Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Elementi interessati per l’errore F06 in una lavatrice Whirlpool.

Questo codice di errore identifica un difetto alla tachimetrica del motore. Per chi volesse approfondire cos’è e come funziona la tachimetrica, vi rimando alla lettura dell’articolo relativo.

In presenza di questo errore la lavatrice potrebbe lavorare regolarmente in determinate fasi, in modo particolare durante quella del lavaggio, anche se già in questa periodo può restituire l’errore F06 sul display e bloccarsi. Il momento del ciclo di lavaggio che maggiormente può essere interessato è quello della centrifuga.

Nella regolazione della velocità dei giri, la scheda, non riuscendo a gestire la tachimetrica, blocca il lavaggio restituendo l’errore sul display. Potrebbe anche capitare che il lavaggio non viene bloccato immediatamente ma dopo qualche minuto che è iniziata la centrifuga, che potremmo notare non mantenere dei giri regolari, quindi una rotazione improvvisa o lenta. Ad ogni modo vedremo ora, come comportarci e cosa controllare nel momento in cui ci viene restituito l’errore F06.

Gli elementi che possono essere interessati oltre ovviamente alla tachimetrica, sono il motore, i connettori, cablaggi e la cinghia di trasmissione.

Stacchiamo la corrente elettrica e dopo aver rimosso il pannello posteriore, abbiamo accesso al motore ed alla cinghia.

Per prima cosa verifichiamo che i connettori siano ben inseriti nei relativi innesti e soprattutto che i cablaggi siano integri, quindi seguiamoli con la vista e col tatto per verificarne lo stato. A tal proposito dobbiamo verificarli anche dall’altro lato, pertanto da dove raggiungono la scheda elettronica, che è posizionata sotto il cruscotto, esattamente dove c’è la manopola dei programmi.

Continuiamo con controllare la cinghia, che deve essere inserita e ben tesa. Se è saltata o troppo lenta potrebbe causare l’errore, anche se il caso della cinghia è poco frequente.

Se la cinghia è regolare, dobbiamo comunque toglierla in quanto abbiamo la necessità di estrarre il motore per eseguire la misurazione dei valori della tachimetrica e del motore stesso. Togliamo i bulloni che lo fissano alla vasca e lo tiriamo verso l’esterno. Lo sfiliamo dall’interno del mobile, potrebbe essere necessario toglierlo da sotto, quindi pieghiamo la lavatrice in avanti, fino a che il motore non ha lo spazio per poter passare sotto il telaio della lavatrice.

La tachimetrica è posizionata sul motore sul lato opposto a quello dell’albero, ed è fissata con delle fascette. Accendiamo il tester e lo posizioniamo sui 200 Ω, facciamo toccare i due puntali sugli innesti della tachimetrica, il valore che deve restituirci è compreso tra i 110 ed i 190 Ω. Potrebbe essere leggermente più alto, quindi spostiamo il tester sulla scala successiva (2000), e verifichiamo nuovamente.

Passiamo ora al controllo del motore posizionando il tester sulla scala più bassa degli Ohm (200), con i due puntali tocchiamo i due innesti (eseguiamo la conferma del dato invertendo i puntali), ci verrà restituito un valore in Ω che tuttavia non è uguale per tutti i motori, pertanto per saperlo dovremmo essere in possesso della scheda tecnica. In alternativa possiamo eseguire una verifica pratica del suo funzionamento.

Se tutti i controlli sono andati a buon fine, bisogna controllare la scheda elttronica.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’errore F04 restituito sul display digitale della lavatrice Whirlpool, parliamo dei modelli più recenti, indica il difetto del mancato riscaldamento dell’acqua. Ci possiamo rendere conto che il difetto è questo, in quanto se tocchiamo l’oblò è freddo.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il cavo di alimentazione dell’elettrodomestico è il mezzo che lo congiunge all’energia elettrica necessaria per farlo funzionare. È pertanto responsabile della veicolazione in entrata dell’elettricità e conseguentemente deve restare sempre in buono stato di funzionamento.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il mercato degli elettrodomestici è costellato dalla presenza di diverse marche, ognuna delle quali produce e commercializza i propri prodotti. In fase d’ acquisto il consumatore si trova davanti una serie di articoli, per il segmento che intende acquistare,diversi ma simili.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Come tutte le componenti della lavatrice anche il contenitore del cassetto del detersivo può subire dei deterioramenti, quindi delle incrinature e spaccature, conseguentemente delle perdite di acqua o subire un accumulo di sedimenti che possono dare origine alla formazione di cattivo odore.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’errore E33 in una lavatrice a marchio Electrolux indica che c’è una incongruenza tra il livello di acqua misurato dal pressostato analogico e quello meccanico. Questo tipo di errore si verifica solo in quei modelli che sono dotati di due pressostati. Nella maggior parte dei casi le lavatrici ne possiedono uno solo, l’unico responsabile del rilevamento del livello di acqua all’interno della vasca.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Quando giunge il momento di acquistare una lavatrice nuova, spesso non si pone attenzione alla forma del cestello di cui dispone. Si pensa, giustamente, al cestello come alla parte in acciaio dove riporre gli indumenti da lavare e lo si immagina come un contenitore tutto bucherellato! Questa è l'idea generalizzata e concretizzata nell'immaginario collettivo ed è esatta!
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea