Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Cosa significa l’errore F18 o FoD in una lavatrice Whirlpool.

Se sul display della lavatrice Whirlpool della line Wave, compare il codice di errore F18 o FoD significa che è stata rilevata una eccessiva quantità di schiuma durante il lavaggio. Potrebbe sembrare strano ma utilizzare troppo detersivo, può creare sia dei malfunzionamenti che anche un deterioramento accelerato delle componenti interne.

L’impiego di una dose eccessiva di detersivo, difatti genera all’interno del cestello una formazione di schiuma sproporzionata, che può comportare da un punto di vista pratico delle anomalie nel rilevamento dell’acqua in vasca, pertanto del livello di pieno ed al momento dello scarico il raggiungimento del vuoto in vasca.

In presenza di una abbondante ed evidente quantità di schiuma o nel caso della comparizione del codice di errore F18 o FoD, gli elementi da controllare sono diversi, in quanto il codice può identificare anche un’altra anomalia legata al mancato scarico dell’acqua e conseguentemente alla  mancata centrifuga.

Gli elementi da verificare sono:

1) eccesso di schiuma;
2) trappola dell’aria;
3) pressostato;
4) pompa di scarico;
5) effetto sifone.

Se l’errore scaturisce da un eccesso di schiuma, ce ne accorgiamo per l’appunto dalla sua presenza, possiamo eseguire altri lavaggi a vuoto senza inserire del detersivo, in modo tale da consentire alla schiuma presente all’interno di essere smaltita. Tuttavia questa procedura, in alcuni casi potrebbe non essere sufficiente, ad esempio se la schiuma altera la pressione nella trappola dell’aria, in questo caso dovremmo pulire il tubicino di collegamento tra il pressostato ed il fondo della vasca.

L’errore può essere imputato anche ad un guasto del pressostato, che non è più in grado di rilevare la giusta presenza di acqua nella vasca.

Se il difetto interessa la pompa di scarico allora sarà necessario eseguire una prima ispezione per verificare che l’interno sia libera, quindi non siano presenti degli oggetti che ne impediscono il funzionamento, ovvero la rotazione della giurante, e successivamente sarà necessario controllare se è funzionante, quindi dopo aver staccato la spina elettrica è necessario accedere all’innesto della pompa di scarico, lo si può fare coricando la lavatrice sul lato dove quest’ultima è posizionata.

Rimosso gli spinotti di alimentazione con l’ausilio di un tester acceso sulla scala degli Ohm più bassa (200), posizioniamo i due puntali sugli ingressi faston della pompa di scarico o se è collegata con uno spinotto sui due contatti di alimentazione, che troviamo all’interno dell’innesto dello spinotto. Una pompa funzionante restituisce un valore che varia, a seconda del modello, dai 160 ai 200 Ω. In questa verifica facciamo attenzione che se la pompa di scarico ha delle caratteristiche particolari, che la vedono possedere un valore superiore ai 200 Ω, dovremmo spostare la scala di test sul valore più alto, altrimenti potremmo essere tratti in inganno dalla mancata restituzione di un valore, che ci porterebbe a dedurre che non è funzionante.

Infine il difetto può non interessare un componente della lavatrice, bensì una errata posizione del tubo di scarico che genera l’effetto sifone.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Quando acquistiamo una lavatrice, nei primi anni di impiego normalmente durante la fase del lavaggio tutto procede in modo abbastanza silenzioso e comunque non si verificano dei movimenti, delle vibrazioni evidenti che possono destare particolare attenzione o preoccupazione.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Quando vengono inseriti gli indumenti all’interno del cestello della lavatrice è molto importante controllare che al loro interno non ci siano degli oggetti, altrimenti durante il lavaggio potrebbero andare a finire nel cesto e poi da questo spostarsi nella vasca, quindi mettersi di contrasto tra i due e provocare dei danni.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Abbiamo visto in un precedente articolo a cosa si riferiscono i codici di errore riportati sul display delle lavatrici di marca Whirlpool, rientrano anche quelli delle lavatrici Ignis, trattandosi dello stesso produttore. In quei casi i codici sono segnalati sul display e pertanto è sufficiente leggere a cosa si riferisce quel codice alfanumerico, per restringere il campo sul potenziale difetto esistente.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Beko, certamente uno dei marchi di elettrodomestici più diffusi e richiesti sul mercato, come tutti altri marchi di lavatrice, dispone di una gamma molto ampia, che, di questo ci occuperemo in questo articolo, in caso di malfunzionamento restituisce dei codici di errore sul display.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Per quanto le prestazioni della lavatrice sono notevolmente migliorate nell’arco degli ultimi anni ed ogni produttore è riuscito ad elevare lo standard qualitativo di ogni lavabiancheria, con lavaggi sempre più delicati, in grado di coccolare e prendersi cura dei nostri tessuti....
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

In caso di difetti o di malfunzionamento della lavatrice Electrolux, per agevolare l’individuazione del problema, le stesse sono dotate, di un sistema di autodiagnosi, che riesce ad individuare il problema e conseguentemente ad indicarlo sul display con un codice di errore, che identifica una determinata diagnosi.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea