Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 
  Condizionatore o deumidifcatore per l'umidità.
Dona e sostieniCi.
 
     
 
 
     
 
 
     
 


Domanda inserita giovedì 14 febbraio 2013 alle ore 15:49:29
Autore valentina da Segrate (MI)

Buongiorno, 
anch'io come gli altri vorrei ringraziarla per il paziente lavoro, che svolge sempre in modo dettagliato e con assoluta gentilezza. Il mio problema riguarda la scelta fra deumidificatore o climatizzatore:in inverno ho problemi di umidità che genera muffa anche se la temperatura è sempre intorno ai 20°. Abito a Milano, in un appartamento di 70mq sito al piano terra, con giardino e parziale esposizione a nord. In camera da letto (32.4mcubi) si crea muffa su una parete perimetrale, il pavimento sottostante si bagna e si forma una pozza d'acqua nei cassetti della parte bassa dell'armadio; anche nella sala (circa 40mq, per 2.7h) in cui c'è la cucina a giorno e stendiamo i panni, c'è una grande concentrazione di umidità, vetri grondanti,pavimenti sottostanti i muri perimetrali bagnati,battiscopa con muffa, ed ora anche in alcuni mobili si sono formate macchie leggere di muffa!!! 
La mia domanda è: per essere sicuri di risolvere il problema, meglio clima o deumidificatore? Ci siamo orientati verso la Mitsubishi, per il clima abbiamo pensato il dual split, unità interne MSZ-EF (ma quale per la camera e quale per la sala?) e unità esterna ci hanno consigliato il MXZ-2C40VA, ma non sarebbe forse meglio il MXZ-3C54VA? 
Per il deumidificatore invece avevamo pensato al MJ-E16VX-S1 per la camera e MJ-E21CX-S1 per la sala, o secondo lei, potrei comprarne solo uno dei 2 e farlo girare? Sarei meno propensa al deumidificatore per l'ingombro, ma parliamo di cifre completamente diverse e non vorrei spendere un sacco di soldi per il clima e non risolvere il problema.
La ringrazio tantissimo per il tempo dedicatomi

Membro dal 13/02/2013
 
 

 

Risposta inserita giovedì 14 febbraio 2013 alle ore 18:08:46
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Ciao Valentina,

ho visto che per i climatizzatori sei indirizzata su dei modelli ed una marca che personalmente ritengo sia una delle migliori. Ad ogni modo analizzato un il tuo problema, sono giunto alla conclusione che è meglio orientarsi sul deumidificatore. 
Ti spiego i motivi della scelta, facendo una piccola premessa su un dato che ho preso, in base a quanto hai scritto nella richiesta, come riferimento di base, ovvero l’ambiente è riscaldato e non protenderesti ai climatizzatori per rinfrescare ma esclusivamente per deumidificare l’ambiente.

1) I climatizzatori deumidificano molto bene in estate in contemporanea al raffreddamento dell’ambiente, cosa diversa avviene in inverno, dove la deumidificazione non avviene contemporaneamente al riscaldamento, pertanto dovresti impostare il clima in funzione dry (deumidificatore). In questo caso il consumo della macchina è superiore a quello di un deumidificatore classico ed i limiti di temperatura esterni influiscono negativamente sulle prestazioni.

2) Il costo che sosterresti per l’acquisto e l’installazione del clima è di gran lunga superiore a quello dei deumidificatori.
Con il deumidificatore non hai problema di temperatura esterna e visto che la casa è riscaldata, mi dici 20°C, il funzionamento è garantito.

Ritengo che abbia bisogno di due deumidificatori e quelli scelti sono ok, potresti iniziare con il deumidificatore più potente e successivamente acquistare l’altro.
Non ti ho chiaramente fatto la differenza tra MXZ-2C40VA e MXZ-3C54VA, perché ritengo di no per i clima.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita giovedì 14 febbraio 2013 alle ore 20:03:51
valentina da Segrate (MI)

Grazie mille di tutto!!! ho sperato fino all'ultimo che mi dicessi che andava bene il climasmile ...a malincuore prenderò il deumidificatore cry ..me ne farò una ragione!!!!
grazie, grazie, grazie!!!!!

p.s. stavo anche pensando di prendere una lavasciuga...credo che aiuterebbe tanto....magari poi ti chiederò qualche consiglio su questo articolo.smile

grazie e ancora grazie!!!

Membro dal 13/02/2013
 
 
 

 

Risposta inserita giovedì 14 febbraio 2013 alle ore 22:40:03
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Quando vuoi apri una discussione, sarò contento di poterti aiutare, ciao.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita mercoledì 15 giugno 2016 alle ore 19:29:38
[email protected] da giugliano (NA)

ho comprato un condizionatore portatile adler.non ho capito se l'acqua va messa nell,unica vaschetta che contiene.non ha tubi di scarico.la mia stanza è 40 mq va bene?

 

Membro dal 15/06/2016
 
 
 

 

Risposta inserita martedì 25 ottobre 2016 alle ore 15:56:30
paola.veneziani da Omegna (VB)

Salve. Ho intenzione di integrare il mio riscaldamento a pannelli radianti con un dual split DAIKIN FTXM 7000+12000

Premetto: abito in un appartamento all'ultimo piano di un palazzo storico che si compone di due piani (l'appartamento). Ho isolato degnamente il piano inferiore dall'interno (perdendo peraltro superficie utile ma poco importa), per il piano superiore mansardato però ho dovuto fare i conti con un isolamento della copertura esistente e condominiale (quindi non modificabile). Risultato: al piano inferiore dove è la zona notte e lo studio si sta bene e il riscaldamento è sufficiente, al superiore la dispersione dovuta alla copertura non permette in alcuni giorni, e soprattutto al momento dei pasti, di avere una temperatura godibile, soprattutto dalla mia freddolosissima bimba che pure vestita da sci quando magia ha freddo laughing

Quindi ho pensato inizialmente di integrare il riscaldamento del piano superiore con uno split inverter da 1200 btu (la superficie è circa 30 mq h media 190 (min 50 max 330) aperta però su un altra parte di dimensioni circa 12 mq con altezza media 160) poi recentemente ho completato i lavori nel sottotetto che diventerà camera degli ospiti e che uso (ora) come stenderia stireria e mi sono accorta che il termosifone non fa assolutamente caldo a sufficienza (fa parte di un altro edificio sezionato...storia lunga...quindi lì c'è il riscaldamento ad alta temperatura però collegato alla mia caldaia a condensazione che fa l'alta temperatura per i bagni).

Punto numero 1 non mi si asciuga niente in tempi brevi, devo lasciare aperta la porta sull'appartamento e così...

Punto numero 2 quando un giorno avrò degli ospiti sarà un bel lavoro riuscire a non farli congelare <8se vengono d'inverno)

Quindi ho pensato di installare un dual split Daikin 7000+12000 btu per integrare il riscaldamento anche in questa stanza (16 mq h media 200). Ma precedentemente avevo pensato di acquistare un deumidificatore per questo ambiente.

Specifico che non ho muffa da nessuna parte e anzi devo accendere un umidificatore di notte nella camera delle bambine nel periodo invernale perchè il riscaldamento a pannelli secca troppo l'aria...

Ora finalmente giungo alla domanda: se quando non ho ospiti tengo la camenra chiusa con riscaldamento spento e uso la funzione dry del climatizzatore questo sarà sufficiente per asciugare i panni?

Ringrazio tantissimo chiunque abbia la pazienza di sorbirsi tutto lo spiegone smile

 

 

Membro dal 25/10/2016
 
 
 
 
 
Sostienici.

 

 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea