Come procedere alla sostituzione del tubo di scarico di una lavatrice, lavasciuga o lavastoviglie.
 
Il tubo di scarico delle lavatrice, lavasciuga o lavastoviglie è il condotto attraverso il quale l’acqua, che non serve più al lavaggio, viene condotta all’esterno della vasca ed eliminata attraverso lo scarico.

Solitamente il tubo rimane utilizzabile per tutto il periodo di vita dell’elettrodomestico, tuttavia ci possono essere delle circostanze per le quali, si può danneggiare, magari spostando malamente la lavatrice, costringendolo forzatamente contro il muro o altro. In ogni caso la sua rottura si evince rapidamente, in quanto durante il deflusso l’acqua trova una via di fuga e finisce parzialmente sul pavimento. Ci si può anche trovare nella circostanza in cui il tubo è particolarmente sporco all’interno a causa del depositarsi di detriti e per la formazione di muffa, generando del cattivo odore e pertanto è opportuno sostituirlo.

La procedura di sostituzione per chi è dotato di manualità è molto semplice, basta solo stare attenti ad alcuni importanti accorgimenti.

Prima di descrivere il processo per la sostituzione specifichiamo che il tubo di scarico è collegato nell’estremità interna alla pompa di scarico, quindi nella parte bassa della lavatrice, risale il mobile al quale è fissato tramite delle fascette di cablaggio, per poi uscire all’esterno dalla parte posteriore alta del mobile, solitamente da sinistra.

Detto questo vediamo quali sono gli attrezzi necessari e le operazioni da compiere per la sostituzione del tubo. Sono necessari delle chiavi a tubo solitamente la numero 7 ma potrebbe anche volerci la numero 10, una pinza a becco, dei cacciavite, di cui uno a stella e l’altro a taglio, un cartone, una bacinella ed uno straccio. Gli attrezzi descritti possono variare a seconda del modello di lavatrice, ma in linea di massima ci siamo.

Prima di ogni cosa è necessario staccare la lavatrice dalla corrente, togliere il tubo di carico e sganciare quello si scarico dal sifone per portarlo a filo pavimento e consentire all’acqua presente all’interno di evacuare, utilizziamo la bacinella e lo straccio per recuperarla. Successivamente con le chiavi a tubo o potrebbe anche tornare utile il cacciavite, svitiamo le due viti che bloccano il top dalla parte posteriore del mobile, diamo un colpetto alla sporgenza, in avanti, e rimuoviamolo.

A questo punto si può notare come il tubo è fissato al mobile della lavatrice tramite un gommino che lo tiene fisso in posizione, quindi procedere sganciandolo, ci può essere una vite che lo fissa o solo un incastro. Seguendo il percorso del tubo sganciamolo dalle fascette che lo sostengono contro il telaio fino a dove arriviamo dall’alto. La parte non raggiungibile deve essere lavorata dal basso, quindi stendiamo il cartone sul pavimento, questo per evitare graffiature e scivolamenti, e corichiamo la lavatrice in modo da avere accesso al tubo. In questa fase continuerà ad uscire dell’acqua dal tubo, quindi riprendiamo straccio e bacinella.

Con la pinza a becco bisogna premere sulle estremità della molla stringitubo, sganciarla ed estrarre il tubo dal fissaggio sulla pompa di scarico. Rimuovere altre eventuali fascette di tenuta e procedere con l’estrazione del tubo.

Riposizionare il supporto in gomma nella stessa posizione del precedente stendere il tubo lungo il percorso, quindi dalla pompa fino all’esterno e mantenendo lo stesso percorso, riallacciarlo come il precedente.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Eseguite le fasi consequenziali, fino al momento in cui la lavatrice dovrebbe caricare l’acqua, ma questo non si verifica, molto probabilmente c’è qualche anomalia di funzionamento all’elettrovalvola.
 
 
Spazio trasparente.


All’interno del cestello della lavatrice a seconda del modello sono presente tre o quattro trascinatori asimmetrici, che hanno la funzione di muovere i tessuti durante le rotazioni del cestello ed allo stesso tempo essendo forati, riempirsi di acqua nel momento in cui si trovano nel lato inferiore e rilasciarla per caduta, quando sono nella parte alta.
 
 
Spazio trasparente.


Doto tempo di utilizzo ci possiamo trovare nella necessità di dover estrarre il cassetto del detersivo della lavatrice, normalmente questo avviene per effettuarne la pulizia, oppure per dover accedere alla parte superiore sempre da pulire.
 
 
Spazio trasparente.


Molto spesso per questioni di spazio si ha l’esigenza di installare a colonna la lavatrice e l’asciugatrice, ovvero mettere un elettrodomestico sull’altro. Questo è certamente possibile, difatti sul mercato sono in commercio delle basi universali per la sovrapposizione o delle basi specifiche prodotte direttamente dai produttori di elettrodomestici.
 
 
Spazio trasparente.


Non tutte le lavatrici hanno nel cassetto dei detersivi lo scomparto destinato e predisposto per versare la candeggina. Dove c’è può essere identificato facilmente, in quanto è riportato un simbolo che ne identifica tale funzionalità, ovvero la sigla CL.
 
   
 
 
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su