Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Vantaggi per la qualità del lavaggio con il motore direct drive di Lg.
 
Grande successo ha riscontrato sul mercato il motore, della lavatrice della Lg, inverter direct drive, che, per chi non lo sapesse, è caratterizzato dall’eliminazione della tradizionale cinghia che collega il motore al cestello, con un sistema innovativo di innesto del motore direttamente sul cestello.

Oltre alla caratteristiche più comuni che offre questa tecnologia, che incidono in modo diretta su alcuni aspetti tecnici come la stabilità, il silenzio ed altro, ce ne sono alcuni che hanno un risvolto diretto sul trattamento dei tessuti.

Il motore inverter direct drive riesce infatti ad avere ben sei diversi movimenti del cestello, da adattare ad ogni tipo di tessuto garantendogli la qualità e la delicatezza del lavaggio a mano. A tutti gli effetti questi movimenti riescono ad effettuare lo stesso lavoro, o meglio dire lo stesso lavaggio che riserviamo ai nostri tessuti più delicati, quelli che amiamo in modo particolare e laviamo a mano.

Di seguito andiamo a descrivere questi sei movimenti, così da analizzare le fasi in cui il tessuto si viene a trovare all’interno del cestello durante il processo di lavaggio, come si muove e l’effetto che tale movimento genera sugli indumenti. Compresi i passaggi possiamo immedesimarci in quelle che sono le nostre abitudini, per i lavaggi effettuati a mano, e confrontarli con i sei movimenti di Lg.

Movimento delicato: in questo caso si parla di un movimento oscillante, ovvero il tessuto compie un movimento simile ad un otto coricato, così da non sfregare contro le pareti, indicato per i tessuti come lana e seta.

Movimento antipiega: gli indumenti che mettiamo all’interno del cestello vengono portati nel punto alto del cestello, la loro discesa nell’acqua avviene in modo molto graduale, durante il movimento lo sporco si stacca mentre la dolcezza della discesa evita la formazione di pieghe.

Movimento base: non aggiunge nessuna novità al movimento tradizionale che viene effettuato da tutte le lavatrici.

Movimento oscillante energico: destinato a quei tessuti particolarmente sporchi o con macchie più difficili, è caratterizzato da un movimento oscillante, forma di otto coricato, in questo caso con una maggiore frizione. Durante la fase di carico l’azione della forte frizione combinata con il flusso dell’acqua, permette uno scioglimento più veloce del detersivo, così da consentire un’azione smacchiante più veloce ed efficace.

Movimento rotatorio: indicato per i lavaggi da effettuarsi in maggior silenzio, è basato su un effetto rotatorio continuo dei capi nel fondo del cestello.

Movimento filtrante: il detersivo penetra immediatamente nel tessuto aumentando il rendimento del lavaggio.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Non capita molto spesso, ma è un guasto che si può presentare improvvisamente alla nostra lavatrice, che fino a poco prima funzionava perfettamente ed improvvisamente quando viene impostata la centrifuga o è il momento che questa entri in funzione, la vediamo rallentata.
 
 
Spazio trasparente.


Il 20 dicembre del 2011 è scattato l’obbligo per il produttore di fornire ogni lavatrice della nuova etichettatura energetica. La normativa comunque consente al venditore di continuare a vendere, anche le lavatrici con la vecchia etichettatura, fino al loro esaurimento.
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo visto in un altro articolo come eseguire il ciclo diagnostico su lavatrici Whirlpool di una serie recente. In questo invece vedremo come eseguire il test dei componenti e quindi la visualizzazione di errori su una serie più vecchia.
 
 
Spazio trasparente.


Il processo di lavaggio di una lavatrice segue una serie di fasi che si susseguono e che possiamo riassumere, sintetizzando, nel caricamento dell’acqua, le diverse fasi di risciacquo, dove, a seconda del modello, ci possono essere differenti rotazioni del cestello e centrifughe intermedie, lo scarico dell’acqua e la centrifuga conclusiva, se non esclusa, che termina il processo.
 
 
Spazio trasparente.


Originariamente la lavatrice aveva una misura vicina ad uno standard di 60 cm di profondità, nel corso del tempo, con il cambiare delle esigenze, degli spazi in casa e con la necessità di dover integrare in modo armonioso la lavatrice in un contesto d’arredo, si sono diffuse lavatrici con profondità ridotte, in questo caso parliamo di misure che vanno dai 40 cm fino ai 45 cm, e con una conformazione estetica molto gradevole.
 
 
Spazio trasparente.


L’errore F01 nella lavatrice a marchio Whirlpool, appartenente alla linea Wave, è originato da un difetto relativo all’acqua e nello specifico al caricamento della stessa.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su