Spazio trasparente.
 
Quale è la sua funzione, come sostituire correttamente il blocco porta della lavatrice e dove trovarlo risparmiando.
 
Foto articolo.
Il blocco porta nella lavatrice ha la funzione di agganciare alla chiusura lo sportello e dopo aver impostato un ciclo di lavaggio e dato l’avvio, di bloccare il gancio del cricchetto dell’oblò, impedendone così l’apertura se non a fine ciclo di lavaggio o dopo aver spento la lavatrice ed essere trascorsi alcuni minuti.

Per una ragione o per un’altra può capitare che si rompa non adempiendo più alla sua funzione e quindi dobbiamo sostituirlo. Prima però di affrontare i passaggi per farlo, vediamo come ci rendiamo conto che non funziona bene. Si, perché oltre al caso in cui l’oblò non viene bloccato all’avvio del programma, ci si può trovare in presenza di un oblò serrato, ma di un mancato carico di acqua della lavatrice. In questo caso c’è una parte del blocco porta che funziona, ma non va quella relativa alla comunicazione verso scheda o al timer, dell’avvenuta chiusura e pertanto, da quest’ultimi non viene inviato il segnale di caricamento dell’acqua.

Il blocco porta rotto non fa funzionare la lavatrice, come abbiamo visto ci può essere un caso in cui è evidente che non funziona ed uno in cui ci dobbiamo arrivare per deduzione.

In entrambi i casi per sostituirlo bisogna procedere con il suo , quindi iniziamo con lo staccare la corrente, togliamo la spina. Apriamo l’oblò e con l’ausilio di un cacciavite, facciamo leva sul fermo in ferro o in plastica, che troviamo intorno alla guarnizione fissata al telaio in corrispondenza dell’oblò, lo facciamo dal lato del blocco porta, e lo facciamo solo parzialmente, quindi per estrarre la parte di guarnizione che ci consente di inserire la mano all’interno e afferrare il blocco porta. Non togliamo tutto il fermo della guarnizione e tutta la guarnizione, per evitare del lavoro in più nel risistemarla e che su alcuni modelli di lavatrice può risultare un po’ fastidioso.

A questo punto dobbiamo estrarre il blocco, che a seconda dei modelli può essere fissato dall’esterno con delle viti oppure può essere ad incastro, in questo dall’esterno noteremo due fori, all’interno dei quali ci sono dei blocchi di plastica, bisogna mandarli verso l’interno facendo pressione con una punta di cacciavite e nel contempo con l’altra mano afferrare il blocco spingendolo in avanti o tirandolo verso dietro, sempre in parallelo alla lamiera, per scoprire da quale lato è l’incastro fino a quando non si sgancia.

Ora tiriamolo fuori dallo spazio che abbiamo creato e già a vista in molti casi potremmo notare delle bruciature, oppure potrebbe anche essere integro esternamente, quindi dovremmo comunque procedere alla sostituzione.

Dopo aver assodato che è rotto, possiamo procedere con l’acquisto del pezzo di ricambio. Prima di smontarlo facciamogli una foto, in modo da essere certi dopo averlo smontato ed in fase di montaggio di quello nuovo, dove agganciare i fili. Questa operazione non è da trascurare, in quanto dei fili collegati in modo errato potrebbero danneggiare il ricambio nuovo ed in alcuni casi mandare corrente non dovuta alla scheda elettronica e danneggiarla.

Quindi rimontiamo secondo quanto detto sopra e risistemiamo la guarnizione e la molla che la regge. Se tutto è andato bene la lavatrice tornerà a funzionare correttamente.

Articolo aggiornato: venerdì 8 giugno 2018

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
L’impiego del vapore nella lavatrice comporta un notevole vantaggio in termini di qualità del lavaggio e sterilizzazione dei tessuti, diversi oramai sono i produttori che impiegano questa tecnologia nelle loro lavatrici.

Pubblicato:
sabato 11 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già avuto modo di affrontare il tema del cestello della lavatrice che non gira, ed abbiamo individuato come causa principale quella delle spazzole o carboncini consumati.

Pubblicato:
mercoledì 14 dicembre 2016
 
 
Spazio trasparente.
Può capitare di caricare i tessuti da lavare nella lavatrice, impostare il programma di lavaggio, attendere alcuni minuti e constatare che il lavaggio non inizia. Che sarà mai successo? È sempre andata bene!!

Pubblicato:
lunedì 19 ottobre 2015
 
 
Spazio trasparente.
Molto spesso per questioni di spazio si ha l’esigenza di installare a colonna la lavatrice e l’asciugatrice, ovvero mettere un elettrodomestico sull’altro. Questo è certamente possibile, difatti sul mercato sono in commercio delle basi universali per la sovrapposizione o delle basi specifiche prodotte direttamente dai produttori di elettrodomestici.

Pubblicato:
giovedì 11 ottobre 2018
 
 
Spazio trasparente.
Non tutte le lavatrici hanno nel cassetto dei detersivi lo scomparto destinato e predisposto per versare la candeggina. Dove c’è può essere identificato facilmente, in quanto è riportato un simbolo che ne identifica tale funzionalità, ovvero la sigla CL.

Pubblicato:
lunedì 3 gennaio 2011
 
 
Spazio trasparente.
Lo sportello della lavatrice che non si apre al termine del lavaggio è sicuramente un guasto abbastanza noioso, in quanto non solo non ci permette di utilizzarla, ma essendo che si verifica spesso al termine di un lavaggio, ci troviamo ad avere gli indumenti all’interno del cestello e quindi non possiamo recuperarli.

Pubblicato:
lunedì 18 giugno 2018
 
 
Spazio trasparente.
Alcune volte sui tessuti si creano delle macchie che con un lavaggio tradizionale non riusciamo ad eliminare, questo a causa della loro natura particolare, non riconducibile ad uno sporco comune. A tal proposito abbiamo selezionato alcune tipologie di macchie, e creato una lista, che necessitano di un trattamento aggiuntivo al lavaggio tradizionale per poter essere puliti perfettamente.

Pubblicato:
martedì 20 marzo 2012
 
 
Spazio trasparente.
Con Samsung cambia l’idea del lavaggio tradizionale, con la sua nuova tecnologia che provvede a far sciogliere il detersivo ancor prima di arrivare nel cestello. Eco Bubble, in inglese, la nuova tecnologia utilizzata su 12 modelli di lavatrice, in italiano conosciuta e diffusa con il nome di eco lavaggio.

Pubblicato:
sabato 11 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Il termine low cost, letteralmente basso costo, si è consolidato anche nel mondo degli elettrodomestici, difatti si sente spesso parlare e ancor di più, si va alla ricerca di questi modelli, attratti dal desiderio e soprattutto dalla necessità di risparmiare.

Pubblicato:
martedì 27 ottobre 2015
 
 
Spazio trasparente.
Considerati aspetti inerenti le proprie abitudini, la composizione del nucleo familiare, lo spazio ed altri fattori si sceglie una lavatrice con una determinata capacità di carico. Rispetto a qualche anno fa il ventaglio della proposta si è ampliato abbastanza, passando da lavatrici di piccolo carico 3,5 Kg fino ad arrivare, passando da capienze come 5, 6,7,8,9 e 10, agli 11 e 12 kg.

Pubblicato:
sabato 2 giugno 2012
 
 
commenti:
Icona regione.
Graziella da Saltrio giorno 08/06/2018
Buongiorno, in merito al problema della lavatrice Ariston Hotpoint WML 90, che le avevo segnalato in quanto non si apriva l' oblò dopo aver terminato il lavaggio, purtroppo oggi finito il ciclo non si apre più, ho staccato la corrente e riattaccato e se altre volte facendo queste operazioni si apriva adesso l'oblò non si apre. Le chiedo gentilmente cosa fare per aprirlo. Grazie per la sua gentilezza.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Graziella, se rimuovi lo zoccolo dovrebbe esserci sulla destra una linguetta, solitamente di colore giallo, che tirandola verso l’esterno sgancia l’oblò. Se non dovesse esserci la linguetta allora dovrai togliere il top e in corrispondenza del blocco porta ci dovrebbe essere una linguetta di apertura manuale. Mi raccomando in quest’ultimo caso stacca la corrente e ricorda di svuotare l’acqua prima di aprirla, qualora sia piena. Poi dovrai sostituire il blocco porta, come indicato nell’articolo di cui leggi.
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su