Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Lavastoviglie scarica acqua anche da spenta senza perdite di acqua.
 
Molto spesso, a meno che non si tratti di un difetto di natura elettronica, quando la lavastoviglie inizia improvvisamente a scaricare l’acqua e continua a farlo ininterrottamente anche se viene spenta, significa che si è attivato il sistema dell’antiallagamento.

Per riuscire a bloccarla in alcuni casi è necessario proprio staccare la spina di alimentazione elettrica. Per inciso, lo scarico in autonomia, avviene per evitare che la fuoriuscita di acqua, possa provocare dei danni.

L’acqua raccolta nella vaschetta di fondo, può raggiungere facilmente il pavimento e comunque ci accorgiamo della sua presenza nel momento in cui smontiamo lo zoccolo della lavastoviglie.

Ma potrebbe capitare che il sistema di antiallagamento entri in funzione, ma dopo aver eseguito le dovute verifiche non viene constatata la presenza di acqua. Che fare in questo caso? Quale è la causa?

Tralasciando il difetto che può nascere da un deficienza della scheda elettronica, questo può essere ricondotto al sistema di rilevamento della perdita: il “gruppo galleggiante”.

Nel fondo dell’elettrodomestico è fissato un corpo contenitore all’interno del quale c’è un galleggiante, che in pratica è un pezzo di polistirolo, che per gravità rimane sul suo fondo. Alzandosi per la presenza di acqua o per altre cause diverse, magari è stato fatto un altro intervento e piegando la lavastoviglie si è alzato ed è rimasto incastrato o qualcosa si è infilato inavvertitamente al suo di sotto e non lo fa abbassare, rimane alzato premendo il pulsante sul microinterruttore ed aziona anche in assenza di acqua l’antiallagamento.

Altra causa, molto più probabile, è quella relativa al guasto del microinterruttore, che si trova all’interno di questo gruppo. Esso è collegato con uno spinotto alla scheda elettronica, ed in uno stato di funzionamento di continuità ohmica; nel momento in cui il pulsante viene premuto la continuità si interrompe e si azione il sistema.

Pertanto la sua rottura può generare, anche in assenza di perdita di acqua, l’attivazione della pompa di scarico; difatti, se rompendosi, interrompe la continuità, l’elettronica lo rileva ed interpreta la condizione come se il galleggiante si fosse alzato per la presenza di acqua ed avesse premuto il suo pulsante, e quindi si attiva l’antiallagamento (pompa di scarico).

Per eseguire una verifica, è necessario estrarre il gruppo galleggiante ed aprilo. Normalmente basta fare leva con un cacciavite sul punto in cui c’è un innesto di fissaggio delle due parti che lo compongono.

Estraiamo il microinterruttore e con l’ausilio di un tester che acceso sulla scala degli ohm più bassa (es 200 k), posizioniamo i puntali sui due innesti faston, che devono restituire la continuità. Tenendo fermi i puntali in posizione, se si dispone di pinze specifiche per allungarli, usiamo le pinza, saranno molto più comode, premiamo il pulsante che si trova nella parte sottostante. La continuità dovrebbe sparire, altrimenti significa che non funziona.

Il microinterruttore potrebbe anche funzionare al contrario, nel senso di avere continuità solo nel momento in cui il pulsante viene premuto.

Galleggiante lavastoviglie. Microinterruttore. Test microinterruttore.

Ovviamente a seconda di come è strutturato la comunicazione con la scheda lo scarico si attiva in presenza o in assenza di continuità, ad ogni modo dal controllo se funzionante dobbiamo ravvisare il cambiamento di stato nell’eseguire il test, se invece premendo il pulsante non succede niente, significa che il microinterruttore non è funzionante.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Come per altri marchi di cui abbiamo già parlato, anche per le lavastoviglie della Whirlpool, nel momento in cui si è in presenza di un cattivo funzionamento, si è spesso al cospetto di un guasto del sistema, che viene segnalato dalla macchina attraverso un codice visualizzato sul display o tramite dei lampeggi dei led.
 
 
Spazio trasparente.


Risultati assolutamente interessanti in termini di prestazioni sulle lavastoviglie, la Bosch li ottiene con le nuove lavastoviglie dotate del sistema Active Water abbinato all’impiego della zeolite.
 
 
Spazio trasparente.


Un’anomalia abbastanza diffusa nella lavastoviglie è quella relativa al processo di asciugatura, che a seconda dei casi può presentarsi con una scarsa qualità ed in altri con una assoluta assenza, con relative stoviglie bagnate al termine del lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


L’utilizzo della lavastoviglie molte volte viene effettuato in modo non attento, nel senso che si caricano le stoviglie all’interno, si imposta un lavaggio e si avvia il programma. In tanti casi si impostano dei cicli lunghi e temperature alte in modo tale di essere sicuri di ottenere un buon risultato finale, però tutto a scapito di sprechi di tempo, energia e non sempre con un risultato ideale.
 
 
Spazio trasparente.


Potrebbe capitare che la lavastoviglie, che ha sempre lavato in modo esemplare, ad un bel momento al termine del lavaggio non restituisca più piatti, bicchieri, posate, stoviglie e quant’altro ben pulite. Ovvero che non lavi più in modo efficace, come aveva fatto fino al precedente lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


Tra i tanti aspetti che vengono presi in considerazione per l’acquisto di una lavastoviglie, c’è quello relativo alla durata dei programmi, ognuno dei quali è indicato per un determinato tipo di carico.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su