Procedura per togliere il frigorifero da dentro il mobile della cucina componibile.

Nel caso sia necessario effettuare una riparazione al frigorifero da incasso o qualora ci sia la necessità di sostituirlo in quanto non più funzionante è necessario estrarlo dal mobile della cucina.

In questa guida vedremo di capire in linea di massima come è bloccato all’interno del mobile, quindi come comportarci per rimuovere le viti di fissaggio ed infine come afferrarlo da soli ed estrarlo senza fatica e senza danneggiare nulla.

Prima di iniziare svuotiamo il frigorifero, lo spegniamo dal termostato e stacchiamo la corrente. Se funzionante dobbiamo attendere il tempo necessario ad eseguire lo sbrinamento. Se rotto, possiamo procedere senza indugio alcuno.

Per prima cosa possiamo notare aprendo lo sportello del frigo, che su di esso è fissato un pezzo in plastica, che si innesta in una sorta di guida a sua volta fissata nella parte interna dello sportello della cucina. Scorrendo all’interno del pezzo di plastica la guida trascina dietro di se lo sportello del frigo, consentendone l’apertura e la chiusura, agendo esclusivamente sullo sportello della cucina. La cella congelatore, di norma non è collegata allo sportello superiore, in quanto questo ha uno spazio in più, che rimane a disposizione per riporvi delle provviste e pertanto soggetto ad aperture diverse, di cui il congelatore non è interessato.

Rimuoviamo pertanto il pezzo in plastica e liberiamo lo sportello del frigorifero. Successivamente troviamo sia nella parte alta che in quella bassa, delle viti, inserite in degli appositi buchi, che hanno la funzione di bloccare il frigorifero al telaio del mobile e quindi non farlo muovere. Rimuoviamo queste viti ed al termine potremo notare che il frigo si muove, ed è completamente libero da fermi.

Il metodo migliore per estrarlo e tenere gli sportelli aperti e fare inizialmente leva poggiando una mano nella parte alta della cella del frigorifero, quindi esercitando forza verso l’alto ed in avanti dovremmo riuscire a farlo sposare leggermente. Ci aiutiamo afferrando i due sportelli ed esercitando lo stesso movimento in avanti fino a quando il frigorifero non rimane per metà fuori da mobile.

In questa posizione, reggendolo, lasciamo andare il frigorifero in avanti, quindi si piega, così facendo avremo la possibilità di infilare una mano dietro il frigorifero. Quindi lo afferriamo dall’angolo in alto.

Nel frattempo abbiamo chiuso gli sportelli e possiamo afferrare con l’altra mano la parte esterna del frigo sul frontale.

Ci avviciniamo al frigo fino a poggiarlo su una gamba sul davanti ed esercitando contemporaneamente un’azione di forza sinergica lo solleviamo e portiamo in avanti, fino a farlo uscire completamente dal mobile, e lo posiamo lentamente sul pavimento.

Ora se vogliamo possiamo tirarlo ancora leggermente in avanti, in modo tale da poter avere spazio ed accedere alla parte retrostante e poter staccare la spina dalla pesa elettrica.

Ultima pubblicazione: 29/04/2019
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email

Icona regione.
Aldo da Itri giorno 16/12/2019
Ciao, chiedo gentilmente in riferimento all'istallazione di un frigo ad incasso, come installare correttamente il binario sull'anta del mobile? e come calcolare la sporgenza dal mobile per aggancio porta del frigo all'anta?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Aldo, ti rimando alla lettura ed al video relativi al montaggio.
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

 
supporto
Ho letto ed accetto la privacy policy
 
 
Articoli correlati:
 
Immagine rappresentativa articolo.
Nel caso sia necessario effettuare una riparazione al frigorifero da incasso o qualora ci sia la necessità di sostituirlo in quanto non più funzionante è necessario estrarlo dal mobile della cucina.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Fare la spesa è una operazione che si esegue, si potrebbe dire quasi quotidianamente. Si comprano gli alimenti si imbustano e si caricano in auto, facile! Cosa diversa è comprare un frigorifero che oltre alla scelta della marca, del modello, comporta la necessità di portarlo a casa. Di certo non possiamo metterlo in auto come se fosse una busta della spesa! Ma possiamo trasportare il frigorifero in macchina? Si possiamo, ma è necessario considerare degli aspetti prima farlo. Ora li vedremo!
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Per frigorifero da incasso si possono intendere varie tipologie, di alcune quali i doppia porta, i combinati e i sotto piano, abbiamo già parlato in altri articoli, ora ci soffermiamo sui modelli mono porta armadio, dei quali abbiamo catalogato, in base alle dimensioni, le proposte dei diversi produttori.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
A decorrere da giorno 1 marzo del 2021 l’etichetta energetica di alcuni elettrodomestici, tra cui il frigorifero, è cambiata, è stata sostituita da una nuova che apporta delle modifiche alla grafica pur mantenendo inalterati i dati tecnici, per i quali cambiano leggermente i pittogrammi rappresentativi, e cambia il metodo di calcolo del consumo del frigorifero secondo una nuova scala energetica che elimina la classe +, riportando la scala alle origine.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Un aspetto molto importante da considerare in merito alla qualità del freddo, all’interno della cella frigorifero e congelatore, nel caso di tecnologia di raffreddamento di tipo “ventilato e no frost combinato” e “total no frost”, è il sistema di evaporazione dell’aria e conseguentemente la intercomunicazione delle celle.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
In molte condizioni l’acquisto di un nuovo frigorifero non è sempre compatibile con lo spazio in cui va collocato. Succede spesso infatti che anche se le dimensioni sono esatte il verso di apertura dello sportello non corrisponde a quelle che sono le tue esigenze.
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea