Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 
  Consiglio Dimensionamento impianto (BTU Unità Esterna-BTU Interna- MQ)
Dona e sostieniCi.
 
     
 
 
     
 
 
     
 


Domanda inserita venerdì 2 febbraio 2018 alle ore 15:57:17
Autore Dindo78 da Roma (RM)

Salve,

devo climatizzare (al 99% l'utilizzo è per rinfrescare l'estate) due stanze di circa 14mq con un sistema dualsplit. Tutte e due le stanze sono dotate di tende da sole. Una delle due stanze è esposta su due lati. Le possibilità che ho in testa sono le seguenti:

 

Unità esterna da 14.000btu + due unità interne da 9000 btu;

Unità esterna da 14.000btu + due unità interne da 7000 btu;

Unità esterna da 14.000btu + 1 unità interna da 7000btu e una da 9000btu (per la stanza a doppia esposizione).

 

Quale delle tre soluzioni mi consigliate?

 

grazie in anticipo per le risposte

 

Saluti

Dindo78

 

 

 

Membro dal 03/08/2016
 
 

 

Risposta inserita sabato 3 febbraio 2018 alle ore 18:54:19
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

La scelta deve partire necessariamente da un corretto dimensionamento, da questo riesci a capire la potenza necessaria a climatizzare le stanze. Devi inoltre considerare che la potenza viene erogata dal motore esterno e sebbene andassi ad installarvi due split da 9000 btu/h, la potenza massima che potrebbe elargire (parliamo di potenza nominale, sulla quale deve basarsi in dimensionamento), è di 14000 btu/h.

A mio avviso va bene la seconda soluzione.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita sabato 24 febbraio 2018 alle ore 18:36:55
Dindo78 da Roma (RM)

Salve, le scrivo ancora per un'integrazione di consiglio.

L'installatatore mi ha consigliato di montare con l'unità esterna dualsplit da 14.000btu due unità interne da 9000 btu. Lei che ne pensa di questa opzione?

Se dovessi optare per questa scelta, pensa che sia il caso di accoppiare direttamente alle due unità interne da 9000 btu un'unità esterna da 18.000btu?

Oppure rimango fermo sulla scelta iniziale di un'unità esterna dualsplit da 14.000btu + due unità interne da 7000 btu?

Mi risulta ostico capire quale sia il meccanismo di calcolo dei btu per l'unità esterna accoppiata alle unità interne, il tutto sommato al fatto che sono apparecchi inverter!

La ringrazio in anticipo per la risposta

Saluti

 

Dindo78

Membro dal 03/08/2016
 
 
 

 

Risposta inserita lunedì 26 febbraio 2018 alle ore 10:14:24
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Intanto ti consiglio la lettura dell'articolo sul dimensionamento di un dual split, nel quale puoi evincere che il dimensionamento è da considerarsi sempre sulla potenza nominale dell'impianto.

La procedura corretta è quella di capire la potenza nominale di cui necessitano i due ambienti per essere climatizzati. Una volta definita questa è necessario che il motore abbia la capacità per soddisfare tale fabbisogno, quindi abbinare gli split in base alla necessità e chiaramente con una potenza non superiore a quella del motore.

Facciamo un esempio pratico, nel quale un ambiente necessita di 7000 btu/h, mentre l'altro di 9000 btu/h, quindi complessivamente vi è una necessità di 16000 btu/h, pertanto il motore deve avere una potenza pari a questa o superiore, quindi non va bene un 14000 btu/h per condizionare i due ambienti contemporaneamente. Tuttavia, se il condizionamento non è simultaneo, nel senso che resterà accesa o una o l'altra unità, allora un motore da 14000 btu/h va bene, in quanto riuscirà a soddisfare singolarmente la richiesta dello split acceso in quel momento.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita martedì 27 febbraio 2018 alle ore 11:25:42
Dindo78 da Roma (RM)

Salve, la ringrazio per la sua disponibilità, è stato molto chiaro. Le chiedo un ultimo aiuto.

I due climatizzatori nella maggior parte dei casi sarebbero accesi simultaneamente (per avere l’estate un bilanciamento ottimale della temperatura in tutta casa di 26 gradi).

Le due stanze, come le avevo in precedenza accennato, sono una di 15 mq con una sola esposizione e un’altra di 14 mq con doppia esposizione.

Quella di 15 mq è esposta al sole dalle ore 10:00 alle ore 16:00 circa.

Quella di 14 mq con doppia esposizione è esposta al sole dalle ore 10:00 alle ore 18:00 circa.

Le due stanze sono provviste di tende parasole.

Gli infissi sono dei classici “douglas” senza doppi vetri ma con guarnizioni appena sostituite.

In base a tutte le variabili sopra esposte nonché il tipo di utilizzo che devo farne (accensione simultanea + variabili delle due stanze), secondo lei la configurazione 7000 + 7000 con unità esterna 14.000 rimane sempre attuale oppure mi consiglia un’altra configurazione?

La ringrazio ancora per la sua disponibilità nell’aiutarmi a trovare la quadra.

 

La saluto cordialmente

Dindo78

Membro dal 03/08/2016
 
 
 

 

Risposta inserita mercoledì 28 febbraio 2018 alle ore 08:53:40
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Ritengo che quest'ultima configurazione sia ottimale.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 
 
 
Sostienici.

 

 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea