Compressore asciugatrice non parte: le cause e come riparare il guasto

compressore asciugatrice non parte

Cosa trovi in questo articolo:

Perché il compressore dell'asciugatrice non parte

Condensatore di spunto asciugatrice

Verifica condensatore di spunto asciugatrice

Relè compressore asciugatrice

Verifica relè compressore asciugatrice

Video verifica condensatore di spunto e relè asciugatrice

Domande poste dai consumatori

Commenti per chiedere informazioni


Compressore asciugatrice non parte: le cause

Quando l'asciugatrice non scalda una delle ragioni principali, oltre ad un difetto della scheda elettronica o all'interruzione dei fili di alimentazione elettrica del compressore è una mancato avvio di quest'ultimo. Il compressore è il cuore pulsante del sistema dell'asciugatrice pompa di calore, esso è il responsabile della compressione del gas refrigerante all'interno del motore e della sua spinta nel circuito. Il tutto consente lo scambio termico è la produzione di calore.

Oltre ad un difetto del compressore stesso che possiamo stabilire esserci dopo che avremo eseguito i controlli che a breve andremo a trattare, la sua mancata entrata in funzione può dipendere da due elementi: il condensatore di spunto ed il relè del compressore.

Condensatore di spunto asciugatrice

Il condensatore di spunto è un componente dalla forma cilindrica posto accanto al compressore, in realtà in una asciugatrice ci sono due condensatori di spunto, l'altro è quello relativo al motore che fa girare il cestello. Il condensatore è collegato tramite i due poli, con due fili, ai faston di alimentazione elettrica del compressore. Nel momento in cui il compressore deve entrare in funzione viene mandata corrente elettrica in modo diretto, che in alcuni casi, in base alla posizione del pistone interno, potrebbe non essere sufficiente. A questo punto viene utilizzata la corrente accumula nel condensatore, che fornisce la spinta necessaria al suo avvio. Durante il ciclo di asciugatura ci sarà sempre un momento nel quale sarà necessario lo spunto dato dal condensatore. Normalmente il condensatore di spunto del compressore dell'asciugatrice possiede una capacità di 18 mF (micro farad), ma potrebbe anche essere diversa in base al modello, al tipo di compressore.

Sul capacimetro sono riportati i dati tecnici, pertanto anche la capacità che rispetto al dato indicato può variare in funzione di un +/- 5% o dato diverso a seconda delle specifiche tecniche.

Verica condensatore di spunto compressore asciugatrice

Per verificare il condensatore è necessario ovviamente accedere al componente e per farlo, dopo aver staccato la corrente elettrica è necessario smontare il pannello laterale dell'asciugatrice. Vediamo i due condensatori, quello del compressore è più grande e soprattutto se seguiamo i fili ad esso attaccati, possiamo riscontrare che finiscono al compressore. Indossiamo dei guanti isolanti e sganciamo i suoi collegamenti. Con la punta di un cacciavite mettiamo in contatto i due poli, in questo modo se c'è corrente all'interno la scarichiamo e non rischiamo di prendere la scossa se dovessimo toccare i due poli con le mani nude, cose che dobbiamo evitare comunque di fare.

Ora con un multimetro specifico per misurare la capacità dei condensatori, la misuriamo. Se riscontriamo un valore in linea significa che è funzionante e non è responsabile del difetto e passiamo al controllo successivo. Se invece non rileviamo nessun valore o molto più basso di quello che dovrebbe avere, dobbiamo sostituirlo.

Relè compressore asciugatrice

Il relè è un componente molto piccolo che è posizionato sul compressore. In pratica aderisce alla parte metallica in modo da rilevarne la temperatura. Si tratta di un ponte attraverso il quale passa la corrente, che non arriva direttamente al compressore, ma ad esso attraverso il relè. In uno stato di normalità lascia passare la corrente, ma in caso in cui la parte a contatto con la parte metallica del compressore si surriscalda oltre il consentito, interrompe il passaggio di corrente, arrestandolo. La sua funzione è dunque di protezione, tuttavia è un componente che se si rompe perde la continuità e crea il guasto.

Verica relè compressore asciugatrice

Verificare se il relè è funzionante è molto semplice, una volta che abbiamo accesso ad esso, con l'ausilio di un tester che utilizzeremo nella modalità misurazione Ohm dobbiamo stabilire se c'è la continuità elettrica. Si posizionano i due puntali rispettivamente sui due ingressi faston e si verifica che il multimetro restituisca un valore di continuità. In caso contrario è da sostituire.

Video verifica relè e condensatore asciugatrice

Ultima pubblicazione: 28/03/2022
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email

 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

 
supporto
Ho letto ed accetto la privacy policy
 
 
Articoli correlati:
 
Immagine rappresentativa articolo.
Abbiamo visto in un articolo precedente, quali siano i codici di errore, che si possono presentare sul display di una asciugatrice a marchio Hotpoint o Indesit, che indicano un malfunzionamento ed il loro significato. Sono i codici di errore riferiti a dei modelli di asciugatrice più vecchi e che rappresentano il difetto di funzionamento con un numero preceduto dalla lettera F.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Il quadro display dell'asciugatrice ci fornisce delle indicazioni importanti in merito al suo regolare funzionamento, tra le tante spie troviamo quella che segnala che la vaschetta di raccolta dell'acqua di condensa è piena. Una volta che l'abbiamo svuotata si spegne, ma questa volta non succede! Abbiamo svuotato la vaschetta ma la spia continua ad indicare che è piena! Come è possibile e soprattutto cosa possiamo fare? Niente panico, ora lo vediamo!
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Abbiamo già parlato dell’impiego del vapore negli elettrodomestici, in un tempo in cui non si era ancora palesato il suo impiego diffuso nell’asciugatrice. A distanza di tempo l’impiego del vapore nell’asciugatrice ha preso piede e tanti grandi marchi lo impiegano su alcuni dei loro modelli, solitamente sul top della gamma.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Prima di entrare nel dettaglio di come utilizzare correttamente l’asciugatrice è necessario fare due premesse in merito ai capi da asciugare. La prima riguarda il loro stato di asciugatura nel momento in cui vengono inseriti all’interno del cesto, difatti non devono essere gocciolanti. Questo significa che è necessario possedere una lavatrice che deve strizzarli ad almeno 800 o ancora meglio a 1000 giri.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Terminato il processo di produzione ogni elettrodomestico deve superare una ulteriore fase prima di essere immesso sul mercato per la vendita, il collaudo. Questa fase, precedente all’imballaggio, prevede una serie di controlli ed una verifica del suo perfetto funzionamento.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Le asciugatrici del marchio Aeg in caso di rottura di qualche componente o di un malfunzionamento che impedisce il corretto svolgimento del processo di asciugatura, restituiscono sul display un codice di errore, che se ben interpretato consente di identificare cosa non sta funzionando.
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea