Cosa fare nel caso in cui la ventola del forno non gira più.

Potremmo accorgerci che dopo aver preparato una pietanza nel forno elettrico da incasso, che la cottura sia avvenuta in modo non omogeneo oppure che lo stesso tempo che abbiamo impiegato in occasioni precedenti non è stato sufficiente per terminarla.

In questi casi dobbiamo fare attenzione al funzionamento della ventola, che è posta nel fondo della muffola e che ha la funzione di mantenere la cavità del forno ben ventilata, facendo circolare il calore e riuscendo in questo modo a cuocere uniformemente e più rapidamente.

Impostata una cottura possiamo, se la ventola non funziona, subito riscontrare che non gira, il che ci può indurre alla conclusione che sia difettosa e quindi che deve essere sostituita. Tuttavia il suo mancato funzionamento potrebbe anche dipendere da un difetto al commutatore. In ogni caso per risolvere il problema è necessario accedere al motorino della ventola.

Ventola del forno non gira.

Stacchiamo l’alimentazione elettrica e svitiamo tutte le viti che si trovano lungo il perimetro del pannello in alluminio posteriore e se è necessario anche quello superiore. Togliamo il pannello o i pannelli.
Possiamo subito identificare il motorino della ventola, al quale troveremo collegati tre fili, uno di terra, riconoscibile dal colore giallo e verde, e due di alimentazione, che portano la corrente e consentono alla ventola di girare.

Smontaggio pannelli lamiera forno.

Per capire se il difetto è imputabile alla ventola oppure al commutatore, eseguiamo una prova empirica, ovvero utilizzando un cavo di alimentazione diretta mandando corrente al motorino della ventola. Se gira significa che il problema non è il motorino, ma non gli viene mandata la corrente dal commutatore. Potrebbe essere quest’ultimo difettoso oppure potrebbero essere i fili, che da questo si collegano al motorino ad essere interrotti o non collegati.

Collegamento diretto motorino ventola.

Nel caso in cui invece, sebbene alimentato in modo diretto, non giri comunque sarà necessario sostituire il componente difettoso. Stacchiamo il cavo di alimentazione diretta e ci spostiamo dal lato dello sportello, che per comodità di lavoro sganceremo.

Ora dobbiamo svitare le viti che si trovano lungo il perimetro del coperchio della ventola ed estrarlo in modo da avere accesso a quest’ultima, che è fissata all’albero del motorino, tramite un bullone, che una volta bloccato dal lato posteriore possiamo svitare. Necessitiamo di una chiave numero 10, che ruoteremo in senso orario, contrariamente al normale senso di serraggio. Svitato il dato possiamo estrarre la ventola e tornare dal lato posteriore, dove dobbiamo svitare le tre viti che fissano il motorino al telaio del forno.

Estrazione ventola e motorino forno da incasso.

Ora non ci resta che montare il motorino nuovo, percorrendo il lavoro precedentemente eseguito in senso inverso.

Per reperire il ricambio sia che cercheremo di farlo on line che in un negozio fisico sarà necessario disporre dei dati dell’elettrodomestico, in modo da poter identificare con precisione il modello uguale o compatibile.

Ultima pubblicazione: 07/12/2021
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email

 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

 
supporto
Ho letto ed accetto la privacy policy
 
 
Articoli correlati:
 
Immagine rappresentativa articolo.
Tra i tanti piccoli elettrodomestici che possiamo trovare comunemente nei negozi, ce n’è uno, la cui azienda ha scelto una via di commercializzazione completamente diversa e che merita per le sue caratteristiche di essere descritto, parliamo del Bimby. Un robot da cucina che propone delle caratteristiche ineguagliabili da qualsiasi altro robot.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
La perdita di gas nella parte interna di un piano di cottura, di una cucina a libera installazione o nella parte che interessa il forno a gas, è una circostanza che non si verifica frequentemente, ma succede, il più delle volta quando sono trascorsi alcuni anni dall’acquisto.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Per garantire nel tempo il massimo dell’efficienza della macchina del caffè è fondamentale eseguire periodicamente, una delle operazioni più importanti per il suo funzionamento, la decalcificazione.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Nei piani di cottura dotati di accensione elettronica, oramai lo sono quasi tutti, potrebbe capitare che ad un bel momento uno di essi o più di uno, non si accendano più. Magari sentiamo il ticchettio dell’accensione ma il fornello non si accende.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Abbiamo già parlato del piano di cottura ad induzione in un precedente articolo, nel quale ci abbiamo approfondito gli aspetti legati al suo funzionamento ed alle caratteristiche tecniche generali o specifiche.
 
 
Immagine rappresentativa articolo.
Abbiamo trattato in un articolo precedente, di come eseguire, in un forno ventilato, una verifica circa il funzionamento del motorino della ventola ed eventualmente in caso di rottura, come procedere alla sua sostituzione.
 

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie PolicylineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea