Codici errore condizionatore beko: quali sono e significato

di Antonello Careri - pubblicato il 09/06/2022
Hai installato un condizionatore della marca Beko e ti sei trovato di fronte a un'interruzione improvvisa del suo funzionamento o a prestazioni non ottimali? In questo articolo, esamineremo le anomalie più comuni che possono verificarsi e ti forniremo informazioni su come affrontarle. Inoltre, ti spiegheremo come interpretare i codici alfanumerici di errore che possono apparire sul display, consentendoti di individuare e comprendere meglio i difetti del condizionatore.
codici errore condizionatore beko
Tempo di lettura: 5 minuti
Cosa trovi in questo articolo

Condizionatore beko non funziona

Anomalie condizionatori beko

Codici errore condizionatore beko

Domande poste dai consumatori

Commenti per chiedere informazioni


Condizionatore Beko non funziona

Sia che si tratti di un impiego per il riscaldamento o che venga utilizzato per i giorni di caldo estremo per raffreddare l'ambiente e consentirci di godere del refrigerio e di un ambiente finalmente vivibile, quando improvvisamente il condizionatore beko non funziona più è veramente un disastro! Questo può dipendere da una anomalia di funzionamento della quale inavvertitamente ne possiamo essere indirettamente responsabili oppure del verificarsi di un guasto al sistema che viene evidenziato con un codice di errore restituito sul display del condizionatore. Anomalia o difetto il condizionatore beko non funziona, quindi vediamo di capire analizzando i due aspetti cosa può essere successo al fine di poter risolvere il problema o quantomeno riuscire a fare una autodiagnosi per stabilire la causa del non funzionamento del condizionatore.

Anomalie condizionatore beko

Come prima cosa vediamo quelle che sono le circostanze che più comunemente si possono verificare e che non consentono al condizionatore di funzionare.

Il condizionatore non si accende affatto.
La prima cosa da controllare è se c'è l'alimentazione elettrica, potrebbe essere staccata essersi allentato il filo di alimentazione o essere saltato il fusibile (bipolare) dedicato all'impianto. Ci potrebbe essere una alterazione delle frequenza di rete, che se superiore di 1,1 volte rispetto al massimo previsto o inferiore di 0,9 rispetto al minimo previsto il condizionatore non va. Articolo di approfondimento: condizionatore non si accende cosa fare.

Il telecomando non risponde.
Il telecomando non attiva il funzionamento dello split, il che potrebbe dipendere dalle batterie scariche, da eccessiva distanza dallo split o dalla presenza di ostacoli. Articolo approfondimento: verifica telecomando condizionatore.

La qualità di raffreddamento o riscaldamento è scarsa.
Quando il condizionatore non raffredda o non riscalda abbastanza è necessario prima di pensare che ci sia un difetto controllare che la temperatura impostata sia corretta. Sincerarsi che i filtri del condizionatore siano puliti e che non ci siano ostacoli che impediscono all'aria di giungere allo split e all'esterno che il motore non abbia ostacoli per eliminare l'aria. Eseguiamo anche una verifica sulla velocità di ventilazione che deve essere appropriate alle esigenze dell'ambiente. Una ventilazione bassa distribuisce meno aria calda o fredda rispetto ad una media o alta.

Lo split non si avvia subito.
In regime di riscaldamento dopo l'accensione possono passare alcuni minuti prima che lo split si avvii, questo è necessario al fine di azionare il circolo a caldo. In raffreddamento l'avvio avviene quasi immediatamente, faccia eccezione nel caso in cui viene spento e poi riacceso subito dopo, in questo caso possono trascorrere fino a 3 minuti prima che l'aria fredda inizi ad essere erogata.

Si sente un cattivo odore fuoriuscire dalla split.
Il cattivo odore può essere causato dai cattivi odori presenti nella stanza ed assorbiti dai materiali dello split. Ma molto spesso può essere causa di una scarsa pulizia dello split, che dopo anni di impiego ha accumulato sporco e residui responsabili della puzza.

Si sente un rumore di acqua nello split.
Non sempre ma saltuariamente dallo split sembra scorrere dell'acqua al suo interno. Si tratta del normale fluire del liquido refrigerante.

