Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Come fare in caso di errore E35 in una lavatrice Electrolux.

L’errore E35 in una lavatrice Electrolux indica che il livello dell’acqua misurato o meglio trasmesso alla scheda elettronica da parte del pressostato è troppo alto, pertanto viene bloccato il ciclo di lavaggio e avviato lo scarico dell’acqua.

Gli elementi che ne possono essere responsabili sono: l’elettrovalvola, la trappola dell’aria, il pressostato e la scheda elettronica. Per eseguire i controlli seguiamo l’ordine indicato.

La verifica dell’elettrovalvola passa da una prova empirica, ovvero dobbiamo sincerarci che nel momento in cui la lavatrice è spenta non entri acqua nella vasca, potrebbe giungere in quantità anche minima, cosa che non deve essere, e determinare il difetto. Possiamo rendercene conto guardando l’interno del cestello, oppure, ancora più facilmente aprendo il cassetto del detersivo, dal quale, sia in piccole che in grandi quantità passa. Ovviamente non centra il passaggio nel momento in cui viene avviato un ciclo di lavaggio.

Superato il primo controllo è necessario eseguire un controllo sulla trappola dell’aria, che è il tubicino collegato al pressostato, dal quale si estende fino a innestarsi nella parte di fondo della vasca, oppure in una piccola campana in plastica trasparente, che a sua volta è collegata alla vasca.

Tutto questo sistema consente attraverso la pressione dell’aria al suo interno, determinata dal riempimento della vasca di acqua, che la spinge, la sua rilevazione da parte del pressostato. In caso di presenza di sporco o di fori, la rilevazione della pressione diventa inattendibile e fuori limite e si può verificare l’errore.

Pertanto è necessario, dopo aver staccato la corrente, smontare il top della lavatrice ed identificare il pressostato, che si trova nella parte alta, sganciare da esso il tubicino e fare lo stesso dal lato opposto. Una volta che abbiamo in mano la trappola dell’aria dobbiamo verificare che sia integra. Soffiamo all’interno del tubo e verifichiamo che l’aria esca regolarmente senza intoppi dall’altro lato. Successivamente continuiamo a soffiare con forza, però questa volta tappando il foro all’altra estremità.

Nel soffiare se il tubicino è integro, non deve consentirci di spingere aria al suo interno, anche una minima mandata, indica che c’è un foro, seppure piccolissimo, che disperde l’aria. Se troviamo un foro o comunque non riusciamo a renderci conto, ma sospettiamo ci sia, sostituiamo il tubicino con uno nuovo. Se la trappola dell’aria ha anche la campana, controlliamo che anche essa sia integra.

Successivamente se non abbiamo ancora risolto il problema, non ci resta che eseguire la sostituzione del pressostato. Questo si fa per esclusione, non potendolo testare direttamente.

Infine se anche la sostituzione del pressostato non conduce alla risoluzione del problema è necessario sostituire la scheda elettronica, che tuttavia prima di farlo può essere ispezionata alla ricerca di eventuali bruciature di qualche componente, che, se si è fortunati, può essere sostituito.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Collegare in modo diretto il motore universale della lavatrice è una azione che può essere necessaria nel caso in cui ci sia un guasto che interessa la rotazione del cestello o meglio la non rotazione! Questa ovviamente è direttamente collegata al rotazione del motore che se non si avvia, non consente alla cinghia di trasmissione di far ruotare il cesto.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Grande successo ha riscontrato sul mercato il motore, della lavatrice della Lg, inverter direct drive, che, per chi non lo sapesse, è caratterizzato dall’eliminazione della tradizionale cinghia che collega il motore al cestello, con un sistema innovativo di innesto del motore direttamente sul cestello.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’errore F27 nella lavatrice modello DLC7012 e comunque per la serie di lavatrici Whirlpool appartenenti a questa linea, identifica un’anomalia che interessa in generale il motore.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Può capitare, che dopo aver acquistato la lavatrice ed averla portata a casa, nel momento in cui si apre lo sportello ci si accorge che il cestello è bagnato. C’è dell’acqua ! Anche aprendo il cassetto dei detersivi possiamo riscontrare che è bagnato, addirittura potremmo riscontrare la fuoriuscita di acqua se dovesse essere piegata. Per chi non ha esperienza con questi prodotti può subito pensare, che la lavatrice sia stata usata! Ci è stato venduto un prodotto usato! In effetti la lavatrice è stata usata, ma non nel senso specifico di un utilizzo per lavare gli indumenti, ma in quanto sottoposta ad una verifica di funzionamento.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Non si verifica frequentemente, ma è una anomalia che può manifestarsi nel funzionamento di una lavatrice. Stiamo parlando del carico continuo dell’acqua, che normalmente dopo aver selezionato un ciclo e dato l’avvio, dura per qualche minuto, per poi fermarsi e dare inizio al lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

A norma di legge la lavatrice così come la lavastoviglie, hanno installato tra le diversi componenti il filtro antidisturbo. Si tratta di un componente che ha il compito di bloccare le interferenze elettriche per evitare che queste disturbino il corretto funzionamento dell’apparecchio e vi arrechino dei danni. Inoltre è di fondamentale importanza per non creare disturbi ad altre apparecchiature presenti in casa, tipo televisione, radio ed altro.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea