Quando il termostato è responsabile del mancato riscaldamento dell’acqua.

Abbiamo visto nell’articolo precedente che il mancato riscaldamento dell’acqua può dipendere dalla resistenza o dalla scheda elettronica, in questo analizzeremo la terza causa del mancato riscaldamento, ovvero il termostato.

Potremmo chiederci: come fare a capire se l’acqua non si sta riscaldando?

Semplicemente ci possiamo accorgere che questo non avviene andando ad aprire lo sportello della lavastoviglie nel mezzo del lavaggio o ancora, potremmo notare che il ciclo di lavaggio diventa molto più lungo o addirittura potrebbe non giungere mai al termine. Questo avviene in quanto la macchina continuerà a lavare in attesa che l’acqua raggiunga la temperatura impostata, cose che non avverrà a causa del difetto al termostato.

Il termostato è una componente, che ha il compito di controllare la temperatura dell’acqua ed inviarne i dati alla scheda elettronica, che una volta ricevuti, stabilisce quando disattivare la resistenza di riscaldamento, per poi riattivarla nel momento in cui il termostato rileva un abbassamento della temperatura.

Le resistenze come abbiamo già visto possono essere di tipo esterno o di tipo interno.

resistenza

resistenza

In ogni caso entrambe disporranno di un termostato, che a seconda dei circostanze può essere posizionato in un punto differente, ma sempre in corrispondenza della vasca e può anche avere delle forme diverse.

Per sostituire il termostato, chiaramente dobbiamo prima smontarlo, pertanto dobbiamo coricare sul dietro la lavastoviglie e rimuovere le viti che fissano il pannello inferiore al mobile, successivamente staccare i collegamenti elettrici alla vaschetta antiallagamento e procedere con l’identificazione del termostato. Sicuramente ci sarà bisogno di smontare la pompa di scarico ed anche la resistenza elettrica, per poi raggiungerlo e smontarlo. A questo punto possiamo verificare il funzionamento con un tester, poggiando le due estremità sugli innesti, dovrà restituire un valore di massimo 2 ohm, se invece il dato è superiore oppure la lancetta si posizionerà sul simbolo dell’infinito (8), il circuito risulta aperto ed è da sostituire.

Allo stesso modo visto che è stata smontata possiamo testare la resistenza che deve restituire un valore dai 20 ai 35 ohm.

Se entrambe le componenti sono funzionanti, il difetto è causato dalla scheda elettronica, che possiamo smontare per verificare eventuali bruciature e se possibile sostituire la componente elettronica bruciata, altrimenti sostituire l’intera scheda.

Se abbiamo riscontrato che il termostato è difettoso non ci resta che comprare quello nuovo, e sostituirlo, rimontare il tutto e continuare con i lavaggi.

Per l’acquisto del nuovo componente è fondamentale identificare i dati dell’elettrodomestico e fornirli al rivenditore, al fine di acquistare la componente giusta.

Ultima pubblicazione: 09/09/2018
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email

Icona regione.
Fede da La spezia giorno 02/05/2020
Salve, ho una lavastoviglie Ariston LFT 216 A/HA un modello ormai di qualche anno fà mi si accendono i led 2 e 4 ( lavaggio normale ed eco ) la lavastoviglie è ad incasso ho cercato qualcosa in rete ma non ho trovato granché, volevo avere un consiglio ed eventualmente se posso intervenire da solo, ringrazio anticipatamente.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Fede, le due spie indicano errore 10 circuito di riscaldamento difettoso.
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

 
supporto
Ho letto ed accetto la privacy policy
 
 
Articoli correlati:
 
Immagine rappresentativa articolo.
Tra i componenti necessari al funzionamento della lavastoviglie c'è la resistenza di riscaldamento. Il suo compito è di riscaldare l'acqua, nella quale è immersa e che viene impiegata durante il lavaggio al fine di poter lavare bene le stoviglie. La resistenza nell'arco del tempo può subire dei danni, che possono farle perdere efficienza, ma il più delle volte il guasto l'interessa nella sua totalità. La resistenza non riscalda e va sostituita. A seconda di come è strutturata la lavastoviglie, la resistenza può avere una posizione diversa.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Una anomalia che può presentarsi nel tempo in una lavastoviglie è quella relativa alla perdita di acqua dall’airbreak. In buona sostanza questo è una sorta di contenitore in plastica trasparente, all’interno del quale confluisce dell’acqua, circa 200 cl, che stazione prima di passare nel contenitore del sale.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Abbiamo già visto in un articolo precedente, quali sono le cause principali che non consento l’accensione della lavastoviglie e come testare il pulsante di accensione per verificarne il buono stato o procedere con la sua sostituzione.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Abbiamo già affrontato il tema dello scarico continuo della lavastoviglie in un altro articolo e riferendoci in quella stesura all’anomalia provocata da una perdita di acqua, che quando presente manda la macchina in allarme ed attiva la pompa di scarico.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Abbiamo visto in un altro articolo, i vari codici di errore che possono essere restituiti sul display di un lavastoviglie Whirlpool ed il loro significato. Ci riferiamo all’elenco dei codici alfanumerici che iniziano con la lettera F seguita da un numero ed i codici F0, FA, FB, FC.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Risultati assolutamente interessanti in termini di prestazioni sulle lavastoviglie, la Bosch li ottiene con le nuove lavastoviglie dotate del sistema Active Water abbinato all’impiego della zeolite.
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea