Come sostituire elettrovalvola lavatrice da soli senza chiamare il tecnico: tutti i passaggi

sostituire elettrovalvola lavatrice

Cosa trovi in questo articolo:

Quando cambiare elettrovalvola lavatrice

Prezzi elettrovalvole lavatrice

Quanto costa sostituire elettrovalvola lavatrice

Come scegliere elettrovalvola da sostituire

Come sostituire elettrovalvola lavatrice

Video come sostituire elettrovalvola lavatrice

Domande poste dai consumatori

Commenti per chiedere informazioni


Quando eseguire la sostituzione elettrovalvola lavatrice

Ovviamente il "quando" non si riferisce ad un momento nel tempo, non vogliamo certamente stabilire il momento in cui farlo! Anche perché potrebbe non esserci affatto la necessità di  sostituire l'elettrovalvola acqua lavatrice  per tutto il tempo della durata dell'elettrodomestico. Il quando si riferisce al verificarsi di alcune condizioni ben precise, che sono responsabili del malfunzionamento della lavatrice o del suo non funzionamento completo. Difatti un difetto dell'elettrovalvola può bloccare il programma con l'indicazione di un codice di errore sul display.

Se stai leggendo questo articolo sarai quasi certo che è necessario sostituire l'elettrovalvola, avrai eseguito dei controlli! Se non l'hai fatto e ti vuoi sincerare che non funziona, ti rimando alle indicazioni riportate sull'articolo "come controllare se una elettrovalvola funziona". Bene, passiamo ora al "quando" in questione!

1) La lavatrice non carica acqua;
2) La lavatrice carica sempre acqua;

Il primo caso è quello in cui, dopo aver avviato il programma, ci accorgiamo che lavatrice non prende acqua. Quando la lavatrice funziona regolarmente carica l'acqua dopo pochi secondi dall'avvio del programma. Se invece sono trascorsi alcuni secondi o addirittura ci avviciniamo al minuto, ma lavatrice non carica acqua e fa rumore, con molta probabilità è necessario sostituire l'elettrovalvola. Il rumore che si sente è quello di un ronzio elettrico. Questo difetto normalmente si presenta dopo anni di utilizzo dell'elettrodomestico ma può anche succedere che una lavatrice nuova non carica acqua. In presenza del malfunzionamento la lavatrice spesso inizia a far lampeggiare i led o a restituire un codice di difetto sullo schermo, se ne dispone, e si arresta il funzionamento.

Il secondo caso al contrario del precedente, vede il verificarsi di un carico di acqua che avviene al di là dell'impostazione di un programma. In modo del tutto normale quando si esegue un ciclo l'acqua viene caricata regolarmente, ma dopo che finisce il carico regolare, viene riscontrato un caricamento di acqua continuo. Ci possiamo accorgere che ci troviamo in questa circostanza sia per la presenza di un livello di acqua insolito nella vasca, che vediamo attraverso l'oblò, sia perché aprendo il cassetto del detersivo possiamo osservare che continua a passare dell'acqua.

Costo elettrovalvola lavatrice

Se abbiamo identificato l'elettrovalvola come responsabile del guasto della lavatrice, certamente ci conviene procedere con la sua sostituzione e non affrontare il costo per l'acquisto di una lavatrice nuova. Se eseguiamo una ricerca su internet "elettrovalvole prezzi lavatrice" e controlliamo i prodotti in vendita ci possiamo rendere subito conto che ce ne sono molti, dopo vedremo come orientarci per la scelta del ricambio giusto, ed il prezzo varia da meno di 10 euro ad un massimo di 60 euro. Il prezzo dell'elettrovalvola cambia in base al tipo di caratteristiche che possiede. Ci sono elettrovalvole ad 1 sola via, altre a 2 vie ed anche a 3 vie. Mediamente il costo di una elettrovalvola per lavatrice è compreso tra le 20 e le 40 euro.

Sostituzione elettrovalvola lavatrice costo

Ora che sappiamo il prezzo di una elettrovalvola per lavatrice possiamo preventivamente ed orientativamente conoscere la spesa che andremo a sostenere per l'intervento qualora decidessimo di far intervenire un tecnico per la riparazione. Considerando il costo medio massimo di 40 euro per il ricambio, una tariffa oraria media di 40 euro, non stiamo considerando il costo per tipo di intervento, l'elettrovalvola è prevista dalle 55 euro alle 90 euro, e l'aggiunta del diritto di chiamata, che può variare dalle 30 alle 80 euro, possiamo stabilire una spesa minima di 80 euro ad un massimo di 210 euro. Il tempo di lavorazione si aggira intorno ad 1 ora.


Quanto costa cambiare l'elettrovalvola della lavatrice?  Min. Max
Se lo fai da solo 10,00 40,00
Se lo fai fare da un tecnico 80,00 210,00

Il costo del tecnico di 80 euro è dato dalla somma del prezzo massimo dell'elettrovalvola (40 euro) e di 1 ora di lavoro (40 euro). Non è considerato il costo del diritto di chiamata, che in caso di tecnici che si trovano nelle vicinanze, potrebbe non essere richiesto. 210 euro è la cifra massima che potrebbe essere chiesta per un simile intervento, dato dalla somma del prezzo massimo del ricambio (40 euro), della tariffa massima per la sostituzione elettrovalvola lavatrice (90 euro) ed la richiesta massima del diritto di chiamata (80 euro). Hai fatto sostituire l'elettrovalvola da un tecnico? Se ti va dicci quanto hai speso tramite i commenti!

Come si può notare il costo per sostituire elettrovalvola lavatrice è molto variabile e certamente se si dovesse avere un preventivo massimo forse varrebbe la pena di affrontare un costo lavatrice nuova piuttosto che riparala. Il nostro consiglio? Continua a leggere e cambia da solo l'elettrovalvola!

Come identificare elettrovalvola nuova

Hai deciso di cambiare in autonomia l'elettrovalvola, molto bene! Il primo passo è acquistare l'elettrovalvola nuova, ma prima è necessario identificare il modello esatto. Non possiamo acquistarne una a caso, ma deve essere l'elettrovalvola giusta. Per prima cosa dobbiamo identificare il punto in cui si trova, questo è necessario anche successivamente per smontarla!  L’elettrovalvola si trova sul retro della lavatrice in alto sulla destra fissata all’interno del mobile, dal quale fuoriesce di un paio di centimetri con un innesto filettato al quale si avvita il tubo di carico dell’acqua della lavatrice.

Tutti i modelli, fatta eccezione per lavatrici con doppio ingresso (acqua calda), hanno un solo tubo di entrata, mentre dalla parte interna l'elettrovalvola a seconda se è ad 1 via, a 2 vie o 3 vie dirama l'acqua verso una o più uscite. Nella maggior parte dei casi ci sono due tubi, ma possono essere, di più, come appena detto, ognuno dei quali conduce l’acqua in un comparto del contenitore di detersivo.

Abbiamo due modi per cercare la stessa elettrovalvola da sostituire:

1) Eseguire la ricerca on line;
2) Recarsi in un negozio di ricambi.

In entrambi i casi per capire cosa cercare è necessario reperire il modello dell'elettrovalvola. Possiamo farlo in tre modi: 

1) Leggere i dati sull'elettrovalvola;
2) Incrociare lavatrice ed elettrovalvola;
3) Prendere i dati della lavatrice.

Nel primo caso dobbiamo prendere nota dei dati tecnici stampigliati sull'elettrovalvola, con gli stessi eseguiamo una ricerca on line inserendo il numero riportato. La ricerca ci può ricondurre allo stesso ricambio, che se riportato in foto possiamo confrontare con quello che stiamo cercando. Non sempre tuttavia la ricerca va a buon fine e dunque dobbiamo eseguirla inserendo il modello della lavatrice con accanto la scritta elettrovalvola. Ad esempio ricerca "RWS106410W elettrovalvola", dei risultati eseguiamo sempre un confronto visivo. Questi due sistemi di ricerca non sono garantiti ed il risultato ottenuto deve essere verificato. Il modo certo di eseguire la ricerca è quello di prelevare i dati della lavatrice che troviamo stampigliati su una targhetta applicata solitamente all'interno dell'oblò. Con tali informazioni recandoci in un negozio di ricambi daremo la possibilità al rivenditore di inserirli nel sistema informatico e risalire esattamente e con certezza al ricambio giusto. On line possiamo utilizzarli accedendo alla stessa banca dati del rivenditore, qualora il sito del produttore metta a disposizione la vendita di ricambi on line rintracciabili con il modello ed il numero di serie.

A titolo di esempio nel video sotto viene eseguita la ricerca nei modi descritti.

Come cambiare elettrovalvola lavatrice

Per sostituire l'elettrovalvola carico acqua lavatrice a carica frontale ma lo stesso anche nel caso di lavatrice a carica dall'alto, si procede allo stesso modo. In assoluto la prima cosa da fare è staccare la spina di alimentazione elettrica e spostarla, se è il caso, in una posizione comoda in modo da poter lavorare sul retro lavatrice. Chiudiamo la mandata dell'acqua e svitiamo il tubo di carico dell'acqua. Non è necessario sganciare il tubo di scarico. Successivamente rimuovere il top svitando le viti che lo fissano al telaio, da dietro. In alcuni modelli una volta rimosse le viti è necessario dare un colpetto al bordo del top spingendolo in avanti.

Siamo sul retro lavatrice ed abbiamo visione dell’interno della parte superiore. Sulla destra possiamo vedere l’elettrovalvola, alla quale era collegato il tubo di carico, e dalla parte interna possiamo vedere la presenza dei tubicini che raggiungono il contenitore del detersivo. Allentiamo le molle di fissaggio e li sganciamo. Continuiamo a smontare elettrovalvola lavatrice rimuovendo i connettori elettrici e subito dopo procediamo con svitare le viti che la fissano al telaio della lavatrice. Dovrebbe essere libera o ci potrebbe essere un ulteriore incastro da mollare. Una volta libera non ci resta che posizionare la nuova elettrovalvola procedendo in modo inverso per risistemare tutti i componenti al loro posto. Rimontiamo tutto il resto ed a questo punto abbiamo risolto il problema della lavatrice che non carica acqua o della lavatrice che carica sempre acqua.

Video come sostituire elettrovalvola lavatrice

Ultima pubblicazione: 22/04/2022
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email

Icona regione.
Gustavo da Palermo giorno 14/09/2022
Credo di dover sostituire l'elettrovalvola lavatrice candy, mi posso rifare alle indicazioni che leggo?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Certamente puoi sostituire l'elettrovalvola lavatrice candy seguendo le indicazioni e ti suggerisco di guardare il video, nel quale sebbene sia interessata una elettrovalvola lavatrice rex, ti fa capire bene cosa devi fare.
Icona regione.
Amedeo da Trecate giorno 19/04/2022
Può essere un problema lasciare in inverno la lavatrice fuori per l'elettrovalvola?
 
Icona elettro-domestici.com
 
All'interno dell'elettrovalvola rimane dell'acqua, che in caso di lavatrice ghiacciata per le basse temperature, si espande fino a farla spaccare. Non è detto che questo avvenga, dipende da quanto acqua resta e quanto ed a quanto scende la temperatura, ma potrebbe essere un problema.
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

 
supporto
Ho letto ed accetto la privacy policy
 
 
Articoli correlati:
 
Immagine rappresentativa articolo.
Nuova gamma di lavatrici per la Candy con dieci nuovi modelli: quattro da 7 Kg tra le quali due a profondità ridotta, 40 cm, tre macchine da 8 Kg, siamo su una profondità di 50 cm, e tre da 9 kg con un massimo di 60 cm di profondità.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
La scelta di una lavatrice è divenuta nel corso di questi ultimi anni un po’ più impegnativa di quanto non accadeva per il passato, dove non c’erano molte delle caratteristiche e prestazioni che le lavatrici di oggi propongono.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Oltre al sistema classico di inserimento del detersivo nel cassettino specifico o all’interno del cestello della lavabiancheria, ci sono in commercio alcune lavatrici dotate di un serbatoio per il carico del detersivo ed il suo dosaggio automatico ad ogni lavaggio.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Abbiamo parlato di come deve essere installata una lavatrice, ovvero le fase riguardanti l’eliminazione dei blocchi e di come debba essere posizionata e livellata. Trascurando tuttavia un parte fondamentale dell’installazione: il posizionamento del tubo di scarico.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Rispetto a molti anni fa, la vasca della lavatrice non è più costruita in acciaio ma da materiali plastici, oltre a questo cambiamento ha subito anche un mutamento nella inscindibilità, ovvero siamo in presenza di un corpo unico che non può essere aperto se non tagliandolo.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Il timer meccanico è un componente che fino a qualche anno fa, veniva montato da tutte le lavatrici, oggi a seconda del modello di lavabiancheria è stato sostituito con quello elettronico o dal modulo elettronico (scheda). Tuttavia, sebbene le nuove lavatrici non lo hanno più, in circolazione ce ne sono ancora molte con programmazione meccanica, e quindi con detto timer.
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea