa 20gg ho ridato corrente e i led magicamente c'erano tutti. Ho avviato un lavaggio a vuoto e, sorpresa: l'acqua entrava!!!!!! L'ho resettata, riavviato un altro lavaggio, è partita l'evacuazione ed ecco subito dopo l'acqua nuova che è arrivata al momento giusto!!. Quindi si è aggiustata da sola come anni fa. Ho fermato tutto in quanto sto pensando che il problema sia l'umidità o acqua che entri nel vano dell'elettronica che la fa andare in protezione o altro fino all'asciugamento della stessa (il mancato consenso per l'attivazione dell'elettrovalvola di carico può essere stato causato da questo motivo). Quindi ora che è tornata a "rivivere" prima di riavviarla in uso cercherò di cambiare la guarnizione che preserva l'elettronica sul portellone dall'acqua o capire da dove entra o se il portello interno presenta sfere aperte. Una cosa posso dire: Acqua entrata o no, ho una grande fiducia positiva in questa macchina!.

Un saluti a tutti. Max.

Membro dal 21/03/2015
 
 
 

 

Risposta inserita martedì 14 aprile 2015 alle ore 08:40:25
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Buongiorno MAXM,

intanto grazie per aver riportato il susseguirsi della situazione.

Ritengo anche io che l'anomalia sia dettata da qualcosa legata all'umidità, altrimenti anche trascorso del tempo il difetto non sarebbe andato via.

Tienici informati, se fai qualche scoperta laughing

Buona giornata.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita venerdì 1 maggio 2015 alle ore 17:33:48
MAXM da PADOVA (PD)

Caro Amministratore,

La guarnizione di base portello si è sciolta e tagliata (ecco il motivo principale dell'entrata acqua nel vano elettronica).

Ho comperato il pezzo di ricambio e ho rimosso quella rovinata. Ora mi trovo con un problema di montaggio:

La guarnizione va inserita nel lembo di lamina in base del portello e viene abbracciato a "U". In origine la produzione della casa madre dopo l'inserimento della guarnizione pratica uno schiacciamento ripetuto a tratto per tutta la lunghezza della guarnizione per schiacciare il lembo metallico all'interno della guarnizione facendolo piegare in battuta con la base del portello. Ora il lembo schiacciato in origine l'ho ritornato dritto aperto per inserirci la guarnizione nuova che è entrata perfettamente ma come la schiaccio? Da quanto si vede nel pezzo vecchio in origine che allego in foto (portello capovolto in alto) sembra che in produzione per schiacciare ci sia un perno che dia un colpo secco senza tagliare o oltrepassare la guarnizione, tipo un battente di una sparachiodi. Come faccio? Non vorrei smartellare con un qualcosa di simile rischiando di tagliare la gomma o ammaccare il retro portello o rischiare un non-fissaggio adeguato che causerebbe lo staccamento della guarnizione e genererebbe nuovamente infiltrazione di acqua nel vano.

La mia domanda: Dove posso portare il pezzo perchè la guarnizione venga fissata come dal protuttore?

La ringrazio tantissimo.

Massimiliano.

Membro dal 21/03/2015
 
 
 

 

Risposta inserita lunedì 4 maggio 2015 alle ore 10:24:04
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Buongiorno MAXM,

intanto un ringraziamento per l'essere così preciso nel riportare l'evolversi di tale riparazione, il che è molto utile a chi si trova o si troverà in una medesiam condizione.

Per l'incastro puoi portare il pezzo ad un centro assistenza Hotpoitn Ariston, avranno certamente attrezzature adatte per operare al meglio.

In alternativa immagina la forma che dovrebbe avere l'attrezzo per poter essere adatta a fare questo lavoro e poi vai in un negozio di fai da te, dove sono esposte chiavi ed attrezzi vari, certamente troverai qualcosa che ti può aiutare.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita domenica 7 giugno 2015 alle ore 22:49:16
MAXM da PADOVA (PD)

Caro Amministratore,

eccomi a continuare con la descrizione dell'intervento. Ho tenuto in standby il lavoro perchè non avevo più tempo per seguire la cosa, fino a 2gg fa che mi sono recato in un centro assistenza per il montaggio della guarnizione sperando che avessero il pinzatore ma niente. L'amara scoperta è stata che la guarnizione comperata in precedenza non era appropriata, non come modello, ma perchè se non si ha la pinza per stringere la lama questa non tiene (un ringraziamento al negozio che me l'ha venduta senza informarmi del particolare problema). L'Ariston ha creato una guarnizione apposita come ricambio originale per le assistenze tecniche che è una guarnizione che si attacca sotto al piano della vasca con 3 ganci e con un'ondulazione a U si infila anche nel bordo allargato del coperchio dove veniva infilata la vecchia guarnizione originale. Bene, Ieri eseguita l'operazione, rimontato tutto il coperchio che per causa della precedente guarnizione avevo dovuto smontare, cablaggi, siliconato il gruppo detersivo, e dopo aver controllato e ricontrollato tutto ho dato corrente ed eseguito il primo avvio: Dopo lo scarico iniziale ha caricato correttamente l'acqua e poi... silenzio! Evviva! questa volta è toccato alla pompa di ricircolo a non funzionare! Perfetto!!! Prova e riprova (per fortuna ad ogni prova all'inizio la macchia scarica tutto) quando arriva il silenzio sento un particolare molto interessante, ovvero un "mmmmm", il classico MMM di un motore a induzione bloccato. Perfetto la pompa era bloccata (ottimo perchè all'inizio pensavo che con i corti precedenti avessi bruciato la scheda madre). Bene quindi non mi sono perso d'animo e stamattina ho estratto la lavastoviglie dalla cucina, e l'ho smontata a pezzi, tolto tutta la base (per farlo bisogna rimuovere tutti pannelli laterali e barre varie e, individuata la pompa, l'ho isolata dal cablaggio e l'ho alimentata esternamente: mmmm. Bene quindi l'ho rimossa staccando tutti i tubi e me la sono portata sul banco di lavoro e ho disassemblato la turbina dal motore, riacceso perfetto il motore gira OK, non era il condensatore, ho lavato e rilavato la turbina ma purtroppo non ho trovato nessun pezzo di plastica tra le pale come speravo (stessa cosa che 3 anni fa trovai nelle pale della pompa di scarico che si era bloccata facendo appunto mmmmm). Sconfortato perchè potrebbe essere la guarnizione interna dell'asse turbina che a fermo fa resistenza con la carcassa in spunto. Ho riassemblata con le dovute accortezze di centraggio e fissaggio asse (plastica su acciaio bisogna stare attenti ad avvitare bene e serrare quanto basta) e riaccesa girava liberamente. Ora la tengo in osservazione qualche giorno riaccendendola ogni sera, se noterò che il motore allo spunto rimarrà bloccato e muovendo le pale a mano questo riparte e poi ai riavvii successivi riparte allora mi toccherà cambiare la parte spero non tutto il motore. Mi informerò se magari è solo il condensatore di spunto da cambiare (spero) visto che ha 14 anni. Ora per il rimontaggio mi mancano solo le fascette strozza tubi nuove perchè quelle originali sono chiuse con una pinza che piega il metallo della fascetta e non si possono riutilizzare dopo che vengono aperte. Vi aggiorno.

Ah PS, nota molto divertente: Il rubinetto dell'acqua da chiuso perde (col tubo attaccato della macchina connessa ovviamente non si notava che perdeva...), quindi collega volante il tubo e l'altra estremità mettila nel lavello, e uno. Due: ho dovuto trovare un tappo per chiudere il buco sui tubi del lavello dove entrava il tubo scarico della macchina perchè per sconnettere la macchina sconnessa ho tolto tutto. Buco tra l'altro enorme. Ho trovato il tappo trasparente di un detersivo per lavatrice che si inseriva perfettamente a pressione. Ho potuto utilizzare il lavello per continuare a lavare a mano i piatti.... Domani compero il tappo!

Ciao. Massimiliano.

Membro dal 21/03/2015
 
 
 

 

Risposta inserita lunedì 8 giugno 2015 alle ore 08:23:49
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Buongiorno MAXM,

molte grazie per la tua testimonianza e per gli aggiornamenti continui, che sicuramente saranno utili ad altri consumatori.

A presto buona giornata.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita giovedì 25 giugno 2015 alle ore 00:24:33
MAXM da PADOVA (PD)

Gentile Amministratore,

Ho cambiato il condensatore, il motore riparte sempre ogni volta anche a distanza di ore, cambiate le fascette tubi, rimontato accuratamente tutto e ora la macchina funziona correttamente come una volta. Sono già 5 lavaggi di routine serale che eseguo, nessuna perdita o anomalia. La tengo ancora monitorata comunque per controllare i 3 raccordi di idraulica in gomma sulle pompe che non ho sostituito (acc...;( ). Spero che l'anzianità dei pezzi non li danneggi.

Ora un'ultima domanda: La vasca trasparente del sale (vista da sotto macchina ovviamente) dentro era piena di acqua nera. Io non l'ho eliminata quando ho rimontato la macchina perchè non sapevo se farlo o no, e qui penso di avere fatto un'errore. Perchè è nera? Dovevo eliminarla e risciacquarla via o aspirarla tutta con un'aspoiratore idrico e fare andare poi la macchina senza il tappo del sale per risciacquare tutto dentro? Ora ho comperato il sale nuovo ma attendo prima di sapere cosa bisogna fare.

Sono alla fine e mi manca solo questo per chiudere l'intervento. La ringrazio moltissimo per la risposta.

MaxM

Membro dal 21/03/2015
 
 
 
 
 
Sostienici.

 

 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea