Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Significato led accesi o codici di errore lavastoviglie Beko.

Se durante il funzionamento della lavastoviglie Beko, si verifica un difetto, che non le consente di proseguire con il ciclo di lavaggio, la stessa si ferma restituendo sul display, nei modelli che ne sono dotati, un codice di errore oppure, nei modelli dotati di spie, una segnalazione corrispondente all’accensione di una o più led.

La segnalazione ci può consentire di identificare il componente o comunque la zona della lavastoviglie interessata del non funzionamento. Vedremo a seguire il significato dei codici di errore, che più comunemente potremmo riscontrare, ricordiamo che sono indicativi e potrebbero anche essercene altri, che interessano i modelli dotati di display digitale, ma prima ci soffermeremo sui modelli di lavastoviglie che sono dotate solo di led, al fine di poter comprendere il significato della segnalazione in caso di guasto.

Per facilitarne la comprensione riportiamo i tipi di cruscotto, davanti ai quali possiamo trovarci. Iniziamo con i modelli da incasso che possono avere 4 o 5 led, ad ogni modo sono interessati i primi 4 led. In questo caso abbiamo 5 led che corrispondono a quelli di programmazione. I led che si trovano a sinistra ed a destra, opportunamente sfuocati, non riguardano la segnalazione di guasti.

Cruscotto lavastovilgie incasso Beko.

La prima segnalazione corrisponde al primo led acceso:

Cruscotto lavastovilgie incasso Beko Led 1.

La seconda è indicata dal secondo led acceso:

Cruscotto lavastovilgie incasso Beko Led 2.

A seguire il terzo led:

Cruscotto lavastovilgie incasso Beko Led 3.

La quarta segnalazione avviene con il primo ed il secondo led insieme:

Cruscotto lavastovilgie incasso Beko Led 1 e 2.

Per terminare nessun led acceso, che non indica anomalie:

Cruscotto lavastovilgie incasso Beko nessun led acceso.

Su un modello a libera installazione troviamo un pannello differente, che può essere formato, allo stesso modo del precedente, da 4 o 5 led di programmazione, che indicano in caso di anomalia il difetto, rappresentato come di seguito:

Cruscotto lavastovilgie Beko.

I led che ci interessano sono i quattro in fila, mentre quelli sulla sinistra leggermente sfocati non riguardano le segnalazioni.

Ripercorrendo il quadro comandi visto in precedenza troviamo la medesima situazione, ovvero:

1° LED:Cruscotto lavastovilgie Beko libera installazione Led 1.

2° LED:Cruscotto lavastovilgie Beko libera installazione Led 2.

3° LED:Cruscotto lavastovilgie Beko libera installazione Led 3.

1° e 2° LED:Cruscotto lavastovilgie Beko libera installazione Led 1 e2.

Nessun LED:Cruscotto lavastovilgie Beko libera installazione nessun led acceso.

Vediamo ora il significato:

1° Led: trascorso un tempo massimo stabilito entro il quale la vasca della lavastoviglie deve aver raggiunto il corretto livello di acqua, questo non avviene. Si verifica il tecnicamente definito time out acqua. Questo può dipendere da fattori differenti, tra i primi non tecnici da verificare, c’è il tubo di carico, che non deve presentare delle strozzature, la pressione dell’acqua che potrebbe essere bassa ed infine, anche se certe volte viene dato per scontato, verificare che il rubinetto dell’acqua sia aperto. I problemi tecnici invece possono riguardare, l’elettrovalvola difettosa, il pressostato o trappola dell’aria o sistema elettronico di rilevazione del livello dell’acqua ed infine la scheda elettronica;

2° Led: anche questo è un difetto legato al carico dell’acqua ma in modo più esplicito si riferisce ad un difetto dell’elettrovalvola di carico o al sensore che rileva il suo carico;

3° Led: il difetto si riferisce al sensore NTC, che ha il compito di rilevare la temperatura dell’acqua. Se non la rileva o invia dati incongruenti o fuori intervallo alla scheda si verifica l’errore. In questi casi è necessario sostituire il sensore ed ad ogni modo verificare il buono stato della resistenza. Del difetto può esserne anche responsabile la scheda;

1° e 2° Led: identificano un guasto alla resistenza elettrica di riscaldamento dell’acqua, che va sostituita.

Nei modelli dotati di display digitale l’errore viene restituito sul display, i codici sono:

H2: indica che il sensore destinato a rilevare il livello di sporco, la torbidità, non sta funzionando in modo corretto;
H3: La Valvola deviatrice, che ha la funzione di deviare il flusso dell’acqua all’irroratore superiore o inferiore o ad entrambi non riesce più ad eseguire il suo compito;
H4: la sonda NTC, che ha la funzione di rilevare la temperatura dell’acqua e inviare i dati di lettura alla scheda, al fine di consentire a quest’ultima, di staccare l’alimentazione elettrica alla resistenza, non sta funzionando o invia dei dati fuori intervallo;
H5: l’errore indica che c’è un afflusso di acqua all’interno della vasca ininterrotto, il che significa che è riconducibile a differenti cause: l’elettrovalvola che lascia passare sempre acqua, che il flussometro (conta litri) manda continuamente impulsi alla scheda di carico acqua, un difetto sulla scheda elettronica;
H6: indica che l’acqua non entra all’interno della lavastoviglie o che non ne viene rilevata l’entrata;
H7: rileva un problema nel circuito di riscaldamento e più nello specifico non riesce a rilevare la resistenza elettrica o a raggiungere la temperatura impostata;

Altri codici di errore sono:

E01: indica che è entrato in funzione il sistema antiallagamento, ovvero si è verificata una perdita di acqua che è stata raccolta dal vassoio di fondo;

E02: in generale indica una anomalia nel caricamento dell’acqua, pertanto interessa i componenti interessati al passaggio dell’acqua a partire dal tubo di carico, l’elettrovalvola, il flussometro, ma anche la scheda elettronica;

E03: riguarda il riscaldamento dell’acqua;

E04: riguarda il rilevamento del pieno in vasca;

E05: riguarda la sonda NTC;

E06: indica un problema relativo al riscaldamento e più nello specifico ad una difficoltà o impossibilità di rilevare la temperatura. Questo è riconducibile ad un difetto della sonda NTC, ai relativi cablaggi ed alla scheda elettronica;

E07: anomalia del riscaldamento;

E08: anomalia del riscaldamento;

E09: difficoltà nel caricamento dell’acqua, superato il tempo massimo previsto per il raggiungimento del pieno della vasca;

FSE: attivo sistema antiallagamento;

ESL: impossibilità a rilevare il livello di acqua in vasca;

E22: la temperatura dell’acqua non ha raggiunto la gradazione necessaria entro il tempo massimo stabilito.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 
Commenti recenti
Icona regione.
Sonia da Nardo giorno 19/03/2022
Salve, ho una lavastoviglie Beko, mi è uscito E01 come vedo riportato è anti allagamento, devo chiamare un tecnico o c'è un modo per svuotare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Sonia, segui la guida per risolvere da sola.
Icona regione.
Salvatore da Trapani giorno 04/03/2022
Buonasera ho una lavastoviglie Beko da incasso DIN14210 in pratica la lavastoviglie carica l'acqua ma non si avvia il lavaggio dando errore P02, ho sostituito il flussometro (non c'è il pressostato) ma il problema è rimasto. Potreste consigliarmi?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Salvatore, stando a quanto potrebbe indicare P02, dico potrebbe in quanto le indicazioni possedute si riferiscono alla spia numero 2 e non chiaramente a questo codice, ma di solito sono legati, ad un problema di elettrovalvola. Valuta se il flusso d’acqua in entrata è regolare. Dobbiamo prima capire se entra la giusta quantità di acqua e che l’elettrovalvola la faccia passare. Poi se entra ed è registrata se non c’è il pressostato c’è un sensore che ne stabilisce il pieno, poi l’avvio del motore. Il problema potrebbe che l’acqua la carica, viene rilevata correttamente, ma c’è un difetto alla pompa di lavaggio che non l’avvia.
Icona regione.
Stefania da Cassine giorno 15/02/2022
Buongiorno la mia lavastoviglie Hotpoint HKIO 3C22 mi dà errore undici più spia on/off lampeggiante, cosa può essere?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Stefania, il codice di errore come avrai letto nelle spiegazioni si riferisce alla presenza di una perdita di acqua, che finisce sul vassoio facendo salire il galleggiante che attiva il sistema di scarico continuo, che non si ferma mai come da te indicato. Segui questo articolo all'interno del quale troverai anche un video che ti spiega cosa devi fare.
Icona regione.
Sara da Pavia giorno 01/02/2022
Ho una lavastoviglie (Beko). Finito il lavaggio e girando la manopola di spegnimento, le spie si spengono ma la pompa di scarico funziona sempre. Per far spegnere la pompa di scarico, devo aprire il portello di carico piatti, e facendo cancella programma, la pompa non si spegne. Gentilmente mi potete indicarmi cosa può essere la causa?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Sara, con molta probabilità c’è una perdita di acqua sul fondo.

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Prima di capire come procedere in modo pratico per sostituire la resistenza elettrica di riscaldamento della lavastoviglie è necessario raggiungerla. Fatta eccezione per i modelli più datati nei quali è nella vasca, nei modelli attuali, è posizionata al di sotto di essa.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Una anomalia che è possibile riscontrare durante l'utilizzo della lavastoviglie è quella dello scarico improvviso dell'acqua precedentemente caricata. Praticamente succede che dopo che abbiamo assistito, come di consueto, alla fase in cui l'acqua entra nella lavastoviglie ed il ciclo di lavaggio, che sembrerebbe stare per avviarsi, improvvisamente si ferma ed attiva la pompa di scarico. In sostanza la lavastoviglie scarica acqua ma non parte! Potrebbe anche succedere che la lavastoviglie inizi il ciclo, ma a un bel tratto, si blocca e scarica l'acqua!
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Ovviamente il tema di questo articolo è comprendere cosa non sta funzionando quando siamo in presenza di una lavastoviglie che non carica acqua, ma al fine di poter eseguire una autodiagnosi corretta è fondamentale stabilire il momento in cui normalmente dovrebbe avvenire il carico dell'acqua. Una precisazione, che potrebbe definirsi quasi scontata, ma in realtà non lo è! Se ti chiedessi quando avviene il carico dell'acqua? La risposta potrebbe essere: prima del lavaggio!
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Se si è in possesso di una vecchia lavastoviglie, che magari continua a funzionare e quindi non vogliamo cambiarla per evitare di effettuare una nuova spesa, è opportuno sapere che in realtà quello che non andiamo a spendere subito, lo pagheremo nel corso del suo utilizzo durante pochi anni.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Una condizione che si può riscontrare in una lavastoviglie è quella relativa alla mancata accensione. Può succedere anche appena comprata, anche se è molto raro, più spesso con il trascorre del tempo.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Abbiamo analizzato in un articolo precedente le cause che possono provocare il fermo del ciclo di lavaggio in una lavastoviglie immediatamente dopo il carico dell’acqua nella vasca.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea