Articoli in argomento

Minore quantità di umidità raccolta dal deumidificatore rispetto a quanto dichiarato sul catalogo
Perché il deumidificatore toglie meno acqua di quanto indicato sulle caratteristiche tecniche

Come usare il riscaldamento per deumidificare un ambiente domestico
Cosa impedisce al riscaldamento di deumidificatore un ambiente

Rassegna dei deumidificatori per uso abitativo della Mitsubishi Electric e considerazione delle caratteristiche tecniche
Analisi delle caratteristiche tecniche della linea in commercio per l’anno 2014

Funzione timer nel deumidificatore, vediamo i modelli che ne sono dotati
Nel dettaglio i diversi modelli dotati della funzione timer con descrizione dello specifico funzionamento

I modelli di deumidificatori della italiana Cuoghi, le caratteristiche tecniche ed il suo canale distributivo
Caratteristiche tecniche dell’attuale gamma in commercio

I modelli di deumidificatori della Olimpia Splendid 2017 destinati al privato ed alle aziende
Le prestazioni e le caratteristiche di ogni singolo modello nel dettaglio ed indicazioni per un impiego ottimale

Funzione timer nel deumidificatore, vediamo i modelli che ne sono dotati

di Antonello Careri - pubblicato il 16/01/2019
Una funzione di cui non sono tanto dotati i deumidificatori d’aria è quella che consente di programmare l’accensione e lo spegnimento. Stiamo parlando del timer, che è molto diffuso in altri elettrodomestici, ad esempio il condizionatore, e che ha indubbiamente dei vantaggi. La ragione per la quale tale funzione non è molto diffusa nel deumidificatore è da ricondurre al fatto che per un risultato ottimale, lo stesso dovrebbe stare acceso continuamente, in quanto non è soltanto necessario asportare l’umidità da un ambiente, ma mantenere tale condizione per garantire un benessere fisico a chi ci vive.

Tuttavia ci possono essere delle condizioni per le quali il funzionamento del deumidificatore può essere necessario solo per alcune ore o per ragioni diverse non può rimanere acceso per troppo tempo o addirittura deve accendersi, sempre per una esigenza specifica, ad un determinato orario.

Ecco che per tale ragione la funzione del timer diventa importante e fondamentale. Tale funzione potrebbe essere sostituita dall’impiego di un timer meccanico giornaliero, che potrebbe essere impiegato solo per i deumidificatori non elettronici. Tuttavia anche nei modelli meccanici, produrrebbe dei danni non tanto per l’accensione, quanto per lo spegnimento, che si verificherebbe in modo brusco, venendo a mancare improvvisamente la corrente nel momento in cui è acceso.

La soluzione ideale è pertanto orientarsi verso un deumidificatore dotato di timer.

Vediamo dunque quali sono i modelli che ne sono dotati:

Trotec:
1) TTK 30 E, TTK 53 E, TTK 71 E, TTK 72 E,  dispongono di un timer di solo spegnimento, pertanto nel momento in cui è acceso impostando il timer si può stabilire da 1 a 24 ore dopo quante si deve spegnere;
2) TTK 40 E, dispone di un timer di solo spegnimento, che può essere impostato quando è acceso e prevede un tempo di programmazione 2 o 4 ore;
3) TTK 54 E, TTK 66 E, TTK 96 E, TTK 127 E, dispongono di un timer che può essere impostato sia da spento che da acceso e consente di programmare sia il posticipo sull’accensione che il tempo di spegnimento. La programmazione va da 0 a 24 ore, con un incremento di 0,5 h fino a 10 ore e un incremento di 1 ora fino alle 24 ore.
4) TTR 56 E, dispone di un timer si solo spegnimento impostabile da 1 a 24 ore;
5) TTR 57, TTK 68 E, TTK 69 E, TTK 90 E, TTK 110 HEPA, dispongono di un timer dispone di una impostazione che va da 0 a 24 ore, con incrementi di 1 ora. Può essere impostata l’accensione o lo spegnimento stabilendo il numero di ore che devono trascorrere prima che si accenda o che si spenga. In buona sostanza se sono le 9:00 e vogliamo farlo accendere per le 16:00, possiamo impostare un’accensione posticipata di 7 ore. Se lo abbiamo è sono le 17:00 possiamo impostare uno spegnimento programmato per il numero di ore necessario. Non può essere impostato un’accensione ed uno spegnimento tutto programmato in una sola volta;
6) TTK 65 E, il timer dispone di due modalità di impostazione ovvero accensione posticipata dopo 2 o 4 ore, quindi da spento. Spegnimento dopo 2 o 4 ore da acceso.

De Longhi:

1) DD30P e modelli DDS, dispongono di un timer che consente di programmare l’accensione posticipata da 0,5  a 24 ore, con scatti di 0,5 h. La programmazione si effettua con il deumidificatore in stand-by. Allo stesso modo si può impostare uno spegnimento programmato sempre con le stesse regole, fatta eccezione che deve essere impostato nel momento in cui l’apparecchio è in funzione. Non è possibile impostare un’accensione ed uno spegnimento contemporaneamente;
2) La linea DEX, il modello DX10 e quello DEM 10, non sono dotati di timer;
3) DNC 65, è dotato di un solo timer di spegnimento, pertanto con il deumidificatore acceso premendo il tasto timer è possibile impostare uno spegnimento programmato dopo 2,4 o 8 ore.

Ariston:

1) Deos 16s-18s-20s-21s, Deos 30 e Deos 50 dispongono di un timer che consente di programmare l’accensione ritardata se il deumidificatore è spento oppure lo spegnimento posticipato se è acceso. La programmazione può essere impostata a scatti di 0,5 ore fino a 10 ore ed a scatti di 1 ora fino a 24 ore.

Olimpia Splendid:

1) Aquaria Slim 10, dispone di un timer che consente di impostare l’accensione o lo spegnimento posticipato, in un lasso di tempo che va da 1 a 24 ore, con scatti di un’ora;
2) Aquaria 10, Aquaria Slim 12, Aquaria Silent 14, Aquaria 16, Aquaria 16 Thermo, Aquaria 22, Aquaria Thermo 22, Aquaria 28, SeccoProf 28-38, non dispongono di timer.

Argo:
1) DRY DIGIT 13, DRY DIGIT 17, DRY PLUS 21, DRY PLUS 25, dispongono di un timer di accensione o di spegnimento programmabile per 2 o 4 ore;
2) PLATINUM 21, PLATINUM 41, LILIUM 11, LILIUM 13  programmabile per l’accensione o lo spegnimento posticipato da 1 a 24 ore, con scatti da 1 ora. L’accensione ritardata si imposta da spento, mentre lo spegnimento da acceso;
3) BABYDRY 11, non è dotato di timer.

Mitsubishi Electric:
1) MJ-E12CH, MJ-E14CG, dispongono di un timer di solo spegnimento programmabile a deumidificatore acceso e consente una regolazione di 2, 4, 8 ore;
2) MJ-E14EG, MJ-E21BG, dispongono di un timer programmabile per l’accensione o lo spegnimento impostabile da 1 a 9 ore a scatti di 1 ora;

Comfeé:
1) GIBSON, consente di impostare se acceso uno spegnimento ritardato, se spento l’accensione. La programmazione è compresa tra 0,5 e 24 ore, con scatti di mezz’ora fino 10 e incrementi di 1  ora fino a 24 ore.
2) La linea GOBI e MALI, non dispongono di timer.

Qlima:

1) D610, D612 dispongono di un timer di spegnimento che deve essere impostato da acceso e consente una programmazione di spegnimento posticipato di 1, 2, 4, 9 ore;
2) D620, D625, in questo caso il timer consente una programmazione di 1, 2, 4, 8 ore sia in accensione che spegnimento posticipato. La prima si imposta da spento, la seconda da acceso.

Bimar:
1) DEU321.EU, DEU311.EU, non dotati di timer;
2) DEU313.EU, dotato di timer di spegnimento programmabile da 1 a 24 ore a scatti da 1 ora.


Simbolo regione della città di Aldeno
Marvin da Aldeno giorno 14/10/2021
Salve, cercavo un deumidificatore preferibilmente Trotec che arrivato al punto giusto di umidità richiesta nella stanza si spenga da solo, esiste ? Saluti
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marvin, certamente si. Tutti i modelli dotati deumidificazione ad igrostato, ovvero dove scegli l’impostazione di umidità relativa desiderata, nel momento in cui la raggiungono, si fermano, per poi riprendere a funzionare quando si alza. Ti rimando all’articolo dove sono raggruppati i modelli Trotec, che ritengo molto efficienti. Se hai altri dubbi scrivi da quella pagina.

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie Policy lineapreferenzelinea chi siamo lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea