Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Come testare la candeletta del piano di cottura che non genera la scintilla.

Abbiamo visto in un articolo precedente, come una o più manopole del piano di cottura possono essere responsabili della mancata generazione della scintilla sul piano di cottura o della cucina a libera installazione.

C’è un caso invece che può sembrare apparentemente simile, per il quale invece la causa è diversa e riconducibile ad un difetto della candeletta. Ovvero tutte le manopole attivano il funzionamento del piezoelettrico, quindi vediamo il concretizzarsi della scintilla sulle candele in ceramica, ad esclusione di una o più di una.

In questo caso possiamo determinare che il problema è riconducibile al non funzionamento di quest’ultima, che necessita di essere sostituita.

Vi è da dire che il difetto potrebbe anche dipendere dal generatore di scintille, pertanto per esserne certi è necessario eseguire un test, per appurarne il difetto. Per farlo abbiamo bisogno di un tester (multimetro), anche se potremmo ovviare eseguendo una riscontro empirico.

In entrambi i casi è necessario accedere alla parte interna del piano di cottura e, pertanto, dobbiamo togliere il piano in acciaio al di sopra della piastra che contiene i componenti. Ovviamente prima di iniziare stacchiamo la spina di alimentazione.

Ora che abbiamo accesso ai componenti, partendo dalla candeletta che non funziona, seguiamo il filo che la congiunge al generatore di scintille, al quale è collegato tramite un connettore faston, lo estraiamo.

Connettore faston piano cottura.

Accendiamo il tester, posizionando la regolazione sulla scala degli ohm (Ω), sui 200, o nel caso sul simbolo che si trova sulla destra (continuità e segnale), riconoscibile da una icona che identifica il suono. In entrambi i casi verrà misurata la continuità e nel secondo se vi è, oltre all’indicazione di un valore sul tester, sentiremo un suono.

Inseriamo uno dei due puntali, all’interno del connettore faston che abbiamo estratto, e l’altro sulla punta della candeletta (parte metallica). Se non è funzionante non visualizzeremo nessun cambiamento di dato sul display del tester. Può capitare che su alcune il valore, quindi la continuità, venga rilevata solo in dei punti di essa, questo succede quando la parte in ceramica si è rotta, lasciando scoperto la parte metallica che passa al suo interno. Una continuità in alcuni punti, indica che è la candeletta e funzionante “solo parzialmente”. Constatata l’assenza di continuità, possiamo procedere con la sua sostituzione. Caso contrario significa che il problema è riconducibile al generatore di scintille.

Test candeletta.

Se non disponiamo del tester, possiamo comunque eseguire una verifica empirica, allo stesso modo certa. Per farlo oltre a staccare il connettore faston di quella non funzionante, ne stacchiamo uno che invece funziona, ed al suo posto colleghiamo il precedente.

Colleghiamo la presa di alimentazione elettrica, ed attiviamo l’accensione, se la candeletta non funzionante continua ad esserlo, possiamo stabilire che effettivamente è rotta, se invece funziona, il difetto e del generatore di scintille.
 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

La procedura di montaggio di un lavello è uguale per tutte le cucine, quello di cui abbiamo bisogno sono i pezzi e gli accessori che sono in dotazione ed il miscelatore.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Nel forno elettrico o a gas, è presente una guarnizione che è posizionata sul contorno del profilo del forno e funge da tenuta per calore, quindi della temperatura interna, nel momento in cui lo sportello è chiuso e vi aderisce.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Anche ai meno attenti, che hanno acquistato o si sono informati per l’acquisto di una cucina, sia essa di libera installazione o un piano cottura da incasso, si sono posti la domanda di cosa significhi la dicitura sulla cucina che specifica che essa necessita di una ventilazione maggiorata.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il progresso della tecnologia nel settore delle apparecchiature per la cottura, negli ultimi anni ha dimostrato che ci sono margini molti ampi per migliorarne le prestazioni e ridurre il consumo mondiale di energia elettrica.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Abbiamo visto come intervenire quando il forno elettrico non si accende completamente, ovvero non vediamo funzionare nulla a partire dalla luce del forno. Sappiamo che in quei casi la responsabilità può essere del termostato di sicurezza o del commutatore, anche se in quest’ultimo caso la luce potrebbe anche accendersi.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Circa 20 modelli di cucine proposte sul mercato dalla Rex Electrolux, la gamma si divide in cucine con larghezza di 50 cm, 60 cm e 90 cm. La profondità rimane di 60 cm ad esclusione di alcuni modelli della linea 50 cm e 60 cm, dove possiamo trovare una profondità di 50 cm.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea