Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 

Aciugatrice all'etserno,, Perche' no???

Dona e sostieniCi.
 


Domanda inserita 12/10/2016 alle ore 11:02:53
Autore
[email protected] da Darfo (BS)

Buongiorno, ho intenzione di comprare un asciugatrice a pompa di calore Miele TKG840 WP, sono purtroppo costretto ad installarla su un grande terrazzo riparato da un tetto ma comunque al freddo. Vivo a Brescia quindi in inverno le temperature sono intorno allo zero. Posso posizionarla all'esterno oppure no? Che problemi posso avere? Non riesco a capire dalle informazioni lette sulla guida "asciugatrice" quale sia il motivo tecnico che impedisce di mettere un'asciugatrice all'aperto? Ringrazio e saluto!

 
 

 

Risposta inserita 12/10/2016 alle ore 19:24:17
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

La pompa di calore funziona con il gas refrigerante, all'interno c'è un motore ed un circuito, dove passa il gas. Il processo di funzionamento è simile a quello del frigoreifero o del condizionatore d'aria. Per produrre calore viene sfruttato il principio dello scambio termico, tra la temperatura del gas, che diventa freddo, è quella dell'ambiente. Più nell'ambiente la temperatura è fredda, prossima allo 0° C e minore è lo scambio e quindi il calore prodotto. Il gas poi a temperature molto basse può congelare ed il processo si blocca ed addio calore e panni asciutti.

Nelle asciugatrici pompa di calore, sulla scheda tecnica sono indicati i limiti di temperatura ambiente entro i quali può lavorare, al di sotto o al di sopra del massimo, la macchina non funziona.

Solitamente i limiti sono: 5 C° / 35 C°.

 
 
 

 

Risposta inserita 13/10/2016 alle ore 16:17:12
[email protected]
da Darfo (BS)

Ringrazio per l'ottima risposta! E se dovessi orientarmi su un' asciugatrice a condensazione e non a pompa di calore??

 
 
 

 

Risposta inserita 13/10/2016 alle ore 18:35:01
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

In questo caso il riscaldamento dell'aria avviene tramite l'ausilio di una resistenza elettrica, che non può essere inficiata dal freddo che ci può essere nell'ambiente. Tieni solo in considerazione che i cosumi saranno più alti e che stare all'esterno potrebbe provocare, ma questo per tutti i modelli, problemi di umidità e condensa. Mettila ma riparala bene dalle intemperie e coprila quando non la usi.

 
 
 

 

Risposta inserita 14/10/2016 alle ore 09:36:51
[email protected]
da Darfo (BS)

A questo punto sapete consigliarmi la migliore asciugatrice a resistenza elettrica? Non mi interessa quanto spendere anche più di mille euro... Grazie per le risposte!!!

 
 
 

 

Risposta inserita 15/10/2016 alle ore 12:02:31
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Devo dirti che purtroppo la tecnologia condensazione a condensazione non è particolarmente assortita. Quando hanno iniziato a diffondersi, le asciugatrici erano tutte con questa tecnologia, che ha poi ceduto il passo alla pompa di calore per via dei consumi nettamente inferiori e come ben puoi intuire, pensate come elettrodomestico, quindi da stare in case, pur magari non rispondendo ad esigenze limite come la tua, sono le più diffuse.

Darti un modello migliore per come dici tu non si può, la scelta è veramente molto limitata. Restano sul mercano macchine normali e con prezzi molto accessibili, ad esempio:

1) IDLC G5 B H (IT) della Indesit;

2) RDC 2086 PDW della Rex Electrolux;

3) PTE72000P della Zoppas;

4) GCC 580NB-S della Candy.

Questi solo alcuni dei modelli e come potrai notare sono tutti di classe B.

 

 
 
 

 

Risposta inserita 17/01/2017 alle ore 12:13:38
[email protected]
da MONCALIERI (TO)

Salve

io sto valutando l'ipotesi di acquistare un asciugatrice da mettere sopra la mia attuale lavatrice che ho posizionato in una nicchia chiusa con porta alluminio doppiamente coibentata del mio terrazzo/giardino.

Dal forum si evince che non è altamente consigliabile il piazzamento all'esterno ma purtroppo non ho alternative.

Sapreste consigliarmi un modello che possa fare al caso mio??il mio budget è tra i 500/600 euro

 

Grazie

 

 

 
 
 

 

Risposta inserita 17/01/2017 alle ore 13:42:42
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Se il consiglio è sul prezzo allora puoi trovarne per quella cifra anche su Amazon. Cosa diversa è consigliartene una per le caratteristiche del tuo ambiente, nel senso che come hai letto in questa discussione o se vai a leggere l'articolo sull'utilizzo o asciugatrice o altri si fa continuamente riferimento a questa limitazione.

Dovresti quindi optare per un modello a condensazione a condensazione.

 
 
 

 

Risposta inserita 17/01/2017 alle ore 15:37:32
[email protected]
da MONCALIERI (TO)

quindi per il mio ambiente lei che modello mi consiglia???

grazie mille

 
 
 

 

Risposta inserita 17/01/2017 alle ore 16:41:57
Amministratore
da Elettro-domestici.com (ED)

Prima di darti dei suggerimenti sui modelli, voglio ribadire che la pompa di calore non è consigliata se la temperatura dell'ambiente è troppo bassa o troppo alta. I limiti indicati dalle diverse marche sono di 5° e di 35° C. Altra aggravante è l'ambiente troppo piccolo, non dotato di areazione. Detto questo mi pare che il tuo ambiente sia in queste condizioni e pertanto una pompa di calore potrebbe avere delle limitazioni nel funzionamento o di non funzionare per niente.

In considerazione devi protendere per un modello con la resistenza. Anche qui voglio farti delle precisazioni sui consumi di queste macchine, che vedono raggiungere al massimo la classe B o C, quindi con un consumo di 4 o 5 volte in più alla pompa di calore.

I modelli a condensazione sui quali potresti orientarti sono:

1) Ignis DIGX 80110, classe B con 560 kwh/annui;

2) Candy GCC 580NB-S, classe B, non ho trovato il consumo ma siamo lì;

3) Indesit IDCL 75 B H, classe B con 503 kwh/annui;

4) Zoppas PTE72000P, classe B con 504 kwh/annui;

 

 
 
 
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea