Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Alcuni deumidificatori hanno la funzione specifica per l’asciugatura dei panni, vediamo come funziona, le differenze e quali ce l’hanno.
 
Tutti i deumidificatori, avendo la capacità di asportare l’umidità presente in un determinato ambiente, se posizionati in una stanza, all’interno della quale stendiamo i panni bagnati, sono in grado di estrarre l’umidità ed asciugarli.

Quindi, in linea generale, possiamo utilizzare il deumidificatore per questo scopo, ma se la nostra esigenza è incentrata su questa problematica, è meglio orientarsi su un deumidificatore che nasce con delle funzioni specifiche per ottemperare questo risultato.

Abbiamo in questo senso raccolto dei deumidificatori, di diversi marchi che hanno delle caratteristiche specifiche per l’asciugatura del bucato e li abbiamo analizzati singolarmente, per scoprire cosa avviene, quando sono utilizzati per tale scopo, e come effettivamente si differenziano da quelli, definiamoli, tradizionali. La tabella sottostante raggruppa i deumidificatore che abbiamo preso in considerazione, indicandone i dati generali quali il consumo, la capacità di deumidificazione, il volume d’aria trattato in metri cubi e l’intervallo di temperature di esercizio.

MARCA
MODELLO
WATT
L24/H
VOL.
RANGE
DE LONGHI
TASCIUGO ARIADRY DEC18A
280
18
160-240
2-32
OLIMPIA SPLENDID
SECCOASCIUTTO EL
185
12
130
5-35
OLIMPIA SPLENDID
SECCOASCIUTTO THERMO
230
14
150
5-35
MITSUBISHI ELECTRIC
MJ-EZ6CX-S1
595
16
78
1-35
MITSUBISHI ELECTRIC
MJ-E16V-S1
275
16
114
1-35
MITSUBISHI ELECTRIC
MJ-E16VX-S1
275
16
114
1-35
MITSUBISHI ELECTRIC
MJ-E21CX-S1
365
21,5
174
1-35
MITSUBISHI ELECTRIC
MJ-E15BX-S1
290
16
114
1-35

A questo punto analizziamo ognuno di loro in merito alle prestazioni per asciugare il bucato.

Il TASCIUGO ARIADRY DEC18A è dotato di quattro funzioni: purificatore d’aria, deumidificatore a basso consumo, funzione confort ed infine quella che ci interessa in questo caso, la funzione asciugatura panni, ovvero “DRY”. In realtà questa funzione non è niente di straordinario, in quanto fa si che il deumidificatore funzioni alla massima potenza, per asportare più acqua possibile, quindi nel concreto utile in presenza di indumenti umidi, abolendo la funzione dell’umidostato. Altri modelli della De Longhi sono dotati della funzione dry, anche s enon espressamente indicati per asciugare i panni.

SECCOASCIUTTO EL e SECCOASCIUTTO THERMO, sono due deumidificatori molto contenuti nelle dimensioni e con una forma molto stretta, che lo rendono fissabile alla parete. Basta praticare due fori al muro del diametro di 9mm, la dima ed i tasselli sono in dotazione, ed agganciarlo ai fori presenti sul retro. Con questo tipo di installazione il contenitore dell’acqua di condensa deve essere svuotato se pieno, in alternativa si può fare confluire l’acqua direttamente verso l’esterno, effettuando la modifica, già predisposta, al sistema di scarico. Come indicato nella tabella, si differenziano per la capacità di deumidificazione, l’assorbimento elettrico e la presenza di una resistenza elettrica da 1000 watt, sul modello Thermo che per questo ha la funzione di riscaldamento.

I cinque deumidificatori della Mitsubishi Electric si differenziano tra di loro in base alla funzione di asciugatura, infatti ci sono tre differenti modalità di funzionamento, “Intelligent”, “Easy” e “Continua”, vediamoli nel dettaglio:

Intelligent: viene effettuata una valutazione del tutto automatica del grado di umidità del bucato, quindi il deumidificatore continua a funzionare fin quando il bucato non è asciutto.

Easy: il deumidificatore funziona per 12 ore consecutive, al termine arresta il funzionamento indipendentemente del grado di asciugatura.

Continua: funziona ininterrottamente senza considerare umidità dei tessuti e dell’ambiente.

MJ-EZ6CX-S1, con funzionamento a zeolite, “Intelligent”;
MJ-E16V-S1, “Continua”;
MJ-E16VX-S1, “Easy”;
MJ-E21CX-S1, “Easy”;
MJ-E15BX-S1, “Intelligent” e “Continua”.

Il modello MJ-E15BX-S1 in più e dotato dell’asciugatura ad aria calda con la pompa di calore. Il sistema è caratterizzato dalla presenza di due serpentine una fredda ed una calda, attraverso le quali può essere fatta passare l’aria entrata e deumidificata. A seconda della scelta, si può usufruire di un flusso di aria fresca d’estate e calda d’inverno, utile per l’asciugatura. Da tenere presente, che la quantità di aria non è da considerare sufficiente al raffreddamento estivo o al riscaldamento invernale di un ambiente.

Articolo aggiornato: lunedì 27 luglio 2015

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo già visto nell’articolo “perdita di resa di un deumidificatore, i motivi per i quali un deumidificatore non riesce ad asportare la stessa quantità di umidità, da uno stesso ambiente, durante tutto l’anno.
 
 
Spazio trasparente.


Nel momento in cui nasce la necessità di deumidificare un ambiente domestico e non, quindi quando una stanza di casa, una cantina, uno studio o qualsiasi altro ambiente è umido, si va alla ricerca di un deumidificatore.
 
 
Spazio trasparente.


Nello scegliere un deumidificatore, con il quale ottenere risultati positivi, è determinante tenere in considerazione la temperatura dell’ambiente in cui viene utilizzato, in base ad essa infatti è opportuno orientarsi su un modello dotato di una sistema di sbrinamento classico o professionale.
 
 
Spazio trasparente.


La gamma di deumidificatori presente sul mercato è abbastanza ampia e varia. Ci sono molte differenze in termini di funzioni di cui dispongono, per le quali rimandiamo ad una loro attenta analisi, nel momento in cui si è scelto un modello.
 
 
Spazio trasparente.


Tutti i deumidificatori, avendo la capacità di asportare l’umidità presente in un determinato ambiente, se posizionati in una stanza, all’interno della quale stendiamo i panni bagnati, sono in grado di estrarre l’umidità ed asciugarli.
 
 
Spazio trasparente.


Dopo diverse domande a riguardo, poste dai lettori, abbiamo voluto dare maggiore risalto a questo aspetto, che molte volte viene trascurato, non preso in considerazione quando si valuta un deumidificatore, la sua capacità di raccolta dell’acqua, il risultato finale che si vuole raggiungere con il suo impiego.
 
 
Icona regione.
Doretta da Roma giorno 27/07/2015
Ho un seminterrato di circa 50 metri quadri, alto 2 metri, con bagno e una camera ospiti. Non ho muffa ma sento le lenzuola umide la sera, un deumidificatore può risolvere il problema? Sapreste indicare quello più adatto?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Doretta, si può risolvere il problema, ti rimando alla lettura della pagina dei confronti dove potrai trovare il modello a te più adatto.
Icona regione.
Marco da Ancona giorno 25/11/2014
Salve, vorrei acquistare un deumidificatore per asciugare il bucato in inverno. Attualmente uso un ventilatore ma devo tenere la finestra aperta e quindi raffreddo sia la stanza lavanderia sia le adiacenti con grande dispendio di gas per il riscaldamento. Ho visto vari oggetti con funzione di asciugatura, ma non ho idea della portata necessaria del deumidificatore. La stanza ha un volume di circa 27m cubi; un deumidificatore da 16l/24h può essere sufficiente o devo prendere un 20 o addirittura un 24 litri/giorno? Vorrei evitare di trovarmi con un oggetto insufficiente, ma anche di buttare soldi.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco, un 16l/24h va bene se l’ambiente non è freddo, più la temperatura è alta più l’acqua contenuta nei panni evapora nell’aria e più il deumidificatore riesce a recuperarla. Se freddo ma non troppo puoi andare sul 20 litri.
Icona regione.
Massimo da Noventa Vicentina giorno 08/10/2014
Buongiorno, ho uno scantinato da 80 m/2 e h=2.2 metri, ad uso deposito, vestiti/scarpe/documenti cartacei, e stendi biancheria. Temperatura massima d'estate 24/26 gradi, minima 10 gradi d'inverno, con molta umidità. Non voglio riscaldare ma solo essiccare/togliere umidità. Mi interessa che tenga costante un valore di umidità in automatico, ed abbiano una decente contenitore d'acqua. Cosa mi consigliate?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Massimo, ti consiglio di orientarti su un modello dotato di sbrinamento a gas professionale, in modo specifico per l’utilizzo invernale quando c’è una temperatura molto bassa. Considerando la grandezza dell’ambiente su uno potente.
Icona regione.
Elena da Milano giorno 13/09/2014
Buongiorno, ho un appartamento con taverna sottostante (che si raggiunge con scala interna aperta) di circa 28 mq, di cui 7 mq di bagno. In questa taverna stendo la biancheria d'inverno e c'è anche un divano letto per le emergenze. Scendendo le scale avverto sempre una sensazione di freddo e di umido, nonostante cerchi di arieggiare spesso, e quindi vorrei mettere un deumidificatore che mi aiuti anche con l'asciugatura dei panni e che non consumi eccessivamente energia.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Elena, mi orienterei sul modello MJ-E21BG-S1 della Mitsubishi Electric, che sostituisce il modello MJ-E21CX-S1 indicato in tabella.
Icona regione.
Valeria da Saronno giorno 27/11/2013
Buongiorno, vorrei comprare un deumidificatore per asciugate i panni, in quanto tempo (indicativamente) è possibile ottenere l'asciugatura totale di un bucato e quale modello è consigliato?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Valeria, non saprei dirti in quanto tempo si riescono ad asciugare i panni, il dato è assolutamente condizionato da troppi fattori variabili: potenza del deumidificatore, temperatura ambiente, volume ambiente e percentuale di umidità presente, quantità di indumenti da asciugare e percentuale di acqua residua alla fine del lavaggio negli stessi, variabile in base al tipo di lavaggio impostato, tessuto e velocità di centrifuga. Compra il più potente.
Icona regione.
Maria da Caserta giorno 20/11/2013
Buonasera, il mio problema principale è la muffa negli armadi e poi l’asciugatura dei panni e che riscaldi un po’ l’ambiente. Sono indecisa tra Aquaria thermo di Olimpia splendid e Mitsubishi MJ E 15BX S1. Quale mi consiglia?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno , considerato anche la necessità di riscaldare un po’ Mitsubishi MJ E 15BX S1, non dotato di resistenza elettrica, quindi mantieni i consumi. Considera comunque che nel deumidificatore il riscaldamento non deve essere inteso come sostitutivo al riscaldamento primario (termosifoni, climatizzatori ed altro) ma solo di aiuto alla deumificazione.
Icona regione.
Annalisa da Vicenza giorno 20/11/2013
Chiedo quale può essere una buona scelta per un deumidificatore che serva ad asciugare i panni un una stanza di circa 18/20 mq, soffitti regolari. Importante da valutare il consumo di energia e il livello di rumore, seppure funzionerà con la porta chiusa.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Annalisa, sopra puoi trovare una lista di modelli con la funzione per asciugare i panni, mi orienterei comunque da 16 litri/24 ore in su.
Icona regione.
Emanuele da Brescia giorno 19/11/2013
Salve, ho una piccola casa di 55mq, disposta su due piani, camera matrimoniale e bagno nel piano superiore e cucina nel piano di sotto. Ho problemi di muffa nella camera ed i vetri colano fino a formare una pozzanghera per terra, sono obbligato anche a stendere la biancheria in cucina, formando cosi un po’ di umidità. Se stendo la biancheria in camera, e compro un deumidificatore che asciuga anche la biancheria risolvo il problema? Quale modello fa per me? Premetto che riscaldo la casa con la stufa a kerosene e riscalda parecchio.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Emanuele, ritengo che puoi risolvere il problema con un deumidificatore. Sopra sono indicati i modelli con funzione di asciugatura degli indumenti, orientati almeno su un 16 litri/24 ore.
Icona regione.
Marco da Milano giorno 16/11/2013
Ciao, articolo interessantissimo! Come accennato da un altro lettore, anch'io sarei orientato su un modello della Trotec, il TTK 70 S. La conosci come azienda produttrice? E' affidabile?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco, l’azienda è tedesca e dalle caratteristiche ritengo affidabile.
Icona regione.
Rita da Venezia giorno 10/11/2013
Buona sera, sarei indecisa tra due prodotti: Olimpia Splendid Aquaria e Olimpia Splendid Seccoasciutto EL. Il mio problema principale è asciugare la biancheria ma com'è ben noto, Venezia è molto umida come anche casa mia. Tu cosa mi consiglieresti? Oppure potresti indicarmi un prodotto che sia ottimo sia come deumidificatore che asciuga biancheria?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Rita, ti consiglio di orientarti sul modello che ha una maggiore capacità di raccolta d’acqua, quindi l’Aquaria, indipendentemente se ha una funzione specifica per asciugare gli indumenti, in quanto tutti i deumidificatori in presenza di biancheria umida, ovvero di umidità nell’aria, la raccolgono. In alternativa puoi orientarti su uno di quelli indicati sopra con una capacità maggiore rispetto al Seccoasciutto EL, come MJ-E21CX-S1.
Icona regione.
Fabio da Ancona giorno 30/10/2013
Buongiorno, vi volevo chiedere un aiuto per la scelta del deumidificatore. E' da 10 giorni che cerco di capirci qualcosa ma alcune cose non mi sono ancora chiare. La mia necessità è quella di asciugare i panni. Di solito per stendere la biancheria utilizziamo una stanza di ca. 25 m2. Non ho capito se devo scegliere un modello di deumidificatore che abbia la funzione biancheria o qualsiasi modello può andar bene. Cosa mi consigliate? Ho visto i modelli della Trotec che sembrano avere un buon rapporto qualità/prezzo. Complimenti per il sito, molto utile e fatto bene.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Fabio, tutti i deumidificatori assorbendo l’umidità che c’è in un ambiente, asciugano i panni, anche se non dotati di una funzione specifica. La differenza sta nel fatto che quelli che la possiedono, rendono meglio in quanto il funzionamento è ottimizzato per lo scopo.
Icona regione.
Ruggero da Bergamo giorno 28/10/2013
Buongiorno, seguendo questa guida ho deciso di acquistare il Mitsubishi MJ-E16VX-S1. Cercando in internet ho trovato, su alcuni siti, la segnalazione che l'articolo è stato sostituito dal modello MJ-E14CG-E1, ad esempio su: convienesempre.it. Vedo che in effetti sembra molto simile, leggermente meno potente, ma con la funzione Intelligent invece che Easy per i panni. Sul sito di Mitsubishi Italia quel modello non esiste, mentre sul sito britannico sì. Avete qualche informazione in più? Stavo pensando di acquistare proprio sul sito di cui vi ho incollato il link, mi sembra affidabile no?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Ruggero, nel catalogo 2013 il deumidificatore in questione non risulta e non vi è traccia nel sito, la mia sensazione e che sia un modello precedente sostituito dal MJ-E16VX-S1, che ha lo stesso consumo ma asporta 2 litri in più. Per sincerarti al 100% ti conviene mandare una e-mail alla Mitsubishi Electric. Il sito in questione mi risulta affidabile e comunque permette anche il pagamento in contrassegno versando il 3% in più sul totale ed una piccola caparra di sicurezza.
Icona regione.
Michela da Torino giorno 16/02/2013
Buongiorno ho un deumidificatore SLIM DES 16 EW, se io imposto l'umidostato al 50% lui si scende, ma anche se arriva a 48 non si stacca, come mai? Forse deve scendere almeno di 5 per staccarsi? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Michela, l’apparecchio è predisposto in modo tale che raggiunta la percentuale di umidità imposta si stacchi e riprenda il suo funzionamento all’aumentare di questa. Quindi attualmente ha un funzionamento anomalo.
Icona regione.
Debora da Milano giorno 10/12/2012
Buongiorno, abitando di fronte al naviglio in case di corte nuove ho un grosso problema di muffa sulle pareti del bagno che dura tutto l'inverno, soprattutto non avendo il balcone sono costretta a stendere i panni in bagno e non le dico tra le docce che ci facciamo e i panni bagnati i livelli di umidità che raggiungiamo!!Abbiamo già dei condizionatori a muro con funzione deumidificatore, ma mi chiedevo se fosse meglio un deumidificatore portatile da mettere fisso in bagno visto che gli split li ho in sala e in camera. Oltretutto se accendo i condizionatori in modalità deumidificazione la temperatura in casa scende vertiginosamente e sono costretta ad alzare i riscaldamenti a 22-23 gradi per avere una temperatura normale...altro che risparmio!!!cosa mi consiglia di fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Con i climatizzatori ti sconsiglio di continuare, per tutti gli inconvenienti che hai già riscontrato, ti consiglio invece di impiegare un deumidificatore nel bagno e visto che ci asciughi anche gli indumenti, di orientarti su un prodotto come quelli sopra descritti, che hanno delle funzioni specifiche per l’asciugatura degli indumenti. Orientati in base alla cubatura dell’ambiente, considerando che la superficie dichiarata si riferisce ad una condizione di temperatura ambiente di 30/32°C, quindi in questo periodo c’è una perdita di efficienza direi di quasi la metà.
Icona regione.
Marco da Romagnoli giorno 09/12/2012
Mi serviva un deumidificatore in soffitta (60 mq circa) perché ultimamente viene utilizzata per lavare e stendere la biancheria, creando molta umidità. Infatti lo dovrei utilizzare solamente quando stendo i panni per accelerare l'asciugatura. Purtroppo non me ne intendo e vista la grossa differenza di prezzi, vorrei un Vostro consiglio.
La ringrazio per l'attenzione.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco,
ho riportato la tua domanda direttamente in questa pagina, dove sono raggruppati i deumidificatori più indicati per l’asciugatura degli indumenti, buona scelta.
Icona regione.
Adriano da Cambiano giorno 09/12/2012
Salve, ringrazio anticipatamente dei suoi consigli, ho chiuso un balcone di circa 10 mq x 3h e la parete della finestra ha lo spessore di 10 cm, quindi anche se l'ambiente è riscaldato il muro è freddo. Questo ambiente è utilizzato come lavanderia, l'angolo più esposto quando si utilizza la lavatrice e si asciuga la biancheria è bagnato, inoltre si forma la muffa, cerchiamo di aerare, ma non basta. Che tipo di deumidificatore mi consiglia di acquistare? La saluto cordialmente.
 
Icona elettro-domestici.com
 
In ambienti così particolarmente destinati alla biancheria, quindi sia al lavaggio che all’asciugatura, consiglio di orientarsi su dei deumidificatori che hanno delle funzioni specifiche in tal senso. Sopra puoi trovare aggrappate le diverse marche e nell’articolo ci sono degli approfondimenti sui diversi prodotti.
Icona regione.
Adriano da Cambiano giorno 06/12/2012
Innanzitutto complimenti per le informazioni che date, ho chiuso un balcone, ampliando una lavanderia nell'angolo del ex balcone. Il muro è formato solo dallo spessore di un mattone, quindi è una parete fredda, e da quando ho effettuato l'ampliamento sulla stessa si presenta umidità e muffa. I mq della stanza sono circa 22-25, per motivi logistici abbiamo all'interno sia la lavatrice che lo stendibiancheria e l'asse da stiro, (usiamo molto la lavatrice e ovviamente lo stendino). In base a queste informazioni potrebbe darmi un consiglio? La stanza è ben riscaldata circa 20-21g Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Sicuramente mi orienterei su un deumidificatore dotato di funzioni specifiche per l’asciugatura degli indumenti, visto che ci stendi, e che chiaramente ha le funzioni tradizionali. In questa pagina ho raccolto diversi modelli di più marche con prestazioni specifiche.

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su