Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Come capire se la corrente salta a causa della resistenza in dispersione.

Nella lavatrice, nella lavasciuga (no pompa di calore), nella lavastoviglie, nell’asciugatrice (no pompa di calore), nel forno elettrico e nello scaldabagno è presente una, o più di una, a seconda del prodotto, resistenza elettrica.

Vari tipi di resistenza.

Sono tutti prodotti che necessitano di un componente in grado di riscaldarsi ed attraverso questo processo, consentire il riscaldamento dell’acqua o dell’aria a secondo dei casi. La resistenza elettrica è molte volte al centro di anomalie legate al mancato riscaldamento o a problemi relativi alla tenuta della corrente elettrica che salta.

Vedremo ora come eseguire un controllo con il multimetro per stabilire se una resistenza è funzionante oppure no. Questo vale per tutte le resistenze dei prodotti che abbiamo citato, ma anche di tutti gli altri.

Il controllo in alcuni casi può essere eseguito con la resistenza montata sull’elettrodomestico, in altri è necessario o più comodo estrarla, in ogni caso eseguiremo la verifica all’esterno del prodotto, anche per dare modo di vedere più chiaramente come è formata e come eseguire il test.

La resistenza fondamentalmente è un filamento continuo, con due estremità terminanti con dei faston o un innesto che permettono di collegare la fase ed il neutro della corrente elettrica. Su di essa troviamo un terzo innesto, al quale si collega il filo di terra, in modo tale che in presenza di dispersione, la corrente venga veicolata verso l’impianto di terra dell’abitazione e consentire al salvavita di azionarsi. Nel caso di assenza dell’impianto di terra, la dispersione viene scaricata sulle parti metalliche dell’elettrodomestico, che diventa conduttore di corrente, pertanto toccandolo si prende la scossa, pericoloso!

Il filamento che è presente all’interno di questa carcassa, che nell’insieme chiamiamo resistenza è isolato, e la corrente che vi passa attraverso, non giunge all’esterno. Quando questo avviene si parla di dispersione.

Ma veniamo ora alla verifica pratica, che può essere eseguita con la resistenza fredda, oppure, per essere certi della verifica a caldo, il che significa che dobbiamo posizionarla su un supporto, non soggetto al riscaldamento. Questo tipo di verifica è pericolosa, a rischio di folgorazione, in quanto avremo a che fare con la corrente elettrica “scoperta” ed inoltre pericolosa per le ustioni, in quanto la resistenza sarà molto calda. Non dovremo toccarla con le mani. Indossiamo dei guanti specifici e protettivi.

Il controllo con la resistenza calda, si esegue in quanto molte volte la dispersione si verifica solo nel momento in cui essa si riscalda. Il materiale isolante, posto tra il filamento e la carcassa, perde la sua capacità isolante, generando la dispersione.

Posizionata la resistenza sul supporto, la dobbiamo alimentare in modo diretto, pertanto con un cavo elettrico, alle cui estremità ci sono i connettori o i faston, li agganciamo ai relativi innesti. Attacchiamo la spina per qualche secondo e la togliamo.

Sganciamo, dopo averli afferrati con una pinza, gli innesti del cavo di alimentazione e con l’ausilio del tester, posto sulla scala ohmica più alta, posizioniamo un puntale su un ingresso faston e l’altro sulla carcassa o sull’innesto della terra. Se la resistenza è in dispersione sul display del tester rileveremo un valore.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il codice di errore F02 che può comparire sul display della lavatrice Whirlpool, che tuttavia non interessa tutte le lavatrici del marchio, ma soltanto quelle dotate di sistema di antiallagamento, corrisponde, per l’appunto ad una condizione di perdita di acqua, che fa scattare l’errore.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Hoover propone ben 19 lavatrici a carica frontale, di cui 2 modelli con dimensioni leggermente maggiori dallo standard, ovvero 85 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 64 cm di profondità, il modello DYN 11146 P8 ed il modello DYN 10146 P8, rispettivamente con una portata di 11 kg e 10 Kg. Entrambe in classe energetica A+++.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’errore E31 identifica un difetto al pressostato che non riesce a rilevare il livello di acqua in vasca. In sua presenza il ciclo di lavaggio viene interrotto con lo sportello della lavatrice che rimane bloccato. Non sempre il codice di errore è restituito sul display, difatti è necessario entrare nel ciclo diagnostico e raggiungere la posizione C11, sulla quale la lavatrice restituisce il codice di errore.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L'elettrovalvola è un componente meccanico alimentato elettricamente, che negli elettrodomestici viene impiegato nella lavatrice, nella lavastoviglie e nella lavasciuga. La funzione dell'elettrovalvola è di gestire il flusso dell'acqua a seconda delle necessità del ciclo di lavaggio. In pratica consente o non consente il passaggio dell'acqua all'interno dell'elettrodomestico. A seconda delle caratteristiche dell'elettrodomestico può essere installata una elettrovalvola ad 1 via, elettrovalvola a 2 vie o una elettrovalvola a 3 vie.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Nella lavatrice il termostato ha la funzione di far staccare la resistenza elettrica di riscaldamento, non appena l’acqua di lavaggio raggiunge la temperatura necessaria al ciclo impostato.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Non molto frequentemente, tuttavia è un anomalia che si può verificare nel funzionamento di una lavatrice è la fuoriuscita di fumo dalla vaschetta del detersivo o dal cestello, non appena al temine del lavaggio, viene aperto l’oblò.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea