Come leggere e capire i consumi della lavatrice attraverso la scheda prodotto secondo regolamento delegato europeo.

Parametro fondamentale ed anche uno dei principali, preso in considerazione per l’acquisto di una lavatrice, è quello del consumo di energia elettrica, oltre ad esso, chiaramente, c’è  anche l’aspetto legato al consumo dell’acqua. Ulteriormente a questi, ci sono altri dati molto importanti come la rumorosità, la classe e la velocità di centrifuga (asciugatura), logicamente i cicli di lavaggio, quindi il tipo di programmazione.

Molti di questi dati, abbiamo imparato a leggerli ed a determinarli immediatamente tramite l’energy label, che ci fornisce importantissime informazioni sui dati tecnici, oggi però vogliamo portare l’attenzione su un altro documento, anch’esso obbligatorio, che ci fornisce ulteriori ed importantissimi dati tecnici, riguardanti il consumo, ovvero la “scheda prodotto secondo documento europeo delegato”.

Questo documento, facente riferimento al regolamento UE N. 1061/2010, lo stesso che regolamenta la correlata energy label, deve essere messo a disposizione del consumatore da parte del fornitore.

Come anticipato la scheda prodotto fornisce dati tecnici sui consumi ed altro, e per capire meglio di cosa stiamo parlando ci avvaliamo di un esempio concreto, così che nella spiegazione dei vari punti abbiamo un riferimento visivo e pratico.
Abbiamo preso come riferimento la lavatrice EWF1497HDW di Electrolux, di seguito l’energy label e la scheda prodotto:

Energy label.

Da questa possiamo dedurre il consumo annuo (calcolato su 220 cicli di lavaggio standard a pieno carico di cotone a 60 °C e 40 ° e a carico parziale e consumo dei modi a basso consumo energetico), che è di 188 kwh, il consumo di acqua per i cicli menzionati, la portata del cestello, la classe di centrifuga e la rumorosità.

Da questo si capisce subito che il consumo annuo di 188 kwh è un dato indicativo, nel senso che la base che lo determina può essere variabile in funzione delle nostre esigenze di lavaggio e pertanto a tal fine è importante leggere la scheda prodotto, che ci permette di capire molto di più.

Scheda prodotto.

Da questa deduciamo parte degli stessi dati dell’energy label, quindi la capienza, la classe che è una A+++, il consumo energetico annuo, il consumo di acqua, la rumorosità, la classe di centrifuga. Ma ci fornisce i dati del consumo a ciclo di lavaggio per lo standard cotone a 60°C a carico intero (1,05 kw), a carico parziale (0,75 kw), per lo standard cotone a 40°C a carico parziale (0,66 kw). Ancora leggiamo il consumo in modalità spento (0,05 watt) e quello in modalita lef-on (0,05 watt) ed il tempo in minuti della sua durata. Un dato molto importante che leggiamo è il residuo di umidità dopo la centrifuga (52%), quindi di acqua rimanente nei tessuti. Ed infine la durata in minuti dei cicli di lavaggio standard di cotone a pieno carico a 60°C (229 minuti) e carico parziale a 60°C (173 minuti) ed a 40°C (171 minuti).

Tutti questi dati sono molto importanti per scegliere al meglio in base alle proprie esigenze di lavaggio, soprattutto sono utilissimi nel confronto dei diversi modelli, nelle differenti condizioni di lavaggio.

La scheda prodotto, oltre che per le lavatrici, deve essere resa disponibile per tutti gli altri elettrodomestici, e restituisce sempre delle informazioni interessanti, su vari dati tecnici ed in particolare sui consumi a pieno e mezzo carico, come nel caso delle asciugatrici, del quale abbiamo estrapolato i modelli e indicato i consumi nelle due modalità, nell'articolo che mette a confronto le classi energetiche.

Ultima pubblicazione: 25/02/2016
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email

 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

 
supporto
Ho letto ed accetto la privacy policy
 
 
Articoli correlati:
 
Immagine rappresentativa articolo.
Il condensatore o meglio sarebbe definire capacimetro della lavatrice (vale per tutti i condensatori) è un compone in grado di accumulare corrente elettrica.  Ha una forma cilindrica solitamente di colore bianco o crema ed in alcuno casi è rivestito in alluminio. Su di esso ci sono due o quattro attacchi, di cui in solo due sono inseriti i fili faston che si collegano al motore il motore. 
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Può capitare di caricare i tessuti da lavare nella lavatrice, impostare il programma di lavaggio, attendere alcuni minuti e constatare che il lavaggio non inizia. Che sarà mai successo? È sempre andata bene!!
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Prima di scoprire nel dettaglio il significato del codice di errore è necessario dire che non sempre compare sul display, difatti il codice capogruppo è E20, che comprende il codice E21, E22, E23 ed E24. Inoltre, sul display, possiamo visualizzare 1 minuto alla fine, ma la lavatrice è bloccata.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
In una lavatrice, lavastoviglie o lavasciuga sappiamo che l'elettrovalvola a due vie o l'elettrovalvola 1 via è il componente responsabile del carico dell'acqua. Attraverso di essa, nel momento in cui è alimentata, la valvola si apre e lascia passare il liquido. Nell'articolo su "come controllare se una elettrovalvola funziona" abbiamo visto quali sono i controlli da eseguire. Nel caso tu non l'abbia fatto ti invito a farlo!
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Quando si predispongono gli spazi in casa per gli elettrodomestici molte volte non viene preso in considerazione quello per l'asciugatrice o spesso non ci si sofferma immaginando di impilare lavatrice e asciugatrice a colonna. Soluzione oramai utilizzata in tanti casi soprattutto dove non c'è uno spazio eccessivo. Sovrapporre asciugatrice a lavatrice è una soluzione che si può adottare ma vediamo cosa è necessario tenere in considerazione per non incorrere in delle soprese.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Non tutte le lavatrici hanno nel cassetto dei detersivi lo scomparto destinato e predisposto per versare la candeggina. Dove c’è può essere identificato facilmente, in quanto è riportato un simbolo che ne identifica tale funzionalità, ovvero la sigla CL.
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea