Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 
  Confronto tra 2 dual split e quadri split
Dona e sostieniCi.
 
     
 
 
     
 
 
     
 


Domanda inserita lunedì 22 maggio 2017 alle ore 05:34:12
Autore matrix101 da Bologna (BO)

Salve e grazie per l'utilissimo sito che offrite, mi sta aiutando molto nelle mie scelte.

Sono qui per chiedere un consiglio a persone più esperte di me così da potermi indirizzare sulla soluzione più adeguata.

Ho 4 stanze da 20, 15, 18 e 35 mq e ho dimensionato i condizionatori con 9k, 7k, 9k, e 12k utilizzando le soluzioni della Daikin.

Guardando i dati dallle tabelle divulgate dalla daikin ho selezionato queste due opzioni

1) Soluzione doppio Dual split

2MXM40M + FTXM25 + FTXM20M con un SEER di 8,50 (A+++) 

2MXM50M + FTXM35M + FTXM25M con un SEER di 8,56 (A+++)

2) Soluzione quadri split

4MXM68N + gli stessi split il SEER è di 7,95 (A++) con tutti gli split accesi

con 3 split accesi il SEER scende a 7,5 

con 2 split accesi risale quasi ad 8

Quindi io mi domandavo se è preferibile un doppio dual split o un unico motore, tenendo conto che nell'appartamento verrebbe spesso acceso il 12k + 9k (soggiorno + stanza) durante la giornata e 2 9k  (2 stanze) solo durante la notte.

Accendere solo uno split alla volta incide molto sul motore quadrisplit?

Nel caso peggiore del doppio dual split, accendendo il 12k e 9k in diversi motori mi trovo nella condizione di consumare molto di più rispetto alla soluzione unica del quadrisplit?

PS. Le tubature sono già predisposte ed escono tutte nello stesso punto su un balcone.

Ho intenzione di aumentare la potenza dell'impianto elettrico a 6kw per poter far fronte a questi condizionatori tenendo conto che possiedo anche un piano a induzione.

Ho tentato di essere il più chiaro possibile. Attendo una vostra risposta.

Grazie.

 

Membro dal 22/05/2017
 
 

 

Risposta inserita lunedì 22 maggio 2017 alle ore 11:15:51
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Fare una analisi di tutti i consumi nelle diverse condizioni è un pò complesso nel confronto dei dati, ma vediamo di arrivarci insieme. Prima di ogni cosa però ho fatto una valutazione della potenza dei motori rapportata agli split e chiaramente agli ambienti, siamo in regime di raffreddamento. A tal proposito non hai specificato se li installi per il freddo o per il caldo o per tutti e due le condizioni e se nel caso di riscaldamento si tratta di quello principale.

Il motore 2MXM40M ha una potenza di:

4,0 kw in raffreddamento e 4,4 kw in riscaldamento.

Nel momento in cui fai gli abbinamenti:

2MXM40M + FTXM25 + FTXM20M  ci troviamo nella condizione che il motore ha una potenza di 4 kw mentre gli split di 4,5 kw, quindi un motore leggermente sottodimensionato rispetto agli split, ma che potrebbe comunque andare bene, visto che gli split si possono considerare leggermente sovradimensionati per gli ambienti.

2MXM50M + FTXM35M + FTXM25M ci troviamo nella condizione che il motore ha una potenza di 4 kw mentre gli split di 6 kw, quindi un motore assolutamente sottodimensionato rispetto agli split ed all'ambiente. Se in estate fa caldo è li accendi in contemporanea e gli ambienti necessitano di quella quantità di aria fresca per essere portati in temperatura, il motore non può farcela in modalità nominale, ciò significa che deve lavorare alla potenza massima, quindi in una condizione di lavoro eccezionale e con questo dimensionamento diventerebbe quella normale.

Nell'altra ipotesi, quindi con il quadri 4MXM68N, la potenza è di:

6,8 kw in raffreddamento e 8,6 kw in riscaldamento.

Con gli abbinamenti che hai fatto e con le accenzioni differenziate che dovresti mantenere, il motore è nella condizioni di erogare la potenza necessaria ai due split accesi in contemporanea alternativamente agli agli altri due. Se invece accnderai tre o quattro split insieme, avrai la stessa problematica.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita lunedì 22 maggio 2017 alle ore 14:35:05
matrix101 da Bologna (BO)

L'appartamento è in Sicilia come casa al mare, quindi sto confrontando principalmente l'impianto per rinfrescare gli ambienti.

2MXM50M è un motore da 5KW, ma cmq sempre meno dei 6 kw necessari per accenderli entrambi senza portare il motore a lavorare alla massima potenza. E' sempre assolutamente sottodimensionato?

Alcuni rivenditori mi consigliano una o l'altra soluzione senza darmi una particolare motivazione, credo questo sia dovuto al come si intendono utilizzare gli split durante tutto l'anno ma io non possiedo l'esperienza necessaria per trovare una risposta a questa mia domanda.

Membro dal 22/05/2017
 
 
 
 
 
Sostienici.

 

 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea