Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Procedura passo per passo per visualizzare i più recenti codici di errore dell’asciugatrice.

In caso di difetti e malfunzionamenti dell’asciugatrice Electrolux, gli stessi vengono mostrati sul display della macchina, per poter essere letti ed una volta individuata l’origine del difetto, procedere alla sua sistemazione.

Tuttavia potremmo trovarci in diverse condizioni che non ci permettono di capire esattamente il codice di errore davanti al quale ci troviamo:

1) Si verificano più errori in sequenza e sul display compare solo l’ultimo che si è riscontrato in ordine di tempo;

2) L’errore dopo un po’ di tempo che rimane sul display può scomparire, e quindi non ricordandolo più si procede alla ceca;

3) Si potrebbe visualizzare un errore di categoria, ovvero un errore che in modo generico identifica una problematica, ma che nel dettaglio non indica chiaramente di quale specifica si tratti.

A questo punto per riuscire ad identificare esattamente il codice di errore di cui siamo in presenza bisogna effettuare la diagnostica dell’asciugatrice. Prima di continuare nella spiegazione, diciamo che tale procedimento potrebbe non essere valido per tutti i modelli di asciugatrice, ma in linea generale dovrebbe andar bene.

Ora dobbiamo portare l’asciugatrice in diagnostica. A tal proposito abbiamo riportato un quadro comandi, nel quale abbiamo messo in evidenza le parti (1,2 e3) che ci interessano per poter eseguire i diversi passaggi:

1) Spegnere l’asciugatrice, portando “1” in posizione 0;

2) Accenderla portando “1” in posizione 1;

3) Appena posizionata la manopola sulla posizione 1, entro pochi secondi, 5 al massimo, premere e tenere schiacciati i tasti “2” e “3”, fino a quando i led lampeggiano e si sente il suono. A seconda del modello, il cruscotto può presentare un numero di pulsanti differente, in queste circostanze bisogna regolarsi, dopo aver eseguito il punto 2, tenendo premuti il tasto start ed il tasto immediatamente alla sua sinistra;

4) A questo punto siamo in modalità diagnostica e spostando la manopola “1” nelle diverse posizioni, ci viene restituita una diagnosi per differenti aspetti dell’asciugatrice. Per quello che ci interessa, la visualizzazione dell’ultimo errore, dobbiamo posizionare, senza fermarci su altre posizioni prima, sulla posizione o numero 10;

Se abbiamo effettuato la procedura in modo corretto sul display viene visualizzato l’ultimo errore che è stato memorizzato dalla scheda e se premiamo il tasto start, vediamo se ci sono altri errori che sono stati memorizzati precedentemente all’ultimo.

Se si rende necessario cancellare i codici di errore memorizzati, ad esempio nel momento in cui un difetto è stato risolto, se un errore è stato solo temporaneo e si è risolto, magari per verificare se un errore si torna a presentare, dalla modalità diagnostica, con visualizzazione degli errori in posizione 10, bisogna tenere schiacciati contemporaneamente i tasti “2” e “3”, fino a quando il display visualizza E.00.

Una volta terminate tutte le operazioni bisogna uscire dalla diagnostica, quindi è necessario riportare la manopola “1” nella posizione 0, successivamente riaccendere l’asciugatrice e spegnerla nuovamente. Quando la riaccenderemo sarà pronta per eseguire un nuovo ciclo di asciugatura.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

A seconda che ci troviamo di fronte ad una asciugatrice in pompa di calore o a condensazione (resistenza elettrica), il posizionamento deve essere valutato in modo differente. Il motivo è da ricondursi alla differenza di peso che c’è tra le due asciugatrici. Infatti, quella in pompa di calore, avendo al suo interno una serie di componenti, come il motore, il circuito frigorifero, lo scambiatore ed altro è più pesante rispetto ad un modello a condensazione, che internamente è composta da pochi elementi.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Nella scelta di un’asciugatrice molte volte prima di effettuare l’acquisto, viene preso in seria considerazione, oltre ai consumi energetici, i tipi di programmi svolti e la durata del ciclo di asciugatura, che può variare nei diversi modelli, anche se non di molto. A dire il vero non sempre si riesce a trovare un riferimento specifico per la durata di ogni singolo ciclo, ma dalla scheda prodotto si può conoscere quella del ciclo standard.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Durante il funzionamento del ciclo di asciugatura se tutto funziona regolarmente, l’acqua presente negli indumenti viene assorbita dall’aria calda immessa nel cestello e successivamente fatta condensare sull’evaporatore, che erroneamente viene chiamato condensatore. In realtà il gruppo di scambio che è un tutt’uno si divide in due parti, l’evaporatore, immediatamente dietro il filtro posizionato sotto lo zoccolo ed il condensatore, che è la parte che si trova nel retro.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Due elementi da non trascurare, quindi molto importanti per tenere in perfetta efficienza l’asciugatrice sono i filtri. In realtà c’è un terzo elemento, anch’esso non trascurabile, che passa però per una manutenzione straordinaria: il condensatore, parliamo dei modelli con la pompa di calore, i modelli a condensazione non hanno il condensatore.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il condensatore o capacimetro ha la forma di un cilindro, spesso in materiale plastico all'esterno o in metallo (impiegato comunemente per le asciugatrici), che nella parte superiore dispone di due ingressi faston, o in alcuni modelli di 4 ingressi. In quest'ultimo caso sono due coppie, ovvero due conducono sempre ad un polo e gli altri due all'altro.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Se nel processo di funzionamento di una asciugatrice si verifica un guasto relativamente ad un componente, una problematica che innesca una anomalia, in linea di massima questa viene indicata con un codice di errore riportato sul display della macchina.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea