Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Verifica funzionamento e sostituzione del blocco porta della lavastoviglie.
 
Come abbiamo già visto nelle fasi consequenziali del ciclo di lavaggio di una lavastoviglie,  la prima azione che compie è quella della comunicazione di chiusura dello sportello. Difatti se lo sportello rimane o viene aperto durante il lavaggio, il ciclo si arresta immediatamente.

Un malfunzionamento legato allo sportello è nello specifico al blocco porta o criccotto, è quello relativo alla sua rottura. In questi casi manca la continuità elettrica e sebbene lo sportello sia chiuso la lavastoviglie non funziona.

Per rendercene conto ed identificarlo come guasto è importante tenere a mente le fasi consequenziali, che come sappiamo prevedono, nella fase successiva alla chiusura, l’avvio della pompa di scarico. Pertanto nel momento in cui la lavastoviglie non sia avvia dobbiamo porre attenzione all’entrata in funzione della pompa di scarico.

Se non la sentiamo entrare in funzione, oltre ovviamente ad un eventuale difetto alla pompa stessa, potrebbe esserne responsabile il blocco porta. La prima fase consequenziale del ciclo non si è verificata e pertanto non si procede. La lavastoviglie è accesa e tutto sembra regolare ma il ciclo di lavaggio non si avvia.

Vediamo ora come intervenire per praticamente, prima per testare il criccotto e successivamente per sostituirlo.

Per prima cosa stacchiamo la spina di alimentazione, così da poter lavorare in totale sicurezza, successivamente con un cacciavite o un avvitatore, svitiamo le viti che si trovano dalla parte interna dello sportello in corrispondenza del cruscotto della lavastoviglie. Una volta rimosse lo sganciamo con delicatezza. A questo punto abbiamo accesso ai componenti che stanno al di sotto. Troveremo la scheda display ed il blocco porta.

Per verificare quest’ultimo, abbiamo necessità di un tester, che una volta accesso e posizionato sulla scala degli Ohm, sulla posizione più bassa 200, è pronto per poter verificare la continuità. Sganciamo il cavetto di alimentazione del criccotto, potrà essere un innesto intero o dei faston, in ogni caso andrà a collegarsi con i due poli, ci saranno due linguette, sulle quali dobbiamo posizionare i puntali del tester. Tale operazione dobbiamo eseguirla con lo sportello chiuso, anche se il cruscotto è smontato, difatti la continuità ce l’avremo solo in questa circostanza. Ora se la lancetta o sul display, non si verifica nessuna variazione, significa che il blocco porta è difettoso ed è necessario sostituirlo, al contrario se ci verrà restituito un valore in ohm significa che è funzionante ed il difetto è da ricercarsi da altre parti.

Per sostituirlo è necessario acquistare il pezzo sostitutivo, ricordiamo che per farlo è necessario recarsi presso un rivenditore e portare con se i dati dell’elettrodomestico.

Come avremo potuto notare il criccotto è fissato sul telaio dello sportello da due viti, che sono posizionati nella parte superiore. Li vediamo entrare dal bordo dello sportello verso l’interno ed innestarsi ad esso. Li svitiamo e sfiliamo il blocco porta. Ora non ci resta che sistemare il nuovo nella stesa posizione, fissarlo con le viti e ricollegare l’alimentazione elettrica.

Terminiamo rimontando il cruscotto ed eseguiamo l’avvio di un programma per verificare se la lavastoviglie è nuovamente funzionante.

Articolo aggiornato: mercoledì 25 marzo 2020

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Chi già possiede una lavastoviglie, sa esattamente quanto sia importante che il cestello superiore possa essere regolato in altezza. Questa caratteristica, consente di recuperare spazio da sfruttare per sistemare nel cestello inferiore delle stoviglie più alte, come i piatti per la pizza o altri oggetti più ingombranti, che altrimenti non riusciremmo lavare.
 
 
Spazio trasparente.


Un difetto che si può verificare in una lavastoviglie è quello relativo al non funzionamento della pulsantiera, da dove si accende e si impostano i programmi. In generale ci possiamo trovare difronte a due situazioni differenti, una che la vede non accendersi completamente, l’altra che nonostante sia accesa non consente la selezione dei programmi, dello spegnimento o comunque che parte di essa resti inutilizzabile, non consentendoci di gestirla in base alle esigenze.
 
 
Spazio trasparente.


Per ottenere una buona qualità di lavaggio, la lavastoviglie ha la necessità di riscaldare l’acqua e per farlo al suo interno è presente una componente che definiamo resistenza di riscaldamento.
 
 
Spazio trasparente.


La gamma delle lavastoviglie Indesit a libera installazione presente sul catalogo 2013 si compone di dieci modelli, divisi in otto con misure standard tradizionali e due compatte. Nel dettaglio delle misure abbiamo sei modelli con larghezza da 60 cm, altezza 85 cm e profondità 60 cm, due modelli con larghezza ridotta a 45 cm ed infine le compatte che hanno una dimensione di 44 cm di larghezza, 55 cm di altezza e 52 cm di profondità.
 
 
Spazio trasparente.


I modelli di lavastoviglie della Smeg, sia essa a libera installazione che da incasso, durante il corso del tempo possono dare origine a dei difetti di funzionamento, a dei guasti di componenti, insomma a delle problematiche che vengono segnalate attraverso un avviso specifico.
 
 
Spazio trasparente.


Una anomalia che può presentarsi nel tempo in una lavastoviglie è quella relativa alla perdita di acqua dall’airbreak. In buona sostanza questo è una sorta di contenitore in plastica trasparente, all’interno del quale confluisce dell’acqua, circa 200 cl, che stazione prima di passare nel contenitore del sale.
 
 
Icona regione.
Germano da Rimini giorno 25/03/2020
Buongiorno, da qualche giorno la via lavastoviglie TT 800 Rex, funziona in modo anomalo, ovvero avviando qualsiasi programma parte con lo sportello completamente aperto, premetto che il blocco della portiera l'ho cambiato ieri, pensando fosse quello il problema. Qualcuno mi sa dare qualche dritta? Saluti
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Germano, l’avvio viene dato alla chiusura dello sportello, il criccotto chiudendosi manda il segnale, ovvero una continuità elettrica e la scheda avvia. Quindi se l’hai sostituito è la scheda che lo recepisce come sempre chiuso.

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su