Spazio trasparente.
 
I modelli di deumidificatori della Olimpia Splendid 2017 destinati al privato ed alle aziende.
 
Foto articolo.
La gamma di deumidificatori portatili dell’azienda italiana Olimpia Splendid, rispetto ai modelli che erano nella sua disponibilità nell’anno 2014, quindi ben 12 modelli, vede nel 2017 ridurne il numero a 10 modelli. Altra novità è quella rappresentata dai nomi dei modelli, che si raggruppano in due serie, quella ad uso abitativo privato e quella professionale, rispettivamente: Aquaria e SeccoProf.

La serie Aquaria si compone di 8 modelli, che si differenziano per prestazione ed anche come design. I modelli, che dopo andremo a scoprire, nel dettaglio, uno per uno, sono: Aquaria 10, Aquaria Slim 12, Aquaria Silent 14, Aquaria 16, Aquaria 16 Thermo, Aquaria 22, Aquaria Thermo 22, Aquaria 28. Dalle sigle riusciamo subito ad identificare la capacità di deumidificazione, che è indicata dal numero che segue il modello, ed altre caratteristiche come la silenziosità (silent), la compattezza (slim) e la funziona di riscaldamento (thermo).

La serie SeccoProf, si compone di 2 modelli strutturalmente uguali, il 28 ed il 38, ma che nello specifico hanno prestazioni differenti, che analizzeremo a breve. Anche in questo caso il numero che segue la dicitura SeccoProf, è identificativo della capacità di deumidificazione.

Ora andiamo a studiare nel dettaglio le prestazione di ogni modello a partire dalla serie Aquaria:

Aquaria 10.

Aquaria 10.
 

Una linea molto compatta ad ingombro ridotto, la sua capacità di deumidificazione è pari a 10 litri  nell’arco di 24 h di utilizzo. È dotato di una tanica trasparente di 1,1 litri di capacità con segnalazione acustica di pieno, dispone di uno scarico continuo della condensa, il livello di umidità è regolabile tramite umidostato (39) meccanico. Ha un dispositivo di sbrinamento.

Aquaria Slim 12

Aquaria 10.
 

 

È il modello più compatto della gamma, con una profondità di soli 17 cm. La sua linea particolare lo rende adatto all’accostamento a parete ed anche al fissaggio a muro, adatto al posizionamento in bagno o lavanderia. La capacità di deumidificazione è di 12 litri  in 24 h di utilizzo. La tanica ha una capienza di 1,5 litri e dispone di una striscia verticale trasparente, che consente di visualizzare il livello dell’acqua all’interno; una volta piena interviene una segnalazione acustica a segnalare il raggiungimento del livello massimo contenibile; in alternativa l’acqua può essere drenata direttamente tramite lo scarico continuo della condensa. Le impostazioni di funzionamento avvengono per mezzo di un pannello elettronico, così come lo sbrinamento è gestito elettronicamente. Infine è dotato di un sistema di purificazione dell’aria a tre filtri: carboni attivi, Hepa e foto catalitico.

Aquaria Silent 14

Aquaria 10.
 

 

Forma molto classica è un modello con tanica trasparente con capienza di 2 litri e segnalazione acustica di raggiungimento del pieno. L’acqua può anche essere scaricata di continuo tramite il tubo di drenaggio. La sua portata è di 14 litri nelle 24 h, il pannello di visualizzazione è elettronico mentre la programmazione della percentuale di umidità meccanica, lo sbrinamento è elettronico. Dotato di rotelle per uno spostamento senza difficoltà.

Aquaria 16

Aquaria 10.
 

 

Con una capacità di deumidificazione di 16 litri nell’arco delle 24 ore di impiego, dispone di una tanica trasparente di 2 litri per la raccolta della condensa, che segnala acusticamente il raggiungimento del pieno, lo scarico può essere predisposto per il drenaggio esterno continuo. L’impostazione dei comandi è elettronica così come lo sbrinamento. È dotato di un sistema per il filtraggio meccanico dell’aria e della funzione di asciugatura per il bucato, che consente di lavorare di continuo ad una velocità di ventilazione massima.

Aquaria 16 Thermo

Aquaria 10.
 

Stessa forma e caratteristiche generali del modello precedente, dal quale differisce per la funzione di riscaldamento, che lo rende più performante nel processo di deumidificazione ed asciugatura degli indumenti. Il riscaldamento avviene tramite l’impiego di una resistenza elettrica di 1000 watt, da sommare al consumo in funzionamento normale.

Aquaria 22

Aquaria 10.
 

 

Questo modello vanta un sistema di trattamento dell’aria a tre filtri: carboni attivi, Hepa e foto catalitico. Il primo elimina il cattivo odore e rende inoperosi gas nocivi alla salute; il secondo trattiene i pulviscoli; l’ultimo sterilizza l’aria eliminando gran parte dei batteri e dei virus. La capacità di asportare l’acqua è pari a 22 litri in 24 h, il pannello dei comandi è elettronico, da questo oltre ad impostare la percentuale di umidità desiderata è visibile quella rilevata nell’ambiente e la temperatura. La tanica ha una capienza di 3,5 litri ed è visibile il livello dell’acqua, che ad ogni modo può anche essere drenata all’esterno tramite il tubo di drenaggio, la scelta si opera dal pannello comandi. Infine è dotato di un pratico avvolgi cavo.

Aquaria Thermo 22

Aquaria 10.
 

Stessa linea del modello precedente dal quale si differenzia per la colorazione acqua marina. Le caratteristiche generali non cambiano, c’è solo qualche differenza nei dati tecnici ed in più ha la funzione di riscaldamento, che avviene con l’ausilio di una resistenza elettrica, che lo rende particolarmente utilizzabile per l’asciugatura dei panni.

Aquaria 28

Aquaria 10.
 

 

La linea è quella dei modelli minori con una variazione del colore. La portata è superiore con ben 28 litri di acqua raccolta in 24 ore di impiego. Le caratteristiche generali sono uguali a quelle del modello da 22 litri, non dispone di riscaldamento.

Per quanto riguarda la line SeccoProf i modelli sono:

SeccoProf 28 e SeccoProf 38

Aquaria 10.
 

 

Sono due modelli appartenenti alla linea professionale ed adatti per deumidificare ambienti tipo cantieri di lavoro, cantine, taverne, in buona sostanza ambienti grandi che vanno al di là di quelli domestici classici. Questo modello con scocca in metallo è resistente agli urti ed alla corrosione, prodotto in due versioni esteticamente uguali, ha una tanica di ben 10 litri che una volta riempita segnala acusticamente il pieno. Dispone del drenaggio continuo, che può essere impostato dal display LCD, dal quale oltre a regolare il livello di umidità desiderato è possibile visualizzare quello presente nell’ambiente così come la temperatura. I due modelli si differenziano per dati tecnici, pertanto prestazioni e consumi. Il primo ha una capacità di 28l/24h, mentre il secondo è di 38i/24h. Altra differenza significativa è il sistema di sbrinamento che nel primo è tradizionale, mentre nel secondo è a gas caldo.

Dati tecnici:

l/24h = litri asportati nell'arco di 24 ore in una condizione di 32°C/Umidità relativa 80%.
watt = consumo di energia elettrico del deumidificatore.
p.a.m3/h = portata d'aria in metri cubi all'ora.
dB(A) = pressione sonora percepita dall'orecchio umano, rumore.
t.e.°C = temperatura di esercizio, entro la quale il deumidificatore funziona.
a.m.3 = metri cubi coperti.

Modello
l/24h
watt
p.a.m3/h
Dba
t.e.°C
a.m.3
Aquaria 10
10
214
70
36
-
90
Aquaria Slim 12
12
309
110
39
-
110
Aquaria Silent 14
14
214
80
36
-
120
Aquaria 16
16
312
170
40
-
-
Aquaria 16 Thermo
16
312
170
40
-
-
Aquaria 22
22
295
230
40
-
120/140
Aquaria Thermo 22
22
295
250
40
-
200
Aquaria 28
28
510
285
42
-
240
SECCOPROF 28
28
550
340
47
2-35
250
SECCOPROF 38
38
585
350
49
2-35
330

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Rispetto ai modelli in commercio nell’anno 2014, dei quali avevamo parlato nel relativo articolo, i deumidificatori commercializzati nel 2017 sono cambiati. Si presentano con una linea molto più armoniosa e giovanile, almeno per 7 modelli, passando dai precedenti 8 modelli agli attuali 9, che potremmo distinguere in quattro estetiche differenti.

Pubblicato:
lunedì 11 dicembre 2017
 
 
Spazio trasparente.
La serie di deumidificatori Argo destinata ad eliminare i problemi di umidità nelle abitazioni, si compone di ben otto deumidificatori, divisi in due linee, la più moderna “Deolo” e la più tradizionale “Narciso”.

Pubblicato:
martedì 15 luglio 2014
 
 
Spazio trasparente.
La scelta di un deumidificatore è subordinata ad un corretto dimensionamento, ovvero nell’identificare le caratteristiche della stanza in cui deve effettuare la deumidificazione. Ricordiamo che i valori da tenere in considerazione sono il volume, la percentuale di umidità e la temperatura dell’ambiente.

Pubblicato:
giovedì 8 ottobre 2015
 
 
Spazio trasparente.
L’utilizzo del deumidificatore è concentrato in modo particolare nel periodo autunnale ed invernale, in presenza di una maggiore manifestazione delle conseguenze dell’umidità, tuttavia il suo effetto è benefico anche nel periodo primaverile ed in modo particolare in estate.

Pubblicato:
giovedì 15 gennaio 2015
 
 
Spazio trasparente.
Uno degli elettrodomestici di cui si è ampiamente discusso in merito al suo rendimento al variare delle condizioni ambientali in cui è collocato, è il deumidificatore d’aria. Difatti, il suo acquisto dovrebbe essere correlato al tipo di ambiente in cui deve agire e come detto in molte circostanze questo non avviene o meglio le informazioni fornite a carattere generale, tendono a fuorviare la scelta del modello più idoneo.

Pubblicato:
martedì 16 gennaio 2018
 
 
Spazio trasparente.
Effettuata una valutazione dell’ambiente che abbiamo necessità di deumidificare, dobbiamo concentrarci su quale apparecchio possa rispondere meglio, per ripristinare la giusta percentuale di umidità.

Pubblicato:
sabato 13 ottobre 2012
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già visto nell’articolo “perdita di resa di un deumidificatore, i motivi per i quali un deumidificatore non riesce ad asportare la stessa quantità di umidità, da uno stesso ambiente, durante tutto l’anno.

Pubblicato:
sabato 13 settembre 2014
 
 
Spazio trasparente.
Tutti i deumidificatori, avendo la capacità di asportare l’umidità presente in un determinato ambiente, se posizionati in una stanza, all’interno della quale stendiamo i panni bagnati, sono in grado di estrarre l’umidità ed asciugarli.

Pubblicato:
sabato 10 novembre 2012
 
 
Spazio trasparente.
Come ben noto i deumidificatori sono dotati di due metodi per l’espulsione dell’acqua sottratta all’aria dell’ambiente in cui sono impiegati, il primo consiste nel recuperarla in un contenitore, che a seconda del modello può avere capacità differente, il secondo invece prevede l’evacuazione tramite un tubo in gomma che consente di scaricare continuamente l’acqua.

Pubblicato:
lunedì 29 giugno 2015
 
 
Spazio trasparente.
Ci sono dei marchi di deumidificatori notoriamente noti come De Longhi, Argo, Olimpia Splendid, Mitsubishi Electric, Ariston, Ariagel, Bimar, Zibro ed altri marchi meno noti, che presentano delle qualità eccellenti, come i deumidificatori della Trotec.

Pubblicato:
martedì 10 settembre 2013
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su