Spazio trasparente.
 
Analizziamo nel dettaglio cosa offre la garanzia legale e convenzionale del produttore Miele.
 
Marche.
Gli elettrodomestici Miele sono garantiti per 24 mesi dalla data di acquisto comprovata dal documento fiscale, scontrino, fattura o altro, indicante la data di acquisto, il nome del venditore, il modello di elettrodomestico acquistato.

I termini della garanzia sono fissati secondo l’attuale normativa, che oltre a stabilire i termini di decadenza, sancisce alcuni obblighi per il consumatore e una tempistica per l’insorgere del difetto di conformità.

Il consumatore deve dichiarare la scoperta del difetto entro 2 mesi dalla sua venuta a conoscenza, pena il decadimento della garanzia. Questo fa si che la garanzia possa essere allungata di ulteriore due mesi. Se il difetto si manifesta il 24° mese, il consumatore ha tempo altri due mesi per dichiararlo, quindi allungare il tempo della garanzia fino a 26 mesi.

Il difetto che si manifesta nei primi sei mesi dell’acquisto si considera esistente al momento della consegna dell’elettrodomestico, pertanto non deve essere dimostrato il difetto di fabbrica, nei mesi successivi è onere del consumatore dimostrare che tale difetto esistesse già al momento della consegna. In questi periodi si applica un comportamento diverso da parte del produttore, che si fa totalmente carico dei costi di riparazione nei primi sei mesi, mentre addebita al consumatore il costo della chiamata nel periodo successivo.

Termini di garanzia.

L’acquisto di un elettrodomestico Miele offre alcuni vantaggi esclusivi come il servizio di benvenuto, che consiste nel collaudo dell’installazione e nella spiegazione delle funzioni del prodotto. Il servizio è gratuito e può si richiede contattando il numero 199 155 155 o direttamente dal sito Miele.

Miele Italia offre la possibilità di estendere la garanzia originale con quattro formule diverse. La garanzia aggiuntiva copre i difetti funzionali di fabbricazione che si verificano nell’arco del periodo, senza nessun costo per il consumatore.

Al momento dell’acquisto si può usufruire della formula relax, che allunga la garanzia normale di 4 anni, raggiungendo un totale di 6 anni. Chi ha usufruito della formula relax, può allungare ulteriormente questo periodo di garanzia di altri 4 anni con la formula post relax, raggiungendo quota 10 anni, al costo di 129,00 euro.

Termini di garanzia.

Le altre due formule, si attivano dopo l’acquisto del prodotto ed interessano un periodo di 5 anni (2+3) e 10 anni (2+8).

Il costo per la formula 5 anni è di 112,00 euro, parliamo di grandi elettrodomestici, è di 248,00 euro per la durata di 10 anni.

Termini di garanzia.

Le garanzie supplementari post relax, 5 e 10 anni possono essere acquistate contattando il centro assistenza tecnico di zona, direttamente dal sito Miele nella sezione E-shop o contattando il numero a pagamento 199 155 155 (14 centesimi  al minuto da rete fissa e mediamente 35 centesimi da rete mobile).

Centro più vicino.

LE ALTRE GARANZIE

Logo Hotpoint Ariston.Logo Rex Electrolux.Logo Hoover.Logo Aeg Electrolux.Logo Bosch.Logo Candy.Logo Haier.Logo Ignis.Logo Whirlpool.Logo Bauknecht.Logo Indesit.Logo Liebherr.Logo Miele.Logo Nardi.Logo Sangiorgio.Logo Smeg.Logo Zoppas.Logo Samsung.
Pubblicato: 09 novembre 2012
Articolo aggiornato: venerdì 19 dicembre 2014

 
articoli sul tema:
commenti:
Icona regione.
Lorenzo da San Donà di Piave giorno 19/12/2014
In data 26.01.1984, ho acquistato una lavatrice Miele tipo W772, naturalmente l'elettrodomestico è stato oggetto di manutenzione e riparazioni, nulla è eterno. Il 06.12.2002 ho acquistato memore della bontà ma non in toto dell'assistenza del bene di consumo, un frigorifero sempre Miele tipo: combinato KF 7564S: ho avuto diversi e importanti problemi. Ho dovuto e debbo convenire ora con il pensiero di altre persone che LA MIELE NON E' PIU' LA MIELE DEL 26.01.1984, si differenzia unicamente per il prezzo. A scanso di equivoci voglio essere chiaro E' PIU’ COSTOSA. Non si ha più il rapporto umano, voglio dire il contatto telefonico. Ora si dialoga solo ed esclusivamente via e-mail. Ho conosciuto una grande persona all'epoca e solo per questo ho acquistato Miele un certo signor MIGLIORATI. Forse Miele con queste persone aveva più mercato. Oggi forse ragionano più MERKEL. Sperando di aver apportato un umile ma fattivo contributo cordialmente saluto.
 
Icona elettro-domestici.com
 
 
Buongiorno Lorenzo, grazie per aver riportato la tua esperienza.
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
Tra le diverse tecnologie per la congelazione, quando si parla di congelatore a pozzetto, oltre alla forma classica ed a quella no frost, da alcuni anni si sente parlare di “Low Frost”, che tradotto in una espressione italiana significa “poco ghiaccio”.

Pubblicato:
lunedì 15 aprile 2013
 
   
Spazio trasparente.
I piani cottura in vetroceramica possono essere dotati di diversi sistemi per generare calore, in questo articolo approfondiamo la tecnologia ad induzione.

Pubblicato:
lunedì 14 febbraio 2011
 
   
Spazio trasparente.
Uno dei comportamenti tipici che assume la lavastoviglie nel momento in cui si presenta una anomalia è quello di bloccare il lavaggio sia che ci si trovi nella fase iniziale o in altre e di scaricare l’acqua precedentemente caricata, terminando in modo improvviso il lavaggio.

Pubblicato:
lunedì 22 gennaio 2018
 
   
Spazio trasparente.
Come abbiamo visto nell’articolo sull’energy label delle aspirapolveri ad uso generale (link), il giorno 1 settembre 2014 sancisce l’obbligo, per il settore dell’aspirazione ad uso domestico, di catalogare secondo una specifica etichettatura energetica il consumo ed altre prestazioni delle aspirapolveri.

Pubblicato:
martedì 9 settembre 2014
 
   
Spazio trasparente.
A volte capita, è una condizione che si ripete spesso, di riportare il termoventilatore appena comprato in negozio, denunciando il difetto di non funzionamento. In realtà, nella quasi totalità dei casi, è perfettamente funzionante, deve solo essere impostato il timer in modo corretto.

Pubblicato:
mercoledì 28 settembre 2011
 
   
Spazio trasparente.
Sostituire la lavastoviglie da incasso a scomparsa totale non è un intervento particolarmente complesso, quindi può essere effettuato anche da chi non è tecnico, l’importante che abbia una buona manualità e segua i passaggi che ora andremo descrivere.

Pubblicato:
sabato 23 febbraio 2019
 
   
Spazio trasparente.
Può capitare di caricare i tessuti da lavare nella lavatrice, impostare il programma di lavaggio, attendere alcuni minuti e constatare che il lavaggio non inizia. Che sarà mai successo? È sempre andata bene!!

Pubblicato:
lunedì 19 ottobre 2015
 
   
Spazio trasparente.
Negli ultimi anni la cucina a libera installazione ed anche i piani di cottura da incasso hanno subito un cambiamento per quanto riguarda la proposta dei fuochi a gas per la cottura.

Pubblicato:
giovedì 31 maggio 2012
 
   
Spazio trasparente.
Non tutte le lavatrici hanno nel cassetto dei detersivi lo scomparto destinato e predisposto per versare la candeggina. Dove c’è può essere identificato facilmente, in quanto è riportato un simbolo che ne identifica tale funzionalità, ovvero la sigla CL.

Pubblicato:
lunedì 3 gennaio 2011
 
   
Spazio trasparente.
La lavastoviglie è un elettrodomestico che può essere facilmente installato, senza il bisogno di rivolgersi ad un tecnico e per la quale non c’è necessità di effettuare operazioni tecniche per la rimozione di blocchi di nessun genere. Basta semplicemente toglierla dall’imballo, collegare la spina elettrica e posizionare lo scarico.

Pubblicato:
mercoledì 15 febbraio 2017
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su