Spazio trasparente.
 
Simboli dei programmi della lavastoviglie e relativo significato.
 
Foto articolo.
Sebbene tutte le lavastoviglie abbiano lo stesso compito, ovvero lavare piatti, bicchiere e tutto il resto, ed in linea generale abbiano dei programmi di lavaggio che riprendono le medesime caratteristiche, tra di loro ci sono dei modelli dotati di programmi speciali.

Al di là dei cicli di cui dispongono, sul programmatore sia esso manuale o elettronico, sono indicati i programmi di lavaggio, che per ogni marca ed in alcuni casi anche su modelli diversi dello stesso brand, possono essere diversi. In buona sostanza non c’è tra i diversi produttori una corrispondenza tra i simboli ed ognuno può disporre dei suoi con significati propri.

A tal proposito la scelta di un programma passa attraverso l’identificazione di un simbolo, che a sua volta deve essere compreso nella sua funzionalità da quanto indicato sul libretto di istruzioni.

In questo articolo abbiamo voluto raggruppare i simboli impiegati dai vari marchi così da fornire a chi non avesse più in sua disponibilità il libretto, le indicazioni necessarie per comprenderne il significato.

Simboli lavastoviglie Hotpoint:

Programma intensivo. Programma intensivo. Programma intensivo.

Lavaggio intensivo per stoviglie e pentole molto sporche, sono da evitare di lavare le stoviglie delicate. La temperatura di lavaggio iniziale è di 40°, nel durante e nei risciacqui è di 65°C. Comprende la fase di asciugatura.

Lavaggio normale. Lavaggio normale. Lavaggio normale.

Lavaggio normale per stoviglie e pentole con uno sporco normale, da potersi utilizzare come ciclo di lavaggio giornaliero. La temperatura del risciacquo raggiunge i 70°C, durante il ciclo la temperatura è di 50°C. Comprende la fase di asciugatura.

Ammollo. Ammollo. Ammollo.

Si tratta di un ammollo, consiste in un lavaggio a freddo atto ad eliminare ed evitare l’essiccazione di residui di sporco. Si effettua con l’intento di rimandare il lavaggio del carico al lavaggio successivo. Non comprende la fase di asciugatura.

Eco. Eco.

Si tratta di un lavaggio ecologico a basso consumo energetico, valido per stoviglie e pentolame normalmente sporche. Il lavaggio viene eseguito ad una temperatura di 50°C mentre il risciacquo a 65°C. Comprende la fase di asciugatura.

Duo wash.

Prevede una differenziazione del ciclo con un lavaggio delicato nel cesto superiore, adatto per cristalli e bicchieri, ed uno energico in quello inferiore indicato per le pentole. La temperatura raggiunge i 52°C durante il lavaggio, 45°C per il primo risciacquo ed i 65°C per quello finale. Comprende la fase di asciugatura.

Cristalli.

Il ciclo è dedicato ai cristalli ed hai delicati in generale da effettuarsi subito dopo l’utilizzo. La temperatura raggiunge i 52°C durante il lavaggio, 45°C per il primo risciacquo ed i 65°C per quello finale. Comprende la fase di asciugatura.

Rapido. Rapido.

Si tratta di un ciclo veloce ed economico da impiegare subito dopo l’uso di stoviglie poco sporche. La temperatura raggiunge i 47°C durante il lavaggio, il risciacquo avviene a 62°C. Non comprende la fase di asciugatura.

Normale.

Indicato per uno sporco normale ed una quantità limitata di stoviglie, 4 coperti. La temperatura di lavaggio è di 50°C. Non comprende la fase di asciugatura.

Igienizzante.

È un programma riservato alla pulizia interna della lavastoviglie, viene effettuato un ciclo di autopulizia con acqua calda.

Antibatterico.

Lava ad una temperatura di 65°C ed è indicato sia per lo sporco normale che quello intenso. Aggiunge una fase supplementare di azione antibatterica. Comprende la fase di asciugatura.

Notturno.

Adatto al funzionamento nelle ore notturne. La temperatura di lavaggio è di 50°C. Comprende la fase di asciugatura.

Quotidiano.

Indicato per lo sporco quotidiano in quantità limitata. 4 coperti, 1 pentola ed 1 padella.

Mezzo Carico.

Ciclo per un carico ridotto di stoviglie normalmente sporche.

Simboli lavastoviglie Candy:

Normale.

Lavaggio per stoviglie e pentole normalmente sporche. La temperatura di lavaggio è di 60°C. Comprende la fase di asciugatura.

Intensivo.

Lavaggio per stoviglie e pentole particolarmente sporche. La temperatura di lavaggio è di 75°C. Comprende la fase di asciugatura.

Ecologico.

Ideale per stoviglie normalmente sporche. Ciclo efficiente per consumo di acqua e di energia elettrica. La temperatura di lavaggio è di 45°C. Comprende la fase di asciugatura.

Rapido.

Specifico per un carico di massimo 6 coperti è da eseguire subito dopo il pasto. Il ciclo di lavaggio ha una durata di 32 minuti. La temperatura di lavaggio è di 50°C. Non comprende la fase di asciugatura.

Ammollo.

Ammollo a freddo per evitare che i cibi si secchino sulle stoviglie. È da impiegare quando si vuole rinviare il lavaggio a quello successivo. Non comprende la fase di asciugatura.

Simboli lavastoviglie Electrolux:

Ecologico.

Indicato per uno sporco normale è un ciclo efficiente per il consumo di acqua e di energia elettrica. La temperatura di lavaggio è di 50°C. Comprende la fase di asciugatura.

Intenso.

Indicato per stoviglie miste con uno sporco intenso. La temperatura di lavaggio è di 70°C. Comprende la fase di asciugatura.

Misto.

Programma per uno sporco misto e stoviglie miste. Il lavaggio avviene ad una temperatura di 50°C e di 65°C. Comprende la fase di asciugatura.

Misto.

Indicato per stoviglie miste con uno sporco normale. La temperatura di lavaggio è di 65°C. Comprende la fase di asciugatura.

Breve.

È un programma breve della durata di solo 30 minuti, da utilizzarsi per uno sporco fresco. La temperatura di lavaggio è di 65°C. Non comprende la fase di asciugatura.

Ammollo.

Indicato per tutti i tipi di stoviglie, prevede un risciacquo veloce atto ad evitare che i cibi vi si secchino. Il ciclo è a freddo e non prevede l’impiego di detersivo. Si utilizza quando si intende rimandare il lavaggio al pasto successivo. Non comprende la fase di asciugatura.

Simboli lavastoviglie Indesit:

Intensivo. Intensivo.

Lavaggio intensivo per stoviglie e pentole molto sporche. Comprende la fase di asciugatura.

Normale. Normale.

Lavaggio normale per stoviglie e pentole normalmente sporche. Comprende la fase di asciugatura.

Ammollo. Ammollo.

Ammollo a freddo in attesa di terminare il lavaggio al pasto seguente. Non prevede la fase di asciugatura.

Ecologico.

Lavaggio ecologico a basso consumo di acqua e di energia elettrica. Ideale per sporco non particolarmente intenso. Comprende la fase di asciugatura.

Rapido. Rapido.

Lavaggio veloce da impiegare subito dopo l’uso delle stoviglie poco sporche e per un carico ridotto, 2 piatti, 2 bicchieri, 4 posate, 1 pentola, 1 padella. Non comprende la fase di asciugatura.

Delicato. Delicato.

Programma economico e rapido per le stoviglie più delicate che sono sensibili alle alte temperature. Da effettuarsi subito dopo l’uso. Comprende la fase di asciugatura.

Quotidiano.

Indicato per uno sporco quotidiano per una quantità limitata di stoviglie, 4 coperti, 1 pentola, 1 padella. La durata è di 1 ora. Comprende la fase di asciugatura.

Extra carico.

Indicato per lavare stoviglie di grande dimensioni. Con questo programma è possibile rimuovere il cestello superiore ed ottenere così un’altezza di ben 53 cm. Non comprende la fase di asciugatura.

Simboli lavastoviglie Whirlpool:

Ecologico.

Si tratta di un lavaggio ecologico a basso consumo energetico, valido per stoviglie e pentolame normalmente sporche. Il lavaggio viene eseguito ad una temperatura di 50°C mentre il risciacquo a 65°C. Comprende la fase di asciugatura.

Intensivo.

Lavaggio intensivo per stoviglie e pentole molto sporche, sono da evitare di lavare le stoviglie delicate. La temperatura di lavaggio iniziale è di 40°, nel durante e nei risciacqui è di 65°C. Comprende la fase di asciugatura.

Ammollo.

Si tratta di un ammollo, consiste in un lavaggio a freddo atto ad eliminare ed evitare l’essiccazione di residui di sporco. Si effettua con l’intento di rimandare il lavaggio del carico al lavaggio successivo. Non comprende la fase di asciugatura.

Normale.

Lavaggio normale per stoviglie e pentole con uno sporco normale, da potersi utilizzare come ciclo di lavaggio giornaliero. La temperatura del risciacquo raggiunge i 70°C, durante il ciclo la temperatura è di 50°C. Comprende la fase di asciugatura.

Rapido.

Si tratta di un ciclo veloce ed economico da impiegare subito dopo l’uso di stoviglie poco sporche. La temperatura raggiunge i 47°C durante il lavaggio, il risciacquo avviene a 62°C. Non comprende la fase di asciugatura.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Un guasto che si può verificare in una lavastoviglie è quello relativo alla perdita di acqua, che può essere di origine esterna oppure interna ed a seconda dei casi possiamo trovarci in presenza di un differente comportamento dell’apparecchiatura.

Pubblicato:
lunedì 10 settembre 2018
 
 
Spazio trasparente.
Una anomalia di funzionamento che si può verificare sulla lavastoviglie, è quella del mancato carico dell’acqua, al quale consegue il non avvio del programma di lavaggio.

Pubblicato:
mercoledì 1 febbraio 2017
 
 
Spazio trasparente.
A seconda del modello di lavastoviglie della Rex Electrolux, ci sono delle anomalie di funzionamento o dei guasti che vengono segnalati al consumatore attraverso delle indicazioni acustiche, l’accensione di alcune spie o attraverso una sigla sul display digitale.

Pubblicato:
martedì 1 luglio 2014
 
 
Spazio trasparente.
Se si è in possesso di una vecchia lavastoviglie, che magari continua a funzionare e quindi non vogliamo cambiarla per evitare di effettuare una nuova spesa, è opportuno sapere che in realtà quello che non andiamo a spendere subito, lo pagheremo nel corso del suo utilizzo durante pochi anni.

Pubblicato:
lunedì 13 maggio 2013
 
 
Spazio trasparente.
È a conoscenza diffusa, che per un corretto funzionamento della lavastoviglie deve essere inserito al suo interno il sale. Sul fondo della vasca c’è un contenitore, sigillato con un tappo a vite, che una volta rimosso dona l’accesso al contenitore, nel quale, con un apposito imbuto in dotazione alla lavastoviglie al suo acquisto, si può versare comodamente il sale.

Pubblicato:
giovedì 26 aprile 2012
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo analizzato in un articolo precedente le cause che possono provocare il fermo del ciclo di lavaggio in una lavastoviglie immediatamente dopo il carico dell’acqua nella vasca.

Pubblicato:
martedì 11 settembre 2018
 
 
Spazio trasparente.
Un difetto di funzionamento abbastanza diffuso nella lavastoviglie è il mancato scarico dell’acqua. Tale difetto, può avere origini di natura meccanica oppure elettronica, in quest’ultimo caso o è la scheda fuori uso o un componente elettronico della stessa, che si è bruciato ed impedisce alla scheda di inviare l’impulso alla pompa per lo scarico.

Pubblicato:
giovedì 13 settembre 2018
 
 
Spazio trasparente.
Ogni modello di lavastoviglie Hotpoint Ariston è progettata per indicare in caso di un’anomalia di funzionamento, attraverso il display led o tramite le spie di funzionamento il difetto riscontrato.

Pubblicato:
giovedì 10 luglio 2014
 
 
Spazio trasparente.
Oltre alle caratteristiche generali, la scelta della lavastoviglie è influenzata dalla classe energetica. Chiaramente in prima battuta, essendo a conoscenza di una scala di consumi che va dalla A+++ alla D, la selezione che automaticamente il nostro cervello elabora, è quella di escludere tutte le classi che non siano la A+++. Il concetto è logico ed esatto nella sostanza, se non fosse per la differenza di prezzo che c’è tra le diversi classi.

Pubblicato:
lunedì 24 settembre 2012
 
 
Spazio trasparente.
L’impiego del brillantante nella lavastoviglie è molto importante al fine di ottenere un’asciugatura ottimale. Di questo, per chi volesse approfondire, ne abbiamo parlato in un articolo specifico.

Pubblicato:
lunedì 1 ottobre 2018
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle Publisherlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su