Si vede vapore uscire dallo split.
La fuoriuscita di vapore può avvenire sia in regime di raffreddamento che di riscaldamento. Nel primo caso l'aria fredda a contatto con quella calda della stanza può creare una sorta di foschia, di leggero vapore. Nel seconda caso il vapore che si vede può provenire dal motore dove si sta verificando lo sbrinamento evaporatore;

Si sente un sibilo durante il funzionamento.
Tipici rumori dello split sono un rumore di sottofondo dei cigolii. Il primo è riconducibile al gas refrigerante, il secondo alle deformazioni della plastica indotte dalla temperatura che esercita un'azione di restringimento e di dilatazione.

Codici di errore condizionatore beko

Veniamo ora a quelli che sono dei veri e propri guasti dell'impianto e che vengono segnalati con i codici di errore sul display beko:

E1: errore del sensore di temperatura dell'unità interna. Potrebbe trattarsi di uno scarso contatto del collegamento, di un danno al cablaggio o di un problema alla scheda principale dello split.
E2: errore al sensore di temperatura di sbrinamento del condensatore dell'unità esterna. Probabile scarso contatto del collegamento della sonda, danno al cablaggio o problema alla scheda principale del motore.
E3: si tratta di un errore simile a E1 dove però il sensore di temperatura, che potrebbe presentare le stesse cause indicate per quel codice, è quello posto al centro dell'evaporatore;
E4: c'è un errore al motore del ventilatore dello split. Potrebbe essere momentaneo in quanto causato da una bassa tensione, oppure fisso in quanto generato da un problema al cablaggio ad un guasto del motore o ad un difetto della scheda dell'unità intera;
E5: segnala la mancanza di comunicazione tra la scheda dello split e quella del motore. Potrebbe dipendere da un problema ai cablaggi o da un difetto di una delle due schede;
E8: si tratta sempre di un errore di comunicazione della scheda ma si riferisce a quello tra la scheda principale e la scheda display dell'unità interna;
F1: è un errore del modulo di protezione del motore che può indicare un guasto al compressore o un blocco del sistema;
F0: indica un danneggiamento del motore della ventola dell'unità esterna;
F2: danno al reattore o danno al circuito PFC;

F3: segnala un errore di protezione del compressore. Può dipendere dalla mancanza di collegamento del cavo elettrico del compressore, da un danno al compressore o da un blocco del sistema;
F4: il sensore di temperatura di scarico va in errore. Potrebbe dipendere da un problema da un problema di collegamento del connettore, dal cablaggio o dalla scheda dell'unità esterna;
F5: la protezione termica del compressore manda in blocco il sistema;
F6: il sensore di temperatura dell'unità esterna è in errore. Può dipendere dalla connessione, dal cablaggio, dalla scheda dell'unità esterna;
F7: c'è una tensione elettrica in entrata più bassa o più alta rispetto a al massimo o al minino previsto;
F8: uguale ad errore E5;
F9: l'EEPROM della scheda dell'unità esterna è danneggiata;
FA: si tratta dello stesso errore del codice F6 ma riferito al sensore di temperatura di suzione;
H1: indica un errore drenaggio dello split. Le parti interessate possono essere il galleggiante, la pompa, il tappo di scarico;
H2: indica un errore nelle comunicazione tra il controller cablato e la scheda principale dello split;
H3: il sensore della temperatura in ingresso all'evaporatore del motore non è in grado di rilevare il dato. Il difetto può dipendere dalla connessione, dal cablaggio, dalla scheda elettronica difettosa;
H4: uguale all'errore precedente ma riferito al sensore in uscita dell'evaporatore dell'unità esterna;
H5: scatta protezione per la temperatura di scarico bassa;

H6: il pressostato di bassa pressione è andato in protezione. Probabile danno al pressostato o valvola di arresto chiusa. Mancanza di gas refrigerante;
H7: scatta protezione per bassa pressione. Probabile mancanza di gas;
H8: la valvola a 4 vie restituisce errore a causa di un danneggiamento;
H9: mancanza di connessione tra le schede;
L0: scatta protezione per tensione elettrica superiore o inferiore al massimo o al minimo previsto;
L1: indica un danno al compressore che è sovra alimentato;
L2: indica un danno del compressore;
L3: al compressore non arriva la fase;
L4: errore al modulo di pilotaggio del compressore;
L5: scatta la protezione hardware PFC. Può esserci un danno al reattore o ai circuiti PFC;
L6: scatta la protezione software PFC per corrente eccessiva o improvvisamente bassa;
L7: vengono rilevate anomalie alla corrente del compressore;
L8: elevata potenza del compressore scatta protezione;
L9: sensore di temperatura IMP del compressore in errore;
LA: errore nell'avvio del compressore;
LC: vengono rilevate anomalie alla corrente del circuito PFC;
LD: vengono rilevate anomalie alla corrente della ventola esterna;
LE: scatta protezione per assenza di fase alle ventola esterna;
LF: il motore della ventola esterna può essere ostruito da sporcizia o ha un difetto;
LH: difetto del motore della ventola esterna;

P3: l'impianto va in protezione per mancanza di liquido refrigerante o valvola otturata o chiusa;
P4: va in protezione per elevata temperatura per refrigerazione esterna;
P5: può indicare una mancanza di refrigerante, che la valvola di arresto è chiusa o un difetto della scheda del motore;
P6: protezione per elevata temperatura dell'ambiente da riscaldare;
P7: congelamento unità interna, provocata da sporcizia sullo scambiatore o blocco della ventola;
P8: presenza di eccesso di corrente o di calo drastico durante il funzionamento;
5E: unità interna ed unità esterna non comunicano.

tags: codici errore beko

Condividi su Facebook Condividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhatsAppCondividi tramite email


Simbolo regione della città di Sizzano
Gaudenzio da Sizzano giorno 31/10/2023
Climatizzatore Beko 12000btu non scalda esce errore P0 in raffreddamento funziona.
 
Icona elettro-domestici.com
 
P0 indica un errore di rotazione del motore, dovuto a qualche microcomponente della scheda che non va.
Simbolo regione della città di San Valentino Torio
Clelia da San Valentino Torio giorno 25/09/2023
Il display segnala E7, la spiegazione nel libretto delle istruzioni non c'è, di quale problema si tratta?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Può esserci una variazione delle tensione di rete che influisce sul funzionamento dell’apparecchio.
Simbolo regione della città di Ardea
Mauro da Ardea giorno 12/09/2023
A seguito dei tentativi di risolvere il problema (già descritto su questo portale) relativo alla mancata attivazione dell'AP mode del Beko BEHPO120-121 da me recentemente acquistato, ho provato a rimuovere e resettare il modulo wifi-bt usb, ma senza risultati. Il relativo cablaggio è regolarmente connesso alla scheda, di conseguenza ho provato ad inserire il wifi-bt module sul mio PC portatile, ma lo stesso non viene rilevato e nessuna rete risulta visibile. Esiste una modalità per testare il corretto funzionamento del modulo wi-fi usb? Lo avrei trovato (mod. TCWBRCU1) disponibile a 20-30 euro, ma prima di acquistarlo desidererei capire se funzioni o meno.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Purtroppo non dispongo delle informazioni richieste, nel caso sono sistemi messi a disposizione ai centri di assistenza tecnica autorizzata. Dovresti provare a chiedere direttamente, ma intendo di persona, al centro di riferimento per la tua zona.
Simbolo regione della città di Roma
Mauro da Roma giorno 28/07/2023
Ho recentemente acquistato un condizionatore Beko BEHPO 120/121 che funziona egregiamente. Non riesco però, nonostante la documentazione acclusa al prodotto e quella che mi è stata inoltrata dal supporto Beko, a settare l'Access Point mode per configurare il wi-fi tramite l'App HomeDirect-SDA. In pratica premendo rapidamente 6 volte il tasto display/timer entro 7 secondi, dovrebbe attivarsi la funzione AP, invece il condizionatore entra ed esce dalla funzione timer, senza mostrare la prevista scritta AP sul pannello. Suggerimenti?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Visto che hai seguito le indicazioni passo per passo non ho altre indicazioni da darti, l’unica cosa, prova a togliere le batterie dal telecomando e ripartire da capo, poi se i passaggi sono stati seguiti alla lettera non resta che far intervenire il centro assistenza.
Simbolo regione della città di Trani
Franco da Trani giorno 19/07/2023
Su split errore E7
 
Icona elettro-domestici.com
 
Controlla che la tensione in arrivo al compressore non sia più alta o bassa a quanto dovrebbe.
Simbolo regione della città di Andria
Vincenzo da Andria giorno 22/05/2023
Ho un problema con il condizionatore Beko modello BIVPR 090/BIVPR 091 8500903200. Lo split si accende regolarmente, mentre il motore esterno non si avvia e comunque, dopo qualche minuto, lo split si spegne e lampeggia "EL 01". Ho cercato sulle indicazioni presenti nel manuale, ma non trovo nulla.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Non ho un riferimento preciso per il codice indicato, ti invito a fare i controlli relativi a quando il condizionatore si accende ma il motore non parte.
Simbolo regione della città di Siracusa
Roberta da Siracusa giorno 10/02/2023
Il mio condizionatore Beko BXEU 120 non si accende, non ha contatto elettrico. Cosa può essere accaduto? Cosa fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ti rimando a tutti i controlli da fare quando il condizionatore non si accende.
Simbolo regione della città di Palermo
Nicolò da Palermo giorno 27/01/2023
Ho una pompa di calore Beko, non parte nè lo split (si aprono le alette e basta), nè l'unità esterna. Solo dopo circa 2 minuti, sullo split compare l'errore L4. Quale potrebbe essere il problema?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Puoi leggere la spiegazione nel commento precedente.
Simbolo regione della città di Arpaia
Mario da Arpaia giorno 26/01/2023
Come risolvere l'errore al condizionatore L4 Si può ripristinare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
L’errore indica che c’è difetto al modulo di pilotaggio del compressore, significa che un componente elettronico posto sulla scheda o in prossimità del compressore, è guasto. Si deve sostituire.
Simbolo regione della città di Verona
Davide da Verona giorno 24/01/2023
E per errore F5 come si può risolvere?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Sul compressore c’è un termostato di sicurezza che quando il compressore è troppo caldo scatta. Detto termostato se funziona restituisce un valore ohmico. Ecco dovresti misurare con il multimetro se ciò avviene e in caso contrario sostituirlo.
Simbolo regione della città di Palermo
Nicolò da Palermo giorno 23/01/2023
La pompa di calore non parte, spunta sul display errore L4, che significa, errore al modulo di pilotaggio del compressore. La pompa di calore e Beko. Cosa fare? Ho letto da qualche parte che si potrebbe riavviare, ma come?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Errore al modulo di pilotaggio, significa che sulla scheda elettronica la parte che gestisce il funzionamento del compressore è compromessa. Si rende necessario eseguire un controllo dei cablaggi per verificare eventuali compromissione, ma sostanzialmente intervenire sulla scheda.
Simbolo regione della città di Bari
Cesare da Bari giorno 07/12/2022
Potreste spiegarmi il codice di errore P1 per un climatizzatore Beko 9000 btu modello interno BRVPI090
 
Icona elettro-domestici.com
 
Si tratta dello stesso di F1. Riguarda il modulo o meglio dire la parte della scheda elettronica che si occupa della gestione del funzionamento del compressore. Viene rilevato un problema che può essere del compressore o anche del salvamotore. Andrebbe controllato il compressore ed ispezionato cablaggi e scheda.

Articoli in argomento

Da cosa possono dipendere differenze di prezzo significative tra climatizzatori con la stessa potenza termica
Analisi delle motivazione che possono generare dei costi superiori tra un climatizzatore ed un altro a parità di potenza

Tutta la gamma e le caratteristiche tecniche per la scelta del condizionatore portatile Argo più adatto alle proprie esigenze
Modelli e caratteristiche tecniche dei condizionatori portatili Argo

L'importanza in termini di garanzia delle prestazioni della certificazione Eurovent nei climatizzatori
Cosa è e come capire se un climatizzatore ha la certificazione eurovent

Telecomando universale per condizionatore: come regolarsi per la scelta!
Il telecomando del condizionatore è rotto e non sai come sceglierne uno per sostituirlo? Scopri come scegliere il giusto telecomando universale condizionatore

La funzione notturna o sleep dei condizionatori d’aria non è per tutti uguale, vediamo alcune differenze
Come si differenzia la modalità notte nei diversi marchi di condizionatore [video]

Funzionamento condizionatore portatile: cosa devi sapere prima di comprarlo!
Scopri il funzionamento condizionatore portatile per comprendere se è il caso di utilizzarlo per climatizzare casa. I risvolti pratici da valutare per usarlo!

Linea
lineaPrivacy PolicylineaCookie Policy lineapreferenzelinea chi siamo lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea