Icona accesso.
 
 

Analizziamo in generale come si articola la garanzia legale dei marchi dei piccoli elettrodomestici

 

Nel dettaglio di alcuni marchi, abbiamo approfondito i termini di garanzia da loro resi pubblici e per alcune oltre ai 24 mesi legali, sono concessi ulteriori 12 mesi, per i quali bisogna fare richiesta.

Bosch, Siemens, Rowenta, Ariete, Black & Decker, Moulinex.

Premettendo che acquistando un piccolo elettrodomestico, all’interno della scatola si trova il certificato di garanzia, che divulga i diritti del consumatore in caso di guasti di funzionamento ed anomalie di vario genere, in questo articolo abbiamo raggruppato i marchi per i quali non abbiamo avuto modo di reperire detto certificato. Ad ogni modo ricordiamo che valgono sempre le regole generali.

Per questi marchi ci limitiamo esclusivamente a fornire i riferimenti per l’assistenza in garanzia, quindi i centri tecnici autorizzati:

Imetec, da questa pagina selezionando la provincia, per la quale si vuole trovare il centro, viene generata una mappa che li evidenzia;

Severin, indica un contatto telefonico 800 224 155 o la compilazione di un modulo;

De Longhi, da questa pagina una mappa evidenzia i centri per la provincia o il cap inserito, o visionare l’elenco completo di tutti i centri assistenza;

Kenwood, appartenente al gruppo De' Longhi Appliances s.r.l., da questa pagina una mappa evidenzia i centri per la provincia o il cap inserito, o visionare l’elenco completo di tutti i centri assistenza;

Alessi, non abbiamo riferimenti in merito, pertanto rivolgersi al rivenditore;

Philips, da questa pagina tramite una selezione della categoria di prodotto prima e tipologia specifica successivamente, indicando il proprio cap restituisce i centri assistenza del territorio;

Ferrari, da questa pagina si ha accesso a tutti i centri;

Girmi, dalla home del sito bisogna compilare il modulo contatti per avere delle informazioni;

Hotpoint, da questa pagina indicando il cap o la città, vengono evidenziati su una mappa;

Howell, da questa pagina bisogna cliccare sulla mappa la regione di ricerca, dopo il click vengono evidenziate le province e selezionando quella di interesse i centri assistenza di quel territorio;

Laica, viene indicata esclusivamente una pagina di contatti;

Lg, da questa pagina inserendo il cap e selezionando il tipo di prodotto, vengono indicati i centri assistenza;

Smeg, mette a disposizione il numero automatico 0522.170.70.80, cui chiamare per la gestione del servizio assistenza;

Samsung, mette a disposizione una pagina, dalla quale poter avere supporto in diversi modi, dalla chat on line, al supporto tecnico on line, al numero di telefono;

Braun, propone con la registrazione dell’acquisto la possibilità di allungare la garanzia di 1 anno. Per la ricerca dei centri assistenza, bisogna selezionare la tipologia di prodotto ed il territorio nel quale se cerca assistenza;

Hoover, da questa pagina bisogna cliccare sulla mappa la regione di interesse, dopo il click vengono evidenziate i centri assistenza, che possono essere filtrati per provincia;

Miele, propone la possibilità su alcuni piccoli elettrodomestici di allungare la garanzia legale, dietro il pagamento di un corrispettivo. L’estensione (Miele Service Certificate) può essere acquistata entro i due anni della copertura legale ed è valida, per quanto riguarda i piccoli elettrodomestici, per il forno a microonde e la macchina del caffè. Anche sugli aspirapolvere è possibile effettuare l’allungamento della garanzia, sempre dietro pagamento.
Termini di garanzia.

Logo Smeg.
Logo Siemens.
Logo Severin.
Logo Samsung
Logo Rowenta.
Logo Philips.
Logo Moulinex.
Logo Miele.
Logo Lg.
Logo Laica.
Logo Kenwood.
Logo Imetec.
Logo Howell.
Logo Hotpoint.
Logo Hoover.
Logo Girmi.
Logo Ferrari.
Logo De Longhi.
Logo Dcg.
Logo Braun.
Logo Bosch.
Logo Black Decker.
Logo Ariete.
Logo Alessi.

Pubblicato: 01 aprile 2016

 
 
 
 
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessareti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Come già spiegato in altri articoli per identificare il consumo energetico di una lavatrice basta leggere il dato riportato sulla Energy label applicata su di essa. Tuttavia l’identificazione del consumo non ci consente di farci un’idea immediata di quanto sia la differenza tra le diverse classi energetiche.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Nei vari modelli di lavastoviglie della Bosch appartenenti alla serie 8, serie 6, serie 4 e serie 2, sia essa a libera installazione che ad incasso, i difetti, i guasti di funzionamento, vengono segnalati sul display da alcuni codici, che ne identificano nello specifico la causa.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Per quanto le prestazioni della lavatrice sono notevolmente migliorate nell’arco degli ultimi anni ed ogni produttore è riuscito ad elevare lo standard qualitativo di ogni lavabiancheria, con lavaggi sempre più delicati, in grado di coccolare e prendersi cura dei nostri tessuti....
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Come ben sappiamo la direttiva 92/75/CEE del 22 settembre del 1992, stabilisce i criteri sull’etichettatura energetica degli elettrodomestici. Tra queste vi è anche quella relativa alla lavasciuga, che diversamente da quelle di altri elettrodomestici, non ha subito dei cambiamenti, con l’entrata in vigore della nuova, a partire da giorno 1 gennaio del 2013.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’idea di guardare il televisore con una dimensione in più risale già a tempi molto lontani, ed esattamente intorno all’anno 1920 cominciavano le prime sperimentazioni, riprese successivamente intorno agli anni ’70 quando si cominciarono ad usare degli occhiali con lenti bicolore, in grado di generare un effetto tridimensionale, naturalmente molto lontano da quello attuale.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’acqua che viene carica all’interno della lavastoviglie, per essere veicolata e successivamente irrorata sulle stoviglie, deve attraversare dei condotti, raggiungere le pali, passarvi all’interno ed uscire da esse.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea