Icona accesso.
 
 
Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
 
 
 
 
 

I codici di errore della lavastoviglie Bosch e Siemens, quali sono e cosa significano.

 
Nei vari modelli di lavastoviglie della Bosch appartenenti alla serie 8, serie 6, serie 4 e serie 2, sia essa a libera installazione che ad incasso, i difetti, i guasti di funzionamento, vengono segnalati sul display da alcuni codici, che ne identificano nello specifico la causa.

Gli stessi errori riguardano anche le lavastoviglie a marchio Siemens, difatti appartiene allo stesso gruppo e conseguentemente l’elettronica impiegata è in grandi linee la medesima.

Prima di analizzarli uno per uno nello specifico è da intendersi che queste sono delle indicazioni che in generale riguardano tutti i modelli, ma nello specifico ognuno potrebbe avere una interpretazione diversa del codice. Per tale motivo è opportuno verificare tramite il sito del produttore: Bosch e Siemens, inserendo il proprio modello, i codici che ora andremo a descrivere.

E01 - E02 - E03 - E04 - E05: sono tutti errori riconducibili ad un guasto del sistema elettronico, pertanto ne è interessata la scheda elettronica e quindi la programmazione. In questi casi si può provare a spegnere l’apparecchio e staccare la spina di alimentazione elettrica per un po’. Si possono verificare se gli spinotti sono bene inseriti nella scheda. È necessario un test sulla scheda eseguibile da centri assistenza autorizzati;

E06: indica un guasto relativamente al sensore di chiusura dello sportello;

E07 - E10: indica un guasto nel sistema di asciugatura;

E08: segnala che, nella fase del risciacquo, il livello di acqua che viene rilevato essere presente all’interno della vasca è basso. Questo può dipendere da una ostruzione alla sua fuoriuscita da qualche stoviglia mal posizionata, o da tegami rovesciati che si sono riempiti di acqua sottraendola al lavaggio;

E09 - E11: indica un guasto nel circuito di riscaldamento;

E12: difficoltà di riscaldamento dovuto ad un accumulo di calcare nel circuito;

E14 - E16 - E17: si è verificato un problema nel circuito di riempimento;

E15: c’è una presenza di acqua sul fondo della lavastoviglie, antiallagamento;

E18: difficoltà nel caricamento dell’acqua, non entra a sufficienza. La pressione è bassa;

E19: guasto nel funzionamento del dispenser;

E20 - E21: viene constato un difetto nella pompa di circolazione, nel circuito relativo al risciacquo;

E22: rileva che i filtri sono sporchi o non sono inseriti in modo corretto;

E23: pompa di scarico dell’acqua difettosa;

E24 - E25: rileva un ostruzione all’interno della pompa di scarico oppure il tappo non è ben avvitato. In entrambi i casi si può verificare una difficoltà di rotazione della girante e nell’evacuazione dell’acqua. Può riguardare anche il tubo di scarico piegato o ostruito;

E26: un componente del circuito idrico è difettoso;

E27: rileva una tensione elettrica bassa, inferiore ai 170 Volt. Eliminare eventuali prolunghe, controllare la tensione elettrica dell’impianto;

E31: l’asciugatura non è andata a buon fine  a causa del mancato riscaldamento dell’acqua.
 

 
 
 
 
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

I modelli di lavastoviglie dotati di una elettronica più evoluta, dispongono di un dispositivo che agevola le diverse fasi del lavaggio al fine di ottimizzarne il risultato ed anche i consumi energetici e di acqua.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Abbiamo già affrontato il tema dello scarico continuo della lavastoviglie in un altro articolo e riferendoci in quella stesura all’anomalia provocata da una perdita di acqua, che quando presente manda la macchina in allarme ed attiva la pompa di scarico.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Risultati assolutamente interessanti in termini di prestazioni sulle lavastoviglie, la Bosch li ottiene con le nuove lavastoviglie dotate del sistema Active Water abbinato all’impiego della zeolite.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Potrebbe capitare che la lavastoviglie, che ha sempre lavato in modo esemplare, ad un bel momento al termine del lavaggio non restituisca più piatti, bicchieri, posate, stoviglie e quant’altro ben pulite. Ovvero che non lavi più in modo efficace, come aveva fatto fino al precedente lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Per eseguire un ciclo di lavaggio con la lavastoviglie come ben sappiamo è necessario utilizzare il detersivo ed il brillantante, che vengono inseriti nello sportellino che si trova sul lato interno dello sportello. Possiamo utilizzare le pastiglie, che potrebbero includere il brillantante, o del detersivo in polvere, da dosare col misurino. Il brillantante normalmente viene inserito sempre nell’erogatore, ma su un altro scomparto.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Quando si imposta un ciclo di lavaggio, a meno che non si possieda una lavastoviglie con il programma automatico, capace di adeguare la temperatura di lavaggio al tipo sporco, bisogna scegliere tra i cicli proposti, quello più appropriato per il tipo di sporco che abbiamo necessità di pulire.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenzelineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea