Icona accesso.
 
 
Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
 
 
 
 
 

Come eseguire la pulizia del filtro della lavatrice.

 
Abbiamo già visto in articolo precedente i diversi tipi di filtro di cui può essere dotata una lavatrice e la posizione in cui ognuno di essi è posto. Ora invece vedremo come eseguirne la pulizia e capire perché è necessario eseguirla in modo periodico al fine di mantenere il corretto funzionamento della lavatrice.

Se stai leggendo questo articolo sicuramente ti potrai trovare in due diverse circostanze: la prima è che vuoi mantenere in buono stato la lavatrice; la seconda è che stai riscontrando una difficoltà nella sua fase di scarico o che addirittura la vasca è rimasta piena d’acqua e la lavatrice bloccata.

Quest’ultima è una delle probabili conseguenze di un filtro non pulito, tuttavia c’è ne possono essere altre, come la segnalazione di errori, dovuti ad una diminuzione della capacità di evacuazione dell’acqua o altro.

Pulire il filtro con periodicità è importante, in quanto da esso passa tutta l’acqua che viene impiegata nel lavaggio e con essa tutto lo sporco, che può essere composto anche da materiale corposo, come: pelucchi, pezzi di tessuto, piccoli oggetti dimenticati negli indumenti, ferretti ed altro. Questo ci fa capire che se tali oggetti si fermano e soprattutto si accumulano nel filtro, a lungo andare, creano difficoltà nel funzionamento della pompa di scarico.

Stabilite le motivazioni e considerando che è un intervento per il quale non è necessario chiamare un tecnico, vediamo come pulirlo!

Il filtro è posizionato in basso frontalmente, solitamente a destra, in alcuni casi a sinistra ed è accessibile facendo leva su uno sportellino, in altri casi è necessario rimuovere lo zoccolo della lavatrice per potervi accedere.

In entrambi i casi, nel momento in cui abbiamo aperto o tolto lo zoccolo, possiamo vedere un “tappo” con una maniglietta, che è il filtro, che dovremo svitare, ma prima di farlo, procuriamoci una bacinella e degli stracci, difatti nell’aprilo tutta l’acqua residua al suo interno uscirà fuori.

Se ci troviamo in una condizione di vasca piena di acqua, prima di aprire il filtro, svuotiamola il più possibile. Per farlo sganciamo il tubo di scarico dal sifone o altro, e tenendolo verso l’alto, portiamo la sua estremità in un secchio, pertanto lo abbassiamo fino al massimo che riusciamo, in modo che l’acqua all’interno della vasca eserciti pressione e fuoriesca dal tubo. Una parte di acqua rimarrà comunque all’interno della vasca, ma in questo modo ne abbiamo tolta parecchia.

Svutare vasca manualmente dal tubo di scarico.

Torniamo alla zona filtro, dove su alcuni modelli di lavatrice, possiamo trovare in abbinamento un piccolo tubicino con un tappo alla sua estremità. Ha la funziona di drenaggio dell’acqua che si trova sul fondo della vasca, al quale è direttamente collegato, pertanto togliamo il tappo e raccogliamo ancora una volta l’acqua nella bacinella.

Tubo drenaggio acqua dalla vasca.

Questo lavoro lo eseguiremo anche nel momento in cui non ci dovessimo trovare nella condizione di vasca piena, ci servirà comunque a togliere più comodamente possibile acqua dal di dentro, che altrimenti potremmo non riuscire a raccogliere con l’apertura del filtro, andando a finire sul pavimento.

A questo punto siamo pronti a svitare il filtro, lo posiamo fare semplicemente afferrandolo con una mano, si svita come in senso antiorario, se troviamo difficoltà con le mani, esercitiamo la presa con una pinza o una chiave a pappagallo, senza stringere esageratamente. La forza della leva, data dall’impugnatura, ci darà una bella mano nel riuscire a svitarlo.

Svitare filtro lavatrice.

Svitiamo piano piano, ci fermiamo non appena vediamo uscire acqua, questo ci darà il tempo di raccoglierla o asciugarla con un panno. Continuiamo fino a che non lo abbiamo svitato completamente. A questo punto l’acqua che doveva uscire è venuta fuori. Estraiamo il filtro, semplicemente sfilandolo.

Ora non ci resta che pulirlo dalla presenza di peli, pelucchi, residui di altro genere. non limitiamoci solo a pulire il filtro, ma chiniamoci fino a vedere all’interno della pompa, il contenitore del filtro, se c’è materiale o qualche oggetto. Nel caso non si riesce a vedere bene utilizziamo una torcia per illuminare l’interno.

Interno pompa di scarico.

Moneta all'interno della pompa di scarico.

Infiliamo anche un dito nel condotto che troviamo sul lato del vano, per assicurarci che anch’esso sia libero.

 

 
 
 
 
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

A tanti è capitato di vedere come è fatta una lavatrice al suo interno ed in particolar modo di soffermarsi su come il motore è collegato alla crociera. Il motore è posizionato nella parte bassa del telaio, e da una sua estremità sporge l’albero al quale si aggancia la cinghia che a sua volta si collega alla crociera.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Le anomalie di funzionamento delle lavatrici a marchio Hoover e Candy, lo ricordiamo appartengono allo stesso produttore, quindi impiegano una tecnologia comune, vengono, se siamo in presenza di modelli con il display digitale, espresse con un codice alfanumerico o, se in presenza di display con i led, comunicati tramite dei lampeggi.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Per eseguire interventi di riparazione in una lavatrice è necessario in molti casi smontare il coperchio o top, in modo da poter accedere ad una parte della componentistica che si trova nella parte superiore.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

A vista un display con dei comandi semplici ed intuitivi nell'utilizzo, permette di avere sempre in visione le informazioni di lavaggio, ed una manopola con la quale, con un unico gesto, impostare tessuto, temperatura e tipo di lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Uno degli elementi responsabili, in una lavatrice, nel far saltare la corrente elettrica è certamente la resistenza di riscaldamento. Ovviamente non è il solo componente che può determinare il verificarsi di questa condizione, ma di certo è quello che più spesso ne è responsabile.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Gli elettrodomestici rispetto a molti anni fa, sono totalmente cambiati in termini di tecnologia, difatti rispetto ai vecchi modelli meccanici, sono dotati di schede elettroniche, cha assolvono al compito di gestione totale del funzionamento dell’elettrodomestico.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenzelineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea