Spazio trasparente.
 
Confronto dei diversi sistemi impiegati sulla lavatrice per evitare allagamenti.
 
Foto articolo.
È buona norma una volta che la lavatrice ha terminato il lavaggio, staccare sia la corrente elettrica, questo diventa molto più semplice se abbiamo predisposto l’impianto con un interruttore, e chiudere il rubinetto di entrata dell’acqua.

Questo serve per evitare, da una parte, in caso di anomalie elettriche, temporali ed altro, che non ci siano ripercussioni sulla parte elettronica della macchina. Mentre dall’altra parte che non si possano verificare delle perdite di acqua che interessano la lavatrice. C’è da dire, però, che le perdite si potrebbero verificare anche durante il suo funzionamento o in fase successiva al termine di un ciclo di lavaggio e comunque, in quest’ultima ipotesi in nostra assenza.

A tal proposito analizzeremo i sistemi di protezione contro le perdite d’acqua che possiamo trovare in dotazione su alcuni modelli di lavatrice, in modo tale che in fase di acquisto possiamo valutarle, in modo opportuno, al fine di scegliere un modello specifico, in grado di soddisfare questa esigenza. Tuttavia, non essendo impiegati gli stessi termini per indicare una specifica funzione o considerato che ogni produttore può attribuire una specifica tecnica differente per lo stesso termine, andremo ad elencare i vari sistemi in linea generale, per i quali è necessario approfondire le caratteristiche per i marchi a cui si è interessati.

1) Acquastop Totale: il sistema lo possiamo trovare sia sulle lavatrici che sulle lavasciuga. Basato su una sicurezza interna ed una esterna, la prima, tramite un dispositivo posto sotto la vasca, rileva dispersioni casuali di acqua, quindi in caso di rotture di qualche manicotto o cose del genere, fa scattare un microinterruttore, che blocca immediatamente l’entrata di acqua; la seconda consiste in un tubo di carico doppio, al quale allaccio è incorporata una elettrovalvola, che viene chiusa immediatamente, nel caso in cui si dovesse verificare la rottura del tubo interno, che è quello dove passa l’acqua ed andasse a riempire quello esterno;

2) Sistema antiallagamento Acquastop parziale da alcune marche chiamato AquaVigil: prevede un blocco dell’entrata dell’acqua in caso di rottura del tubo di carico;

3) Antitrabocco o tecnicamente definito Overflow, è un sistema di cui sono dotate la maggior parte delle lavatrici, è prevede il blocco del carico dell’acqua consequenzialmente all’attivazione della pompa di scarico, che fa defluire tutta l’acqua presente nella vasca, nel momento il sistema di controllo della lavatrice ha rilevato un livello di acqua superiore al limite massimo consentito. Questo sistema si aziona in presenza di un malfunzionamento di qualche componente facente parte del sistema di carico e controllo dell’acqua ed è evidenziato con un codice di errore;

4) Antiallagamento, è un sistema che permette di bloccare l’entrata di acqua e l’attività della lavatrice qualora si dovessero verificare delle perdite di acqua, rilevate da un sensore, al suo interno;

I sistemi di sicurezza che prevedono l’entrata in funzione della pompa di scarico funzionano anche se l’apparecchio è spento, ma comunque deve essere collegato alla corrente elettrica.

Pubblicato: lunedì 13 marzo 2017

 
articoli sul tema:
 
 
spazio
Articoli correlati
   
Spazio trasparente.
Il cavo di alimentazione dell’elettrodomestico è il mezzo che lo congiunge all’energia elettrica necessaria per farlo funzionare. È pertanto responsabile della veicolazione in entrata dell’elettricità e conseguentemente deve restare sempre in buono stato di funzionamento.

Pubblicato:
giovedì 2 marzo 2017
 
   
Spazio trasparente.
Il mercato degli elettrodomestici è costellato dalla presenza di diverse marche, ognuna delle quali produce e commercializza i propri prodotti. In fase d’ acquisto il consumatore si trova davanti una serie di articoli, per il segmento che intende acquistare,diversi ma simili.

Pubblicato:
martedì 10 settembre 2013
 
   
Spazio trasparente.
Presente in tutte le case, la lavatrice è un elettrodomestico che in alcuni casi risulta sconosciuto, nel senso che, sappiamo esattamente a cosa serve, ma non tutti i membri della famiglia sanno utilizzarlo. Ci troviamo pertanto, in alcuni casi, a dover impostare un ciclo di lavaggio e non sapere assolutamente da dove iniziare.

Pubblicato:
domenica 18 novembre 2012
 
   
Spazio trasparente.
Un design assolutamente originale, caratterizzato da più varianti di colore (SILVER/NERO – SILVER/SILVER – SILVER/BLU) porta una nota di stile in ogni ambiente.

Pubblicato:
mercoledì 15 dicembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Particolare attenzione è dedicata dai grandi produttori di elettrodomestici alla forma del cestello, in particolare alla sua conformazione interna, sempre più ottimizzata a garantire una maggiore cura dei tessuti.

Pubblicato:
lunedì 13 febbraio 2012
 
   
Spazio trasparente.
A tanti è capitato di vedere come è fatta una lavatrice al suo interno ed in particolar modo di soffermarsi su come il motore è collegato alla crociera. Il motore è posizionato nella parte bassa del telaio, e da una sua estremità sporge l’albero al quale si aggancia la cinghia che a sua volta si collega alla crociera.

Pubblicato:
venerdì 5 novembre 2010
 
   
Spazio trasparente.
Il nemico numero uno per la lavatrice, ma questo vale anche per la lavastoviglie, ed in generale per tutti gli elettrodomestici che vengono a contatto con l’acqua, è il calcare, che inesorabilmente dai primi utilizzi dell’apparecchio inizia la sua azione di deposito su alcuni componenti.

Pubblicato:
mercoledì 23 settembre 2015
 
   
Spazio trasparente.
Le anomalie di funzionamento delle lavatrici a marchio Hoover e Candy, lo ricordiamo appartengono allo stesso produttore, quindi impiegano una tecnologia comune, vengono, se siamo in presenza di modelli con il display digitale, espresse con un codice alfanumerico o, se in presenza di display con i led, comunicati tramite dei lampeggi.

Pubblicato:
lunedì 3 novembre 2014
 
   
Spazio trasparente.
A vista un display con dei comandi semplici ed intuitivi nell'utilizzo, permette di avere sempre in visione le informazioni di lavaggio, ed una manopola con la quale, con un unico gesto, impostare tessuto, temperatura e tipo di lavaggio.

Pubblicato:
lunedì 10 gennaio 2011
 
   
Spazio trasparente.
Grande successo ha riscontrato sul mercato il motore, della lavatrice della Lg, inverter direct drive, che, per chi non lo sapesse, è caratterizzato dall’eliminazione della tradizionale cinghia che collega il motore al cestello, con un sistema innovativo di innesto del motore direttamente sul cestello.

Pubblicato:
venerdì 17 febbraio 2012
 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea
 
Torna su