Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Come rimuovere il fermo e togliere il cassetto del detersivo della lavatrice.

Dopo tempo di utilizzo ci possiamo trovare nella necessità di dover estrarre il cassetto del detersivo della lavatrice, normalmente questo avviene per effettuarne la pulizia, oppure per dover accedere alla parte superiore sempre da pulire.

In ogni caso abbiamo la necessità di estrarlo, pertanto per toglierlo lo dobbiamo tirare verso l’esterno. In buona sostanza dobbiamo aprirlo e portarlo al massimo dell’apertura, fino a quando il cassetto non si arresta.

Difatti su tutti i modelli di lavatrice, il cassetto del detersivo è dotato di un fine corsa, che gli impedisce di essere estratto senza che ci sia la vera intenzione di farlo, pertanto evitando un evento accidentale non voluto, che potrebbe fare cadere a terra del detersivo presente al suo interno.

Una volta che abbiamo condotto il cassetto a fine corsa, possiamo trovarci a seconda del modello a delle differenti modalità per estrarlo. In alcuni casi bisogna esclusivamente forzare l’uscita, pertanto bisogna afferrare il cassetto con due mani alle estremità e il più vicino possibile al mobile della lavatrice. Successivamente poggiare i due pollici sul telaio e esercitare pressione verso l’esterno, in questo modo con la leva profusa, consentiremo al fermo di essere superato ed al cassetto di essere estratto.

In molti altri modelli, la maggioranza, troviamo un leva o un parte in plastica che non ha proprio la forma di una leva, ma che evidenzia una insenatura concava, dove inserire un dito. In entrambi i casi, premendo la leva o questa parte in plastica, il fermo che impedisce l’estrazione, viene abbassato, pertanto no urta più contro il blocco all’interno del contenitore del cassetto e ne consente l’uscita.

Per reinserire il cassetto è necessario seguire la procedura al contrario. Come prima cosa dobbiamo far combaciare le estremità del cassetto con le guide laterali presenti nel suo contenitore. Una volta posizionato nelle guide, possiamo spingerlo in avanti lentamente, fino a quando il cassetto non si blocca. In questa posizione è il fermo che prima ne impediva l’uscita ora a bloccarne il proseguimento.

Nel caso il cassetto è un modello senza levetta, diamo un piccolo colpo con la mano, questo consentirà al blocco di superare il fermo ed entrare all’interno. Nel caso di cassetto con il fermo, premiamo la levetta o la parte in plastica, in modo da abbassare il fermo e permettere il passaggio oltre il blocco.

Con questo tipo di cassetto potremmo anche dare un colpo con la mano, per mandarlo in avanti, tuttavia se è presente la leva è preferibile utilizzarla onde evitare che con un colpo eccessivamente forte, si possa rompere il fermo e quindi non avere più un blocco di fine corsa.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

La guarnizione della lavatrice è una componente che nel lungo periodo può essere oggetto di rottura, si possono creare degli strappi evidenti oppure dei fori di piccole dimensioni che spesso sono poco visibili. Ci accorgiamo che qualcosa non va in quanto troviamo dell’acqua sul pavimento nella parte frontale.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il panorama delle lavatrici è molto ampio, ci sono tantissimi modelli con caratteristiche diverse, ognuna delle quali ha una particolarità che la può distinguere da un’altra. Tra le tante, una che riteniamo molto importante e che in un futuro prossimo potrà avere una maggiore diffusione ed affermazione nelle nostre case è quella dotata di un doppio tubo per l’ingresso dell’acqua calda.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Le lavatrici dotate di display digitale, oltre ad indicare su di esso le varie opzioni abbinate al lavaggio che è in esecuzione, segnalano i codici di errore che si possono manifestare durante il ciclo di lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Una anomalia nel funzionamento della lavatrice che è possibile che si verifichi e che comunque possiamo, se abbiamo un minimo di manualità, risolvere da soli, è quella della cinghia saltata.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

La lavatrice è fatta da un mobile in metallo al cui interno ci sono una serie di componenti che consentono il suo funzionamento. Sia che si tratti di un modello con la carica frontale o dall'alto, al suo interno c'è il cestello. Un un cilindro in acciaio orizzontale nel primo caso, verticale nel secondo, che presenta una estremità aperta o apribile, dalla quale si inseriscono gli indumenti.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il codice di errore E10 è un codice utente, ovvero quello che viene mostrato sul display della lavatrice o lavasciuga e genericamente indica una difficoltà nel caricamento dell’acqua, che può essere in fase di prelavaggio e lavaggio o di asciugatura nel caso della lavasciuga. Il codice raggruppa i due errori, rispettivamente E11 ed E12.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea