Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
á
 
  Candy e la pompa di calore misteriosa.
Dona e sostieniCi.
 
     
 
 
     
 
 
     
 


Domanda inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 14:37:15
Autore E.Mancini da Salgareda (TV)
Salve,
Scrivo questo post dopo uno scambio di commenti sul vostro canale Youtube. Nel particolare si cercava di capire di quale tecologia di asciugatura fosse provvisto il mio modello.
Il mese scorso ho acquistato una Candy RapidòROW4854DWMSE/1-S e l'ho pagata in un negozio "fisico" 599€. Effettivamente un po' cara rispetto alle mille peripezzie che si possono vedere in rete ...e delle quali mi fido fino ad un certo punto.
Purtroppo l'acquisto è stato un tantino "frettoloso" in quanto mi fido del mio rivenditore di fiducia e la vecchia SanGiorgio decise di piantarmi in asso proprio la settimana santa dopo circa 20 anni di onorato servizio...sarà risorta in cielo? chi lo sa?
Tornando a noi, dopo il felice acquisto scopro il VS interessante canale e vengo a conoscenza delle varie tipologie di sistemi di asciugatura. a questo punto mi sarebbe dispiaciuto aver scelto una tecnologia vecchia ma soprattutto dispendiosa in termini di bollette.
Il sito della Candy rimane tra il fighetto ed il vago in quanto preferisce mettere foto di gente sorridente piuttosto che una spiegazione tecnica e dettagliata. Però dal loro qualcosa mi ha messo la pulce nell' orecchio.
 
Parlano di un nuovo "elemento riscaldante" che forse non basta per descrivere una pompa di calore...il caso non mi è ancora chiaro.
Scopro inoltre che da fine Ottobre 2020 Candy abbia dismesso dalla produzione i modelli con sigla finale "DXHS" in favore di quelli siglati "DWMSE" come il mio.
 
della vecchia gamma tra l'altro identica nell' estetica è difficile reperire in rete le "energy labels" e pure il sito ufficile, nonostante le esponga, ne omette la quasi totalità dei dati significativi.
ESPONGO qui per tanto le "E.label" del mio modello che come si  potrà constatare mostra numeri da modello con pompa di calore
 
 
...e del vecchio modello rimpiazzato ...con consumi notevolmente maggiori , specie quello idrico che si attesta oltre l'ettolito.
CONCLUDENDO vi chiedo : è possibile dunque che la casa costruttrice abbia sostituito la tecnologia di asciugatura mantenendo inalterata l'estetica esteriore?

GRAZIE.

Membro dal 27/05/2021
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 14:54:18
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Rispondendo alla tua domanda conclusiva può capitare che venga mantenuta una estetica ma sostituita la tecnologia, ma non credo sia questo il caso. Intanto nel momento in cui viene cambiata la tecnologia, cambia il modello, che è univoco. Non ci può essere uno stesso modello o sigla con il medesimo nome.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 14:58:01
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Guardando bene i modelli indicati nelle due energy label non sono equivalenti, pertanto appartengono a due modelli differenti. Qualora fossero state delle stesso modello, la leggera differnza di dati dichiarati sarebbe stata possibile in virtu che il passaggio alla nuova etichettatura ha subito delle variazioni in merito al sistema di valutazione, se vuoi approfondire leggi questo articolo.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 15:02:09
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

L'indicazione che mi hai messo in rilievo "Nuovo elemento riscaldante" va proprio nella direzione della non pompa di calore, un elemento riscaldante non è un sistema a pompa di calore, che utilizza un ciruito frigorifero, pertanto nella lavasciuga ci deve essere un compressore, circuito frigorifero, olio, gas etc etc, ma un qualcosa che riscalda, credo sempre una resistenza di qualità o concezione diversa.

Ad ogni modo, farò un controllo più approfondito, e ti darò una risposta più dettagliata al più presto.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 15:02:46
E.Mancini da Salgareda (TV)

Ribadisco che l'estetica dei due mezzi è simile ma che portino siglature diverse

ROW4854DWMSE/1-S la nuova

ROW4854DXHS/1-s il modello dismesso.

Ma la vera domanda a questo punto è il modello  CANDY RAPIDò siglato ROW5854DWMSE/1-S presenta una tecnologia di asciugatura a pompa di calore oppure no? vorrei poterlo scoprire senza smontare il mezzo GRAZIE.

Membro dal 27/05/2021
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 15:10:38
E.Mancini da Salgareda (TV)

"Nuovo elemento riscaldante" è proprio la cosa che mi ha fatto "arrovellare" in quanto non va da nessuna parte. Nuovo elemento riscaldante potrebbe essere pure una stella, una stufa a carbone o un motore Diesel.

Membro dal 27/05/2021
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 15:13:41
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Ok, per le sigle. La lavasciuga in questione non è un apompa di calore. Lo puoi evincere dall'energy label, dove non è dichiarato ovviamente, questa è una lacuna dell'etichettatura, che consente ad alcuni produttori di pubblicizzare in modo ambiguo alcuni prodotti.

Se guardi l dato del consumo di acqua trovi l'indicazione di 44 litri nel caso del solo lavaggio e 75 litri nel ciclo completo di asciugatura. C'è un consumo aggiuntivo di 31 litri di acqua, che vengono impiegati per la condensazione dell'acqua, cosa che nella pompa di calore avviene tramite la condensazione sulla batteria evaporante.

Se ci pensi nessuna asciugatrice si deve allacciare alla rete idrica, non ha bisogno di acqua per asciugare.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 15:15:43
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

La dicitura nuovo elemento riscaldamete è usata perchè non si può dire è una pompa di calore, in quanto non lo è, ma così dicendo si induce ad immaginare che possa esserlo. Non ho trovato ad ogni modo il modello sul sito del produttore.

P.S. trovata la sigla messa su è invertita..

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 15:27:59
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Te lo confermo non è pompa di calore e l'elemento riscaldante non è altro che una resistenza, ha una forma diversa dal solito, ma è una resistenza. Questo è il codice: 43015264

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 15:50:37
E.Mancini da Salgareda (TV)

Dunque questo nuovo elemento resistivo introdotto da CANDY ha permesso di raggiungere prestazioni equiparabili a quelle che nel vostro video dichiarate per un ipotetico "modello a pompa di calore"?

ovvero di consumare una settantina di litri contro l'oltre Ettolitro del modello precedente?...mi pare un miracolo.

Membro dal 27/05/2021
 
 
 

 

Risposta inserita giovedý 27 maggio 2021 alle ore 16:08:19
E.Mancini da Salgareda (TV)

Permettetemi un "affondo" del caso con quella che potrebbe essere o una "pistola fumante" O l'ennesimo caso di "fake commerce" presente in rete.

ho dunque trovato tra gli articoli di "yeppon" un venditore online la macchina imputata

...e guardate un po' cosa dchiara la scheda tecnica...