Spazio trasparente.
 
Analizziamo nel dettaglio cosa offre la garanzia legale e convenzionale del produttore Aeg.
 
Marche.
Gli elettrodomestici Aeg sono garantiti per 24 mesi, che iniziano a trascorrere da quando si acquista il prodotto. L’acquisto deve essere documentato con lo scontrino fiscale o altro documento indicanti i dati del venditore, il modello acquistato, la data ed il luogo d’acquisto.

Il difetto di conformità deve essere denunciato entro due mesi dalla scoperta, pena la decadenza della garanzia. La garanzia decade nel caso in cui il prodotto venga utilizzato per scopi professionali, se non viene installato seguendo le indicazioni riportate sul libretto di istruzioni, se l’utilizzo e la manutenzione non vengono eseguiti per come indicato sulle istruzioni.

La garanzia copre tutti i difetti funzionali che si manifestano nell’arco dei primi sei mesi senza nessuna spesa per l’acquirente, se il difetto si manifesta nei mesi successivi e non viene provato dal consumatore, che il difetto era già presente alla consegna del bene, la riparazione viene effettuata con a carico del cliente la sola spesa del diritto di chiamata.

Per richiede l’intervento del tecnico bisogna chiamare al numero a pagamento 199.100.100. Da telefono fisso il costo è di 14,26 centesimi di euro iva inclusa al minuto, mentre da cellulare è di 15,49 centesimi di euro iva inclusa per lo scatto alla risposta e di 0,48 centesimi di euro iva inclusa per minuto di conversazione. I costi possono variare in base all’operatore telefonico.

Termini di garanzia.

Con Aeg si può usufruire di un periodo di estensione di garanzia, usufruendo di due formule, una a pagamento ed una gratuita, con delle specifiche di accesso.

La prima formula denominata “Privileg Programm” consente di allungare la garanzia a 6 anni  con un versamento per ogni singolo elettrodomestico di 99,00 euro. La garanzia decorre dal momento della consegna e copre, la manodopera, i ricambi originali, il diritto di chiamata, i costi per la trasferta dell’elettrodomestico per riparazioni in laboratorio, intervento in 24h da quando stabilito, servizio cortesia, con un prodotto sostitutivo, durante la riparazione del frigorifero o del congelatore se lunga l’attesa. Al programma si può aderire in modo tradizionale o via internet.

La modalità classica prevede la compilazione, seguendo le istruzioni riportate,  e l’invio del tagliando che si trova all’interno dell’elettrodomestico all’acquisto. Una volta inviato a:

Electrolux Appliances S.p.A. c/o
Casella Postale 33080 San Quirino (PN)

in poco tempo viene inviata una lettera con il bollettino prestampato per effettuare il versamento. Effettuato, viene inviata la fattura ed una lettera con il codice cliente da conservare per esibire al tecnico per eventuali riparazioni.

La modalità telematica si effettua accedendo a questa pagina, una volta compilato il modulo si può scegliere se pagare con carta di credito o con l’invio direttamente a casa del bollettino postale. L’adesione al programma deve essere effettuata entro i 24 mesi della consegna del prodotto.

La seconda formula si chiama “Garanzia 3 anni” ed è gratuita. È rivolta a chi acquista un set di elettrodomestici di libera installazione e/o da incasso, da un minimo di tre fino a sei.

Comprende la manodopera, i ricambi originali, il trasferimento dell’apparecchiatura, intervento in 24h, il servizio cortesia. Esclude il diritto di chiamata che deve essere corrisposto dopo i primi sei mesi.

Per l’attivazione bisogna chiamare al numero 199 100 100, che provvede a inoltrare la chiamata al centro assistenza tecnico competente, che si preoccuperà di effettuare il collaudo ed effettuare l’adesione.

A chi sottoscrive la garanzia viene rilasciata la Service Card, una tessera nominativa di durata illimitata, che offre dei vantaggi, quali: 15% di sconto sui ricambi, sconto del 20% sui prodotti Aeg per la pulizia della casa, consulenza personale per la sostituzione di un apparecchio, servizio cortesia.

LE ALTRE GARANZIE

Logo Hotpoint Ariston.Logo Rex Electrolux.Logo Hoover.Logo Aeg Electrolux.Logo Bosch.Logo Candy.Logo Haier.Logo Ignis.Logo Whirlpool.Logo Bauknecht.Logo Indesit.Logo Liebherr.Logo Miele.Logo Nardi.Logo Sangiorgio.Logo Smeg.Logo Zoppas.Logo Samsung.
Pubblicato: 09 novembre 2012

 
articoli sul tema:
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
Nella fase di installazione di un climatizzatore c’è da valutare molto attentamente dove viene posizionata l’unità esterna, ci si sofferma il più delle volte a valutare la migliore posizione per lo split, ma ci si interessa poco di cosa avviene fuori.

Pubblicato:
domenica 29 aprile 2012
 
   
Spazio trasparente.
La tecnologia di riscaldamento della lavasciuga in pompa di calore ed a resistenza elettrica, sono differenti, così anche i consumi sia di energia elettrica che di acqua. Per valutarne la differenza prima di effettuare l’acquisto basta semplicemente leggere i dati riportati sull’energy label, ed in modo particolare soffermarsi su quello del consumo elettrico e dell’acqua.

Pubblicato:
mercoledì 4 dicembre 2019
 
   
Spazio trasparente.
Nell’utilizzare un forno a microonde bisogna tenere in considerazione alcuni aspetti del suo funzionamento e della sua costruzione che possono dare origine ad eventi pericolosi.

Pubblicato:
mercoledì 25 maggio 2011
 
   
Spazio trasparente.
In un articolo precedente abbiamo analizzato una causa relativa al prolungamento dei tempi di asciugatura di un carico di biancheria, relativamente all’inserimento di un carico non idoneo al programma selezionato. Questo comporta un allungamento della durata del programma ed una asciugatura non ottimale.

Pubblicato:
venerdì 28 settembre 2018
 
   
Spazio trasparente.
Un elettrodomestico che è presente da tanti anni sul mercato, una delle prime aziende a proporla è stata la Candy, e del quale oramai, tutti i produttori di elettrodomestici ne hanno inserito, uno o più modelli nel loro assortimento, è la lavasciuga.

Pubblicato:
giovedì 16 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Abbiamo parlato di come deve essere installata una lavatrice, ovvero le fase riguardanti l’eliminazione dei blocchi e di come debba essere posizionata e livellata. Trascurando tuttavia un parte fondamentale dell’installazione: il posizionamento del tubo di scarico.

Pubblicato:
venerdì 3 febbraio 2017
 
   
Spazio trasparente.
Capita molto spesso che trascorso qualche anno di vita, ma la condizione si può concretizzare anche prima, la lavatrice emetta del cattivo odore. Ci riferiamo in modo specifico a quello generato dai residui di lavaggio e non a quello causato da surriscaldamento o bruciature di componenti, per le quali è opportuno verificare le cause scatenanti, che possono essere differenti da caso a caso.

Pubblicato:
lunedì 18 maggio 2015
 
   
Spazio trasparente.
L’entrata in vigore della nuova energy label per l’etichettatura energetica dei climatizzatori, ha imposto il cambiamento di parecchi dei metodi, precedentemente utilizzati per valutarne i dati tecnici, ed anche l’obbligo di dichiarare altri dati tecnici precedentemente omessi.

Pubblicato:
martedì 11 giugno 2013
 
   
Spazio trasparente.
Come ben noto la lavatrice è dotata di un filtro attraverso il quale l’acqua di scarico del lavaggio, passa prima di essere eliminata completamente attraverso il tubo di condotta, raccordato ad una conduttura a muro o dove non esistente agganciato con il collo d’oca al lavabo o altro.

Pubblicato:
lunedì 20 febbraio 2012
 
   
Spazio trasparente.
Quando impostiamo un ciclo di lavaggio in una lavatrice è necessario inserire il detersivo e l’ammorbidente nei rispettivi scomparti, come descritto nella guida pratica per l’utilizzo.

Pubblicato:
martedì 8 ottobre 2019
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su