Cambiare cinghia lavatrice o sistemarla se saltata: acquisto ricambio e verifica tenuta

di Antonello Careri - pubblicato il 07/09/2023
Quando la lavatrice inizia a mostrare segni di malfunzionamento o smette improvvisamente di funzionare, può rappresentare un momento di grande frustrazione per chiunque. Una delle cause più comuni di problemi in una lavatrice è la cinghia che si è rotta o saltata. Ma a cosa serve la cinghia della lavatrice? Che rumore fa la lavatrice quando si rompe la cinghia? Come capire se la cinghia lavatrice è rotta? Cosa significa esattamente quando diciamo che la cinghia della lavatrice è saltata? È possibile che questa sia la causa del problema che stiamo riscontrando? In questo articolo, esploreremo le seguenti domande mettendo in condizione di ripristinare il funzionamento della lavatrice sia che la cinghia sia rotta o saltata!
cambiare cinghia lavatrice
Tempo di lettura: 7 minuti
Cosa trovi in questo articolo

A cosa serve la cinghia della lavatrice

Che cos'è la cinghia della lavatrice

Che rumore fa la lavatrice quando si rompe la cinghia

Come capire se la cinghia lavatrice è rotta

Quanto costa una cinghia per la lavatrice

Quanto costa sostituire la cinghia della lavatrice

Come cambiare la cinghia di una lavatrice

Video come montare una cinghia in una lavatrice

Domande poste dai consumatori

Commenti per chiedere informazioni


A cosa serve la cinghia della lavatrice

La cinghia della lavatrice è una elemento essenziale che svolge un ruolo fondamentale nel suo funzionamento. La sua funzione è di trasmettere il movimento rotatorio dal motore della lavatrice al cestello interno, che contiene il carico di biancheria. In sostanza, la cinghia consente al motore di far girare il cestello in modo da lavare e sciacquare i vestiti all'interno. La cinghia posizionata nella parte posteriore della lavatrice viene agganciata dal lato inferiore all'albero di trasmissione del motore e dalla parte superiore alla puleggia, una sorta di grande ruota posta dietro il gruppo vasca della lavatrice che internamente è collegata alla crociera, questa a sua volta è fissata al cestello. La cinghia serve come abbiamo detto, in senso generale, a far girare il cestello, ma se volessimo scendere nel particolare, essa è responsabile della velocità di rotazione ed anche dell'efficienza energetica. La velocità del cestello è legata alla cinghia, non direttamente, nel senso che la velocità la imprime il motore, ma indirettamente, ovvero una cinghia allentata o difettosa, non facendo perfettamente presa sulla puleggia può incidere negativamente sulla rotazione del cesto. Allo stesso modo una simile condizione incide sui consumi energetici della lavatrice. Ad ogni modo queste sono delle condizioni limite, che si verificano, ma spesso sono transitorie, in quanto il suo difetto si manifesta fin da subito in modo più importante con la rottura o la completa inefficienza.

Riassumendo la cinghia della lavatrice è responsabile del movimento e della rotazione del cesto, il che consente all'elettrodomestico di eseguire i diversi cicli di lavaggio. Quando la cinghia si rompe o si allenta, il funzionamento della lavatrice può essere compromesso e diventa necessario sostituirla per ripristinare il corretto funzionamento.

Che cos'è la cinghia della lavatrice

La cinghia della lavatrice è un componente importante di una lavatrice che consente di trasmettere il movimento rotatorio dal motore alla vasca o al tamburo della lavatrice. Essa è generalmente realizzata in gomma o materiale simile, all'interno del quale possono essere presenti dei filamenti che le conferiscono una maggiore resistenza. La cinghia per lavatrice è progettata per essere flessibile e molto resistente.

cinghia lavatrice
La parte esterna si presenta con una superficie liscia mentre internamente è spesso rigata, tale conformazione rende la superficie aggrappante. Questo è il lato sul quale viene agganciata tra albero e puleggia. righe cinghie lavatrice
La cinghia è l’anello di congiunzione tra l’albero del motore e la puleggia, pertanto è soggetta a forti sollecitazioni, che nel corso del tempo possono contribuire a farla allentare o addirittura spezzarsi. Non c'è pertanto da meravigliarsi se questo accade, d'altra parte è sempre sotto pressione. Dovere cambiare la cinghia della lavatrice durante la vita media dell'elettrodomestico può ritenersi una avvenimento del tutto normale.

Che rumore fa la lavatrice quando si rompe la cinghia

Quando la cinghia si rompe oppure salta, in questo ultimo caso significa che fisicamente è ancora intera ma è fuoriuscita dalla posizione in cui deve stare, per intenderci si è sganciata, la lavatrice può emettere dei rumori particolari non sempre uguali, ai quali, in ogni caso, si associa una condizione specifica: il cestello non gira! Soffermandoci sul rumore è possibile non sentire nulla, un silenzio improvviso, generato dal totale fermo del cestello. Questo accade quando la cinghia cade in terra (la maggior parte delle volte). In altri casi, potrebbe udirsi un rumore di strappo o scatto quando la cinghia si rompe. Oppure, se la cinghia è saltata durante il ciclo di lavaggio ma è ancora agganciata a qualche parte della lavatrice, potrebbe sbattere contro il telaio o altre parti, generando un effetto simile a una frusta che causa rumore. In tutti i casi ribadiamo che il cestello non gira e che, sospettando che sia rotta o saltata, è necessario spegnere la lavatrice e procedere alla sua verifica ed eventuale sostituzione. Quando non si sente nessun rumore è bene precisare che per eseguire una diagnosi al volo, ci si può accostare con l'orecchio alla parte posteriore, al fine di cogliere il leggero ronzio del motore, difatti esso, anche se non è più collegato alla cinghia, continua a funzionare. In alcuni casi la elevata silenziosità non ci consente di avvertirlo chiaramente, allora in questi casi possiamo impostare una centrifuga, in modo da indurre una rotazione più veloce del motore che permetta una maggiore percezione del suo funzionamento: rumore. Tuttavia, è importante farlo con cautela, poiché l'uso improprio della lavatrice potrebbe causare danni ulteriori.

Qualora non si avverta il roteare del motore, la diagnosi potrebbe spostarsi alle spazzole consumate. In ogni caso, per eseguire una diagnosi corretta e senza rischi è necessario smontare il pannello di chiusura dietro la lavatrice: avremo così a vista la cinghia!

Come capire se la cinghia lavatrice è rotta

Per capire se la cinghia della lavatrice è rotta, andando oltre la diagnosi eseguibile cogliendo i segnali precedentemente indicati, è necessario, dopo aver spento e scollegato l'apparecchio dalla presa elettrica, eseguire una verifica pratica e definitiva. Per farla è necessario accedere alla parte posteriore della lavatrice e dopo aver svitato le viti che fissano il pannello di chiusura del retro, toglierlo in modo di avere a vista la cinghia. La rottura vera è propria della cinghia è immediatamente percepibile, la si troverà spezzata e spesso caduta nel fondo della lavatrice. Oltre a questa circostanza si potrebbe riscontrare una cinghia danneggiata, in tal caso è agganciata perfettamente ma presenta delle crepe, degli strappi evidenti oppure può presentare dei segni di allentamento. Infine si può trovare la cinghia integra ma sganciata, caduta sul fondo. In quest'ultimo caso non è rotta ma potrebbe aver perso millimetri, ovvero si è leggermente allungata e non riesce più a tenere la posizione. Trovarla sganciata non significa necessariamente che si sia allungata e vada sostituita, può accadere che una condizione di carico particolare o un principio di allungamento, ancora tollerabile, l'abbia fatta saltare. In tal caso basta montare la cinghia nuovamente per risolvere il problema. In caso tale condizione si verifichi ulteriormente più volte è necessario sostituirla.

Quanto costa una cinghia per la lavatrice

Il costo di una cinghia per la lavatrice può variare in base al modello specifico della lavatrice, alla marca ed alla qualità della cinghia. Mediamente il costo di una cinghia è compreso tra le 10 euro, a volte anche meno e le 20 euro, anche se si possono trovare dei modelli da 30 euro oltre, ma volendo restringere e fornire un prezzo medio, questo può essere circoscritto tra le 10 e le 30 euro.

Quanto costa sostituire la cinghia della lavatrice

Ora che conosciamo il costo cinghia lavatrice, che va da un minimo di 10 euro a un massimo di 30 euro, possiamo anche stimare in modo preventivo e approssimativo la spesa associata alla sostituzione qualora decidessimo di richiedere l'intervento di un tecnico. Considerando il costo massimo della cinghia a 30 euro e una tariffa oraria media di 40 euro, tenendo conto del fatto che il lavoro richiederà circa 30 minuti, oltre al costo della chiamata, che può variare dalle 30 alle 80 euro, non stiamo considerando il costo per il tipo di intervento, per la cinghia sono previste dalle 30 euro alle 60 euro, possiamo stabilire una spesa minima di 50 euro e una spesa massima di 170 euro.

Tabella costi di sostituzione della cinghia per lavatrice
Quanto costa sostituire la cinghia per lavatrice? Min Max
Se lo fai da solo 10,00 30,00
Se lo fai fare da un tecnico 50,00 170,00

Il costo del tecnico di 50 euro è dato dalla somma del prezzo massimo della cinghia (30 euro) e di mezzora di lavoro (20 euro). Non viene preso in considerazione il costo del diritto di chiamata. 170 euro è la cifra massima che potrebbe essere chiesta. Il costo è dato dalla somma del prezzo massimo del ricambio (30 euro), della tariffa massima per la sostituzione della cinghia (60 euro) e la richiesta del costo massimo per il diritto di chiamata (80 euro). Hai fatto sostituire la cinghia da un tecnico? Se ti va dicci quanto hai speso tramite i commenti!

Come è evidente, il costo associato alla sostituzione della cinghia della lavatrice può oscillare notevolmente. Nel caso di un preventivo con costi massimi, potrebbe essere conveniente valutare l'acquisto di una nuova lavatrice invece di procedere con la riparazione. La nostra raccomandazione? Continua a leggere e scopri come effettuare da te stesso la sostituzione della cinghia!

Come cambiare la cinghia di una lavatrice

Cambiare la cinghia della lavatrice una volta tolto il pannello posteriore è un intervento molto semplice, tuttavia ci sono delle cose da sapere e un procedimento preciso per il montaggio. Iniziamo col dire che non è sufficiente procurarsi una cinghia qualsiasi ma è necessario acquistare il ricambio esatto. Per sapere quale acquistare bisogna basarsi sul riferimento numerico stampigliato sulla cinghia. Tale numero indica la misura della cinghia, ovvero la sua circonferenza in mm.

misure cinghia per lavatrice
Con questi dati possiamo acquistarne una cinghia sostitutiva per la lavatrice, la quale può variare nel colore o alcune volte leggermente in larghezza. In ogni caso è importante che abbia la medesima rifinitura interna. Se si sostituisce una cinghia millerighe non può essere fatto con un modello liscio. Difatti possiedono una presa diversa sull'albero del motore e sulla puleggia strutturate appositamente. Per finire ci si può trovare davanti, nei modelli di lavatrice più vecchie, a delle cinghie con forma quadrata. Esse sono strutturate per inserirsi in un incavo sull’asse del motore e sulla puleggia.

Rotta o sganciata, il procedimento per come si mette la cinghia della lavatrice è lo stesso. Unica differenza è che per quella rotta è necessario rimuoverla e con essa eventuali pezzi sparsi o incastrati in qualche punto tra la puleggia ed il gruppo vasca o altra posizione.

Per montare la cinghia è necessario agganciare inizialmente la parte bassa all'albero del motore (1), successivamente estendendola verso l'alto bisogna agganciarla sul lato destro della puleggia (2), che potrà essere coperto solo per una minima parte della sua circonferenza.

montaggio cinghia lavatrice
A questo punto ci troveremo con la parte sinistra della cinghia libera e da far calzare sullo stesso lato della puleggia. Facciamo attenzione a non esercitare nessuna forza per cercare di allungare la cinghia, ma semplicemente, teniamola bloccata sul lato destro con una mano mentre con la mano sinistra afferriamo l'equivalente lato della cinghia cercando di portarlo in posizione, ma senza esercitare troppa pressione, solo quella necessaria a non far uscire la cinghia dalla parte bassa. Tenendo nella mano sinistra la cinghia e calzandola nel punto in cui può spingersi sulla puleggia, potendo tenere la posizione con ambo le mani, possiamo far ruotare la puleggia verso sinistra. Nel farlo si riscontra una certa resistenza, del tutto normale, sconfitta la quale la rotazione consentirà alla cinghia di distendersi ed adagiarsi lungo tutta la circonferenza della puleggia. Nello svolgere tale movimento è preferibile indossare dei guanti da lavoro e comunque facciamo attenzione alla posizione delle mani e a non farci male.

In caso di montaggio di cinghia sganciata, prima di fissare il pannello posteriore della lavatrice facciamo un lavaggio completo e vediamo se resta al suo posto correttamente, se questo non avviene significa che dobbiamo sostituire la cinghia con una nuova. 

Video come montare una cinghia in una lavatrice

Nel video viene mostrato passo dopo passo, attraverso il procedimento, semplice e accessibile anche per chi non ha esperienza, la procedura dettagliata su come montare una cinghia della lavatrice sganciata o rotta.

Come cambiare cinghia lavatrice

tags: cestello lavatrice

Condividi su Facebook Condividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhatsAppCondividi tramite email


Simbolo regione della città di Torino
Claudio da Torino giorno 23/12/2019
Ho sostituito la cinghia della lavatrice "Candy Grandò space 9 kg" ma continua a saltare dalla puleggia del cestello.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Claudio, sicuramente l’avrai sostituita con la stessa nuova. Le cinghie hanno una misura precisa che è calcolata per rimanere ben agganciata. Se con la nuova hai lo stesso problema, ci potrebbe essere un abbassamento della vasca o un allentamento della puleggia, controlla se fanno gioco, bastano pochi millimetri per generare il difetto.

Articoli in argomento

Eliminare e riportare al nuovo la lavatrice con le prime macchie di ruggine
Come risolvere il problema della ruggine sul telaio della lavatrice [video]

Sostituire guarnizione lavatrice da soli e risparmiare
Sostituire la guarnizione della lavatrice è necessario quando si rompe. Scopri quali sono gli step per farlo da soli senza difficoltà

Le diverse lavatrici con doppio attacco per acqua calda e fredda
Raccolta delle lavatrici dei diversi produttori con doppio ingresso per l'acqua calda e fredda.

Cambiare cinghia lavatrice o sistemarla se saltata: acquisto ricambio e verifica tenuta
Come cambiare la cinghia della lavatrice nel caso sia rotta o come sistemarla facilmente sulla puleggia in caso sia saltata

Come fare in caso di errore E10 in una lavatrice Electrolux
Viene spiegato il significato dell’errore E10 e indicato le azioni da compiere per risolvere il difetto

I codici di errore della lavatrice Bosch e Siemens, quali sono e cosa significano
Raccolta degli errori che si possono manifestare in una lavatrice Bosch o Siemens

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie Policy lineapreferenzelinea chi siamo lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea