Spazio trasparente.
 
Cosa controllare quando il cestello dell’asciugatrice rimane fermo durante il ciclo.
 
Foto articolo.
L’asciugatrice sia essa con tecnologia a pompa di calore che con resistenza elettrica, per effettuare un corretto ciclo di asciugatura deve avere un cestello che durante il ciclo ruoti su se stesso, in modo da consentire agli indumenti di asciugarsi da tutti i lati.

Potrebbe capitare che tra i difetti manifestati da un’asciugatrice vi sia proprio quello relativo al cestello che non gira oppure che si muove lentamente. Vediamo di capire quali sono le cause più comuni e come poter intervenire per risolvere l’anomalia.

Fondamentalmente ci sono sei probabili cause, imputabili ai seguenti elementi dell’asciugatrice:
1) La cinghia;
2) Il condensatore di spunto;
3) I cuscinetti;
4) La crociera;
5) Il motore;
6) La scheda elettronica.

Come la lavatrice anche l’asciugatrice nella parte posteriore ha una cinghia che collega il cesto al motore e che consente con il girare del motore di far ruotare il cestello secondo le rotazioni stabilite dal ciclo di asciugatura selezionato. Può succedere che con il passare del tempo la cinghia si allenti e pertanto fuoriesca dalla puleggia o dall’innesto sul motore, non esercitando così la sua funzione.

In tal caso dobbiamo smontare il pannello posteriore dell’asciugatrice in modo da avere accesso alla cinghia, che potremmo sistemare. Se dopo averla sistemata fuoriesce nuovamente allora è il caso di sostituirla in quanto si è allentata e pertanto perderà sempre la tenuta.

Il condensatore di spunto è un elemento che ha la funzione di dare spinta al motore, quindi consentirgli l’avvio nella fase iniziale. Ha la forma di un cilindro ed è solitamente posizionato nel retro dell’asciugatrice. Quando questo è funzionante solo parzialmente potremmo trovarci nella condizione di un funzionamento ad intervalli, nel senso che con alcuni cicli tutto scorre regolarmente ed in altri no. Allo stesso modo potrebbe capitare che con un carico ridotto il cestello ruota, mentre con un carico pieno si muova lentamente.

Altra condizione che può inficiare la rotazione è quella relativa all’usura dei cuscinetti, questi con il passare del tempo possono consumarsi e pertanto rallentare la rotazione, fino a rompersi e far urtare il cestello contro la vasca. Lo stesso succede nel momento in cui si rompe la crociera. A questi due elementi bisogna stare molto attenti in quanto la loro rottura fa piegare il cestello sulla vasca e in molti casi si rompe anche la vasca. Ci accorgiamo che i cuscinetti non vanno in quanto nel ruotare possiamo sentire un fischio o comunque un rumore inconsueto. La rottura della crociera è invece improvvisa e pertanto non può essere diagnosticata.

Ultimo elemento di natura meccanica che può evitare al cestello di girare è il motore, che può perdere la spinta.

Infine la scheda elettronica, come per tutti gli elettrodomestici può essere responsabile, essendo il cervello di tutta la macchina, di qualsiasi malfunzionamento compreso questo.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Nella scelta di un’asciugatrice molte volte prima di effettuare l’acquisto, viene preso in seria considerazione, oltre ai consumi energetici, i tipi di programmi svolti e la durata del ciclo di asciugatura, che può variare nei diversi modelli, anche se non di molto. A dire il vero non sempre si riesce a trovare un riferimento specifico per la durata di ogni singolo ciclo, ma dalla scheda prodotto si può conoscere quella del ciclo standard.

Pubblicato:
lunedì 20 febbraio 2017
 
 
Spazio trasparente.
In caso di difetti e malfunzionamenti dell’asciugatrice Electrolux, gli stessi vengono mostrati sul display della macchina, per poter essere letti ed una volta individuata l’origine del difetto, procedere alla sua sistemazione.

Pubblicato:
lunedì 4 aprile 2016
 
 
Spazio trasparente.
Il consumo globale delle asciugatrici per uso domestico rappresenta una parte considerevole del consumo di energia elettrica, pertanto la necessità di ridurre i consumi energetici a livello mondiale e la valorizzazione dei prodotti più efficienti sta spingendo sempre di più i produttori, al raggiungimento di prestazioni sempre superiori.

Pubblicato:
venerdì 21 settembre 2012
 
 
Spazio trasparente.
In un articolo precedente abbiamo analizzato una causa relativa al prolungamento dei tempi di asciugatura di un carico di biancheria, relativamente all’inserimento di un carico non idoneo al programma selezionato. Questo comporta un allungamento della durata del programma ed una asciugatura non ottimale.

Pubblicato:
venerdì 28 settembre 2018
 
 
Spazio trasparente.
Le asciugatrici Hotpoint Ariston, in caso di difetti di funzionamento rimandano sul display un codice di errore, al quale è abbinato un difetto, un’anomalia, che però non è quasi mai indicata nel libretto di istruzioni, pertanto non si riesce a determinare quale possa essere il motivo del malfunzionamento.

Pubblicato:
domenica 25 maggio 2014
 
 
Spazio trasparente.
Succede in molti casi che lo spazio dedicato alla lavanderia, dove già è presente la lavatrice, sia ridotto e la possibilità di installare una asciugatrice diventi improbabile a causa delle sue dimensioni.

Pubblicato:
giovedì 23 ottobre 2014
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già parlato dell’impiego del vapore negli elettrodomestici, in un tempo in cui non si era ancora palesato il suo impiego diffuso nell’asciugatrice. A distanza di tempo l’impiego del vapore nell’asciugatrice ha preso piede e tanti grandi marchi lo impiegano su alcuni dei loro modelli, solitamente sul top della gamma.

Pubblicato:
martedì 27 gennaio 2015
 
 
Spazio trasparente.
La tecnologia a pompa di calore nelle asciugatrici, ha influenzato positivamente il miglioramento delle prestazioni energetiche, consentendo nel giro di pochi anni di diminuire in modo sensibile il loro consumo e consentirne una maggiore diffusione.

Pubblicato:
venerdì 31 ottobre 2014
 
 
Spazio trasparente.
Due elementi da non trascurare, quindi molto importanti per tenere in perfetta efficienza l’asciugatrice sono i filtri. In realtà c’è un terzo elemento, anch’esso non trascurabile, che passa però per una manutenzione straordinaria: il condensatore, parliamo dei modelli con la pompa di calore, i modelli a condensazione non hanno il condensatore.

Pubblicato:
mercoledì 1 febbraio 2017
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già distinto le tipologie di asciugatrice tra i modelli con la resistenza elettrica e quelle con la pompa di calore, ed abbiamo scritto degli articoli di approfondimento in merito a delle specifiche tecniche generali su questo prodotto.

Pubblicato:
giovedì 27 settembre 2018
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle Publisherlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su