Spazio trasparente.
 
Analizziamo nel dettaglio cosa offre la garanzia legale e convenzionale del produttore Zoppas.
 
Marche.
Gli elettrodomestici Zoppas sono coperti dalla garanzia convenzionale di 24 mesi. Il diritto alla garanzia deve essere dimostrato con il possesso di un documento fiscale di acquisto dell’apparecchio, scontrino, fattura o altro, recanti il nome del venditore, la data di acquisto ed il modello.

La validità della garanzia decade se il prodotto viene impiegato per un uso professionale, quindi diverso da quello domestico, se non ci si attiene alle istruzioni per l’installazione ed il collegamento alle rete elettrica, gas, ed idrica, se le riparazioni vengono effettuate da personale non autorizzato, ovvero diverso dal centro assistenza tecnico Zoppas, che impiegherà per le riparazioni solo ricambi originali. Si decade altresì dalla garanzia se l’elettrodomestico viene utilizzato e non viene effettuata la manutenzione così come riportato sul libretto di istruzioni.

La garanzia non copre i difetti generati da negligenza, uso non corretto, errata installazione, danni da trasporto, riparazioni non autorizzate. Le componenti estetiche non sono soggette a garanzia se non si dimostra il vizio di fabbrica.

Il difetto di conformità deve essere denunciato entro 2 mesi dalla venuta a conoscenza. Durante il periodo della garanzia il consumatore ha diritto alla riparazione del bene, o alla sostituzione, solo nel caso in cui non sia oggettivamente impossibile o non sia più onerosa rispetto alla riparazione.

A seconda di quando il difetto si manifesta, si creano due situazioni distinte. Se ciò avviene nei primi sei mesi, si presume che la sua esistenza è da fare risalire già al momento della consegna, quindi la riparazione avviene in modo totalmente gratuito. Se il difetto si manifesta dopo i sei mesi dall’acquisto ed entro i 24 mesi, è onere del consumatore dimostrare che il difetto fosse presente al momento della consegna, se tuttavia non viene dimostrato Zoppas si fa comunque carico delle spese di riparazione fatta eccezione per il pagamento del diritto fisso di chiamata.

La garanzia copre tutto il territorio italiano, la Città del Vaticano e Repubblica di S. Marino. Per usufruire dell’assistenza tecnica bisogna contattare il numero unico 199.100.100. Per velocizzare le procedure per l’intervento bisogna indicare i dati identificativi dell’apparecchio da riparare, quali data di acquisto, difetto, modello e numero di produzione (PNC), questi ultimi due, sono indicati sul certificato di garanzia e su una targhetta applicata sull’elettrodomestico.

Il servizio è attivo 7 giorni su 7 ed è a pagamento, da rete fissa Telecom il costo è indipendente dalla località da cui si chiama e non prevede scatto alla risposta. Dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle 18:30 ed il sabato dalle 8:00 alle 13:00 la chiamata costa 14,26 centesimi di euro al minuto compresa di iva. Nei giorni festivi e negli altri orari il costo è di 5,58 centesimi di euro iva compresa. Per gli altri operatori telefonici, i costi sono forniti dal servizio cliente dell’operatore in uso.

Da rete mobile il costo massimo è di 15,60 centesimi di euro per lo scatto alla risposta e di 0,48 centesimi di euro per ogni minuto di conversazione, sempre compreso di iva.

Termini di garanzia.

Con Zoppas si può usufruire di un periodo di garanzia aggiuntivo, quindi estendere la garanzia fino a 6 anni, quindi i 2 anni convenzionali più 4. Per attivare la garanzia bisogna effettuare un unico versamento pari ad 89,00 euro. Per tutto l’arco dei sei anni sono garantite le riparazioni e comprendono: la manodopera, i ricambi, abolizione del diritto fisso di chiamata, la trasferta al laboratorio dell’apparecchio per riparazioni più complesse, intervento in 48 h da quando concordato, elettrodomestico sostitutivo in caso di tempi lunghi per la riparazione di frigoriferi o congelatori.

La procedura per estendere la garanzia consiste nel compilare il tagliano di adesione che si trova nel certificato di garanzia, applicare, nello spazio designato, uno dei tre codici a barre adesivo che si trova dietro il certificato o riportare a mano i dati richiesti nell’apposito spazio, prelevandoli dalla targhetta applicata su ogni prodotto. Inserire il tagliando nella lettera già indirizzata, affrancare e spedire. Se non c’è la lettera all’interno spedire a:

Electrolux Appliances S.p.A.
c/o Casella Postale
33080 San Quirino (Pn)

Attendere l’arrivo del bollettino precompilato ed effettuare il versamento, ad esso seguirà fattura del pagamento e una lettera recante il codice cliente, da esibire al tecnico per le eventuali riparazioni.

E' possibile effettuare l’adesione on-line del prodotto.

Termini di garanzia.

LE ALTRE GARANZIE

Logo Hotpoint Ariston.Logo Rex Electrolux.Logo Hoover.Logo Aeg Electrolux.Logo Bosch.Logo Candy.Logo Haier.Logo Ignis.Logo Whirlpool.Logo Bauknecht.Logo Indesit.Logo Liebherr.Logo Miele.Logo Nardi.Logo Sangiorgio.Logo Smeg.Logo Zoppas.Logo Samsung.
Pubblicato: 09 novembre 2012
Articolo aggiornato: giovedì 31 gennaio 2013

 
articoli sul tema:
commenti:
Icona regione.
Carlo da Carpi giorno 31/01/2013
Il frigo "Zoppas clima più" produce acqua internamente e non la scarica, nonostante il foro di scarico non sia otturato! Gentilmente, qualcuno è in grado di aiutarmi? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
 
Buongiorno Carlo, verifica se l’acqua arriva nella vaschetta di evaporazione, quindi posiziona il frigorifero in modo da poter accedere al motore, sopra c’è la vaschetta, vedi se c’è acqua. Se l’acqua arriva deve evaporare con il calore, che il motore produce durante il funzionamento, quindi verifica se è caldo.
 
spazio
Potrebbe interessarti
   
Spazio trasparente.
Rispetto ai modelli di qualche anno fa, la lavatrice con carica dall’alto ha visto il cassetto del detersivo spostarsi dal suo collocamento nel mobile, all’inserimento nello sportello della lavatrice.

Pubblicato:
lunedì 4 giugno 2012
 
   
Spazio trasparente.
Sebbene il frigorifero da incasso è genericamente considerato avere delle misure standard, bisogna fare delle distinzioni, onde evitare di acquistarne uno che non ha le misure idonee per essere inserito nel vano della cucina componibile.

Pubblicato:
martedì 27 marzo 2012
 
   
Spazio trasparente.
Anche ai meno attenti, che hanno acquistato o si sono informati per l’acquisto di una cucina, sia essa di libera installazione o un piano cottura da incasso, si sono posti la domanda di cosa significhi la dicitura sulla cucina che specifica che essa necessita di una ventilazione maggiorata.

Pubblicato:
domenica 29 gennaio 2012
 
   
Spazio trasparente.
È passato parecchio tempo da quando i frigoriferi erano degli apparecchi dal consumo energetico medio, con la corsa e la necessità al risparmio le aziende hanno fatto dei passi da giganti in pochissimo tempo riuscendo a produrre dei frigoriferi a basso assorbimento e consumo energetico.

Pubblicato:
martedì 4 ottobre 2011
 
   
Spazio trasparente.
La trasmissione di segnale in digitale è considerata la tecnologia del futuro, entro il 2012 e con precisione entro il primo semestre, avverrà la conversione delle trasmissioni analogiche in digitale, per tutta l’Italia.

Pubblicato:
domenica 26 giugno 2011
 
   
Spazio trasparente.
L’azione del vapore è da sempre sfruttata in diversi ambienti di applicazione, cha vanno dall’igiene ed il benessere della persona, alla produzione di energia elettrica nelle centrali a vapore, all’impiego sugli elettrodomestici..

Pubblicato:
sabato 7 maggio 2011
 
   
Spazio trasparente.
Nel caso sia necessario effettuare una riparazione al frigorifero da incasso o qualora ci sia la necessità di sostituirlo in quanto non più funzionante è necessario estrarlo dal mobile della cucina.

Pubblicato:
lunedì 29 aprile 2019
 
   
Spazio trasparente.
La scelta di un climatizzatore non è sempre particolarmente facile, ci si perde in una vastità di modelli con caratteristiche tecniche diverse, che ci disorientano. Tralasciando le diverse caratteristiche, analizziamo una tipologia di climatizzatore che sul mercato riscontra una considerevole curiosità, il dual split, trial split, o in generale il multi split.

Pubblicato:
mercoledì 2 marzo 2011
 
   
Spazio trasparente.
Anche per il mondo del riscaldamento a biomassa non legnosa dall’1 gennaio del 2018 è obbligatoria la classificazione energetica. Pertanto come per gli altri elettrodomestici per i quali è obbligatoria già da molto tempo, tali prodotti, parliamo di stufe a gas, stufe a legna, stufe a pellet ed altro, dovranno essere correlate quando esposte nei negozi delle relative etichette energetiche.

Pubblicato:
venerdì 4 gennaio 2019
 
   
Spazio trasparente.
Non acquistando tutti i giorni elettrodomestici capita, che quando avviene e dobbiamo preoccuparci del trasporto, ci viene in mente che bisogna avere delle accortezze subito dopo il trasporto e prima di accenderlo. Non si deve mettere subito in funzione, questa è la raccomandazione fatta anche dal venditore.

Pubblicato:
sabato 18 dicembre 2010
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenze lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su