Icona accesso.
 
 

Analizziamo nel dettaglio come si articola la garanzia legale della Rowenta

 

I piccoli elettrodomestici del marchio Rowenta sono garantiti per un periodo di 24 mesi, che decorre dal momento in cui viene effettuato l’acquisto al termine dello stesso. Per poter usufruire della garanzia bisogna essere in possesso della prova d’acquisto, scontrino fiscale o altro documento, pena la decadenza al diritto alla garanzia.

Per tutto questo periodo, eventuali malfunzionamenti e riparazioni sono a carico del produttore, che si impegna a ripararle senza nessun costo per il consumatore e, in caso di non riparabilità a sostituire l’elettrodomestico con uno stesso modello nuovo o, se non disponibile, con un modello simile di pari caratteristiche.

In caso di difetto le strade perseguibili per il consumatore sono tre: consegnare il prodotto al rivenditore, questo provvederà ad inviarlo presso i canali indicati dal produttore per la riparazione: portarlo direttamente al centro assistenza autorizzato di zona o spedirlo alla Rowenta.

Nel momento in cui il prodotto viene consegnato al rivenditore, presso il quale è stato acquistato, è importante verificare insieme a questi, che non presenti danni estetici o se esistenti indicarli, e nel complesso specificare il suo stato generale di usura, questo per poter eventualmente contestare danni provocati durante la successiva movimentazione. È importante in questa fase disporre possibilmente dell’imballo originale o di un imballo adeguato per mantenere la sua integrità ed agevolare le operazioni del suo ritiro. Il rivenditore rilascerà una ricevuta attestante la sua presa in consegna ed in taluni casi i tempi previsti per la riparazione.

Termini di garanzia.

Per saltare un passaggio e velocizzare i tempi, in caso di vicinanza alla propria residenza, del centro assistenza tecnico autorizzato, si può portare l’elettrodomestico direttamente al centro. Da questa pagina è possibile inserendo il proprio cap identificare il centro a se più vicino.

Per la spedizione, più dei due casi precedenti, è di fondamentale importanza che il prodotto sia imballato in modo corretto, i danni da trasporto non sono coperti da garanzia, ed è ancora meglio che sia inserito nel suo imballo originale, in modo tale che in caso di ipotetiche sostituzioni il cambio possa avvenire senza nessun intoppo.

La garanzia copre tutti i difetti funzionali dell’elettrodomestico, restano però esclusi i danni da mal utilizzo, ad esempio se si fa un uso professionale del bene, per il quale chiaramente l’apparecchio non è predisposto, se si introducono oggetti o sostanze non consentite, se si utilizza nel caso di ferri da stiro o a caldaia, acqua con molto calcare che può inficiare il sistema del vapore o altro, se non viene effettuata una corretta decalcificazione, se la tensione elettrica impiegata non è appropriata all’apparecchio ed altro.

La garanzia dei piccoli elettrodomestici non è, come avviene in alcuni grandi elettrodomestici, prolungabile ad un periodo di tempo maggiore.

In queste circostanze, muniti di prova d’acquisto, si può portare l’elettrodomestico al rivenditore o direttamente presso il centro di assistenza tecnico più vicino

Termini di garanzia.

Logo Smeg.
Logo Siemens.
Logo Severin.
Logo Samsung
Logo Rowenta.
Logo Philips.
Logo Moulinex.
Logo Miele.
Logo Lg.
Logo Laica.
Logo Kenwood.
Logo Imetec.
Logo Howell.
Logo Hotpoint.
Logo Hoover.
Logo Girmi.
Logo Ferrari.
Logo De Longhi.
Logo Dcg.
Logo Braun.
Logo Bosch.
Logo Black Decker.
Logo Ariete.
Logo Alessi.

Pubblicato: 01 aprile 2016

 
 
 
 
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessareti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Ancor prima che si assistesse allo sviluppo della rete ed alla diffusione capillare di apparecchiature capaci di collegarsi ed interagire con essa, già qualche azienda stava studiando il modo di poter controllare a distanza il climatizzatore split. Si parlava di una tecnologia che grazia all’invio di un sms, riusciva ad attivare il suo funzionamento.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

La perdita di acqua sul fondo della lavastoviglie è un evento che spesso si manifesta, ci accorgiamo della perdita in quanto possiamo riscontrare per terra la presenza di acqua o per via del blocco del funzionamento della macchina, che restituisce un codice di errore ad esso riconducibile.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Negli ultimi anni la cucina a libera installazione ed anche i piani di cottura da incasso hanno subito un cambiamento per quanto riguarda la proposta dei fuochi a gas per la cottura.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Per ottenere dei buoni risultati di lavaggio con la lavastoviglie oltre ad inserire il detersivo è necessario utilizzare il brillantante, che viene inserito in uno specifico scomparto accanto a quello del detersivo. In questo scomparto deve inserirsi solo ed esclusivamente il brillantante che ha delle specifiche “detergenti” che consentono all’acqua presente sulle stoviglie di scivolare e non lasciare aloni al termine dell’asciugatura.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Tralasciando tutte le differenze tecniche e di programmazione che possono essere determinanti per scegliere una lavastoviglie piuttosto che un’altra, vediamo di capire quale è più performante riferendoci ai dati che per normativa devono essere esposti sul prodotto.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

In una lavatrice, lavastoviglie o lavasciuga sappiamo che l'elettrovalvola a due vie o l'elettrovalvola 1 via è il componente responsabile del carico dell'acqua. Attraverso di essa, nel momento in cui è alimentata, la valvola si apre e lascia passare il liquido. Nell'articolo su "come controllare se una elettrovalvola funziona" abbiamo visto quali sono i controlli da eseguire. Nel caso tu non l'abbia fatto ti invito a farlo!
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea